Tra tutti i sistemi progettati per garantire la sicurezza della casa, le tapparelle metalliche con bloccaggi rientrano tra quelli maggiormente utilizzati. Costruite con materiali forti e robusti come l’acciaio e l’alluminio, vengono chiamate anche “tapparelle blindate”, proprio per l’elevato livello di sicurezza che riescono a garantire.

Ma sarà davvero così? Scopo di quest’articolo è quello di fare chiarezza sull’argomento, esaminando nel dettaglio le tapparelle metalliche e cercando di capire se e quanto convenga adottarle per la propria abitazione.

– Tapparelle metalliche con bloccaggi: come sono fatte

Prima di esaminare nel dettaglio le caratteristiche delle tapparelle metalliche con bloccaggi, cerchiamo di capire in generale com’è fatta questa tipologia d’infissi e cosa la distingue dalle altre tipologie utilizzate, come per esempio le inferriate o le persiane blindate.

L’aggettivo “blindate” non deve confondere, in quanto le differenze sussistenti tra queste categorie d’infissi sono le stesse che intercorrono tra tapparelle, persiane e inferriate normali. Cerchiamo quindi di esaminarle tutte e tre nel dettaglio, partendo dalla differenza che intercorre tra tapparelle e persiane, due termini spesso utilizzati impropriamente come sinonimi.

  • Le persiane si presentano come ante rigide che si aprono e si chiudono come gli sportelli di un armadio e sono solitamente composte da listelli di legno orizzontali che schermano la luce in modo fisso.
  • Le tapparelle, al contrario, si servono di un sistema che consente loro di avvolgersi dal basso vero l’alto, permettendo di regolare a piacere la quantità di luce in entrata.
  • Le inferriate, infine, non sono altro che grate di ferro posizionate in prossimità delle finestre, fisse e inamovibili, il cui scopo è quello di garantire protezione e sicurezza.

tapparelle metalliche con bloccaggi

L’aggettivo “blindate” viene usato nel caso di persiane e tapparelle realizzate non in legno ma in materiali metallici, come appunto l’acciaio e l’alluminio: due leghe che consentono loro di resistere alle intemperie, di non necessitare di alcuna manutenzione e di essere pressoché inviolabili.

In aggiunta a queste caratteristiche, le tapparelle blindate sono dotate anche di un dispositivo avvolgibile con perno antisollevamento, al fine di garantire una sicurezza ancora maggiore. Altre dotazioni ugualmente presenti sono:

  • cerniere resistenti al taglio;
  • catenacci che s’inseriscono all’interno delle pareti;
  • sistema antistrappo;
  • controllo della continuità delle saldature al fine di aumentarne la rigidità.

Esattamente come le tapparelle normali, anche quelle blindate possono essere motorizzate e, in quanto tali, comandabili da remoto. Oltre a questo, si presentano in tutto e per tutto simili alle normali tapparelle, così da non andare a incidere in modo negativo sull’estetica generale dell’abitazione.

Certo è che la vendita delle tapparelle blindate è senza alcun dubbio un settore particolarmente fiorente, soprattutto se sono destinate ad abitazioni costruite in luoghi isolati o in quartieri non molto raccomandabili. Il motivo è piuttosto evidente e ha a che fare con i numerosi furti che, soprattutto in alcune zone e in determinati periodi dell’anno (per esempio durante le vacanze estive) colpiscono inesorabilmente le case private.

tapparelle metalliche con bloccaggi furti

Da qui la necessità di ricorrere a una serie di sistemi di sicurezza volti a proteggere la propria abitazione, come per esempio le finestre blindate antisfondamento, rese tali grazie all’utilizzo di tapparelle metalliche o inferriate a scomparsa da esterno. Qualunque sia il sistema utilizzato, l’importante è che la sicurezza sia garantita e, affinché sia tale, è importante che l’infisso in questione sia costruito con un materiale solido e affidabile.

– Acciaio o alluminio? I materiali delle tapparelle blindate

La differenza principale che intercorre tra le tapparelle tradizionali e quelle blindate è il fatto che queste ultime vengono realizzate in materiali metallici, vale a dire in acciaio e in alluminio.

Entrambe queste leghe sono infatti molto più resistenti del classico legno, necessitano di una manutenzione nettamente inferiore e, soprattutto, sono a prova di scasso. Ma qual è il materiale migliore in assoluto: l’acciaio o l’alluminio?

La verità è che ciascuna di queste opzioni presenta dei pro e dei contro, che è bene conoscere nel dettaglio al fine di essere certi di optare per il materiale più adatto alle proprie personali esigenze. Cerchiamo quindi di capire insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi offerti dall’alluminio e dall’acciaio.

Tapparelle in acciaio: vantaggi e svantaggi

Per quanto riguarda le tapparelle o le persiane in acciaio blindate, il primo grande vantaggio che è doveroso sottolineare è che sono le più sicure in assoluto. Esattamente come le porte blindate su misure, le tapparelle in acciaio sono caratterizzate da una classe antieffrazione, che può andare dal livello 1 (quello più basso) al livello 6 (il più elevato in assoluto e solitamente destinato agli infissi di banche e gioiellerie).

Nel caso di un utilizzo domestico, tuttavia, adottando delle tapparelle o delle persiane in acciaio blindate, sarà possibile ottenere una classe antieffrazione che parte da un minimo di 3, quindi piuttosto elevato.

Se, pertanto, il fattore sicurezza per te è fondamentale, l’acciaio è il materiale a cui devi puntare, stante il fatto che, data la pesantezza che caratterizza le tapparelle realizzate con questo materiale, dovrai necessariamente motorizzarle, con conseguente spesa aggiuntiva.

tapparelle metalliche in acciaio

Tapparelle in alluminio: vantaggi e svantaggi

Contrariamente all’acciaio, l’alluminio è un materiale molto più gestibile e leggero, che si adatta benissimo anche anche agli infissi manuali. Oltre a questo, le tapparelle in alluminio possiedono anche un elevato potere termoisolante, che ti permetterà di mantenere la tua casa fresca d’estate e calda d’inverno, con conseguente risparmio energetico.

Esattamente come gli avvolgibili in acciaio blindati, inoltre, anche quelli realizzati in alluminio possiedono una propria classe antieffrazione, seppure più bassa. Ciò nonostante, è possibile dotarli di ulteriori dispositivi di sicurezza come quelli che ti abbiamo già citato, così da potenziarli e renderli alla pari di quelli in acciaio.

tapparelle metalliche in alluminio

Come puoi intuire tu stesso, pertanto, per stabilire con precisione qual è il materiale migliore, tra acciaio e alluminio, devi basarti innanzitutto sulle tue personali esigenze e necessità, ma anche sulla zona in cui vivi.

Si presenta particolarmente isolata? Si sono verificati dei furti e, se sì, con quale cadenza? Quali sono i periodi maggiormente a rischio? Domande di questo tipo possono aiutarti a scegliere il materiale più idoneo per le tue persiane blindate avvolgibili ma, soprattutto, quello che ti fa sentire psicologicamente più al sicuro.

– Le tapparelle metalliche con bloccaggi sono davvero sicure?

Tra tutti i dispositivi di sicurezza usati per proteggere un’abitazione, le tapparelle metalliche con bloccaggi rientrano senza alcun dubbio tra i più sicuri. Questo perché, come abbiamo precedentemente spiegato, sono dotate di una serie di optional aggiuntivi che massimizzano ulteriormente il loro livello di sicurezza, consentendoti di andare in vacanza tranquillo e con la certezza che nessun ladro potrà mai penetrare all’interno della tua casa.

La stragrande maggioranza dei furti con scasso prende di mira principalmente le finestre, che è dunque importante proteggere attraverso delle valide tapparelle in acciaio o in alluminio. Vero è che non puoi pretendere che siano loro a fare tutto il lavoro ed è per questo che l’ideale sarebbe quello di proteggere l’intera abitazione munendoti di un buon sistema d’allarme e di una porta blindata con classe antieffrazione non inferiore al livello 3.

Solo grazie a questa serie di accorgimenti potrai sentirti ragionevolmente al sicuro. Del resto, come si suol dire, “L’unione fa la forza”, a maggior ragione se la missione in atto è quella di proteggere la tua casa dai furti. Una missione che richiede qualche piccolo sacrificio economico, del quale verrai però ampiamente ricompensato nel momento in cui potrai goderti le tue vacanze in totale tranquillità, senza più preoccuparti degli eventuali intrusi che potrebbero entrare in casa tua.

– Costi delle tapparelle blindate

I costi delle persiane e delle tapparelle blindate si aggirano in una fascia compresa tra i 45 e i 70 euro al metro quadrato, prezzo al quale bisogna aggiungere l’inevitabile costo della manodopera impiegata. Per la posa in opera e l’installazione di questi infissi occorre infatti servirsi di personale qualificato, a maggior ragione se intendi optare per le persiane in acciaio automatizzate.

In linea di massima, comunque, salvo particolati esigenze, è possibile quantificare il prezzo finale in circa 100 euro a finestra: un piccolo sacrificio economico che, visti i tempi e il continuo aumento dei furti in casa, vale assolutamente la pena di fare.

Basti solo pensare a quanto potresti rimetterci in caso di un eventuale furto, sia a livello economico che affettivo: un pensiero di questo tipo dovrebbe già essere sufficiente a convincerti a proteggere le tue finestre con le tapparelle metalliche. Nel caso in cui dovessi optare per quelle in alluminio, oltretutto, ci guadagneresti anche sotto l’aspetto del risparmio energetico, il che non è affatto male.

In conclusione, pertanto, adottare le tapparelle metalliche blindate rappresenta il modo migliore di proteggere la tua casa da furti ed effrazioni, garantendo tranquillità e benessere psicologico tanto a te quanto al resto della tua famiglia.

tapparelle metalliche con bloccaggi protezione