Le unità di ventilazione meccanica controllata svolgono un ruolo fondamentale nel garantire che gli ambienti interni siano sani, confortevoli ed efficienti da un punto di vista energetico.

Come ci riescono? Grazie alla loro capacità di fornire un ricambio costante di aria e di recuperare il calore dall’aria scambiata, queste macchine offrono una serie di vantaggi che possono migliorare significativamente la qualità di vita complessiva degli occupanti degli edifici.

Per questo motivo, la ventilazione meccanica controllata è considerata a tutti gli effetti un investimento importante e significativo per chiunque voglia creare ambienti interni sostenibili e confortevoli.

– Approfondimento sulle unità di ventilazione meccanica controllata

Nel mondo odierno, le unità di ventilazione meccanica controllata sono un aspetto essenziale della progettazione degli edifici moderni. Questo perché, come abbiamo già sottolineato, svolgono un ruolo chiave nel garantire che gli ambienti interni siano sani e confortevoli.

L’argomento di sanificazione degli ambienti ha assunto un’estrema rilevanza al seguito della pandemia da Covid-19, la quale ha evidenziato l’importanza di un riciclo di aria continuo e diffuso negli ambienti domestici e professionali.

Perciò, come funzionano queste unità? Le macchine si muovono forzando il ricambio dell’aria interna. In questo modo, contribuiscono a mantenere la qualità dell’aria a livelli ottimali e a prevenire l’accumulo di sostanze inquinanti.

Inoltre, recuperano il calore dell’aria scambiata, contribuendo a un significativo risparmio energetico e a una riduzione dei costi di riscaldamento. Ciò significa, non solo un risparmio energetico nel lungo periodo ma anche un investimento per l’edilizia, in ottica della vendita degli edifici commerciali e residenziali.

– Per quale motivo è necessario investire in questo tipo di unità?

Dobbiamo ripeterci nell’illustrare i vantaggi che un sistema di ventilazione meccanica controllata fornisce. In prima istanza, come abbiamo già sottolineato, la ventilazione meccanica controllata assicura un flusso costante di aria fresca negli spazi interni.

Questo è particolarmente importante negli edifici contemporanei ed ermetici, in cui la coibentazione con cappotti termici e l’uso di serramenti a tenuta stagna, non permettono il passaggio di aria.

Forzando il ricambio dell’aria interna, le macchine di VMC sono in grado di rimuovere l’aria viziata e sostituirla con aria fresca e ricca di ossigeno proveniente dall’esterno. Tale sistema aiuta a prevenire l’accumulo di inquinanti e allergeni che impattano negativamente sulla salute e sul benessere degli occupanti dell’edificio.

La salute va a braccetto con la sostenibilità. Pertanto, le unità di ventilazione meccanica controllata offrono altresì un elevato risparmio energetico. Recuperando il calore dall’aria scambiata, sono in grado di ridurre significativamente i costi di riscaldamento o raffrescamento e di migliorare l’efficienza energetica complessiva dell’edificio.

Esse infatti permettono di rinnovare l’aria senza ricorrere all’apertura di porte e finestre che oltre a far uscire il calore e generare quindi uno spreco di energia, compromette il comfort interno e lascia entrare in casa smog, pollini e altri inquinanti esterni.

Serena - La Pimpa