Come si chiama il vetro che non si vede da fuori? Se ti è capitato di porti questa domanda, o di farla a qualcun altro in cerca della risposta, sappi che quelle a cui ti stai riferendo sono le vetrate oscurate: una soluzione sempre più richiesta proprio in virtù dei numerosi vantaggi che è in grado di offrire.

I vetri oscurati per la casa, oltre a garantirti una temperatura ottimale sia d’estate che d’inverno, rappresentano anche il modo migliore di tutelare la tua privacy, impedendo a chiunque di sbirciare all’interno delle tue finestre e assicurandoti così la più ampia libertà di movimento.

Eppure, perfino una soluzione apparentemente perfetta può celare delle insidie, intese come degli svantaggi che è bene conoscere prima di adottarla. Pertanto, se t’intriga l’idea d’installare vetri oscurati alle finestre, ti consigliamo di proseguire con la lettura, scoprendo insieme a noi se si tratta di una soluzione realmente conveniente.

– Vetri oscuranti per la casa: caratteristiche, pro e contro

Cominciamo col dire che l’espressione “vetri oscuranti” è in realtà impropria, in quanto il nome corretto di questi dispositivi sarebbe “pellicole riflettenti LCD”, proprio per il fatto di essere realizzate con cristalli liquidi.

Più che vetri veri e propri, infatti, sono dei fogli sottilissimi che vengono direttamente appicciati sulle vetrate originali delle finestre, schermandole dai raggi solari e, allo stesso tempo, tutelando la tua privacy.

Il principale vantaggio di questa soluzione, del resto, consiste nel fatto che, mentre da fuori rendono la tua casa impenetrabile a qualsiasi sguardo indiscreto, da dentro puoi invece continuare a guardare tutto quello che vuoi, senza che nessuno se ne accorga.

Per non parlare poi del fatto che, in questo modo, la luce del sole viene piacevolmente schermata, assicurandoti così una perenne frescura: un vero toccasana nel torrido periodo estivo!

vetrate oscurate

Ma come avviene tutto questo? Il segreto è da ricercare nella composizione dei vetri oscurati per finestre, formati da due film sottili di poliestere puro, in mezzo ai quali vengono inseriti dei cristalli liquidi in grado di riflettere i raggi solari. E il bello è che tale funzionamento può essere tranquillamente comandato a distanza tramite un apposito telecomando:

  • In posizione ON la pellicola si mantiene trasparente, funzionando quindi come un comunissimo vetro;
  • In posizione OFF i cristalli liquidi si opacizzano elettricamente, “oscurando” la vetrata e garantendo privacy e protezione dal sole.

Vantaggi e svantaggi delle vetrate oscurate

Come ti abbiamo già anticipato, i vantaggi offerti da queste pellicole oscuranti sono davvero numerosi:

  • potrai ridurre (o addirittura eliminare del tutto) l’uso del condizionatore, in quanto la tua casa manterrà sempre una piacevole frescura;
  • la tua privacy sarà assicurata e potrai passare ore a guardare fuori dalla finestra con la certezza di non essere visto da nessuno;
  • i tuoi rivestimenti saranno protetti dall’azione nociva dei raggi UV;
  • non avrai più la necessità di usare le tende, all’insegna di una resa elegante e minimalista;
  • l’installazione delle vetrate oscuranti è semplice e rapida e non necessita di opere di manutenzione.

Accanto a questi indubbi vantaggi, tuttavia, è doveroso segnalare due importanti aspetti negativi:

  • l’installazione in fai da te, per quanto fattibile, è comunque sconsigliata, soprattutto nel caso dei modelli telecomandabili. Se la posa del vetro oscurato per finestre non viene eseguita a regola d’arte, infatti, vi è il rischio di formare delle antiestetiche bolle;
  • il fatto che le vetrate oscuranti funzionino “a specchio”, permettendo a te di guardare fuori e alle persone di non vedere dentro, è un concetto valido solo in presenza di luce naturale. Di sera, infatti, l’uso della luce artificiale potrebbe infatti ribaltare completamente la situazione.

vetrate oscurate svantaggi

– Come oscurare le finestre in fai da te: un’alternativa alle vetrate oscuranti per la casa

Se l’idea dei vetri oscuranti per finestre non ti attira del tutto, sappi che esiste una valida alternativa per oscurare i vetri della casa, che può essere tranquillamente applicabile anche in fai da te.

Riallacciandoci a quanto ti abbiamo detto prima, infatti, uno dei principali svantaggi delle vetrate oscurate è proprio il fatto che, se non vengono applicate a regola d’arte, potrebbero formare delle bolle e rovinare così l’effetto finale.

Ecco perché in commercio puoi trovare anche delle pellicole antisole non adesive, che si applicano per contatto e non tramite incollaggio, con la conseguenza di poter rimediare facilmente a eventuali errori di posa.

Data la loro capacità di schermare fino al 92% della luce solare, vengono definite anche “pellicole anticalore”. Per posarle, ti basterà lucidare per bene la superficie vetrata, spruzzare dell’acqua con l’aiuto di un nebulizzatore e far aderire bene la pellicola, stendendola con l’aiuto di una spatola.

vetrate oscurate alternativa

In alternativa, se cerchi soluzioni più tradizionali, puoi optare per i classici tendaggi oscuranti, o per le tapparelle formate da lamelle di alluminio orientabili: tutti sistemi molto diffusi che però necessitano dell’intervento di personale esperto.

– Conclusione

Ora che conosci la risposta alla domanda “come oscurare i vetri della casa?”, non ti resta che scegliere il metodo che ritieni più confacente alla tua situazione.

Come abbiamo visto, infatti, le vetrate oscurate rappresentano indubbiamente un’ottima soluzione, ma presentano piccoli svantaggi dei quali è bene tenere conto.

Il tuo obiettivo, infatti, dev’essere quello di individuare il sistema oscurante che si addice meglio alle tue finestre: quello in grado di garantirti tutti i vantaggi del caso, minimizzando (o facendo scomparire del tutto) i vari aspetti negativi.

Scarica la guida gratuita di Abitativo®

Luca Padoin