Le persone passano la maggior parte del loro tempo in ambienti chiusi, come abitazioni, uffici e spazi pubblici, per questo motivo mantenere la qualità dell’aria ottimale è importante per il nostro benessere.

Ciò che respiriamo è un fattore determinante per la nostra salute generale e il nostro comfort quotidiano e l’umidità è uno degli elementi chiave da controllare per garantire una casa salubre.

Se questa è eccessiva, può favorire la formazione di muffe e funghi, due dei maggiori rischi per l’insorgenza di problemi respiratori e allergie. È necessario di conseguenza controllare con attenzione il livello di secchezza in casa e manipolarlo.

Uno dei metodi più innovativi per avere gli ambienti sani è quello di usare ad esempio sistemi di ventilazione di Mitsubishi Electric, che consentono un’efficace circolazione dell’aria e un controllo ottimale dell’umidità, oltre che la possibilità di regolare di pari passo anche le temperature.

Perché è importante controllare l’umidità in casa

L’umidità è uno dei più grandi fattori di rischio per l’insorgenza di problemi relativi alla salute della casa e la nostra.

Quando eccessiva, infatti, può causare danni significativi, come la formazione di muffe sulle pareti, che non solo compromettono l’aspetto estetico degli interni, ma rappresentano anche una minaccia per i residenti e la solidità strutturale.

Le muffe emettono spore che possono irritare le vie respiratorie e provocare una serie di disturbi, dall’allergia al raffreddore cronico, fino ad arrivare a patologie più gravi come l’asma.

Mantenere l’umidità tra il 30% e il 60% in tutte le stanze della casa è quindi fondamentale per prevenire questi problemi, facendo però attenzione a non scendere nemmeno troppo, perché anche l’eccessiva secchezza è causa di disturbi, come mal di testa e disidratazione.

È importante considerare che ogni stanza ha esigenze specifiche. Ad esempio, nelle zone come la cucina e il bagno, dove l’umidità è naturalmente più elevata, è importante mantenere un controllo più rigoroso.

D’altra parte, nelle stanze da letto e nelle aree soggiorno, dove si trascorre più tempo inattivo, è essenziale fare attenzione che questa non sia eccessivamente secca, così da favorire il comfort.

Come un Sistema di Ventilazione Controllata può essere d’aiuto

La Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) rappresenta un efficace alleato nella lotta contro l’umidità all’interno degli ambienti domestici.

Grazie al suo funzionamento mirato, questa favorisce il costante ricambio dell’aria, contribuendo così a mantenere livelli ottimali di umidità e a prevenire la formazione di muffa e condensa.

Questi sistemi sono progettati per estrarre l’aria viziata e introdurre quella fresca dall’esterno, garantendo nel contempo un efficiente scambio termico e d’acqua tra i flussi d’aria.

Un elemento cruciale della VMC è il suo sistema di filtraggio, che rimuove particelle nocive presenti fuori casa, contribuendo così a garantire un ambiente interno più salubre e privo di agenti inquinanti.

Inoltre, alcuni modelli sono dotati di filtri ad alta efficienza in grado di eliminare anche le polveri sottili, migliorando ulteriormente la qualità dell’aria respirata.

L’installazione della VMC è relativamente semplice e non richiede interventi invasivi o modifiche strutturali significative, per questo è una delle soluzioni più utilizzate dalle persone.

Per concludere, grazie alla sua progettazione intuitiva e alle dimensioni compatte può essere integrata facilmente in qualsiasi tipo di stanza, garantendo un funzionamento silenzioso e discreto.

Lucilla De Luca