– Il termoventilatore ceramico: cos’è?

Il termoventilatore ceramico non è altro che una stufetta per piccoli ambienti, che però rappresenta la nuova generazione dei termoventilatori, più efficienti, sicuri e veloci. Si tratta di un piccolo dispositivo riscaldante e ventilante, in grado di riscaldare o raffrescare ambienti di modeste dimensioni in tempi rapidi.

Una soluzione perfetta in diverse situazioni, soprattutto quando si ha necessità di ottenere risultati veloci senza spendere troppo in energia elettrica o impianto di termoregolazione, ad esempio caloriferi, caldaia o stufe a pellet.

IMMAGINEPRODOTTODETTAGLI
  • ✔ Dimensioni: 61,5x20,2x12,3
  • ✔ Potenza: 1000/2000 watt
  • ✔ Peso articolo: 4,5 kg
Controlla Prezzo
  • ✔ Dimensioni: 54x21x12
  • ✔ Potenza: 1000/2000 watt
  • ✔ Peso articolo: 3,5 kg
Controlla Prezzo
  • ✔ Dimensioni: 19x10,5x16,5
  • ✔ Potenza: 500 watt
  • ✔ Peso articolo: 821 g
Controlla Prezzo
  • ✔ Dimensioni: 23,8x17,3x33,7
  • ✔ Potenza: 1200/2000 watt
  • ✔ Peso articolo: 1,8 kg
Controlla Prezzo

Il termoventilatore ceramico è una dispositivo termoregolatore compatto e piccolo, che ingombra poco e che può essere appeso alla parete o appoggiato a terra o su un mobile, a seconda della tipologia scelta.

Funziona esattamente come una qualsiasi stufa.

Tramite la corrente elettrica si mette in funzione la resistenza che genera calore o aria fresca, che saranno poi distribuiti nell’ambiente esterno grazie a una ventola.

I modelli più recenti e tecnologici prevedono l’introduzione di alcune funzioni domotiche, come il timer per programmare l’accensione e lo spegnimento in autonomia, la regolazione di potenza e temperatura e la possibilità di automatizzare il termoventilatore in modo che raggiunga e mantenga da solo il tipo di clima desiderato.

– Termoventilatore ceramico o tradizionale: compariamoli!

Il termoventilatore ceramico funziona esattamente come uno tradizionale. La differenza sta nel fatto che la sua resistenza è di ceramica.

Questo conferisce ai termoventilatori ceramici una maggiore efficienza sia in termini di produzione di calore o di fresco sia per quanto riguarda il risparmio energetico a più livelli. Ecco una tabella delle differenze principali tra un termoventilatore ceramico e uno tradizionale.

Termoventilatore ceramico:

– ha la resistenza in ceramica;

– scalda o rinfresca più velocemente;

– distribuisce meglio il calore o l’aria fredda;

– si surriscalda meno quindi può funzionare più a lungo mantenendo bassi consumi e alta sicurezza;

– la ceramica è uno dei migliori termo-vettori disponibili sul mercato;

– è un prodotto nuovo e tecnologico, quindi più ricco di optional e più silenzioso;

– ha, generalmente, un prezzo leggermente più elevato.

Termoventilatore tradizionale:

– ha una classica resistenza in materiale elettrico;

– impiega più tempo a creare calore o frescura;

– la ventola, per distribuire bene l’aria calda o fredda, deve girare più velocemente quindi è più rumorosa;

– per lo stesso motivo consuma più corrente;

– il prezzo di acquisto è solitamente molto economico.

È facile intuire, quindi, che un termoventilatore ceramico è un prodotto di qualità superiore, sia per prestazioni che per sicurezza e fruibilità. Tuttavia, la scelta tra un termoventilatore ceramico e uno normale va fatta tenendo conto delle specifiche esigenze, dell’uso personale che se ne desidera fare, delle aspettative che si ripongono su un elettrodomestico di questo genere.

Quale scegliere, quindi?

Ecco un piccolo test che può aiutare nell’orientarsi verso l’acquisto più coerente con i propri bisogni.

È consigliabile scegliere un termoventilatore ceramico se:

– si desidera un prodotto di buona qualità da utilizzare in totale sicurezza, ad esempio nella cameretta dei bimbi, durante il loro bagnetto o al momento cambio;

– si desidera una stufetta programmabile e ricca di opzioni, che possa effettivamente sostituire un impianto termoregolatore più importante;

– si vuole un termoventilatore veloce, efficace, efficiente che soddisfi in pochi minuti la voglia di cambiare temperatura agli ambienti.

È consigliabile acquistare un termoventilatore normale se:

– si è in cerca di una piccola stufa da utilizzare occasionalmente;

– non si desidera un prodotto che offra grandi performance;

– si ha intenzione di usarlo poco quindi non si punta al risparmio energetico.

– I mille usi del termoventilatore ceramico

Il termoventilatore è un prodotto che fa gola a molti perché, in effetti, è facilmente intuibile la sua comodità e la sua praticità. Spesso, però, si rinuncia all’acquisto perché non si ha la lungimiranza di vederne le mille applicazioni quotidiane e, alla fine, si pensa che sia un prodotto che verrà poco sfruttato. Invece, un piccolo termoventilatore può davvero migliorare la qualità della vita in tanti modi.

Eccone un elenco e una pratica guida all’uso del termoventilatore ceramico, che potrà essere utile per aprire gli occhi su tutte le sue possibili implicazioni.

1. Ottenere una temperatura gradevole in pochi minuti

Quante volte è capitato di doversi alzare prima del solito orario per un impegno di lavoro, in pieno inverno, e rendersi conto che i termosifoni non sono ancora accesi a causa di ordinanze condominiali o comunali che ne limitano l’utilizzo?

In questi casi tocca fare la doccia in un bagno freddo, prendere il primo caffè tremando in cucina oppure, semplicemente, iniziare male la giornata perché uscire dalle coltri diventa un’avventura davvero spiacevole.

Il termoventilatore ceramico consente di scaldare una stanza in pochissimi minuti. In un’occasione del genere è sufficiente sistemarlo nell’ambiente che si desidera e godersi il confortevole, immediato tepore.

2. Rinfrescare velocemente

Al contrario, il termoventilatore ceramico può anche raffrescare, se si seleziona l’opzione fresco nei modelli che la supportano.

In questo caso diventa un piccolo dispositivo indispensabile in estate, quando si rientra a casa accaldati dopo una giornata di lavoro e si desidera solo stendersi cinque minuti sul divano e trovare un veloce refrigerio per recuperare energie e voglia di fare.

Il termoventilatore permette di ottenere immediatamente aria fresca, senza attese e senza dispersioni.

3. Creare un ambiente confortevole per i bimbi

Chi ha neonati o bambini molto piccoli sa quanto sia importante, per la loro salute e il loro benessere, mantenere la temperatura domestica costante. I piccini non soffrono particolarmente il caldo o il freddo ma risentono terribilmente degli sbalzi di temperatura.

Spesso, l’impianto di termosifoni o di climatizzazione non è in grado di garantire una veloce stabilizzazione del clima degli ambienti domestici e questo sottopone i più piccoli a mezz’ore intere di escursione termica poco salutare.

Un piccolo termoventilatore è invece in grado di portare immediatamente la temperatura della loro cameretta o del bagno, laddove necessario, a un livello ottimale per il loro benessere.

Il termoventilatore ceramico è ottimo da usare nelle camerette quando, per regolamenti condominiali o comunali, è obbligatorio tenere spenti i termosifoni o per mantenere un fresco costante negli afosi pomeriggi estivi, quando non è possibile accendere il clima che sarebbe troppo potente per un bambino ma non si può neanche pretendere che il piccolo dorma serenamente se fa eccessivamente caldo.

4. Per asciugare cani e gatti

È un trucco diffuso dai toelettatori e dagli appassionati di animali domestici. Uno dei problemi più comuni di chi possiede animali è il bagnetto invernale. Spesso, gli amici pelosi si divertono a farsi lavare ma poi sono terrorizzati dal phon e non si vogliono fare asciugare. Questo può implicare un rischio per la loro salute, perché potrebbero prendere freddo.

Gli esperti consigliano di chiudere il cagnolino o il gattino nel loro trasportino o nel loro recinto-kennel, un posto a loro familiare e in cui si sentono protetti, e posizionare il termoventilatore ceramico a circa 20-25 cm. di distanza. Silenzioso e potente, il termoventilatore soffia su di loro una piacevole aria calda.

Loro si rilassano e spesso si addormentano, così da asciugarsi perfettamente senza stress, terrore né drammatiche fughe per tutta casa, bagnando e sporcando ovunque.

5. Idea perfetta per la casa delle vacanze

Un’altra applicazione ideale del termoventilatore ceramico è quella di sceglierlo come unico dispositivo termoregolatore per la casa di vacanze. Solitamente, l’appartamento al mare o in montagna viene sfruttato per poche settimane l’anno. Spesso è uno spreco investire soldi in un impianto di riscaldamento importante o di climatizzazione fissa.

A questo proposito, può rivelltre soluzioni ma si risparmia anche per quanto riguarda l’uso di energia elettrica, quindi si ottengono bollette molto più leggere.

– Perché il termoventilatore ceramico fa risparmiare energia elettrica?

Il termoventilatore è un piccolo elettrodomestico, quindi non necessita di grandi volumi di energia per funzionare correttamente e a pieno regime.

In particolare, i termoventilatori ceramici sono tutti in classi energetiche convenienti, quindi richiedono davvero un utilizzo minimo di energia. Ci sono altri motivi però che rendono il termoventilatore ceramico economico e fonte di risparmio:

la ceramica si scalda più in fretta rispetto ad altri materiali, quindi il termoventilatore arriva a produrre caldo o freddo in pochi minuti;

la ceramica è un ottimo vettore termico e permette una distribuzione molto omogenea del caldo e del freddo. Ciò consente alla ventola di girare più lentamente e, quindi, di utilizzare meno alimentazione;

– le opzioni di selezione dei termoventilatori ceramici consentono di programmare la temperatura desiderata e di mantenerla costante. Questo impedisce all’elettrodomestico di dover continuamente lavorare a ritmo sostenuto o di dover continuamente avere picchi di intensità per raggiungere il clima desiderato. In modalità di mantenimento la generazione del caldo o del fresco diminuisce, così come i consumi.

– Le opinioni dei consumatori

Molte persone hanno scelto di passare da un termoventilatore tradizionale a uno ceramico o, in alternativa, di acquistare questo elettrodomestico per la prima volta. In linea di massima sono tutti concordi nel dire che, rispetto alle stufette normali, quelle con resistenza in ceramica sono più efficienti, potenti e pratiche.

Scandagliando e analizzando le recensioni degli utenti si giunge alla compilazione di questa tabella dei vantaggi e degli svantaggi del termoventilatore ceramico.

Vantaggi:

– piccolo e compatto, ingombra poco, si può installare ovunque, anche in stanze di dimensioni esigue o appartamenti tipo monolocali o mini-loft;

– velocità nel raggiungere la temperatura desiderata, sia riscaldando che raffrescando;

– omogeneità nella distribuzione del calore o del fresco;

– in modalità fresco è più potente di un ventilatore ma meno stucchevole e fastidioso di un climatizzatore;

– è silenzioso;

– è programmabile per funzionare in autonomia e mantenere le temperature costanti;

– ha prestazioni equiparabili a dispositivi termoregolatori più impegnativi, costosi, ingombranti;

– consuma poco.

Svantaggi:

– è fruibile solo in piccoli ambienti, quindi al massimo una stanza di dimensioni standard;

– a meno che non si desideri usarlo in una piccola casa di vacanze o un appartamento per single non è consigliabile sceglierlo come unica fonte di climatizzazione.

– Da parete o da appoggio?

Tuttavia, esistono due tipi di termoventilatore ceramico:

– a parete;

– ad appoggio.

Il termoventilatore ceramico da parete è molto simile allo split di un condizionatore fisso. Si installa al muro, si può programmare tramite un telecomando e può avere diverse funzioni, sia di riscaldamento che di raffrescamento. Solitamente sono termoventilatori più potenti rispetto a quelli da appoggio, quindi perfetti per termoregolare stanze ampie, spaziose o ambienti di metrature medio-alte. L’aria calda o fresca viene immessa nell’ambiente attraverso i flap, che oscillano a seconda della potenza e velocità selezionate.

termoventilatori da appoggio, invece, sono equiparabili a piccole stufe a ventola. Sono dispositivi molto leggeri, portatili, da poter posizionare di volta in volta dove si desidera. Perfetti per far fronte a emergenze, ad esempio la necessità di scaldare la stanza da bagno, da usare in ufficio, da portare in villeggiatura o nella seconda casa.

Naturalmente esiste anche una differenza di prezzo tra un dispositivo da parete e uno da appoggio: i primi sono meno economici dei secondi e richiedono l’installazione per mano di un tecnico specializzato, se non si ha dimestichezza con il fai-da-te. I termoventilatori portatili, invece, sono subito utilizzabili semplicemente inserendo la presa nella corrente.

– I MIGLIORI 4 TERMOVENTILATORI CERAMICI: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI!

Per scegliere un buon prodotto è necessario sapersi orientare tra tutti i modelli che il mercato dell’elettrodomestico offre.

Di seguito, una selezione di quattro modelli top di gamma, selezionati tenendo conto delle prestazioni tecniche, della qualità dei materiali, dell’efficienza e dell’entusiasmo dimostrato dai consumatori che li hanno acquistati e li usano già regolarmente.

1. Argoclima Chic Silver

Offerta
Argo Chic Silver Termoventilatore...
527 Reviews
Argo Chic Silver Termoventilatore...
  • Ha 2 modalità di riscaldamento: ECO / COMFORT
  • Timer di spegnimento 1-8 ore
  • Ventilazione estiva
  • Min/max consumo elettrico: 1000/2000W
  • Oscillazione automatica flap

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-19 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Argo si conferma come brand top di gamma per quanto riguarda la termoregolazione domestica in generale. Non fa eccezione il suo termoventilatore ceramico da parete, che si distingue soprattutto per un design molto accattivante, liscio, moderno, particolarmente elegante e raffinato, in color argento. Potenza fino a 2000W per offrire prestazioni efficaci e veloce raggiungimento della temperatura impostata.

Ha tre modalità di utilizzo: caldo comfort, caldo eco e ventilazione estiva. Un prodotto versatile, in grado di rendere vivibili gli ambienti domestici in ogni stagione, senza costringere all’uso di un climatizzatore, che per qualcuno potrebbe essere eccessivamente potente. Il display indica la temperatura della stanza in led blu di grandi dimensioni, quindi facilmente monitorabile.

È programmabile manualmente oppure tramite telecomando, funzione molto comoda soprattutto se si desidera installarlo in alto. Argoclima Silver Chic è piccolo e compatto, non richiede quindi grandi spazi per la sua installazione e si contestualizza nell’arredo in maniera molto discreta, così da non rovinare l’aspetto della stanza. È funzionalizzato con un timer, in modo da poter entrare in funzione a orari prestabiliti in autonomia e spegnersi da solo.

Questa funzione può essere molto utile di notte. Ad esempio, si può programmare la partenza del riscaldamento un’ora prima del suono della sveglia, così da trovare la casa calda al momento di dover uscire da sotto le coperte. Il timer copre una durata temporale fino a 8 ore, in modo da offrire un buon margine di gioco per quanto riguarda l’impostazione e il mantenimento della temperatura desiderata.

L’aria fuoriesce grazie alla tecnologia di flap oscillanti, in modo da poter essere distribuita nell’ambiente in maniera più omogenea possibile. È un elettrodomestico sicuro, dotato di sensore di rilevamento di eventuale surriscaldamento che, in caso di necessità, forza lo spegnimento automatico. I consumi sono decisamente ridotti, anche grazie alla potenza contenuta del dispositivo, che può funzionare a pieno regime già a soli 1000W.

Il prezzo al quale è proposto è decisamente interessante e competitivo, soprattutto se comparato a diverse soluzioni termo-regolatrici come climatizzatori, ventilatori a colonna o stufe. Le recensioni rilasciate dagli utenti che l’hanno acquistato sono decisamente buone, Argoclima Silver Chic ha ottenuto punteggi di tutto rispetto. Un vantaggio sottolineato da molti è la semplicità di installazione, tramite semplici tasselli.

Qualche aspetto negativo evidenziato dai consumatori: il led illumina molto, quindi potrebbe risultare fastidioso in camera da letto per chi è particolarmente sensibile alla luce. Il telecomando non è provvisto di batteria, quindi bisogna procurarsene una. Modello di batteria per il telecomando: CR2025 o CR2032.

2. Argo Wally 191070148

ARGO-WALLY 191070148 Termoventilatore...
232 Reviews
ARGO-WALLY 191070148 Termoventilatore...
  • Finitura molto elegante, argento metallizzato /...
  • 2 modalità: ECO / COMFORT; Min. / Max. consumo:...
  • Display LCD; Telecomando a infrarossi e comodo...
  • Timer di spegnimento 1-8 ore
  • Oscillazione automatica flap

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Al secondo posto, per quanto riguarda i termoventilatori ceramici da parete, si segnala nuovamente un prodotto Argo. L’eccellenza del brand non lascia molto margine ad altre marche, soprattutto per quanto riguarda questa specifica tipologia di dispositivo termoregolatore. Argo Wally 191070148 funge solo da produttore di calore, quindi si tratta di un vero e proprio termoventilatore da utilizzare nella stagione fredda.

Ha due velocità di funzionamento: comfort per raggiungere la temperatura desiderata ed eco per mantenerla a basso consumo. Decisamente silenzioso, veloce, funzionale. La sua particolarità è che ha incorporato lo ionizzatore d’aria. Significa che purifica e rende più salubre l’aria domestica, privandola della polvere, degli allergeni e delle polveri sottili, responsabili di asma e bronchite cronica.

I suoi filtri specifici lo rendono un dispositivo decisamente utile per migliorare la qualità della vita dei bambini, di chi soffre di patologie respiratorie o di allergie. La potenza di Argo Wally va dai 1000 ai 2000W, assicurando quindi un investimento di energia moderato e non eccessivo. È funzionalizzato con un grande e luminoso led sul display, che indica la temperatura e può essere regolato sia manualmente sia a distanza, tramite il telecomando semplice e intuitivo.

L’aria viene messa in circolo grazie a flap oscillanti regolabili, così da poterli direzionare nella maniera più consona a soddisfare le proprie esigenze. È dotato di un dispositivo di sicurezza che costringe il termoventilatore ceramico a spegnersi in caso di surriscaldamento. È programmabile per la partenza e lo spegnimento automatici, grazie a un timer che copre un periodo temporale da 1 a 8 ore. Ha ottenuto buone recensioni. I clienti che l’hanno acquistato sono soddisfatti del prezzo, in fascia media e molto corretto rispetto alla qualità del prodotto.

Inoltre, sottolineano che funziona molto bene in metrature di 15-25 metri quadri ed è decisamente silenzioso, così da poter essere sfruttato tranquillamente anche durante le ore notturne, che spesso risultano le più fredde. Alcuni utenti lamentano il fatto che non scalda a sufficienza e non è possibile utilizzarlo in sostituzione dei classici sistemi termoregolatori come i caloriferi, ad esempio.

Tuttavia, bisogna considerare che si tratta di un termoventilatore, ossia di un dispositivo riscaldante da utilizzare per ottimizzare il calore già esistente in casa o per ottenere un incremento di caldo e comfort velocemente e in piccoli ambienti.

3. Olimpia Splendid 99449 Caldostile D

Olimpia Splendid 99449 Caldostile D...
74 Reviews
Olimpia Splendid 99449 Caldostile D...
  • Termoventilatore fino a 2000 W di potenza per un...
  • Due livelli di potenza (1000/2000 W) e modalità...
  • Con resistenza ceramica integrata e base...
  • Telecomando e display touch a sfioro per impostare...
  • Termostato ambiente, termostato sicurezza,...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-19 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Un termoventilatore ceramico da appoggio che ha ottenuto buonissime recensioni e un bell’entusiasmo da parte degli utenti che l’hanno scelto e acquistato. Si tratta di un piccolo termoventilatore ceramico portatile, leggero e molto funzionale, da poter posizionare di volta in volta dove se ne ha necessità.

Perfetto anche da utilizzare in ufficio, nelle zone professionali, nei magazzini, nelle cantine, nei solai o nei negozi. Ideale anche per scaldare velocemente il bagno la mattina o la sera, per rendere confortevole il clima nella camera da letto o in quella dei ragazzi prima di coricarsi. Nonostante sia poco ingombrante, raggiunge la potenza di ben 2000W, il che significa prestazioni professionali e velocità estrema nel raggiungere la temperatura selezionata.

Ha comunque due livelli di potenza. La più delicata funziona a pieno regime già a 1200W, cosa che permette di risparmiare corrente elettrica e di non avere ripercussioni importanti in bolletta. Il display, molto elegante, con sfondo nero e dati in led rosso, è touch screen e molto facile da utilizzare. Basta accendere il termoventilatore ceramico Olimpia Splendid, selezionare la velocità e la modalità di riscaldamento ed, eventualmente, il timer e la temperatura.

Il tutto con un semplice sfioramento dei tasti. Ha un bel design, moderno e dall’aspetto tecnologico e una base piuttosto solida, che permette di appoggiarlo tanto a terra quanto su una mensola. È dotato della funzione anti-gelo, che gli permette di funzionare perfettamente anche a temperature decisamente rigide. L’angolo di oscillazione a 90° permette a Olimpia Splendid 99449 Caldostile D di diffondere calore in modo omogeneo e costante nell’ambiente.

Le recensioni degli acquirenti evidenziano soprattutto la silenziosità di questo termoventilatore ceramico portatile, che lo rende perfetto da utilizzare di notte o mentre si lavora e si desidera concentrazione. Il prezzo si colloca in fascia medio-alta ma parliamo comunque di un prodotto di qualità, distribuito da un brand di un certo prestigio. Dalle recensioni degli utenti non si evincono particolari difetti di questo prodotto.

L’unica cosa da segnalare, notata dai clienti più attenti e precisi, è che il termostato a volte non indica la temperatura esatta e può avere un’imprecisione di qualche grado rispetto a quella reale.

4. Pro Breeze Mini

Offerta
Pro Breeze Termoventilatore Ceramico...
108 Reviews
Pro Breeze Termoventilatore Ceramico...
  • SISTEMA DI RISCALDAMENTO CERAMICO: Il moderno...
  • RISPARMIO DI SPAZIO: Il termoventilatore ceramico...
  • CARATTERISTICHE DI SICUREZZA MODERNE:...
  • FACILE REGOLAZIONE: Il termostato regolabile...
  • COMPATTO E POTENTE: Il dispositivo ha una...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-19 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Una scoperta gradevole di un brand poco conosciuto, un po’ di nicchia in Italia. È sempre un piacere poter annoverare, tra i grandi nomi, qualche marchio nuovo, che possa aprire nuovi orizzonti e nuove possibilità. Pro Breeze Mini è un piccolo termoventilatore da tavolo, distribuito a un prezzo decisamente accessibile e competitivo e ritenuto dagli utenti che l’hanno acquistato un piccolo gioiello della termoventilazione ceramica.

È una stufetta da tavolo, ottima da posizionare sotto la scrivania per scaldarsi nelle lunghe giornate di lavoro invernale o da mettere su una mensola, per avere un po’ di calore mentre ci si rilassa in poltrona o sul divano. Il design è carino, dalla forma sinuosa e originale ma al contempo moderna e tecnologica. È un termoventilatore ceramico molto sicuro, funzionalizzato con un dispositivo anti-surriscaldamento e uno anti-ribaltamento.

Pesa poco più di 800 grammi, quindi è facilmente trasportabile ovunque, ma offre ben 500W di potenza quindi un caldo decisamente gradevole e confortevole. L’unico appunto da fare riguarda la modalità di regolazione, tramite manopola. Al giorno d’oggi ci si aspetterebbe un display touch screen anche su piccoli ed economici dispositivi.

– Dove acquistare, come risparmiare, garanzie

termoventilatori ceramici, sia da parete che portatili o da appoggio, si acquistano presso tutti i negozi di elettrodomestici, di piccoli elettrodomestici, di elettronica o negli ipermercati con un reparto dedicato. Al giorno d’oggi, naturalmente, è possibile comprarli anche online, affidandosi alle più famose e affidabili piattaforme di e-commerce o direttamente sui siti dei produttori.

Gli acquisti online permettono quasi sempre di avere accesso a prezzi più competitivi o a sconti speciali, quindi è consigliabile dare un’occhiata alle varie opportunità prima di acquistare in un negozio fisico. Per quanto riguarda la garanzia, i termoventilatori ceramici rientrano nella categoria degli elettrodomestici e, per legge, sono garantiti due anni previa presentazione di scontrino o fattura.

Il primo anno risponde la casa produttrice mentre in caso di guasto nei successivi 12 mesi la competenza passa al rivenditore.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.