Piccola, maneggevole e pratica da usare. Questi sono gli aggettivi che descrivono perfettamente la levigatrice Stayer, attrezzo ideale per tutti gli hobbisti, in particolare per coloro che si dilettano nel restauro dei mobili antichi.

Questa pratica, più diffusa di quanto si creda, necessita infatti dell’utilizzo di alcuni strumenti fondamentali, di cui il rullo levigatore è forse il più importante.

Quello proposto dal brand Stayer mostra di avere delle qualità piuttosto interessanti, motivo per cui abbiamo voluto renderlo protagonista di questa guida.

4.3
STAYER LS1200

Lavorare il legno è un’attività in grado di riservare parecchie soddisfazioni, soprattutto se lo si fa affidandosi a una rusticatrice professionale e versatile come quella prodotta dal noto brand spagnolo.

Se volete saperne di più, magari proprio perché vi trovate nella necessità di dover acquistare un utensile di questo tipo, v’invitiamo a leggervi la nostra recensione, certi di riuscire a soddisfare tutta la vostra curiosità. 

– Satinatrice per legno Stayer: descrizione e recensione

Levigatrice, rusticatrice, satinatrice...
17 Reviews
Levigatrice, rusticatrice, satinatrice...
  • LS 1200 Potenza 1200 W Diametro...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-19 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Come ben sanno gli appassionati di quest’arte, vedere un mobile antico rinascere a nuova vita sotto le proprie sapienti mani è una soddisfazione che non ha prezzo. La spazzolatrice per legno Stayer rappresenta a tal proposito un’eccellente alleata, in grado di svolgere questo e altri lavori: non per nulla rientra tra le migliori levigatrici in commercio.

Chi fosse interessato ad approfondire ulteriormente l’argomento, scoprendo quali sono i brand top di gamma del settore, può leggere la nostra guida dedicata alle migliori spazzolatrici presenti sul mercato. Oggi, invece, concentreremo la nostra attenzione solo sul marchio Stayer.

Caratteristiche e specifiche tecniche.

Dal punto di vista strutturale, la satinatrice Stayer appare di medie dimensioni, corrispondenti nello specifico a 50 x 23 x 13 cm. Al peso di poco più di 5 Kg, appare abbastanza facile da maneggiare, soprattutto per merito del suo manico piacevolmente ergonomico, progettato per consentire una presa salda e sicura.

La sua grossa spazzola funziona molto bene sia sul legno che sull’acciaio inox ma, in entrambi i casi, è sempre meglio utilizzarla in un luogo aperto. Questo perché parliamo di un attrezzo che non possiede alcun meccanismo di aspirazione, il che significa che bisogna tenere in conto un bel po’ di polvere in giro.

Per quanto riguarda invece i dati strettamente tecnici, il rullo lavora alla potenza di 1200 watt, offrendo una velocità compresa tra i 1000 e i 3000 giri al minuto. Grazie alla speciale spazzola abrasiva inclusa nella confezione, è possibile adattare la satinatrice a una molteplicità di materiali.

Legno, acciaio inox e metalli in generale: su ognuno di essi questo attrezzo è in grado di creare notevoli effetti di pregio, valorizzandone la resa estetica.

Questa sua versatilità, unita alla professionalità del brand, fanno della satinatrice Stayer l’attrezzo perfetto per gli appassionati del fai da te, ma la rendono idonea anche per i professionisti in cerca di uno strumento dall’utilizzo semplice e intuitivo.

– Come usare la levigatrice Stayer: consigli d’impiego

Di seguito indichiamo tutti gli scopi per cui è possibile sfruttare la levigatrice Stayer. Si tratta di operazioni nel campo del bricolage che necessitano dell’utilizzo di attrezzi di questo tipo e, come scoprirete a breve, si distinguono in base al tipo di materiale usato:

  1. pulizia generica: effettuata principalmente su materiali quali legno, pietra e metallo, ha l’obiettivo di rimuovere i vecchi strati di vernice e di ruggine.
  2. Satinatura: si effettua sull’acciaio e i metalli, ai quali conferisce un piacevole effetto opaco.
  3. Anticatura: serve per ottenere l’effetto anticato sul marmo ed è una pratica diffusa più nei settori professionali che in quelli hobbistici.
  4. Rusticatura: operazione tipica del legno. Si conferisce alla sua superficie un aspetto più rustico grazie alla messa in evidenza delle venature.
  5. Sbavatura: effettuata sull’acciaio, serve a rimuovere le imperfezioni causate dal taglio.

– Conclusione

Giunti alla conclusione di questa guida, possiamo affermare che la levigatrice a rullo Stayer offre il merito di essere un attrezzo pratico e versatile, ideale per essere impiegato in molti modi diversi.

Quelle che abbiamo suggerito rappresentano le operazioni più classiche per cui può essere impiegata e grazie alle sue caratteristiche ha il merito di saper lavorare efficacemente diversi tipi di materiali. A fronte di queste sue indubbie qualità, pertanto, il nostro giudizio finale non può che essere interamente positivo.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.