Quando si costruisce una nuova casa o si effettua una ristrutturazione, è importante valutare quali impianti e servizi possono risultare utili per consentire un’integrazione perfetta con il resto dell’abitazione durante i lavori. Un aspetto da tenere sempre presente è la possibilità di creare una rete locale cablata che consenta l’accesso a Internet da tutte le stanze. Questo non è solo utile per la navigazione sui computer o dispositivi mobili, ma anche per dispositivi smart che ormai fanno parte dell’equipaggiamento standard di una casa moderna, come aspirapolvere, termostati, luci, tapparelle, ecc.

Tuttavia, risolto il problema della connessione a Internet, bisogna considerare i servizi aggiuntivi ad essa collegati, con un’attenzione particolare alla sicurezza. Collegarsi a Internet implica l’esposizione a vari rischi online, tra cui truffe, attacchi informatici, intercettazioni e altro ancora. Pertanto, è fondamentale trovare una soluzione per proteggere la propria rete locale e i dispositivi connessi.

La soluzione migliore e più semplice da implementare è l’uso di una VPN online (Virtual Private Network), ovvero una rete privata virtuale accessibile solo alle persone autorizzate che funge da intermediario tra i dispositivi dell’utente e Internet. L’utilizzo di una VPN non solo garantisce la sicurezza della rete domestica ma offre anche ulteriori vantaggi per migliorare l’esperienza degli utenti.

  1. Sicurezza dei propri dati

Quando ci si collega a Internet tramite una VPN, viene creato un tunnel crittografato in cui vengono incanalati i dati. Ciò significa che tutti i dati che vengono inviati sono protetti dalla crittografia, e nessuno potrà interpretarli se non il destinatario legittimo in possesso della corretta chiave di crittografia. Molte VPN, poi, offrono anche soluzioni aggiuntive che garantiscono un’ulteriore protezione contro tentativi di phishing, malware, adware, e altri tipi di attacchi informatici.

Con una VPN è anche possibile collegarsi alla rete domestica da remoto in tutta sicurezza, sempre grazie al tunnel crittografato. Si può quindi, ad esempio, controllare i dispositivi smart anche quando ci si trova fuori casa, senza il timore che qualcuno possa intercettare la comunicazione e ottenere così l’accesso alla rete domestica.

Una VPN permette inoltre di mascherare il proprio indirizzo IP, cioè sostanzialmente di nascondere la provenienza dei propri dati. In questo modo, diventa impossibile per siti e fornitori di servizi tracciare le attività online. Spesso il tracciamento viene usato semplicemente per fornire pubblicità personalizzate, che per quanto possa essere fastidioso non costituisce un pericolo; a volte, però, il tracciamento viene usato anche per risalire all’identità di un utente, e questo ovviamente è potenzialmente molto pericoloso.

Se si implementa una VPN direttamente nella rete domestica, quindi installandola sul router, è possibile proteggere tutti i dispositivi collegati ad essa. L’alternativa sarebbe quella di installare una VPN su ogni dispositivo collegato a Internet, ma questo diventa impossibile per oggetti smart come termostati e televisioni, che non permettono la modifica del loro firmware.

  1. Esperienza di gioco migliorata

Per chi ama giocare online, una VPN può essere un ottimo assistente. Ad esempio, può essere usata per collegarsi a un server che si trova più vicino ai server di gioco, abbassando così la latenza e migliorando l’esperienza di gioco e la competitività. Inoltre, se i server di gioco sono riservati a utenti di determinati paesi, si può usare una VPN per aggirare questo blocco e accedere a server di altre regioni, magari perché più popolati.

Una VPN può proteggere anche dagli attacchi DDoS. A volte, soprattutto quando si gioca ad alti livelli, certi giocatori mettono in atto degli attacchi DDoS nei confronti di altri giocatori per estrometterli dal gioco e conquistare così una facile vittoria. Con una VPN, però, il giocatore truffaldino non può risalire all’effettivo indirizzo IP da colpire, così che i suoi attacchi finiscono a vuoto.

  1. Risparmio

Spesso le offerte di negozi online, compagnie aeree, ecc. sono personalizzate in base al luogo in cui si trova l’utente. Ciò significa che un biglietto aereo per un determinato volo potrebbe essere offerto a un certo prezzo agli utenti italiani, e a un altro prezzo agli utenti francesi. Se la VPN lo permette, è possibile scegliere il server VPN a cui collegarsi, e una volta fatto ciò il sito della compagnia aerea vedrà la connessione proveniente dal server VPN e non dall’utente: basta quindi scegliere un server VPN situato in un paese con offerte vantaggiose per poterne approfittare.

  1. Accesso a contenuti diversi

Molti servizi che offrono contenuti online, come lo streaming di film e serie televisive o di musica, hanno cataloghi differenti a seconda del paese di provenienza dell’utente. Se però si usa un server VPN situato in un paese diverso, si può accedere al catalogo di quel paese, accedendo così a contenuti che normalmente sarebbero bloccati.

Lorenzo Renzulli