Finestre in legno o finestre in alluminio? Questo è il dilemma! La scelta dei serramenti può trasformarsi in un vero e proprio problema, se non conosci le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno di questi materiali.

L’obiettivo di questa guida, pertanto, è quello d’introdurti nel mondo degli infissi, svelandoti le caratteristiche principali sia di quelli in legno, sia di quelli in alluminio, per aiutarti a capire quale di questi serramenti è in grado di soddisfare al meglio le tue esigenze.

– Come si scelgono i serramenti: le caratteristiche di cui tenere conto

Nella scelta dei serramenti, è d’importanza fondamentale tenere conto di alcune caratteristiche, in grado di aiutarti a determinare l’effettiva validità del serramento in questione. Un infisso di qualità dovrebbe infatti riuscire a garantirti senza problemi le seguenti prestazioni:

  • isolamento termico;
  • isolamento acustico;
  • tenuta agli agenti atmosferici;
  • sicurezza;
  • funzionalità.

Per quanto concerne l’isolamento acustico, tieni conto che le prestazioni standard, per quanto buone, non abbatteranno mai completamente i rumori provenienti dall’esterno. Se il tuo obiettivo fosse questo, infatti, dovresti puntare a finestre dotate di specifici vetri antirumore, montati a loro volta su infissi appositamente progettati per questo scopo.

Per quanto riguarda il resto delle prestazioni, invece, molto dipende dal materiale di cui sono fatti i serramenti. E qui arriviamo al nocciolo della questione: è meglio dotarsi di finestre in legno o di quelle in alluminio?

serramenti in legno o alluminio

– Vantaggi e svantaggi delle finestre in legno

Tra tutti i serramenti, nessuno meglio delle finestre in legno è in grado di creare un’atmosfera tanto intima e accogliente. Il legno, del resto, è un materiale bellissimo da vedere e appagante da toccare, che può diventare oggetto d’infinite forme di personalizzazione.

serramenti in legno

A livello pratico, oltretutto, il legno possiede elevate proprietà termiche, garantendoti un ambiente caldo durante l’inverno e piacevolmente fresco nella stagione estiva. Una caratteristica, quest’ultima, che ti assicurerà anche un apprezzato risparmio energetico. Tieni poi conto del fatto che stiamo parlando di un materiale piuttosto resistente e, in quanto tale, garante di una discreta sicurezza.

A tutti questi vantaggi, tuttavia, corrisponde anche un rovescio della medaglia: il legno è un materiale che necessita comunque di un minimo di manutenzione, in maniera tale da tutelarlo dall’azione degli agenti atmosferici. Non si tratta di chissà quale gran lavoro, ma qualche piccolo intervento potrebbe rendersi necessario di tanto in tanto.

– Vantaggi e svantaggi dei serramenti in alluminio

L’alluminio è un altro materiale particolarmente richiesto nella scelta dei serramenti. Per quanto sia molto meno “romantica” di una finestra in legno, una in alluminio offre comunque diversi vantaggi, molti dei quali legati alla sua estetica.

Anche questo materiale può infatti essere oggetto di numerose forme di personalizzazione, in special modo per quanto concerne il colore e le nuance. Puoi perfino optare per dei serramenti in alluminio che simulino il colore del legno e ottenere così due piccioni con una fava! O, in alternativa, puntare direttamente a dipingerli con il tuo colore preferito.

serramenti in alluminio

Ma i veri vantaggi degli infissi in alluminio sono di natura più pratica e, in particolare, si riferiscono ai seguenti fattori:

  • idrorepellenza;
  • elevata resistenza agli agenti atmosferici;
  • elevata resistenza ai carichi e agli urti.

Ciò significa, in parole povere, che montando degli infissi in alluminio potrai sentirti ragionevolmente al sicuro, godendo di un serramento che non necessita di alcuna forma di manutenzione, salvo la normale pulizia atta anche a evitarne il progressivo ingiallimento.

Lo svantaggio, invece, è relativo ai costi più elevati. Questo dipende in gran parte dal fatto che un serramento in alluminio viene solitamente sottoposto al cosiddetto “taglio termico”, ossia un’operazione mediante la quale viene inserito un materiale termo – isolante tra la parte esterna e quella interna dell’infisso.

In assenza di questo lavoro aggiuntivo, infatti, l’alluminio non sarebbe in grado di condurre adeguatamente il calore, offrendo così delle prestazioni assai scarse. Da qui la necessità d’intervenire “artificialmente” per migliorare questa sua condizione, ottenendo in cambio un serramento pressoché indistruttibile, in grado di resistere perfino alle sostanze corrosive.

– Conclusione: i migliori brand di serramenti

Come avrai certamente compreso, l’acquisto dei serramenti non deve mai essere fatto a caso ma, al contrario, dev’essere il frutto di un’attenta riflessione, mirata soprattutto a capire qual è il materiale in grado di soddisfarti al meglio.

Ecco perché è importante rivolgersi a brand specializzati che, in quanto tali, possono garantirti i migliori serramenti. Di seguito, pertanto, ti abbiamo preparato un elenco con qualche nome, che ti permetterà di andare sul sicuro:

    • Schuco, un brand leader nel campo dei serramenti, apprezzato soprattutto per i suoi infissi in alluminio;
    • Dutrex, un marchio celebre a livello internazionale e noto per i suoi serramenti di qualità particolarmente elevata;
    • Fossati, un brand made in Italy noto anch’esso per i suoi serramenti in alluminio;
    • Nurith, i cui infissi garantiscono il massimo isolamento termo – acustico.

Scarica la guida gratuita di Abitativo®

Luca Padoin