Scegliere il materasso perfetto è sempre un’operazione piuttosto complessa, perché i fattori da considerare sono molti e tutti determinanti.

Qualora poi si debba optare per un modello cosiddetto ortopedico, poiché si soffre di mal di schiena, o si hanno delle problematiche specifiche legate alla postura ed alla colonna vertebrale, diventa ancora più difficile prendere una decisione, che andrà sempre ben ponderata, poiché ne va della vostra salute.

Vediamo dunque innanzitutto di capire cosa si intende con l’espressione “materasso ortopedico”, quanti tipi differenti ne esistono oggi in commercio e come fare per trovare quello che maggiormente si adatta al vostro corpo.

– Che cos’è un materasso ortopedico?

dolce riposo

L’aggettivo ortopedico, riferito ai materassi, purtroppo è troppo spesso utilizzato a sproposito e senza cognizione di causa, tanto è vero che sono moltissime le persone che ritengono che un materasso ortopedico sia di fatto un supporto duro, con una rigidità superiore a quella di tutti gli altri presenti in commercio.

In realtà questa dicitura si è andata diffondendo tra gli anni ’80 e ’90, quando si riteneva che dormire su un supporto rigido fosse più salutare e potesse portare giovamento, specie a coloro che soffrivano di mal di schiena e di problemi alla colonna vertebrale.

Oggi invece importanti studi, effettuati sia a livello nazionale che internazionale, hanno dimostrato che per dormire bene si deve utilizzare un materasso che non sia nè troppo morbido, ma neppure troppo duro, dunque più che “ortopedico” un buon materasso dovrebbe essere ergonomico, ovvero in grado di adattarsi alle forme del nostro corpo, in modo tale da fornirgli un sostegno corretto ed equilibrato.

Gli odierni materassi ortopedici, non sono più dunque (o non sono solo) i supporti rigidi per eccellenza di un tempo, ma sono da considerarsi tali, tutti quei materassi che consentono alla colonna vertebrale di riposare nella maniera più naturale possibile, fornendo un supporto adeguato che permetta di assumere una posizione corretta, che durante la notte non affatichi nè le articolazioni, nè le vertebre.

I primi materassi ortopedici, venduti specificatamente con questo appellativo, erano chiaramente materassi a molle e per tale motivo molte persone sono tutt’ora convinte che il vero ed originale materasso ortopedico debba essere a molle, mentre oggi in commercio è possibile trovare tantissimi modelli di materassi ortopedici, oltre che a molle, anche in lattice, in memory foam, in water foam, ad acqua o combinati.

Rigido o morbido

Nei materassi ortopedici a molle o in quelli di tipo combinato, che ne prevedono l’inserimento, l’effettivo numero di molle presenti è un parametro fondamentale da considerare nella scelta del modello che maggiormente fa al caso vostro, poiché condiziona in maniera determinante la rigidità del supporto, un maggior numero di molle rispetto a quello dei comuni materassi il che li rende non solo più rigidi, ma anche più longevi nel tempo.

In genere se si desidera un materasso ortopedico matrimoniale ultra rigido questo dovrà essere realizzato esclusivamente con molle tradizionali di tipo bonnel, in un numero compreso tra le 700 ed 800: oltre è possibile andare, ma diminuendo il diametro di ciascuna molla si ottiene un supporto di tipo differente e comunque meno rigido.

Allo stesso modo con un numero di molle minore non si otterrà la stessa rigidità di un materasso con 700/800 molle.

Attenzione però perché come già ricordato estrema rigidità non è per forza sinonimo di qualità, inoltre alcuni produttori riescono a garantire un’elevata rigidità con un minor numero di molle, inserendo nel materasso degli strati rigidi di sostegno, ma questo espediente non rende il prodotto funzionale in termini di qualità del riposo.

I materassi ortopedici vengono appositamente ideati con lo scopo di ridurre le zone di pressione che il materasso puó esercitare sulla schiena, in modo da eliminare l’insorgere di quei fastidiosi dolori che sovente si avvertono al risveglio.

In virtù della sua rigidità è in grado di garantire il giusto sostegno ad ogni parte del corpo e tende ad impedire l’assunzione di posizioni scorrette durante il sonno, che a lungo andare possono causare problemi alla schiena o aggravare quelli preesistenti.

– Materasso ortopedico o ergonomico?

Come abbiamo già detto, nel corso degli anni la definizione di materasso ortopedico è stata aggiornata e le è stato attribuito un valore diverso da quello di “materasso duro” o estremamente rigido” che aveva in passato.

Punti pressione del materasso

In realtà non esiste uno standard per definire come debba essere il materasso ortopedico per eccellenza: di fatto si tratta di un supporto progettato per supportare nel migliore dei modi la schiena e le articolazioni, riducendo le zone di pressione sul corpo e consentendo di dormire in una posizione ergonomicamente corretta.

Per questo motivo sarebbe più opportuno parlare si materassi ergonomici, ovvero che seguono le forme del corpo e si adattano ad esse, più che ortopedici.

– Vantaggi e svantaggi dei materassi ortopedici

Il vantaggio di un materasso ortopedico, inteso come supporto ergonomico, è proprio il fatto che questo sia studiato per sostenere il corpo nel migliore dei modi, riducendo al minimo i punti di pressione e garantendo una postura corretta della colonna durante il sonno.

Per l’acquisto di questo tipo di supporti in realtà non si rivelano svantaggi evidenti, a parte il fatto che bisognerà essere disposti ad investire qualcosina in più in termini strettamente economici, ma il sacrificio verrà ripagato da sonni riposanti e tranquilli.

Diversamente se con il termine ortopedico ci si riferisce ad un supporto duro, lo svantaggio potrebbe essere che le superfici eccessivamente rigide di fatto non permettono alla colonna vertebrale di rilassarsi completamente e non hanno dunque alcun effetto benefico.

– I materassi ortopedici sono perfetti non solo per chi soffre di problemi ala schiena!

L’impiego di un materasso ortopedico, a dispetto di quanto si possa credere, non è consigliato unicamente a chi soffre di specifici problemi alla schiena, ma anche a tutti coloro che nel sonno sono abituati ad assumere posizioni particolari, come ad esempio quella a pancia in giù e che dunque per assicurarsi un corretto riposo necessitano del giusto sostegno, affinché, nonostante la “posa”, la spina dorsale possa mantenere una corretta posizione.bimbi a letto

Inoltre, il materasso ortopedico è indicato anche per altre categorie di utenti, come i bambini ed i ragazzi e le persone in sovrappeso, risultando ideali per sostenere adeguatamente il peso corporeo di chi si trova in fase di crescita e di chi ha qualche chilo di troppo.

In effetti un supporto troppo morbido non riuscirebbe a garantire il sostegno necessario alla colonna vertebrale di una persona particolarmente pesante, senza contare che si deteriorerebbe molto più velocemente di uno un po’ più rigido, pertanto in questi casi la scelta di un modello ortopedico garantisce anche una maggior durata del prodotto.

Ovviamente chi ha particolari problemi ortopedici deve prestare moltissima attenzione alla scelta del materasso, orientandosi su prodotti che abbiano la rigidità adeguata a garantire la migliore postura possibile ed il maggior comfort, così da consentire sonni tranquilli.

Le detrazioni fiscali per i materassi

Dispositivo medicoParlando di materassi ortopedici, bisogna ricordare che, per tutti coloro che hanno difficoltà motorie e necessitano di un dispositivo medico che li aiuti a riposare in maniera corretta, senza rischiare di aggravare i propri problemi di salute, sono previste agevolazioni fiscali, sulla base delle disposizioni di legge emanate per la prima volta con la finanziaria 2013 e poi da allora prorogate di anno in anno.

Inutile dire che, sebbene i materassi ortopedici possono essere considerati a tutti gli effetti veri e propri dispositivi medici, chiaramente, per usufruire delle detrazioni è necessario dimostrarne la reale necessità, o tramite certificato medico o mediante autocertificazione.

– I MIGLIORI MATERASSI ORTOPEDICI SUL MERCATO

Tra i tanti modelli di materassi ortopedici presenti sul mercato abbiamo selezionato per voi i migliori, scegliendone tre di differente tipologia, così che possiate scegliere liberamente quello che preferite tra il lattice, le molle o i modelli combinati con strato superiore in memory foam.

* In Lattice Marcapiuma

Marcapiuma - Materasso Matrimoniale...
95 Reviews
Marcapiuma - Materasso Matrimoniale...
  • Materasso Lattice Matrimoniale 180x190 alto 18 cm...
  • Lastra in Lattice forata da cm 16 a 7 zone...
  • Materasso Ortopedico 100% Lattice di Prima...
  • Rivestimento Aloe Vera Sfoderabile con cerniera,...
  • Tutti i nostri Materassi in Lattice hanno la...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-23 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo prodotto è disponibile in tantissime “taglie” differenti, con larghezze che per il singolo variano tra 80, 85 e 90 cm, per la piazza e mezza offrono il 120 ed il 140 cm e per il matrimoniale spaziano tra 160, 170 e 180 cm, sempre potendo scegliere fra tre lunghezze diverse, da 190, 195 o 200 cm, pertanto si presta ad essere utilizzato per qualunque letto.

marcapiumamaterassi.it

Si tratta di un materasso realizzato al 100% con lattice bialveolato, di altezza pari a 18 cm e dotato di un rivestimento sfoderabile ALOE VERA, trapuntato con imbottitura anallergica ed antibatterica, tranquillamente lavabile in lavatrice a 60° ed anche di una sotto fodera di protezione elasticizzata in tessuto jersey.

Viene definito ortopedico in quanto dotato di 7 zone con portanza differenziata, ha un centro rinforzato ed alta densità, con una portanza pari ad oltre 65 Kg/mc; inoltre è estremamente ergonomico, di adatta perfettamente alla struttura corporea, garantendo un’ideale distribuzione del peso e mantenendo la colonna vertebrale in posizione corretta.

* Materasso Export, Ailime

MATERASSO EXPORT MATRIMONIALE 160X190...
6 Reviews
MATERASSO EXPORT MATRIMONIALE 160X190...
  • MATERASSO ORTOPEDICO A MOLLE BONNEL MATRIMONIALE...
  • ALTEZZA MATERASSO FINITO 20 CM CIRCA
  • RIVESTIMENTO TRASPIRANTE 100% POLIESTERE
  • IMBOTTITURA IN COTONE BIANCO BCE-T
  • GARANZIA 15 ANNI

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-23 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il materasso Export, distribuito da Ailime e disponibile sia in versione singola, che matrimoniale è il classico supporto ortopedico di altezza pari a 22 cm, realizzato con molle di tipo Bonnel che garantiscono robustezza, nonché un piano di riposo, di concezione più tradizionale, particolarmente rigido e sostenuto.

Il rivestimento è realizzato completamente in poliestere bordato in cotton e si rivela ideale sia per l’invero che per l’estate, in quanto consente una corretta traspirazione ed aiuta a prevenire l’insorgenza di muffe e di acari.

L’imbottitura è in cotone bianco; l’unico difetto sta nel fatto che il rivestimento che non è sfoderabile né dotato di maniglie che facilitino la movimentazione del materasso.

* Materasso Italo

Materassimemory - Materassimemory.eu...
139 Reviews
Materassimemory - Materassimemory.eu...
  • Materasso Matrimoniale Molle insacchettate +...
  • Dimensioni: 160 x 190 x 26 cm
  • Strato memory ViscoPur 100% alto 5 cm (parte...
  • Rivestimento esterno traspirante con fascia...
  • Struttura interna 800 molle inscacchettate ca. a 7...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-23 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il materasso ortopedico combinato (Molle + Memory) Italo, dallo spessore complessivo di 26 cm, si contraddistingue per le sue elevate caratteristiche di ergonomia e confort.

materassimemory.eu

La struttura interna di questo materasso si compone di 800 molle indipendenti insacchettate, caratterizzate da una diversa pressione che individua 7 zone a portanza differenziata lungo tutto il profilo; lo strato intermedio è in Waterfoam ed è di 3 cm di spessore mentre quello superiore, spesso 5 cm, è in Memory ViscoPur al 100%.

molle insacchettate del materasso ortopedico
materassimemory.eu

Questa struttura garantisce un ottimo supporto in grado di assecondare le forme del corpo, sostenendole egregiamente e grazie alla presenza delle molle insacchettate il prodotto beneficia di un’adeguata traspirazione, limitando fortemente i ristagni di umidità e calore che normalmente si avvertono con un tradizionale materasso in memory foam.

Il rivestimento esterno è traspirante con fascia perimetrale 3D Air; unico difetto sta nel fatto che non sia sfoderabile.

Sara Raggi

Ingegnere per tradizione di famiglia, dopo la prima laurea specialistica conseguita nel 2004 al Politecnico di Milano, ho deciso di assecondare il mio spirito creativo e diventare anche architetto. Così, da oramai più di 10 anni, il mio mestiere principale, nonché la mia passione, è proprio quello di progettare ed arredare le case. L’amore per la scrittura però mi accompagna da sempre e per questo, oramai da diverso tempo, scrivo per il web, soprattutto occupandomi di arredamento ed edilizia.
Sara Raggi

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.