Nell’era moderna, l’outdoor non è più semplicemente un’area di relax o un luogo per trascorrere del tempo all’aperto, ma si è trasformato in un’estensione elegante e sofisticata del nostro stile di vita. Grazie alla crescente attenzione verso l’arredamento e il design degli spazi esterni, è possibile trasformare il proprio giardino o terrazza in un’oasi di comfort e raffinatezza.

In questo articolo, ti forniamo qualche consiglio per creare un perfetto salotto da giardino, dalla scelta dello stile fino alla selezione dei materiali, con l’obiettivo di creare un ambiente elegante in cui rilassarsi, socializzare e trascorrere piacevoli momenti con familiari e amici.

– Salotto da giardino: che stile scegliere?

Lo stile rimane sempre un elemento fondamentale per qualsiasi ambiente, compreso il salotto da giardino, che dovrebbe riflettere una continuità con l’arredamento interno.

In una casa moderna, caratterizzata da vetro e acciaio predominanti, è opportuno optare per mobili dallo stile moderno: divanetti e tavoli in rattan levigato e plastificato, meglio ancora se con piano in vetro. Chaise longue, angoli cottura esterni e pouf completeranno un salotto outdoor dal design sofisticato.

Al contrario, per ambienti più rustici, composti da intrecci di vimini o legno, si adatteranno meglio arredi tradizionali e rurali, accompagnati da accessori in tessuto tartan o dal gusto shabby provenzale.

La parte più creativa e personalizzabile, che varia da giardino a giardino, riguarda la scelta di piccoli arredi, complementi, dettagli e oggetti che rendono il salottino un rifugio di stile unico. Le tendenze attuali di interior design influenzano anche questo spazio, senza però tralasciare il proprio gusto personale e lo stile dell’intera casa per ottenere un effetto complessivo migliore.

Ad esempio, optare per vasi preziosi e decorati anziché i classici contenitori in terracotta può essere una soluzione facile e alla moda. Anche il tavolino e gli appoggi vari non devono necessariamente essere in rattan o legno, ma possono trarre ispirazione da tavolini eclettici con forme più svariate.

– Arredo giardino: quali materiali scegliere?

Sul mercato si può trovare una vasta gamma di salotti da giardino e per esterno, ma quali sono i migliori materiali tra cui scegliere? Perché è sempre meglio optare per mobili realizzati con materiali adatti a resistere agli agenti atmosferici. Tra i materiali più utilizzati vi sono:

  • Polyrattan: il rattan naturale o la sua controparte sintetica (polyrattan) sono materiali da esterno caratterizzati dalla tipica intrecciatura. Con l’attuale tendenza verso l’ecosostenibilità, il rattan naturale sta ritornando in voga, sebbene sia costoso e delicato. Il polyrattan sintetico, invece, offre maggiore resistenza.
  • Ferro e alluminio: pur essendo simili, questi due metalli presentano differenze significative. Il ferro battuto è un classico intramontabile con un forte impatto estetico e notevole resistenza. Tuttavia, può essere pesante e poco confortevole per sedersi, richiedendo l’uso di cuscini. L’alluminio, al contrario, è un materiale in grande ascesa nel settore dell’arredo da giardino. Vengono proposte soluzioni moderne e colorate, spesso abbinando l’alluminio a trame in plastica. Questo materiale rende i mobili da giardino leggeri, durevoli e resistenti agli agenti atmosferici.
  • Legno trattato: i salotti da giardino in legno sono un must-have grazie alla loro innegabile bellezza. Che si tratti di teak, robinia, bambù o altre tipologie di legno tropicale, questi mobili vantano un forte impatto estetico. Tuttavia, l’aspetto negativo è la necessità di una manutenzione accurata, in quanto il legno è un materiale che richiede particolare cura nel tempo.

– Salotto outdoor per la sera: come creare l’illuminazione perfetta

Massimizzare il godimento degli spazi esterni richiede una particolare attenzione ai punti luce, che consentono di prolungare il piacere del salottino da giardino anche dopo il calare del sole, permettendo cene all’aperto e momenti di relax. La scelta dei punti luce può creare l’atmosfera desiderata, facilitando conversazioni intime in un’atmosfera rilassante e avvolgente, simile a quella dei sofisticati locali lounge.

Un’ottima soluzione per creare la giusta illuminazione serale sono le lampade da giardino a ricarica solare che, oltre ad essere economiche e facilmente posizionabili, sono anche ecologicamente sostenibili, poiché si ricaricano grazie a un piccolo pannello solare integrato. Sebbene siano originariamente pensate per illuminare sentieri e viali, quando collocate strategicamente intorno al salottino, grazie alla loro illuminazione a 360 gradi, donano un’atmosfera serale unica.

Per un tocco ancora più romantico e raffinato, le lanterne sono sempre una scelta vincente: posiziona un paio di esse sul tavolino o appese attorno al salottino. Infine, per creare delle soluzioni più creative, puoi optare anche per catene luminose, meglio ancora se a ricarica solare, da lasciar sospese tra i rami o sfruttando le altezze.

Serena - La Pimpa