Il ventilatore Dyson Pure Cool Link rappresenta uno sguardo al futuro, compiendo un importante passaggio in più: oltre a portare refrigerio, effettua anche un minuzioso lavoro di purificazione dell’aria, eliminando tutte le particelle inquinanti in essa contenute e restituendola salubre e pulita.

Questo dispositivo è dunque pensato per venire incontro alle esigenze delle persone allergiche e con problemi respiratori, ma non solo. Respirare aria sana, infatti, rappresenta un beneficio per tutti: ben pochi di noi, infatti, sono a conoscenza degli elementi nocivi contenuti all’interno dell’aria che respiriamo.

[amazon box=B01C90JO7S]

Pure Cool Link di Dyson è programmato per agire a 360°, purificando l’aria e rinfrescandola per donarci un piacevole refrigerio. Sfruttabile per tutto l’anno e dotato di un design particolarmente accattivante, questo modello rappresenta la scelta ideale per tutti coloro che esigono un servizio affidabile e completo.

Nella recensione che vi proponiamo oggi, pertanto, vi parleremo nel dettaglio di questo particolare ventilatore, svelandovi tutti i numerosi vantaggi che è in grado di offrire. 

– Dyson Pure Cool Link: dati tecnici

Prima di procedere con la recensione vera e propria del ventilatore, vogliamo proporvi una prima panoramica relativa ai suoi dati tecnici. Con essa, infatti, inizierete a farvi un’idea delle sue potenzialità, idea che avremo poi modo di approfondire ulteriormente.

Dimensioni 19,6 x 19,6 x 101,8 cm
Rumorosità 63 db
Potenza 56 watt
Misure della stanza 43 m3
Sistema di filtraggio HEPA
Telecomando

Analizzando questi dati numerici, è possible trarre delle prime conclusioni. Le dimensioni del modello, tanto per cominciare, rientrano pienamente nello standard dei ventilatori a torre: ci riferiamo in particolare alla sua altezza, che misura poco più di un metro.

A essere rivoluzionario, invece, è il design del dispositivo, che avremo modo di descrivervi più avanti. Il valore che colpisce maggiormente è quello relativo alle misure della stanza, prova di una ventilazione davvero ampia. Degna di nota, inoltre, è la presenza del filtro HEPA: attualmente considerato uno dei migliori sistemi di filtrazione disponibili in commercio.

Risulta dunque evidente che il ventilatore Pure Cool non è il classico modello a torre, ma è in grado di offrire molto di più. Se, da un lato, ciò risulta indubbiamente vantaggioso, dall’altro potrebbe invece scoraggiare gli acquirenti in cerca di un apparecchio più tradizionale.

Perciò, per venire incontro alle loro esigenze, abbiamo stilato una guida dedicata ai migliori ventilatori a torre presenti in commercio: la trovate sul nostro portale e vi consigliamo di leggerla se siete in cerca di qualcosa di più classico.

Al contrario, se vi stuzzica l’idea di dotarvi di un dispositivo davvero rivoluzionario, nel prossimo paragrafo trovate la recensione del nostro Dyson Pure Cool Link.

– Ventilatore/purificatore Pure Cool Link di Dyson: la nostra recensione

[amazon box=B01C90JO7S]

Come vi abbiamo anticipato, dedicheremo questo paragrafo alla recensione del ventilatore/purificatore Dyson Pure Cool Link. Vi proporremo, nello specifico, l’analisi dettagliata di tutti i suoi aspetti, valutando al contempo i pro e i contro del prodotto.

Design e struttura

Partiamo subito con l’analisi della struttura di questo modello che, pur rientrando nella tipologia dei ventilatori a torre, presenta un design davvero particolare. La base è formata da un solido piedistallo di forma cilindrica, mentre il corpo centrale è costituito da una semplice cornice ovale completamente vuota.

L’essenzialità, pertanto, è il punto di forza di questo ventilatore, che farà bella mostra di sé in qualsiasi ambiente della casa. A questo occorre aggiungere il fatto che, offrendo un peso di poco inferiore ai 4 Kg, potrete sollevarlo e spostarlo senza alcuna fatica, posizionandolo di volta in volta dove ne avete più bisogno.

Funzionalità del ventilatore

La principale caratteristica di questo modello, come abbiamo detto, è il fatto di funzionare sia come ventilatore che come purificatore. Come prima cosa ci concentreremo quindi sulla funzionalità che offre in qualità di ventilatore a torre.

Sotto questo aspetto, infatti, può contare su di una rotazione a 350°: un valore davvero impressionante, che consente al dispositivo di ventilare l’intera stanza. Quando si trova in questa modalità, l’aria viene emessa frontalmente come accade con qualsiasi altro modello.

Grazie alla presenza di un pratico display dotato di retroilluminazione, inoltre, avrete la possibilità di leggere la temperatura in maniera chiara e precisa ed eventualmente regolarla con l’ausilio del telecomando.

Questa, tuttavia, non è l’unica maniera di comandare il ventilatore: esso è infatti programmato per rispondere anche agli ordini vocali, a dimostrazione dell’elevata tecnologia che lo contraddistingue.

Un’altra impostazione che potrete selezionare in questo modo è l’immancabile timer: perfetto per le ore notturne, può essere impostato da un minimo di 15 minuti a un massimo di 9 ore.

Il flusso d’aria emesso è disponibile in due differenti modalità: quella diffusa e quella a ventola. Nel primo caso, in particolare, il dispositivo lavora alla massima potenza, distribuendo oltre 290 litri d’aria al secondo.

Funzionalità del purificatore

Usare il Dyson Pure Cool Link come purificatore significa rendere l’aria di casa vostra molto più salubre e respirabile. Questo perché il dispositivo è in grado di rimuovere efficacemente fino al 99,95% degli agenti inquinanti, permettendovi così di vivere in un ambiente decisamente più salutare.

Il merito di questo risultato è da attribuire al potente filtro HEPA di cui è dotato, che agisce principalmente sui seguenti elementi nocivi: particelle ultrafini e virus, emissioni industriali, muffe e batteri, polline e allergeni derivanti da piante e fiori, sporcizia proveniente da terra, fumi domestici, inquinanti provocati dai prodotti per la pulizia della casa e, per finire, anche i gas e i fumi di scarico delle automobili.

Come potete notare, pertanto, questo prodotto svolge un’azione purificante a 360°, eliminando qualsiasi particella nociva dall’aria di casa vostra e restituendovela pulita e salutare.

A differenza della modalità ventilatore, oltretutto, quella purificatrice è valida per tutto l’anno, il che significa che potrete sfruttare il vostro Pure Cool anche nella stagione invernale.

Grazie alla presenza di tre speciali sensori, il purificatore rileva in automatico lo stato effettivo della vostra aria e agisce di conseguenza depurandola da tutto l’inquinamento in essa contenuto.

Una volta catturate le particelle nocive, esse finiscono imprigionate dal potente filtro HEPA, che le trattiene efficacemente evitando che vengano nuovamente immesse nella stanza.

Rumorosità

Dopo tanto parlar bene del prodotto, arriviamo ora a un punto dolente: la sua rumorosità. Come abbiamo visto dai dati della tabella, infatti, quando è in funzione emette un rumore corrispondente a 63 db: una cifra un po’ troppo elevata.

Questo svantaggio si palesa in tutta la sua fastidiosità specialmente durante le ore notturne: se avete un udito particolarmente sensibile o appartenente a quella categoria di persone che riesce a dormire solo nel silenzio assoluto, molto difficilmente potrete sfruttare questo prodotto durante la notte. Un inconveniente, questo, che rischia seriamente di limitarne l’utilizzo.

Può apparire strano che un brand prestigioso come Dyson non abbia pensato di limitare il rumore del prodotto, ma tant’è. A parziale giustificazione, tuttavia, è giusto dire che non sarete sicuramente disturbati dalla luminosità del display: attivando la modalità notturna, infatti, lo schermo si spegnerà automaticamente dopo 10 secondi, evitando così di colpirvi negli occhi con la sua luminescenza.

Vantaggi e svantaggi

Concludiamo la nostra recensione con un’analisi riassuntiva dei vantaggi e degli svantaggi offerti dal prodotto, per cercare di capire se il suo acquisto valga effettivamente la pena.

Come dovrebbe essere ormai chiaro, il principale punto di forza del Dyson Pure Cool Link è dato dal fatto di essere un prodotto 2 in 1, che funziona sia come ventilatore che come purificatore.

Il suo utilizzo, pertanto, non è limitato alla sola stagione estiva (come avviene con i ventilatori classici), ma si estende a tutto l’anno. Inutile poi soffermarsi a parlare dei numerosi benefici che è in grado di apportare alla nostra salute, grazie all’attento e minuzioso lavoro di purificazione dell’aria che è in grado di effettuare. Ragionando da questo punto di vista, pertanto, il giudizio finale è sicuramente positivo.

Vi ricordiamo, tuttavia, che il problema legato alla rumorosità potrebbe impedirne l’uso notturno e, in generale, infastidire le persone dall’udito più delicato: trascorrere le proprie giornate con un persistente e ininterrotto rumore di fondo, infatti, non è una situazione cui tutti riescono ad abituarsi.

Oltre a questo occorre anche specificare che, data la notevole funzionalità del prodotto, il suo costo si presenta decisamente elevato e non alla portata di tutte le tasche. Se lo volete acquistare, pertanto, dovete mettere in conto di spendere un bel po’ di soldi: valutate attentamente se e quanto vi convenga.

– Conclusione

Il prodotto che vi abbiamo proposto nella guida di oggi non è un comune ventilatore a torre, ma un dispositivo sofisticato caratterizzato da una doppia funzionalità e da un design decisamente futuristico.

Dati i numerosi optional che è in grado di offrire e il suo costo elevato, dev’essere acquistato soltanto da chi sente di averne davvero bisogno: una persona, cioè, che saprebbe realmente rendergli giustizia, sfruttandolo tutti i giorni o quasi.

Il nostro consiglio, pertanto, è quello di non lasciarvi ammaliare dalle infinite possibilità offerte dal Dyson Pure Cool Link, ma di riflettere attentamente su quanto un simile dispositivo possa risultare funzionale nella vostra casa. Solo in questo modo, infatti, potrete essere certi di aver fatto un acquisto intelligente e di non aver buttato via inutilmente i vostri soldi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.