Se per molte persone l’estate rappresenta un’attesissima delizia, per altre è invece una vera e propria croce. Caldo, sudore e zanzare possono infatti diventare una tripletta insopportabile, impedendo di godersi questa bellissima stagione.

Raffreddare la stanza in cui ti trovi e, in generale, gli ambienti della casa, può tuttavia rappresentare un buon inizio: un modo per liberarti definitivamente dal caldo e, di conseguenza, di goderti l’estate a 360°.

Scopo della nostra guida è infatti quello di svelarti le migliori soluzioni per rinfrescare la casa, in modo da trasformarla in un piacevole rifugio nel quale sentirti a tuo agio anche durante l’ormai onnipresente anticiclone africano.

– Il ruolo del climatizzatore

Uno dei principali alleati che hai a disposizione per raffreddare la casa è senza alcun dubbio il climatizzatore. Le estati italiane, del resto, si stanno facendo via via sempre più torride e affrontarle senza l’aiuto di questi dispositivi sembra davvero impossibile.

Se lavori in ufficio, avrai senz’altro una certa dimestichezza con i climatizzatori, che nei posti di lavoro sono sempre più presenti. Non foss’altro per il fatto che lavorare con certe temperature sarebbe oggettivamente impossibile.

raffreddare stanza climatizzatore

Analogamente, tuttavia, per riuscire a lavorare bene devi anche poter contare su una rigenerante notte di sonno: un sollievo che, con il caldo soffocante dell’estate, può rivelarsi impossibile da ottenere. Da qui la necessità d’installare un climatizzatore che, garantendoti un ambiente piacevolmente fresco, ti permetterà di riposare in maniera molto più serena.

Olimpia Splendid-02265 Dolceclima...
  • Climatizzatore portatile in classe A, compatto (70...
  • Capacità di refrigerazione: 8.000 btuh
  • Con gas refrigerante naturale R290 per il minimo...
  • Senza tanica: la condensa viene scaricata...
  • Comandi digitali e telecomando per impostare...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2024-05-29 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Vero è che l’aria condizionata non rappresenta una soluzione particolarmente salutare. Il rischio, infatti, non è soltanto quello d’incorrere in bruschi sbalzi termici, ma anche di soffrire dei classici “malesseri da colpo d’aria”, come cervicale, torcicollo, dolori articolari e muscolari, e perfino dissenteria.

Questo è il motivo per cui molte persone prediligono il deumidificatore al condizionatore. Parliamo infatti di un dispositivo in grado di offrire innumerevoli vantaggi che, paradossalmente, dipendono proprio dal fatto che il suo compito non è quello di rinfrescare l’ambiente, bensì di deumidificarlo.

Purificatore-ventilatore a torre Dyson...
  • Dyson Pure Cool rileva particelle e gas...
  • La tecnologia Air Multiplier diffonde un flusso di...
  • Il telecomando permette di regolare fino a 10...
  • Grazie alla connessione Bluetooth e Wi-Fi semplice...
  • Il display LCD riporta in tempo reale PM2,5, PM10,...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2024-05-29 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Spesso, infatti, il motivo per cui il caldo ci appare così insopportabile è proprio legato a un eccesso di umidità all’interno della stanza: un problema che si può risolvere facilmente attraverso il deumidificatore.

Il bello di questo strumento, del resto, è dato dalla sua capacità di assorbire l’umidità in eccesso, purificando al contempo l’aria che respiriamo. In questo modo, potrai godere di un duplice vantaggio:

  • non soffrire più il caldo:
  • vivere in un ambiente molto più salubre.

raffreddare stanza con deumidificatore

– Il trucco in più: le tende oscuranti

Acquistare un climatizzatore o un deumidificatore rappresenta senza dubbio un’ottima soluzione per combattere il caldo estivo, tuttavia non è certamente l’unica. In aggiunta o in alternativa a questi dispositivi, puoi infatti mettere in atto una serie di trucchi e stratagemmi che ti garantiranno un ambiente molto più fresco e vivibile, come ad esempio l’adozione di tende oscuranti.

Come puoi chiaramente intuire dal loro stesso nome, si tratta di tende che hanno il preciso obiettivo di schermare casa tua dall’ingresso dei raggi solari, impedendone letteralmente l’ingresso al fine di preservare la freschezza del clima interno.

raffreddare stanza con tende oscuranti

Esteticamente parlando, appaiono come delle classiche tende a rullo, con l’importante dettaglio di possedere uno spessore maggiore, che le porta a sporgere di circa 10 cm per lato partendo dalla sagoma dell’infisso. Oltre a questo, devono essere piuttosto rigide, in maniera tale da mantenersi ben aderenti alla finestra, fungendo così da vera e propria barriera anti – sole.

Un ulteriore vantaggio delle tende oscuranti, oltretutto, è dato dalla loro gradita fonoassorbenza, che le rende dei veri e propri isolanti acustici. Ciò significa che optando per questa soluzione non solo ti libererai del caldo in eccesso, ma potrai anche godere di un piacevole silenzio, schermando i fastidiosi rumori esterni.

raffreddare stanza con tende fonoassorbenti

– Scegliere tessuti freschi per arredare

Arredare la casa con tessuti freschi può rappresentare un’ottima strategia per difenderti dal caldo intenso dell’estate. Del resto, pensaci un attimo: per quanto tu possa schermare le finestre del soggiorno con le migliori tende oscuranti e rinfrescare l’ambiente con un climatizzatore/deumidificatore, se hai rivestito il divano con una lussuosa fodera di velluto, finirai comunque per soffocarci sopra.

Ecco perché, almeno nei mesi estivi, dovresti sostituire la tua elegante fodera in velluto con una realizzata con un tessuto più fresco, come ad esempio il cotone o il lino. Ma la sostituzione della fodera rappresenta soltanto il primo step: per un lavoro a regola d’arte, infatti, dovresti adottare tessuti freschi in ogni parte della casa e in particolare in camera da letto.

Dormire avvolto in freschissime lenzuola di cotone può infatti arrecarti un autentico refrigerio, soprattutto se ti preoccuperai di cambiarle spesso, evitando così che s’impregnino di sudore e di batteri. La ricompensa che otterrai sarà quella di godere di notti realmente riposanti, nelle quali l’afa sarà soltanto un lontano ricordo.

raffreddare la stanza con i tessuti

– Conclusione: come vivere bene l’estate

L’estate può davvero rivelarsi una stagione bellissima, se vissuta senza sofferenza. Le giornate che si allungano, le attività all’aria aperta, le vacanze al mare o in montagna rappresentano tutti motivi più che validi per attenderla con gioia.

Il caldo eccessivo, tuttavia, unito all’afa provocata dall’umidità, possono rovinarti non poco il piacere di viverti questa stagione, finendo addirittura per fartela odiare. Per tua fortuna, tuttavia, adottando le soluzioni che ti abbiamo proposto risolverai facilmente il problema, ritornando finalmente ad amare la stagione più bella dell’anno!

Eliana Tagliabue