Quasi tutti in casa hanno un bilancia pesapersone, indipendentemente dal rapporto che con essa si possa avere e che, purtroppo, molte volte, vuoi per un verso o per un altro, può essere difficile e problematico.

C’è chi si pesa una volta ogni tanto e la cosa non gli crea particolari problemi; c’è chi lo fa con costanza una o due volte al mese, tanto per tenersi monitorato; c’è chi invece è ossessionato dall’idea di poter ingrassare e si pesa ogni mattina appena sveglio.

Esattamente su posizioni opposte, si attesta chi proprio la bilancia non vuole neppure vederla, perché sa che salendoci si troverebbe costretto ad ammettere di avere un problema di peso….

Insomma ognuno con la bilancia ha un rapporto tutto suo, giusto o sbagliato che sia!

Di certo, chi, nella speranza di dimagrire, segue un regime dietetico a basso contenuto calorico ha la necessità di pesarsi periodicamente ad intervalli regolari, in modo tale da poter monitorare i progressi fatti.

Vediamo dunque, tra i tantissimi modelli oggi presenti in commercio, come fare a scegliere una buona bilancia pesapersone, che non solo sia affidabile e precisa, ma che magari sia anche bella da vedere e perfettamente intonata al vostro bagno o alla vostra stanza da letto. Anche per quanto riguarda tipologie, funzioni e prezzi non c’è che l’imbarazzo della scelta, pertanto tentiamo di far chiarezza in modo tale che riusciate a scegliere proprio la bilancia che fa al caso vostro.

Noi ne abbiamo selezionate per voi tre, tra quelle che abbiamo ritenuto essere più affidabili, ma al contempo anche più carine da vedere e con un buon rapporto qualità/prezzo. Le loro caratteristiche principali le trovate illustrate nelle recensioni a fondo pagina, detto ciò vi consigliamo, prima, di leggere per intero questa breve guida che vi chiarirà in dettaglio come districarvi nella giungla della offerte.

4.8
Tefal Evolis 3
4.7
Ozeri Rev
4.7
Pharo 200 di Shoehnle

Bilancia pesapersone: quante tipologie ne esistono?

La prima cosa da stabilire nel momento in cui si desidera acquistare una bilancia per la propria casa è che tipo di oggetto si vuole. Molto dipende, chiaramente, dall’utilizzo che intendete farne, dalla frequenza con cui vi pesate e dall’accuratezza della rilevazione di cui necessitate.

Vediamo dunque di capire quale potrebbe essere la tipologia che fa al caso vostro, partendo dal presupposto che, le diverse tipologie di bilance attualmente in commercio si differenziano le une dalle altre innanzitutto per il meccanismo di funzionamento che le contraddistingue e in secondo luogo per le dimensione che le caratterizzano ed il numero di funzioni presenti.

In cima alla lista troviamo sicuramente le tradizionali bilance analogiche; poi quelle digitali, che hanno praticamente soppiantato le prime per praticità ed accuratezza e quelle professionali a colonna, che generalmente non sono destinate ad un uso domestico, ma si trovano solo negli studi di medici e dietologi.

Volendo esistono poi, per i fans della vita Green, delle bilance solari, mentre per gli sportivi le bilance impedenziometriche sono senza dubbio un must irrinunciabile!

Bilancia pesapersone analogica

La bilancia analogica è quella classica, dotata di un ago che, quando vi salite sopra, si sposta sino a raggiungere il vostro peso. Viene chiamata anche bilancia meccanica proprio perchè il suo funzionamento dipende da un ingranaggio interno che fa sì che l’ago si muova ogni qual volta viene rilevata la presenza di un peso.

La taratura di queste bilance va effettuata manualmente e piuttosto spesso, specie se si desidera ottenere misurazioni abbastanza accurate; detto ciò con un apparecchio di questo genere è piuttosto difficile stabilire il peso oltre il mezzo kilo in più o in meno, per cui se desiderate maggior precisione, non è questa la tipologia che fa per voi.

Una volta le bilance domestiche erano tutte fatte così oggi invece ce ne sono sempre meno. C’è da dire che, di contro, molte delle bilance analogiche oggi in commercio puntano tutto sull’estetica: tra modelli colorati e quelli dall’aria retró.

Certo è che, comunque, alcune bilance analogiche sono più affidabili e precise di altre, ma nessuna spacca il grammo, per cui vanno bene giusto come complementi d’arredo o come strumenti che consentono un normalissimo controllo periodico, per chi non ha particolari problemi o fissazioni!

Bilancia pesapersone digitale

La bilance pesapersone digitali sono l’evoluzione moderna di quelle analogiche ed oggi è questa indubbiamente la tipologia più diffusa e venduta.

Moderne, eleganti, discrete, sono belle da vedere ed al contempo assolutamente comode da utilizzare: non necessitano di taratura, basta salirci sopra e vi diranno esattamente quanto pesate con una precisione che va dall’etto fino al grammo, a seconda del modello prescelto.

Tra le bilance digitali ci sono quelle più basiche, che rilevano esclusivamente il peso e quelle cosiddette impedenziometriche, che attraverso una serie di sensori sono in grado di fornire molte altre informazioni, a partire dalla composizione corporea, ovvero percentuale di massa magra e massa grassa.

Bilancia pesapersone a colonna

Ci sono poi le bilance pesapersone a colonne, ovvero quelle di tipo più professionale che in genere potete incontrare negli studi medici o nelle farmacie, caratterizzate da un’elevata precisione e chiaramente da prezzi piuttosto alto. La forma a colonna è dovuta al fatto che contemporaneamente alla rilevazione del peso, che avviene in maniera meccanica, viene effettuata anche la misura dell’altezza dell’utente.

Bilancia pesapersone solare

Infine tra le bilance più moderne e particolari troviamo quelle ad energia solare. Esattamente al pari dei modelli digitali sono dotate di un display e, a seconda dei casi sono in grado di rilevare diversi parametri, l’unica differenza sta nel fatto che non necessitano di pile o batterie, ma funzionano appunto sfruttando l’energia solare. Unico limite: al buio, o quasi, non potrete pesarvi!

Come scegliere la bilancia pesapersona perfetta per voi

Dopo aver stabilito per che tipologia di bilancia optare, bisogna capire esattamente qual è il modello che fa maggiormente al caso vostro.

Le valutazioni da fare sono molteplici: se è vero che le dimensioni e l’estetica hanno il loro peso, chiaramente non ci si può esimere dal valutare la precisione, la portata e la facilità di utilizzo di uno strumento del genere, senza contare che anche il numero ed il tipo di funzioni di cui dispone non è cosa da sottovalutare.

Vediamo dunque di passare velocemente in rassegna tutti i parametri che è bene considerare nella scelta della bilancia perfetta, senza dar molto peso alla marca ed al prezzo, perché comunque parlando di modelli digitali (non impedenziometrici), per quanto evoluti possano essere, non raggiungono mai cifre elevate!

Quante funzioni per una bilancia!

Come avrete già intuito leggendo dei vari tipi di bilance pesapersone esistenti, un fattore fondamentale da considerare per la scelta del modello più adatto a voi è di quante e quali funzioni volete che sia dotata. Chiaramente dovrete valutare la questione in base alle vostre esigenze ed all’utilizzo che di questo strumento intendete fare.

Di solito le bilance di tipo analogico non presentano funzioni integrate: grazie ad esse potrete conoscere solo il vostro peso; proprio per questa ragione costano meno rispetto alle bilance digitali. Queste ultime invece, a seconda dei casi possono essere o non essere dotate di particolari funzioni, oppure essere multifunzionali, come accade per quelle impedenziometriche, delle quali però ci siamo occupati nello specifico altrove.

La stragrande maggioranza delle bilance digitali oggi presenti in commercio sono dotate di autotaratura, accensione e spegnimento automatico, alcune segnalano anche quando la batteria è quasi esaurita, ma i modelli più evoluti vanno ben oltre tutto questo.

Molte bilance digitali sono infatti in grado di connettersi con i vostri dispositivi mobili: non solo registrano i dati rilevati ad ogni pesata sul vostro smartphone o tablet, ma questi possono essere poi gestiti tramite apposite applicazioni, che li integrano con ciò che avete mangiato, con l’attività fisica fatta e vi fanno da veri e propri personal trainer.

Talune bilance, poi, possono gestire più profili utente, riconoscendo in autonomia chi si sta pesando nel momento in cui sale sopra la pedana e fornendo un’idea dei progressi rispetto alle pesate precedenti.

Precisione

Chiaramente nel momento in cui si sale su una bilancia si vorrebbe sapere precisamente quanto si pesa! Un fattore determinante nella scelta del modello di bilancia migliore è dunque la sua precisione. Abbiamo già detto che in quest’ottica è decisamente meglio optare per modelli digitali, capaci di fornire valori approssimati al centinaio o al decimo di grammo.

Detto ciò è bene essere consapevoli che le bilance non professionali non consentono mai di ottenere un risultato che raggiunga il 100% di esattezza, nonostante ciò i modelli attualmente in vendita assicurano, quasi tutti, misurazioni davvero molto accurate. Per essere certi della precisione di una bilancia vi basterà salirci ripetutamente a pochi minuti di distanza: se il peso resta costante significa che la misurazione è corretta.

Facilità e praticità di utilizzo

Una cosa importantissima da valutare quando ci si accinge ad acquistare una bilancia pesapersone è la semplicità e la praticità di utilizzo. Anche questo non è un parametro assoluto, ma va rapportato a come, e soprattutto al perché, si utilizza una bilancia.

Appare ovvio, però, che se si desidera una normalissima bilancia per un banale controllo periodico del peso è superfluo disporre di un sacco di funzioni e poter conoscere mille parametri oltre al peso stesso, rappresenta più un problema che altro: in questi casi salire sulla bilancia e leggere il peso è tutto ciò che si chiede pertanto più la lettura è semplice (numeri scritti in grande e a chiare lettere) meglio è.

tefal.it

Anche la grandezza e la luminosità del display su cui leggete il vostro peso è fondamentale da valutare, specie se le informazioni restituite sono più d’una devono poter essere interpretate chiaramente.

Magari, soprattutto se si sceglie un modello digitale, l’ideale, per garantirsi il massimo della comodità, è che la bilancia che avete scelto si accenda da sola, automaticamente, nel momento in cui vi salite sopra ed altrettanto in autonomia si spenga poco dopo che vi siete pesati.

Se invece decidete di optare per un modello dotato di varie funzioni, capace di memorizzare diversi profili utente, magari di monitorare i vostri progressi, anche connettendosi con vari dispositivi mobili quali tablet e smartphone, allora accertatevi che la cosa risulti semplice, altrimenti finirete per non utilizzare mai queste funzioni avanzatte, che invece avete pagato, magari anche a caro prezzo!

Dimensioni e peso massimo supportato

Sempre in rapporto alla facilità d’impiego sarà bene valutare anche l’ampiezza della pedana, ovvero la dimensione della superficie dove fisicamente si poggiano i piedi, poiché più questa è ampia e maggiore sarà la stabilità che la vostra bilancia sarà in grado di offrirvi, nonché più precisa sarà la misurazione.

Altra accortezza da avere è quella rispetto alla scelta dei materiali con cui è realizzata la pedana: i modelli completamente in vetro sono bellissimi da vedere, ma di certo quelli con superfici antiscivolo sono più sicuri e non creano pericoli di cadute accidentali, neppure se vi salite con i bambini piedi bagnati!

Infine, specie se non siete proprio dei pesi piuma, non potrete esimervi dal conoscere il peso massimo supportato dalla bilancia che intendete acquistare. Molti modelli, infatti, arrivano a rilevare fino a 100, 120 kg al massimo e dunque il loro utilizzo è limitato a coloro il cui peso si attesta al di sotto di questa soglia. Qualora voi siate consapevoli che vi serva qualcosa di più, allora orientatevi fin da subito su strumenti con grosse portate.

I modelli di bilance pesapersone più precisi

Oggi, come abbiamo già avuto modo di sottolineare, sono davvero tantissimi i modelli di bilancia pesapersone presenti sul mercato e scegliere il migliore è sempre più difficile. Noi ne abbiamo selezionati per voi tre, tutti digitali, in quanto alle bilance impedenziometriche abbiamo già dedicato un’apposta guida e, di certo, per praticità e precisione tra modelli meccanici e digitali abbiamo scelto di favorire questi ultimi, che rappresentano indubbiamente anche la più grossa fetta di mercato del settore.

Bilancia digitale da bagno Ozeri Rev con quadrante elettromeccanico

Siete indecisi tra bilancia meccanica e digitale? La soluzione potrebbe essere proprio quella di optare per il modello Rev di Ozeri.

Si tratta infatti di una bilancia digitale con quadrante elettromeccanico, la prima al mondo nel suo genere, che è stata capace di incorporare un quadrante elettromeccanico, sincronizzandolo con un display LCD che si illumina in automatico ad ogni pesata, così da poter visualizzazione facilmente ed immediatamente il vostro peso, sia in kg che libbre, qualunque sia la condizione di luce in cui vi trovate.

Il design di questa bilancia pesapersone è decisamente elegante e l’ampio quadrante meccanico da 14 cm, nonostante la presenza del più moderno display LCD retroilluminato in blu, gli conferisce un’aria vagamente retrò, esaltata ed impreziosita dalle rifiniture cromate.

Questa bilancia Rev di Ozeri però non è solo bella, peraltro disponibile sia in nero che in tonalità turchese, ma è anche un prodotto di qualità e professionale: è dotata di un ampio piano di pesata realizzato in vetro temperato e capace di resistere agli urti, con tanto di piedini antiscivolo alla base per garantire sempre il massimo della stabilità.

Un plus innovativo è dato senza dubbio dalla presenza di una nuova funzione che vi ricorda di ogni giorno alla stessa ora, di salire sulla bilancia per controllare il vostro peso.

Grazie ai 4 sensori GX ad alta precisione questa bilancia da bagno consente di pesare fino a 180 kg, con incrementi di 0,1 kg; inoltre utilizza la tecnologia StepOn di ultima generazione, in modo da visualizzare sempre il peso esatto appena si sale sulla bilancia senza che abbiate la necessità di accendere manualmente lo strumento.

Chiaramente è dotata di un indicatore che segnala quando la batteria è scarica e di un sistema di calibrazione ed uno di spegnimento automatici, così da risparmiare sul consumo delle batterie, 3 pile AAA (fornite in dotazione).

– Shoehnle 63746 Pesapersona Pharo 200

soehnle.de

Se siete in cerca di una bilancia pesapersone digitale, essenziale sia nel design che nelle informazioni restituite, ma assolutamente precisa e performante, la bilancia Pharo 200 di Shoehnle potrebbe essere esattamente quello che fa al caso vostro.

soehnle.de

La sua piattaforma completamente vetrata trasparente e silver, di dimensioni Extra large, non solo è elegante, moderna e discreta, ma è anche estremamente resistente.

Grazie ai quattro piedini angolari, anch’essi di proporzioni generose, assicura sempre una grande stabilità, inoltre è comoda anche per le persone particolarmente robuste, tanto è vero che questa bilancia può arrivare a pesare senza problemi fino a 200 kilogrammi, per cui è adatta anche a chi è in forte sovrappeso.

Facile da leggere, grazie al display luminoso con schermo LCD, si accende automaticamente nel momento in cui ci si sale sopra e così, altrettanto automaticamente, si spegne. Niente più di tutto ciò che serve, ma la sua funzione la svolge in maniera egregia!

Tefal Evolis 3 Transparent

tefal.com

La bilancia pesapersona Evolis di Tefal è moderna e tecnologica, con una pedana in vetro trasparente che la rende discreta ed elegante, ma al contempo resistente ed un ampio display LCD. La portata massima di questo strumento è di 160 kg, con una graduazione che va di 100g in 100 g ed accensione e spegnimento automatici.

La particolarità di questa bilancia è di poter memorizzare 4 diversi profili, ciascuno connesso ad un utente diverso, così da avere sempre chiaro l’andamento periodico del proprio peso, anche grazie all’indicatore luminoso a settori Visio Control.

Questo, infatti, ogni volta che salite sulla bilancia, è in grado di segnalare l’evoluzione del vostro peso: se la scritta è verde significa che avete perso peso, se è arancione siete stabili, mentre il rosa vi segnala un aumento di peso, seppur lieve, rispetto alla pesata precedente.

A conti fatti si tratta davvero di uno strumento utile e intuitivo, a servizio di tutta la famiglia e venduto ad un prezzo contenuto.

Conclusioni

Ora non avete davvero più scuse per non pesarvi e in caso, per pensare di rimettervi in forma: non vi resta che scegliere il modello di bilancia pesapersone che maggiormente fa al caso vostro, affrettarvi ad acquistarlo ed iniziare a controllare il vostro peso!

Sara Raggi

Sara Raggi

Ingegnere per tradizione di famiglia, dopo la prima laurea specialistica conseguita nel 2004 al Politecnico di Milano, ho deciso di assecondare il mio spirito creativo e diventare anche architetto. Così, da oramai più di 10 anni, il mio mestiere principale, nonché la mia passione, è proprio quello di progettare ed arredare le case. L’amore per la scrittura però mi accompagna da sempre e per questo, oramai da diverso tempo, scrivo per il web, soprattutto occupandomi di arredamento ed edilizia.
Spero dunque di riuscire a fornirvi preziosi consigli, mettendo a vostra disposizione, non solo la mia esperienza professionale, ma anche quella di mamma di due bimbi e di moglie, che ama vivere la propria casa, ogni giorno, nel migliore dei modi.
Sara Raggi

LEAVE A REPLY