– Il riscaldamento senza gas né combustibili fossili, per una casa 100% elettrica

La pompa di calore è parte di un sistema di riscaldamento ed è installata al posto della comune caldaia per fornire alla casa acqua calda sanitaria e calore.

Esistono diverse tipologie di pompe di calore, ma il principio di funzionamento è il medesimo e prende spunto da un elettrodomestico presente nelle nostre case ormai da più di 100 anni…il frigorifero.

Continua a leggere per scoprire come funziona una pompa di calore, quali sono le diverse tipologie, per orientarti al meglio nella scelta della soluzione più adatta a te.

– Come funziona la pompa di calore?

Il frigorifero “estrae calore” dal suo interno e lo emette all’esterno. In questo modo l’interno si raffredda mantenendo i cibi al fresco.

Il funzionamento della pompa di calore è esattamente l’opposto.

Nei mesi freddi, la pompa di calore estrae il calore dall’aria fredda esterna e lo trasferisce all’interno, e c’è di più…

I modelli dotati della funzione di raffrescamento funzionano anche in estate: nei mesi caldi estraggono il calore dall’aria interna lasciando la casa fresca – proprio come fa il frigorifero.

L’aspetto più controintuitivo da capire è che il calore è presente ovunque.

Anche nell’aria fredda c’è ancora un po’ di calore che si può prelevare e usare. Quando fuori fa freddo, il sistema della pompa di calore prende quest’aria e la costringe a entrare in casa. Durante i mesi più caldi, grazie alla funzione di raffrescamento, toglie il calore da dentro casa e lo porta fuori.

Le pompe di calore sono alimentate dall’elettricità e quindi sono un abbinamento ideale per l’impianto fotovoltaico. I pannelli sul tetto generano energia elettrica dal sole e la pompa di calore la usa per mantenere calda l’acqua per il riscaldamento e la doccia.

Esistono modelli di pompe di calore “ibride” che hanno anche la caldaia integrata. In questo caso non è possibile un totale distacco dal contatore del gas ma, con le opportune regolazioni, si può sfruttare al massimo la parte elettrica riducendo al minimo l’intervento della caldaia a combustibile, ottimizzando i costi in bolletta.

Con una pompa di calore ben dimensionata e configurata, infatti, più il consumo di gas si riduce, più il costo energetico dell’abitazione si abbassa.

>> Scopri come sfruttare al meglio la pompa di calore ibrida <<

– Tre cose che devi sapere sulle pompe di calore

1. Le pompe di calore non “creano” calore

Le pompe di caalore “rubano” il calore dall’aria o dal terreno e utilizzano un refrigerante che circola tra l’interno della casa e l’unità esterna per trasferire questo calore. Il bello è che si possono tranquillamente installare anche in abitazioni con impianto a radiatori già presente, perciò in molti casi di ristrutturazione è possibile riutilizzarlo, soprattutto se i termosifoni sono in acciaio o in alluminio.

termosifone

2. La funzione del raffrescamento sostituisce il condizionatore

Poiché gestiscono sia il raffreddamento sia il riscaldamento, se hai una pompa di calore con funzione di raffrescamento puoi evitare di installare l’aria condizionata. È un po’ come vivere all’interno di un frigorifero delimitato dai muri di casa tua, e rispetto all’aria condizionata il fresco è molto più omogeneo e confortevole.

3. Le pompe di calore “full electric” non bruciano combustibili fossili

In Europa le pompe di calore sono soggette ad agevolazioni economiche che ne facilitano la diffusione perché rispettano l’ambiente. Ricordi il periodo dei forti incentivi per la rottamazione delle auto inquinanti a favore di vetture più ecologiche? Il meccanismo è lo stesso, solo che adesso si vuole “svecchiare” il riscaldamento delle nostre abitazioni.

– Quando conviene la pompa di calore

Una pompa di calore è utile per te e per l’ambiente in molti modi: è un sistema di riscaldamento che non solo riduce i costi energetici familiari, ma guarda anche al futuro perché riduce le emissioni di CO2, soprattutto se l’abbini all’impianto fotovoltaico e magari a delle batterie di accumulo.

L’altro vantaggio notevole è che non hai bisogno di sistemi di riscaldamento e raffreddamento separati per ottenere la temperatura perfetta. La pompa di calore fa entrambe le cose in un unico apparato conveniente. Inoltre, il bello è che utilizza meno energia rispetto ai sistemi tradizionali, da cui deriva un notevole risparmio sulle bollette energetiche a fine mese.

Heat Pump Replacing by Professional Caucasian Heating Technician. Industrial Theme.

Le pompe di calore nei paesi più freddi

Senza dubbio le pompe di calore sono più comuni nelle zone climatiche più miti, dove la temperatura non scende troppo sotto lo zero per molti giorni di fila.

Nelle regioni più fredde – come in alta montagna – possono essere utilizzate le pompe di calore ibride per un riscaldamento efficiente dal punto di vista energetico in tutti i giorni tranne i più freddi. Quando la temperatura esterna diventa troppo bassa perché la pompa di calore possa funzionare efficacemente, il sistema utilizzerà invece la caldaia per generare calore.

In ogni caso, tieni presente che anche i Paesi più freddi d’Europa come Svezia, Norvegia e Danimarca stanno passando in massa alle pompe di calore, rottamando migliaia di vecchie caldaie a combustibile ogni anno. Quindi anche in Italia – dal clima ben più mite – la diffusione delle pompe di calore elettriche sarà esponenziale nei prossimi anni.

Pipefitter installing system of heating. Repair in the apartment

– Cosa sapere prima di acquistare una pompa di calore

Prima di scegliere la tua pompa di calore ti conviene far effettuare calcoli precisi dal tuo tecnico, in modo da tenere conto dei dati climatici della tua zona.

Per scoprire tutto quello che devi sapere per comprare la migliore pompa di calore per casa tua dai un’occhiata a questo video:

– Quando non conviene la pompa di calore?

Se abiti in una zona caratterizzata da inverni rigidi con temperature abbondantemente sotto lo zero per settimane e settimane, una pompa di calore “full electric” potrebbe non essere la scelta migliore. In questi casi l’ibrida si rivela più performante.

Tuttavia, la casa in sé deve avere dei requisiti specifici affinché la pompa di calore possa portare effettivo risparmio. Ad esempio, è importante che abbia un buon isolamento termico perché una casa con troppe dispersioni costringerebbe la pompa di calore ad un superlavoro e – di conseguenza – avresti anche dei “superconsumi”.

– Cosa serve per installare una pompa di calore

Inoltre ti servono necessariamente due cose per installare un impianto in pompa di calore:

  • spazio fuori casa per installare l’unità esterna, come un cortile o un giardino
  • un locale tecnico dentro casa per installare la centrale termica e gli accumuli di acqua.

Cosa sono gli accumuli?

La pompa di calore non può produrre acqua calda all’istante. Ha bisogno di riscaldarla con calma, quindi viene immagazzinata all’interno di serbatoi dedicati dai quali viene prelevata quando apri il rubinetto dell’acqua calda. Inoltre ci sono i serbatoi dell’acqua tecnica, quella del circuito di riscaldamento.

Tornando al problema dello spazio esterno e del locale tecnico, va da sé che un appartamento in condominio difficilmente avrà le caratteristiche necessarie ad un impianto con Pompa di Calore, che infatti si presta più alle abitazioni singole o alle villette abbinate.

– Dove posizionare la pompa di calore?

L’unità esterna della pompa di calore ingombra circa come un frigorifero e dovrebbe essere posizionata su una piattaforma in cemento in un luogo ombreggiato al di fuori della luce solare diretta.

Collocala direttamente sul lato o dietro la casa e non posizionarla troppo vicino ad arbusti o cespugli (rami e foglie potrebbero creare fastidiosi problemi di flusso d’aria). Inoltre assicurati che non le arrivi troppa acqua perché in inverno – raffreddando ulteriormente l’aria esterna già fredda – potrebbe ricoprirsi costantemente di ghiaccio e perdere efficienza.

Ora che conosci le informazioni di base sulla Pompa di Calore, puoi fare un step ulteriore e iscriverti al canale YouTube Ing. Samuele Trento. Ogni settimana pubblico un video sul mondo delle Pompe di Calore e aiuto migliaia di italiani a conoscere questa fantastica tecnologia.

vivere senza gas

Samuele Trento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here