Avresti mai pensato di poter combattere l’inquinamento ambientale dipingendo la casa?

Se la risposta è no, significa che non conosci le pitture fotocatalitiche: delle vernici rivoluzionarie che agiscono in maniera non dissimile dalle piante, ripulendo l’atmosfera dagli agenti inquinanti.

Ti sembra incredibile, vero? Eppure è così. E, proseguendo con la lettura, scoprirai come funzionano e in che modo sfruttarle a tuo vantaggio.

– Come funzionano le pitture fotocatalitiche

Come s’intuisce dal loro stesso nome, le vernici fotocatalitiche agiscono attraverso la cosiddetta “fotocatalisi”, un processo molto simile alla fotosintesi clorofilliana delle piante.

Questo perché al loro interno è contenuto il biossido di titanio, un agente sensibile alla luce definito “fotocatalizzatore”, che si attiva con i raggi solari decomponendo le sostanze organiche e parte di quelle inorganiche presenti nell’atmosfera, agenti inquinanti inclusi.

Parliamo pertanto di vere e proprie “pitture anti – smog” in grado di purificare l’aria che respiri e liberarla dalle principali sostanza nocive. Più precisamente, infatti, è stato stimato che una pittura fotocatalitica sia in grado di contrastare efficacemente i seguenti agenti dannosi:

  • biossido di azoto;
  • formaldeide;
  • biossido di zolfo;
  • monossido di carbonio;
  • particolato.
PF 10 pittura minerale...
  • Utilizza le proprietà di una particolare...
  • Inorganica, contiene il principio attivo TX by...
  • Per utilizzo professionale e per il "Fai da te",...
  • Prodotto certificato, assicurato, esente da COV,...
  • Altissima resa ed effetto decorativo, bassa...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2024-06-13 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Come puoi capire tu stesso, pertanto, usare una vernice fotocatalitica al posto di una normale può davvero fare la differenza, fornendo un aiuto concreto all’ambiente, ma garantendo anche a te un’aria più pulita e respirabile.

pitture fotocatalitiche aria sana

– Pro e contro delle vernici fotocatalitiche

Dipingere la casa con una pittura fotocatalitica ecoattiva rappresenta una soluzione indubbiamente vantaggiosa. Grazie alla presenza del già citato fotocatalizzatore, infatti, avrai la certezza di liberarti dal subdolo inquinamento indoor, ottenendo in cambia un’aria decisamente più salubre.

Non dimenticarti che questa tipologia d’inquinamento è una delle più pericolose in assoluto. Ancora molto sottovalutata, agisce in silenzio, provocando allergie e disturbi all’apparato respiratorio, in modo particolare nei soggetti più fragili ed esposti.

L’uso delle pitture fotocatalitiche potrebbe quindi aiutarti a contrastare questa piaga, vivendo in un ambiente domestico totalmente deprivato dagli agenti inquinanti e, di conseguenza, molto più salutare.

pitture fotocatalitiche vantaggi

Ma non solo. Una delle qualità più apprezzate di queste vernici è data dall’elevato grado di igiene che sono in grado di assicurare. Molte di esse, infatti, sono specializzate nell’agire contro l’umidità, evitando così che si formi la muffa.

Offerta
MaxMeyer Pittura per interni termica,...
  • Termoisolante, anticondensa
  • Antimuffa
  • Per pareti fredde e esposte a Nord
  • Certificata A+, senza formaldeide, contenitore...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2024-06-13 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Del resto, tutti questi vantaggi sono stati ampiamente certificati dal CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) che, dopo aver analizzato con attenzione gli inevitabili residui prodotti dall’azione delle pitture fotocatalitiche, ha approvato ufficialmente il loro utilizzo, definendolo del tutto innocuo per la salute.

Pertanto, se volessimo trovare uno svantaggio all’uso di queste vernici, l’unico da segnalare sarebbe quello relativo al loro costo. Pur variando sulla base di diversi fattori (metratura da dipingere, brand della vernice, tipologia, ecc…), è stato stimato che il prezzo di una pittura fotocatalitica parte dai 20 euro al chilogrammo. Una cifra che dev’essere calcolata in base alla superficie da dipingere, aggiungendo poi l’eventuale costo della manodopera.

– Come usare le pitture fotocatalitiche

Un altro vantaggio delle vernici fotocatalitiche, che merita di essere menzionato a parte, è la loro grande versatilità. Così come esistono le pitture per gli interni, infatti, ci sono anche quelle per gli esterni.

Dulux Benessere Pittura Colorata...
  • La soluzione per avere pareti sempre pulite ed...
  • La parete da trattare deve essre asciutta e pulita...
  • Applicabile a pennello e a rullo
  • Pareti sempre pulite e igenizzate
  • Temperatura minima per l’applicazione e...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2024-06-13 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Ciò significa, in parole povere, che puoi sfruttare questi solventi sia per i lavori di tinteggiatura degli interni della casa, sia per quelli da fare all’esterno. Usate all’aperto, infatti, le vernici fotocatalitiche sortiranno comunque lo stesso effetto, contrastando l’inquinamento atmosferico e ripulendo l’aria che c’è fuori.

Questa loro caratteristica le rende quindi particolarmente indicate per gli utilizzi in ambito sanitario (ad esempio per le pareti interne di un ospedale), o per rivestire le superfici degli ambienti in cui è richiesto un elevato grado d’igiene, come i pavimenti di palestre, saune e piscine.

pitture fotocatalitiche usi

La verità, ad ogni modo, è che le vernici fotocatalitiche possono davvero essere sfruttare a 360°: in qualsiasi ambiente, all’esterno come all’interno, proprio in virtù dei loro grandi vantaggi, che li rendono un prodotto a dir poco rivoluzionario.

Eliana Tagliabue