– Perché scegliere un estrattore Philips Avance Collection

L’estrattore Philips HR1882/31 è un elettrodomestico particolarmente interessante poiché presenta specifiche tecniche molto peculiari. La prima è sicuramente data dal suo design, moderno ed elegante, ottenuto grazie all’uso di plastiche particolari e trasparenze.

I colori predominanti sono il grigio metallizzato ed il nero, e su queste tonalità si inseriscono alcuni componenti trasparenti per un’eleganza semplice e raffinata allo stesso tempo.

La maggior parte del corpo dell’estrattore è realizzata in plastica PP, ossia in polipropilene di elevata qualità. La coclea, invece, ossia il corpo motore, è costituita da plastica Tritan, una delle tipologie di plastica più resistenti al momento presenti sul mercato.

La scelta di questi materiali assicura un’elevata resistenza a urti, graffi e abrasioni, garantendo in tal modo una lunga durata nel tempo.

4.9
PHILIPS HR1882/31

I materiali plastici utilizzati per questo slow juicer sono tutti sicuri e non contengono sostanze nocive. Il modello HR1882/31 è infatti un estrattore senza BPA. Il BPA, ossia il bisfenolo, è un materiale plastico altamente nocivo per la salute: scegliere di optare per un elettrodomestico BPA free significa puntare su prodotti di elevata qualità e, soprattutto, di alta sicurezza.

Detto ciò, in questa nostra breve recensione analizzeremo alcune delle principali caratteristiche di questo estrattore di succo Philips e, nello specifico, valuteremo dapprima i seguenti parametri tecnici:

– dimensioni e ingombro;
– prestazioni.

Dimensioni e ingombro

Le dimensioni di questo slow juicer sono sicuramente uno dei suoi punti di forza, esso presenta infatti misure compatte, pari a 22x16x40 centimetri.

Lo sviluppo maggiore in altezza è facilmente comprensibile se si pensa che questo estrattore è un modello a coclea verticale. Proprio per questo è caratterizzato da una superficie di base con ingombro ridotto, che lo rende particolarmente indicato in ambienti non troppo ampi.

Presenta un peso non eccessivo, pari a circa tre chili, quindi, dimensioni e peso fanno sì che questo elettrodomestico possa risultare molto comodo e pratico da spostare all’occorrenza: se non se ne fa un uso frequente, infatti, può essere comodo riporlo in un mobile al coperto per evitarne l’impolveramento.

Nella valutazione delle dimensioni di questo estrattore verticale Philips si devono prendere in considerazione anche le misure dei due contenitori, ossia quello per la raccolta della polpa e del succo.

Si tratta di due caraffe con capienza di circa un litro e mezzo ciascuna e questa volumetria garantisce una buona autonomia nella realizzazione dei succhi, senza che sia necessario procedere in continuazione con lo svuotamento delle caraffe.

Prestazioni

Il motore è stato progettato per assicurare una potenza di 200 watt: si tratta di un wattaggio mediamente alto per questo tipo di elettrodomestico. Il motivo per cui la Philips ha scelto questo valore è soprattutto per evitare surriscaldamenti durante l’estrazione.

Uno slow juicer, infatti, per poter garantire la massima qualità del succo, deve poter mantenere una temperatura bassa durante l’estrazione.

Un motore poco potente non riuscirebbe ad assicurare la corretta estrazione da frutta e verdura più fibrosa, rischiando sovraccarichi che lo porterebbero a surriscaldarsi. Per questo motivo, per il modello HR1882/31 si parla anche di estrazione a freddo.

Un’altra caratteristica che distingue l’estrattore a freddo Philips è relativa ai giri al minuto. Questo modello presenta 60 giri al minuto. Si ricorda che gli estrattori sono definiti anche slow juicer perché caratterizzati da una bassa velocità di estrazione.

Come scegliere la velocità di estrazione

La velocità di estrazione del succo non è uguale per tutti i modelli di slow juicer, infatti, si è soliti distinguere tre differenti fasce di velocità che permettono di dividere gli estrattori in base alla tecnologia e alla qualità dell’elettrodomestico.

I modelli di tipo orizzontale presentano velocità comprese tra i trenta e i cinquanta giri al minuto. I modelli verticali migliori hanno invece velocità che si aggirano introno ai sessanta giri al minuto e che comunque non superano gli ottanta. Gli estrattori di livello medio presentano invece velocità comprese tra gli ottanta e i cento giri al minuto.

Il motivo per cui sono state scelte queste velocità è quello di assicurare un’estrazione maggiore di succo, ma soprattutto di evitare l’ossidazione di vitamine e nutrienti.

La velocità di estrazione, infatti, incide sulla qualità del succo: estrazioni lente sono in grado di conservare più a lungo le caratteristiche salutari di vitamine e altri nutrienti a differenza di estrazioni rapide che velocizzano l’ossidazione di tali elementi portandoli a una rapida degradazione.

Questo modello di slow juicer verticale presenta un valore di giri al minuto tra i più bassi presenti sul mercato ed eventuali altri modelli, per i quali si parla di giri al minuto in numero inferiore sono probabilmente estrattori a coclea orizzontale, ossia caratterizzati da una differente tecnologia di estrazione che presenta mediamente velocità inferiori.

La potenza del motore

L’elevata potenza del motore è fondamentale anche per definire l’autonomia di lavoro che, per questo estrattore, è pari a trenta minuti. Questo significa che è possibile operare per circa mezz’ora di seguito senza rischiare surriscaldamento e conseguente blocco dell’elettrodomestico.

Inoltre, va sottolineato che il motore permette la rotazione della coclea in entrambi i sensi. La possibilità di cambiare il senso di rotazione è fondamentale quando ci si trova a lavorare con frutta o verdura ad alto contenuto in fibre.

In questi casi, infatti, non è raro che alcune parti a maggiore rigidità restino incastrate durante la procedura di estrazione. La possibilità di cambiare senso di rotazione permette di liberare più facilmente i diversi residui. In questo modo si evita di sovraccaricare il motore e si garantisce una maggiore durata nel tempo all’elettrodomestico.

Infine bisogna evidenziare che nonostante la potenza, il motore è molto silenzioso. Proprio per questo l’estrattore può essere utilizzato in qualsiasi momento del giorno e della notte senza rischiare di dare fastidio a vicini e coinquilini.

– Tecnologia e praticità

Philips HR1882/31 Avance Collection...
598 Reviews
Philips HR1882/31 Avance Collection...
  • Tecnologia Gentle Squeezing: senza lame, separa il...
  • Motore silenzioso 200 W per spremere anche gli...
  • Sistema antigoccia integrato nel beccuccio
  • Design robusto e potente per estrarre succo da...
  • Tutti i pezzi sono lavabili in lavastoviglie -...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Nella descrizione dell’estrattore Philips HR1882/31 Avance Collection non si possono prendere in considerazione solo i parametri tecnici, per quanto rappresentano sicuramente un elemento fondamentale da valutare al momento dell’acquisto. Altrettanto importanti sono anche gli elementi che ne definiscono la praticità, ossia i seguenti parametri:

– facilità di utilizzo, assemblaggio e smontaggio;
– modalità di pulizia e manutenzione;
– componenti e accessori.

Facilità di utilizzo, assemblaggio e smontaggio

La facilità di utilizzo di un elettrodomestico ne definisce sicuramente il piacere all’uso. La realizzazione di succhi tramite questo estrattore è infatti molto semplice e pertanto offre la possibilità di poterlo usare in maniera piacevole e con un’elevata frequenza.

L’estrattore è caratterizzato da diverse parti, che vanno regolarmente assemblate e smontate per il funzionamento e per la pulizia.

L’assemblaggio è molto veloce ed immediato da effettuare ma, per qualsiasi dubbio, è possibile seguire le istruzioni riportate all’interno del manuale d’uso, disponibile in diverse lingue.

Il manuale dispone di una sezione grafica ed una descrittiva, in cui sono presentati i diversi elementi dell’estrattore. Quest’ultima riporta nel dettaglio le modalità d’uso, le caratteristiche tecniche e una serie di consigli su come realizzare al meglio i propri succhi.

Modalità di pulizia e manutenzione

All’interno del manuale di istruzioni sono descritte anche le diverse modalità di pulizia dell’elettrodomestico. Va subito sottolineato che il modello HR1882/31 di Philips è un estrattore facile da pulire, sia tramite lavaggio a mano che in lavastoviglie.

La semplicità delle operazioni di pulizia è garantita dal fatto che questo elettrodomestico sia completamente smontabile, potendo quindi essere lavato in ogni componente.

Il lavaggio a mano va effettuato sotto acqua corrente, evitando l’uso di detersivi o spugne abrasive. Per la pulizia dei filtri viene fornito in dotazione uno specifico spazzolino. Se si sceglie di lavare l’estrattore in lavastoviglie è bene ricordare che non sono indicati programmi di lavaggio a temperatura troppo elevata.

Per quanto riguarda la corretta manutenzione, questo slow juicer non richiede cure particolari. Basta lavarlo e asciugarlo completamente dopo ogni utilizzo e riporlo in un luogo asciutto in cui sia protetto dalla polvere.

Componenti e accessori

All’interno della confezione, l’estrattore Philips presenta due filtri a grana differente. Uno presenta infatti una grana sottile, per succhi più filtrati mentre l’altro è caratterizzato da fori di diametro più ampio per il passaggio di fibre e per la realizzazione di succhi più densi.

Tra i componenti dell’estrattore menzioniamo ancora una volta i due pratici contenitori per il succo e per la polpa. Le due caraffe permettono di preparare fino a un litro e mezzo di succo. Si ricorda però che per una maggiore qualità del succo esso deve essere bevuto subito dopo la preparazione e non conservato. La conservazione, infatti, porta all’ossidazione di vitamine e dei nutrienti.

Un altro importantissimo componente è il beccuccio anti-goccia. Questo permette a chi fa uso dell’estrattore di evitare il gocciolamento dopo aver tolto la caraffa per versare il succo. Si tratta di un piccolo elemento ma fondamentale per una perfetta pulizia del piano di lavoro.

Tra gli accessori, infine, va segnalato lo spazzolino specifico per la pulizia del filtro e della coclea. Si tratta di uno strumento realizzato appositamente per la pulizia dell’estrattore per cui, in caso di smarrimento, è necessario rivolgersi alla casa di produzione e non sostituire questo strumento con uno spazzolino qualsiasi. Un’erronea rigidità delle setole, infatti, potrebbe rovinare filtri e coclea.

La tecnologia Gentle Squeezing

Uno dei principali motivi per cui questo estrattore è facilmente lavabile e pratico da utilizzare è che esso non presenta lame per il taglio della frutta e della verdura. L’estrazione del succo, infatti, avviene tramite l’innovativa tecnologia Gentle Squeezing. Questa permette una lenta spremitura di frutta e verdura che porta all’ottenimento di un succo ricco di vitamine e nutrienti.

L’estrazione avviene quindi non per taglio ma per separazione della polpa e del succo tramite spremitura. Questo metodo di estrazione permette di realizzare succhi molto corposi, ricchi di fibre e, soprattutto di nutrienti.

I succhi così ottenuti, infatti, presentano una quantità di vitamine ed enzimi superiori rispetto a quelli che si ottengono per taglio con lama.

– Frutta e verdura: cosa si può utilizzare?

L’estrattore verticale modello HR1882/31 può essere utilizzato con successo sia per frutta che per verdura morbida o più fibrosa. La presenza di due filtri differenti permette di realizzare succhi sempre diversi in consistenza, potendo optare per soluzioni più o meno dense.

Va però sottolineato che per un corretto utilizzo dell’estrattore è necessario tagliare gli elementi più duri in parti piccole, in modo da assicurare una migliore estrazione del succo.

Inoltre è necessario ricordare che non vanno mai inserite all’interno dell’estrattore le parti legnose o i semi duri che potrebbero danneggiare la coclea ed il motore, questo estrattore, infatti, non dispone di lame e il succo viene prodotto solo per spremitura.

La densità del succo e l’estrazione verticale

Come già sottolineato, questo slow juicer di Philips propone in dotazione due differenti filtri per realizzare succhi di diversa densità. Il filtro a grana minore è in grado di produrre un succo meno denso e più acquoso maggiormente indicato per i più piccoli o per quanti devono seguire una dieta povera di fibre.

Inoltre essendo questo un estrattore verticale anche i succhi meno densi presentano ugualmente una certa percentuale di fibre. Se si preferisce un succo totalmente privo di fibre è infatti necessario optare per estrattori di tipo orizzontale.

La differenza di tecnologia di estrazione, verticale e orizzontale, non influenza solo la densità del succo. Va infatti ricordato che gli estrattori orizzontali sono solitamente più lenti, in quanto presentano un minore numero di giri al minuto.

Per questo motivo permettono un’estrazione di succo solitamente maggiore rispetto ai modelli verticali. Questa particolarità è verificabile soprattutto in frutta e verdura molto fibrosa mentre, con frutta e verdura di tipo morbido e succoso, questa differenza è minima.

– Pro e contro dell’estrattore HR1882/31

Quando si acquista lo slow juicer HR1882/31 Avance Collection di Philips si sta comprando un ottimo elettrodomestico. Tuttavia, va evidenziato che, come spesso accade, anche in questo caso si possono definire delle caratteristiche positive e alcune che, invece, possono essere considerate svantaggi. Di seguito si riportano i pro e contro che caratterizzano questo estrattore.

Slow Juicer HR1882/31: i pro

Come già sottolineato questo modello di estrattore si pone come un elettrodomestico molto pratico e dal design elegante. I suoi punti di forza sono sicuramente dati dalle dimensioni ridotte, che ne permettono un facile spostamento a seconda delle esigenze, e dai materiali che lo costituiscono.

Per quanto riguarda la tecnologia, non si può non evidenziare la presenza di un motore di elevata potenza. Al contrario di quanto si può immaginare, l’elevata potenza del motore non viene utilizzata per incrementare la velocità di estrazione ma per assicurare una maggiore autonomia nel tempo, evitando surriscaldamenti o blocchi.

L’elevata stabilità del corpo dell’estrattore è garantita dalla presenza di piedini anti-scivolo che assicurano un ancoraggio perfetto al piano di lavoro.

Ancora, vanno considerati come elementi di convenienza la possibilità di lavaggio a mano o in lavastoviglie, l’elevata capienza delle caraffe per succo e polpa e, soprattutto, l’utilizzo di materiali di alta qualità che non presentano plastiche BPA.

Infine, un altro importante elemento a favore dell’acquisto di questo estrattore è dato dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il prezzo degli slow juicer, infatti, è mediamente elevato ma il Philips HR1882/31 presenta un costo molto conveniente, soprattutto se acquistato online.

Qualche svantaggio

Chi è alla ricerca di elementi svantaggiosi nell’uso di questo elettrodomestico potrà trovare solo piccoli dettagli visto che, nel complesso, si tratta di uno degli slow juicer più interessanti presenti sul mercato ed un primo elemento da evidenziare è relativo alla mancanza di un vano specifico per l’avvolgimento del cavo di alimentazione.

Per quanto riguarda invece la funzionalità, va fatto notare che il tubo per l’introduzione della frutta e della verdura non presenta dimensioni molto grandi e che, in alcuni casi, è necessario spingere il frutto manualmente all’interno del tubo stesso.

Infine, nonostante la rumorosità non sia elevata, il produttore non fornisce un valore preciso in dB rendendo difficile effetuare una valutazione oggettiva su questo determinato aspetto.

– Per concludere

L’estrattore di succo Philips HR1882/31 Avance Collection si pone come uno dei più completi prodotti presenti sul mercato. Altamente competitivo per prestazioni e prezzo, può essere una scelta particolarmente consigliata a quanti hanno la necessità di realizzare succhi di frutta ed estratti di verdure sempre diversi, sia per sapore che per densità.

L’ottimo rapporto qualità prezzo rappresenta un ulteriore elemento di scelta che pone a favore di questo slow juicer che può essere facilmente acquistato online a prezzi ancora più convenienti.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.