Il robot da cucina Moulinex è un elettrodomestico tuttofare in grado di semplificare notevolmente l’arte del cucinare. Grazie alle sue innumerevoli funzioni, infatti, è capace di sopperire a molte delle esigenze più comuni, consentendoci così di risparmiare tempo e rendendoci la vita molto più facile.

Proprio in virtù di questa sua eccezionalità, si tratta ovviamente di uno strumento piuttosto costoso, motivo per cui è importante assicurarsi di acquistarlo per le giuste motivazioni.

Questa guida, dunque, nasce con lo scopo di presentare i due modelli di robot realizzati dal brand Moulinex, recensendoli entrambi e valutando la loro validità anche attraverso le opinioni degli utenti.

5
MOULINEX HF802AA1
4.9
MOULINEX HF900110

In questo modo, chiunque sia interessato a comprarne uno avrà la possibilità di farsi un’idea precisa del tipo di acquisto che andrà a fare giungendo così alle opportune conclusioni. Detto questo, quindi, vi lasciamo alla lettura della guida. 

– Robot da cucina: cos’è e a che cosa serve

Prima di procedere con la presentazione ufficiale dei modelli di Moulinex Companion, riteniamo che possa risultare molto utile chiarirsi le idee in merito a che cosa sia esattamente un robot da cucina e quali sono le funzioni che è in grado di svolgere.

Nulla è più importante, al fine di fare un acquisto sicuro e ragionato, del conoscere nei minimi dettagli il tipo di prodotto che si vuole acquistare: una regola che risulta ancora più valida se l’acquisto in questione è costoso e impegnativo come quello di un elettrodomestico.

Robot da cucina: struttura e accessori

Il robot da cucina presenta solitamente una struttura piccola e compatta, ideata per fargli trovare posto molto facilmente e senza andare a creare un ingombro eccessivo.

Tecnicamente, è formato da un corpo centrale in cui è contenuto il motore che ne determina il funzionamento e la cui potenza varia solitamente tra i 750 e i 1500 watt.

Al corpo sono poi collegati gli accessori, più o meno numerosi a seconda del modello (e del prezzo).

Si tratta, comunque, degli strumenti più classici e maggiormente utilizzati in cucina che, nel caso del nostro robot, hanno il merito di essere tutti compresi in un unico elettrodomestico. Vediamo insieme quali sono.

  • Frullatore: si tratta dello strumento normalmente utilizzato per frullare frutta e verdura, ma non solo. Oltre a questo, infatti, è anche possibile creare ottimi frappè e cocktails, nonché preparare gli omogeneizzati per i bambini più piccoli. Alcuni modelli, inoltre, sono anche in grado di tritare il ghiaccio.
  • Centrifuga: oltre che ottima per fare il sugo, la centrifuga è l’elettrodomestico ideale per realizzare ottimi succhi fatti in casa, a base di frutta e verdura. I modelli migliori di robot presentano un’apertura del cestello molto ampia, per consentire di buttare dentro i pezzi interi senza perdere tempo a spezzettarli.
  • Spremiagrumi: strumento indispensabile per farsi una bella aranciata casalinga o, in alternativa, per ottenere dell’ottimo succo di limone, ideale da sfruttare per la pulizia del forno.
  • Tritatutto: come il suo stesso nome lascia intuire, è lo strumento utilizzato per sminuzzare in pezzi piccolissimi quegli alimenti che lo richiedono, come per esempio la carne o le verdure per il soffritto. Ottimo anche per realizzare la granella per i dolci.
  • Impastare e montare: più che di strumenti, in questo caso parliamo di vere e proprie funzioni realizzate dal nostro robot da cucina che, grazie alle fruste e ai ganci di cui dispone, è in grado di preparare impasti per il pane, la pizza e i dolci, nonché di montare la panna e gli albumi.
  • Cuocere: quest’ultima funzione è presente soltanto nei robot da cucina più professionali e, in quanto tali, particolarmente costosi. Essi sono infatti in grado di cuocere le pietanze grazie a uno speciale sistema a induzione: un esempio è dato dai risotti che, cucinati con questo tipo di elettrodomestici, risultano più densi e cremosi, grazie al loro braccio meccanico che non cessa mai di mescolarli mentre sono in cottura.

Come possiamo vedere, dunque, il robot da cucina è provvisto davvero di un gran numero di strumenti, che gli consentono di svolgere molteplici funzioni.

Se siete curiosi di scoprire quali sono nello specifico, anche per iniziare a tirare le prime somme, vi rimandiamo alla prossima sezione.

Le funzioni di un robot da cucina

Nella sezione precedente ci siamo soffermati a elencare e illustrare i vari accessori di cui dispone un robot da cucina, lasciando chiaramente intuire ciò che questo piccolo elettrodomestico multifunzione è in grado di fare.

Al fine di risultare il più chiari possibili e per iniziare a tirare le prime somme, riteniamo comunque utile fornirvi un ulteriore elenco relativo alle funzioni, in maniera tale da avere un’idea veramente precisa in merito a tutte le cose che si possono fare con un robot da cucina. Segue quindi l’elenco dettagliato:

  • tritare, omogeneizzare e frullare i più svariati ingredienti;
  • preparare impasti per pane, pizza e dolci;
  • preparare gelati e sorbetti;
  • sbizzarrirsi nel tagliare le verdure in maniera creativa grazie alla presenza di apposite lame;
  • spremere gli agrumi;
  • fare la passata di pomodoro;
  • preparare la pasta sfoglia e tagliarla;
  • preparare la pasta al torchio;
  • montare alimenti quali panna, albumi e maionese;
  • macinare;
  • cuocere (quest’ultima funzione vale solo per i robot migliori).

Come si può vedere, dunque, i robot da cucina offrono veramente un servizio a 360° e in grado di venire in aiuto a tutte le esigenze che si possono presentare in cucina.

Una precisazione molto importante da fare è la distinzione intercorrente tra questo tipo di elettrodomestico e la planetaria, un elettrodomestico completamente diverso ma che alcuni consumatori tendono a confondere con un robot da cucina.

Poiché si tratta di un concetto che è bene tenere a mente, onde evitare di compiere un acquisto sbagliato, lo svisceriamo nella prossima sezione.

Robot da cucina vs planetaria: le differenze

Come abbiamo avuto modo di notare, una delle funzioni che il robot da cucina è in grado di svolgere è quella relativa all’impastare: si tratta di una possibilità che comprende sia gli impasti salati (pane e pizza), che quelli dolci (per esempio per realizzare torte e biscotti).

Ciò tende a provocare un filo di confusione in alcuni consumatori, che dichiarano di volere un robot da cucina per fargli svolgere questa funzione, riferendosi in realtà alla planetaria: uno strumento completamente differente.

Ma quali sono le suddette differenze tra i due elettrodomestici? Vediamole insieme analizzando le funzioni specifiche della planetaria, al fine di confrontarle con quelle del robot da cucina.

Questo, infatti, è ciò che la planetaria è in grado di fare:

  • lavora su impasti di grossa mole;
  • prepara impasti di panettoni o di altre pietanze a lunghissima conservazione;
  • prepara la pasta fresca fatta in casa;
  • prepara impasti dolci e salati.

La planetaria, in sostanza, è specializzata nella funzione d’impastare e non è in grado di fare altro. Oltre a questo, occorre sottolineare che, a differenza del robot da cucina, occupa molto più spazio ed è tendenzialmente ancora più costosa.

In conclusione, dunque, possiamo affermare che l’acquisto di una planetaria è consigliato soprattutto alle persone maggiormente esperte, che intendono realizzare impasti salati in maniera semi-professionale.

Per tutte le altre funzionalità, invece, compreso l’impasto dei dolci, sarebbe meglio orientarsi su di un robot da cucina che, rispetto alla planetaria, è pensato anche per le persone comuni e offre una comodità maggiore.

– Perché acquistare un robot da cucina: i criteri da considerare e come scegliere il migliore

Adesso che abbiamo ben chiaro in testa che cosa sia un robot da cucina e quali funzioni è in grado di svolgere, è tempo di concentrarci sui motivi che possono spingere una persona ad acquistarlo, sui vantaggi che ne derivano e, soprattutto, su come scegliere il modello più adatto a noi e alle nostre esigenze.

Partiamo subito dall’analisi dei motivi per cui vale la pena acquistare un elettrodomestico di questo tipo: si tratta di un passaggio molto importante, necessario da affrontare al fine di capire se siamo o no persone bisognose di un elettrodomestico di questo tipo.

Robot da cucina: perché acquistarlo

Prima di precipitarci ad acquistare il robot da cucina dei nostri sogni, magari proprio uno dei due robot multifunzione Moulinex di cui parleremo più avanti, è il caso di capire se rientriamo in quella categoria di persone in grado di godere davvero dei vantaggi di un tale acquisto.

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare, si tratta infatti di prodotti molto costosi e sarebbe un peccato spendere tanti soldi per poi renderci conto che, tutto sommato, non è un prodotto che ci è poi così indispensabile.

Vediamo quindi insieme quali caratteristiche dobbiamo avere per poter rientrare nella categoria di coloro che ne hanno bisogno:

  • Amiamo cucinare e ci piace dedicarci anche a ricette particolarmente elaborate.
  • Abbiamo una cucina un po’ povera di strumenti e sentiamo il bisogno di possedere una macchina che li comprenda tutti, permettendoci di averli sempre a nostra disposizione riuniti in un unico elettrodomestico.
  • Ci dedichiamo spesso ad attività quali impastare, frullare, tritare e montare.
  • Abbiamo già predisposto in cucina lo spazio necessario per accoglierlo, oltre a un cassetto per riporre gli accessori che in qual momento non stiamo usando.
  • Sentiamo il bisogno di avere un alleato in cucina che faccia il lavoro al posto nostro, magari nel mentre che noi ci dedichiamo ad altro.

Se ci ritroviamo in tutti i punti presenti in questa lista o quantomeno nella maggior parte, allora possiamo affermare con una certa sicurezza di necessitare dell’acquisto di un robot da cucina.

Chiarito questo, dunque, è tempo di concentrarci sulle specifiche che dobbiamo tenere in considerazione nel momento in cui decidiamo di procedere con l’acquisto.

Detto molto più semplicemente: quali criteri dobbiamo tenere in considerazione nell’acquisto di un robot da cucina? Rispondiamo nella prossima sezione.

Le regole da osservare per la scelta di un buon robot da cucina

Per essere certi di scegliere il modello migliore tra quelli che il mercato mette a disposizione, è necessario procedere all’acquisto del nostro robot da cucina tenendo bene a mente alcune regole di fondamentale importanza.

Va da sé, naturalmente, che esse servono non tanto a scegliere quello che viene unanimamente considerato il modello top, bensì quello che risulta più giusto per noi e per le nostre esigenze.

Si tratta, infatti, di una serie di criteri che devono essere applicati in relazione alle nostre necessità e che risulteranno molto utili nel momento in cui andremo a presentare i modelli a marchio Moulinex. Vediamo insieme di che si tratta.

Versatilità

Il primo elemento che occorre tenere in considerazione nel momento in cui decidiamo di dotarci di un robot da cucina è quello relativo alla sua versatilità. L’equazione è molto semplice: maggiore sarà il numero di accessori di cui dispone e maggiori saranno le funzioni che esso sarà in grado di svolgere.

Va da sé, naturalmente, che dobbiamo innanzitutto tenere in considerazione ciò che a noi interessa fare con il nostro robot e agire di conseguenza. Un buon elettrodomestico di questo tipo, comunque, in generale dev’essere dotato di: tritatutto, frullatore, spremiagrumi e di un set composto da ganci e fruste per impastare.

Questi sono gli strumenti base, la cui presenza è assolutamente fondamentale.

Dimensioni

Le dimensioni di un robot da cucina costituiscono un elemento molto importante necessario a farci capire se esso sia in grado di trovare posto nella nostra cucina e quanto risulti adatto al nostro nucleo famigliare, a seconda del numero dei suoi componenti: nel caso in cui la nostra sia una famiglia numerosa, infatti, dovremmo orientarci verso un modello dotato di un contenitore piuttosto capiente.

Lo stesso discorso è applicabile al cavo dell’alimentazione, per questioni legate alla comodità: acquistare un robot con un cavo troppo corto non è infatti una buona idea, in quanto potrebbe crearci dei problemi logistici in fase di utilizzo.

Motore e potenza

Il motore è contenuto all’interno del corpo centrale del robot e rappresenta il suo cervello, determinandone la qualità del funzionamento. Un robot dal wattaggio elevato sarà tendenzialmente più potente e funzionale rispetto a uno che lavora a una potenza minore.

I modelli più avanzati, tuttavia, offrono la possibilità di selezionare diverse velocità, ciascuna con una propria potenza, regolandosi così a seconda del lavoro che si sta svolgendo.

Non sempre, quindi, un robot di grande potenza è necessariamente il modello migliore, anche se c’è da dire che quelli di capienza più elevata necessitano inevitabilmente di più potenza, a fronte di un costo molto più elevato.

Sicurezza

La questione legata alla sicurezza nell’utilizzo del nostro robot viene troppo spesso sottovalutata, quando invece dovrebbe essere uno dei primi criteri da tenere in considerazione, soprattutto nel caso in cui ci siano dei bambini piccoli in casa.

I migliori robot da cucina sono dotati di blocchi che scattano nel caso di usi impropri, di surriscaldamento del motore e perfino se i pezzi non sono stati montati in modo scorretto.

Prima di acquistare un elettrodomestico di questo tipo, pertanto, assicuriamoci che esso sia dotato di uno o più di questi sistemi: potrebbe andarne della nostra salute e di quella dei nostri figli.

Ora che abbiamo illustrato quali sono i criteri da tenere in considerazione nell’acquisto di un buon robot da cucina, siamo finalmente pronti a passare alla presentazione dei modelli Moulinex Companion che, come avremo modo di vedere, rientrano tra i migliori offerti dal mercato.

Se, arrivati a questo punto, ritenete di essere fra coloro cui un robot da cucina farebbe molto comodo, allora non esitate oltre e passate pure al prossimo paragrafo.

– MOULINEX COMPANION: I DUE MODELLI DI ROBOT MULTIFUNZIONE PROPOSTI DAL BRAND

Arrivati a questo punto, dopo le numerose informazioni che abbiamo assimilato in merito a tutto ciò che riguarda i robot da cucina, siamo finalmente pronti a entrare un po’ più nel vivo della questione.

Ciò che andremo a fare sarà infatti presentarvi i due modelli realizzati dal brand Moulinex, descrivendone caratteristiche e specifiche tecniche.

Per semplificare il compito, dopo una breve descrizione generale del prodotto, esporremo la relativa recensione tenendo come punto di riferimento i criteri che abbiamo illustrato nel paragrafo precedente, unitamente alle opinioni espresse da quei consumatori che si sono cimentati nell’utilizzo di quel determinato robot.

1. Moulinex Cuisine Companion hf802AA1

Moulinex HF802AA1 Cuisine Companion...
280 Reviews
Moulinex HF802AA1 Cuisine Companion...
  • Trita, prepara, impasta, cuoce, soffrigge e cucina...
  • Ottimo per preparazioni fino a 6 persone (4.5 L)
  • 6 programmi automatici che si accendono in 1 click
  • 5 accessori inclusi per ogni tipo di preparazione
  • Pulizia: recipiente, coperchio e accessori...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-01-23 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Descrizione generale

Il Cuisine Companion è un piccolo robot da cucina di un raffinato color bianco e dalla struttura vagamente simile a quella di una caffettiera. Essendo sviluppato lungo una linea verticale anziché orizzontale è studiato per tutti quei consumatori che desiderano dargli una collocazione fissa che, per questo tipo di elettrodomestico, rappresenta di fatto la soluzione migliore.

Dotato di un design esteticamente gradevole, questo robot può fungere anche da simpatico soprammobile per la cucina ed è l’ideale per tutti coloro che vogliono coniugare la funzionalità all’estetica.

Versatilità

Sotto l’aspetto della versatilità questo modello non offre davvero alcun motivo per lamentarsi: tutt’altro. Esso è, infatti, il classico robot da cucina che cuoce, grazie alla presenza di alcuni particolari accessori appositamente ideati per tale scopo. In totale, infatti, questo elettrodomestico è stato provvisto di cinque diversi strumenti, che sono:

  • Lama ultrablade: ideata per tagliare e tritare alla perfezione qualsiasi ingrediente.
  • Lama per impastare: non solo è in grado di lavorare impasti dolci e salati, ma riesce perfino a tritare il ghiaccio.
  • Frusta: ideale da utilizzare quando vogliamo montare la panna, gli albumi, la maionese e, in generale, preparare ottime salse ed emulsioni.
  • Accessorio per mescolare: ideale per mescolare quelle pietanze calde che necessitano di rimanere sempre in movimento onde evitare che possono attaccarsi al fondo del cestello.
  • Cestello: ottimo accessorio in solido acciaio inox preposto alla cottura a vapore degli alimenti.

Come possiamo notare, quindi, le funzioni che questo robot da cucina è in grado di svolgere sono veramente numerose e, tra di esse, è compresa anche quella relativa alla cottura dei cibi: un optional garantito soltanto dai modelli di fascia elevata.

Come se non bastasse, si segnala inoltre la presenza di sei programmi preimpostati, grazie ai quali noi dovremo soltanto caricare il robot con gli ingredienti e lasciare a lui il compito d’impostare temperatura e tempistiche.

Dimensioni

Le dimensioni del Moulinex Companion sono le seguenti: 31 x 35 x 32 cm. Si tratta, come possiamo notare, di misure particolarmente ridotte che, a fronte di un peso di poco più di 7 Kg, rendono questo robot da cucina sufficientemente leggero da essere eventualmente portato appresso, sebbene l’ideale sia comunque quello di trovargli una collocazione fissa in cucina.

Del resto, come abbiamo già avuto modo di osservare, esso è stato provvisto di un design piuttosto gradevole, in maniera tale che vederlo esposto nella nostra cucina risulti un piacere per gli occhi.

Degna di nota risulta anche la capienza del suo contenitore, il cui valore è pari a 4,5 litri: ciò significa che questo elettrodomestico risulta l’ideale per una famiglia di medie dimensioni, data la sua capacità di lavorare anche grosse quantità d’ingredienti.

Motore e potenza

Il motore di cui questo modello è stato provvisto risulta decisamente notevole, attestandosi su di una potenza pari a 1550 watt. In virtù di un tale valore, il nostro robottino presenterà inevitabilmente tempi di cottura piuttosto ridotti e non avrà nessun problema a occuparsi d’ingredienti dalla scorza particolarmente dura quando si tratterà di triturarli e sminuzzarli.

In aggiunta a ciò, c’è da sottolineare la presenza di un range di ben dodici differenti velocità fra le quali poter scegliere, tra le quali sono incluse la funzione pulse (in grado di erogare potenza in maniera intermittente) e quella turbo.

Sicurezza

Anche sotto l’aspetto relativo alla messa in sicurezza, il Moulinex Companion non delude, essendo dotato di due differenti dispositivi che provvedono a bloccarlo immediatamente nel caso in cui si rilevino errori nel suo utilizzo.

Il dispositivo “SECU” scatta nel momento in cui l’apparecchio si surriscalda, sbloccandosi soltanto dopo averlo fatto raffreddare per circa una ventina di minuti. Lo stop vero e proprio, invece, subentra nel momento in cui il robot rileva dei movimenti troppo forti o inusuali.

Entrambe queste misure, dunque, testimoniano l’attenzione che il brand dedica alla sicurezza dei propri clienti.

Opinione dei consumatori

Le opinioni che gli utenti hanno fornito in merito alla loro esperienza personale con il Companion sono interamente positive. Tutti coloro che lo hanno usato sono infatti rimasti estremamente soddisfatti dalla sua funzionalità e versatilità e, in particolar modo, hanno apprezzato l’ottimo rapporto qualità prezzo.

Pur trattandosi di un prodotto particolarmente costoso, infatti, alcune persone hanno segnalato il fatto che costa comunque meno rispetto a robot di altri marchi, con il vantaggio di offrire molti più optional. L’opinione generale che si registra in merito a questo elettrodomestico, dunque, è totalmente positiva.

2. Moulinex HF900110

Offerta
Moulinex HF900110 i-Companion Robot...
213 Reviews
Moulinex HF900110 i-Companion Robot...
  • Collegamento con la sua app
  • 4 programmi + modalità manuale
  • 21 impostazioni di temperatura
  • Ricettario cartaceo non incluso, le ricette si...
  • Trita, prepara, impasta, cuoce, soffrigge e cucina...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-01-23 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Descrizione generale

Il Moulinex i-Companion assomiglia molto, nell’aspetto, al modello che abbiamo descritto precedentemente. La sua struttura, infatti, ricorda anch’essa in maniera vaga quella di una caffettiera e la differenza fondamentale è data più che altro dal colore che, in questo caso, predilige le classiche tonalità del grigio.

Il display di cui è dotato ha il merito di rappresentare graficamente tutte le sue funzioni, dipinte in maniera colorata e vivace, tali da spiccare gradevolmente sulla base grigia. Nel complesso, dunque, anche questo robot da cucina è stato dotato di un design particolarmente gradevole, che lo rende idoneo a essere sfruttato anche come simpatico soprammobile per la cucina.

Versatilità

Sotto l’aspetto relativo alla sua versatilità, questo secondo modello batte il precedente per via di un optional molto speciale di cui è stato dotato e che è già facilmente intuibile leggendo bene il suo nome.

Ciò nonostante, prima di parlarne, andiamo a vedere i suoi accessori, che sono praticamente gli stessi del robot precedente. Abbiamo quindi: la lama ultrablade per tritare e sminuzzare, quella per impastare e tritare il ghiaccio, la frusta per montare, l’accessorio per mescolare le pietanze calde e, ovviamente, anche l’immancabile cestello in acciaio inox per cuocere a vapore.

Fino a qui, dunque, possiamo tranquillamente affermare che questo modello non si discosta in alcun modo dal precedente, in quanto gli accessori del Moulinex i-Companion sono del tutto identici a quelli del Moulinex Companion.

Qual è, dunque, l’optional che lo diversifica? Si tratta, come s’intuisce dal suo stesso nome, dell’app Companion, ossia un’applicazione per smartphone e tablet che ci permette di controllare il nostro robot da cucina anche dai dispositivi mobili, con tutti i vantaggi che ne conseguono in termini di libertà personale.

Come se già solo questo non bastasse a incoronarlo il modello più versatile, ricordiamo che possiede anche dei programmi di cottura automatici ideati per semplificarci ulteriormente la vita e che arrivano a un totale di undici.

Dimensioni

Le dimensioni di questo secondo modello sono leggermente più grandi rispetto a quelle del precedente, vale a dire: 43,4 x 36,2 x 44,6 cm. Si tratta comunque di misure decisamente accettabili, seppure a fronte di un peso lievemente superiore e che supera di pochissimo i sette chili e mezzo.

La capacità del contenitore rimane invece sempre la stessa, attestandosi sui 4,5 litri. Ciò significa che anche questo robot è stato pensato per famiglie di medie dimensioni, offrendo l’opportunità di cucinare anche porzioni di cibo particolarmente generose.

Motore e potenza

In merito all’aspetto relativo alla potenza del motore, il Moulinex i-Companion non delude, offrendo anch’esso un valore pari alla bellezza di 1550 watt. Si tratta, come abbiamo già detto, di una cifra davvero elevatissima, che consente a questo robot di ridurre drasticamente i tempi di cottura, nonché di tritare e sminuzzare con facilità anche alimenti di particolare durezza.

Degna di nota è poi la presenza di ben tredici livelli differenti di velocità, fra le quali si annoverano anche la funzione pulse e quella turbo. Sotto questo aspetto, pertanto, non è dissimile dal suo collega precedente, rispetto al quale è però in grado di offrire un livello di velocità in più.

Sicurezza

Esattamente come nel caso del modello precedente, anche con questo il problema relativo alla sicurezza non è stato affatto tralasciato, rendendo ulteriore onore all’attenzione che Moulinex pone alla salute dei propri consumatori.

I dispositivi di cui questo robot da cucina è stato dotato sono, pertanto, gli stessi di quello precedente: abbiamo quindi la funzione “SECU”, che scatta in caso di surriscaldamento dell’apparecchio e, invariabilmente, il blocco che si attiva nel momento in cui il robot rileva dei movimenti legati a un utilizzo errato, tali che potrebbero danneggiarlo e procurare problemi alla persona che lo sta utilizzando.

La presenza di questo tipo di dispositivi è, come abbiamo già avuto modo di dire, estremamente importante. Questi apparecchi, per quanto molto utili, possono potenzialmente diventare pericolosi, se usati in modo improprio.

I blocchi di sicurezza servono quindi a scongiurare eventuali danni a cose e persone, bambini soprattutto.

Opinione dei consumatori

L’opinione generale che si riscontra in merito all’utilizzo di questo robot da cucina è, anche in questo caso, quasi del tutto positiva. I consumatori che lo hanno provato hanno infatti dichiarato di essersi trovati molto bene e di aver apprezzato l’ingente quantità di funzioni che questo modello è in grado di offrire.

Qualcuno, tuttavia, ha sollevato delle perplessità in merito alla sua modalità manuale: in questo caso, infatti, diviene necessaria la consultazione del libretto d’istruzioni in cui sono contenute le ricette, il quale si presenterebbe però un po’ scarso.

Ciò ha costretto alcune persone a dover fare appello alle video ricette su internet: un incomodo che non è passato inosservato.

A parte questo, comunque, nel complesso i giudizi pervenuti sono tutti all’insegna della positività. Anche il costo del robot, elevato tanto quanto quello del precedente, non sembra costituire affatto un problema ma, anzi, si segnala anche in questo caso un eccellente rapporto qualità – prezzo.

– Conclusione

Siamo ufficialmente giunti alla conclusione di questa guida dedicata a scoprire i modelli di robot da cucina proposti dal brand Moulinex. Oltre a concentrarci su di essi, abbiamo illustrato con precisione in che cosa consiste il funzionamento di un robot da cucina, cosa può aiutarci a fare e chi solo le persone che potrebbero effettivamente averne bisogno.

A queste persone, dunque, sono dedicate le recensioni dei due modelli Moulinex Companion che, come si evince facilmente, rappresentano due tra i migliori robot disponibili in commercio.

Si tratta di apparecchi molto simili fra di loro e l’unica vera differenza consiste nella presenza di una speciale app per quanto concerne la dotazione del secondo robot. Scegliere questo al posto dell’altro, dunque, sembrerebbe essere la decisione più logica: in realtà non è affatto così, poiché non è assolutamente detto che questo optional possa risultare utile a tutti, soprattutto alle persone meno tecnologiche.

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, infatti, ciò che conta non è scegliere il modello migliore in assoluto, quanto piuttosto quello migliore per noi e per le nostre esigenze.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.