– La scelta del diserbante

Scegliere il migliore diserbante totale per avere la certezza di liberare il giardino o il viale dalle erbe infestanti non è semplice. Per prima cosa, infatti, bisogna ricordare che questo prodotto ha un’azione totale su tutti i tipi di piante per cui non va mai utilizzato direttamente sul prato.

Esso è invece indicato quando si vogliono ripulire i vialetti o le basi dei muri dalla presenza delle piante infestanti.

Ancora, possono essere un’ottima soluzione per eliminare le erbacce da un terreno abbandonato, prima di procedere alla cura dello stesso. Nella maggior parte dei casi i diserbanti totali non presentano attività residue, il che significa che sono velocemente degradati dando la possibilità al terreno di ospitare nuove specie di piante.

I diserbanti totali sono solitamente di tipo sistemico: il loro principio attivo viene quindi assorbito dalle piante attraverso le radici o le foglie e ne blocca o altera i processi vitali portandole alla morte. Non essendo selettivi distruggono qualsiasi tipo di pianta sulla quale vengono utilizzati. Se si ha la necessità di eliminare solo alcuni tipi di erbe, quindi, non rappresentano la scelta giusta.

Dal punto di vista chimico, i diserbanti totali presentano composizioni differenti anche se nella maggior parte dei casi il principio attivo principale è il glifosfato. Va poi sottolineato che le normative vigenti sull’uso degli erbicidi vietano alcune sostanze, perché troppo inquinanti.

Per questo motivo, soprattutto quando si acquistano prodotti da siti esteri, è fondamentale controllare che i principi attivi utilizzati siano compatibili con quanto richiesto dalla normativa italiana.

Infine, sempre per quanto riguarda la scelta dei prodotti, può essere utile puntare su quelli caratterizzati da composizione più rispettosa dell’ambiente: le moderne ricerche, infatti, sono sempre più volte a trovare soluzioni in grado di assicurare una totale eliminazione delle piante infestanti mantenendo basso l’effetto inquinante.

Per questo motivo, i migliori diserbanti totali sono quelli che non lasciano residui, permettendo alle piante di poter crescere nuovamente e senza alcun problema sul terreno ripulito dalle erbe infestanti.

– I migliori diserbanti: potenti ed efficaci

I migliori diserbanti in commercio sono caratterizzati da una composizione chimica specifica, in grado di eliminare completamente le malerbe. Possono tuttavia differire tra di loro per concentrazione e modalità d’uso.

Va inoltre sottolineato che alcuni prodotti di nuova generazione sono realizzati con elementi a basso impatto ambientale, ossia ecologici e biodegradabili.

1. Roundup Power 2.0

[amazon box=”B07PBFMXS7″]

Roundup Power 2.0 è un diserbante totale potente e rapido. Il principio attivo che lo caratterizza è il glifosato da sale potassico. Si tratta di una molecola molto piccola, che può essere pertanto facilmente assimilata. La formulazione specifica di questo prodotto è stata realizzata proprio dalla casa di produzione, la Monsanto Agricoltura, che si occupa di soluzioni avanzate per la salute dei terreni agricoli e non.

Si tratta di un prodotto ad alto contenuto di tensioattivi, che favoriscono il drenaggio del glifosato all’interno del terreno e, quindi, delle erbacce. Roundup Power 2.0 è disponibile in flacone da 5 litri per un utilizzo sicuro su ampie superfici. Il suo potere diserbante è in grado di eliminare tutti i tipi di erbe, sia infestanti annuali che perenni.

Classificato come R54/R53, ossia nocivo per gli ambienti acquatici.

Roundup Power 2.0 è un diserbante totale potente liquido e altamente concentrato. Prima dell’uso va diluito in rapporti differenti a seconda del tipo di terreno e di piante su cui deve essere utilizzato. Può essere utilizzato con successo anche su rovi e canneti di piccola o media dimensione. Per un più corretto e sicuro utilizzo è necessario utilizzare occhiali e mascherina protettivi e LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI. A seconda del tipo di piante si potranno vedere i risultati nell’arco delle 24-48 ore dall’utilizzo.

2. Kollant Premium Top

[amazon box=”B06Y4CLRKL”]

Kollant Premium Top è un erbicida totale potente a base di glifosato da sale isopropilamminico. Si tratta di un prodotto sistemico ad azione fogliare in grado di eliminare ogni tipo di pianta infestante, sia monocotiledoni che dicotiledoni a crescita stagionale, annuale o perenne.

Il prodotto è venduto in un flacone da 5 litri concentrati. Per l’utilizzo è necessario effettuare una diluizione in acqua in rapporti differenti a seconda della densità delle infestanti. Il rapporto consigliato è di 200 millilitri per 10 litri d’acqua. Una soluzione così composta è in grado di coprire oltre 3000 metri a litro e di garantire un’eliminazione totale per circa tre mesi. Per una crescita sempre più rada delle infestanti si consiglia un utilizzo continuo e regolare.

Kollant Premium Top è un diserbante sistemico: esso viene quindi assorbito dalle foglie tramite le quali raggiunge le radici e i diversi organi vitali delle piante. Una volta utilizzato, viene rapidamente degradato, eliminando qualsiasi tipo di attività residua e garantendo la massima sicurezza al terreno e alle piante che verranno seminate.

Per un corretto uso è necessario seguire con attenzione le istruzioni di sicurezza, utilizzare mascherina e guanti ed evitare il contatto con la pelle. Si consiglia inoltre di tenere eventuali animali domestici lontani dal terreno diserbato per almeno 48 ore, per evitare intossicazioni e avvelenamento. Infine, va sottolineato che all’acquisto dell’erbicida totale Kollant Premium Top può essere richiesto il patentino, come da normativa europea.

Per usi meno intensivi è disponibile anche il flacone da un litro.

3. Finalsan diserbante Plus 2

[amazon box=”B0154PF0JQ”]

Questo prodotto rappresenta una delle migliori soluzioni in commercio per quanti sono alla ricerca di un prodotto in grado di neutralizzare tutte le malerbe ma, allo stesso tempo, completamente biodegradabile. Il suo principio attivo, infatti, non è il glifosato ma due molecole meno aggressive, ossia l’acido pelargonico e l’idrazide maleica.

Questi componenti lo rendono uno dei diserbanti naturali di maggiore effetto, in grado di assicurare l’eliminazione delle erbacce senza nuocere alle api. Può essere acquistato anche da chi non deve farne un utilizzo professionale, ossia anche da quanti non siano muniti di patentino specifico. Finalsan diserbante Plus 2 viene venduto concentrato e va diluito: la soluzione raccomandata è di 1:5 ossia 100 millilitri di Finalsan in 500 millilitri di acqua.

La confezione da due litri, correttamente diluita, copre fino a 30 metri quadri di terreno. Questo diserbante è in grado di eliminare in poche ore tutte le piante infestanti fino a 10 centimetri di altezza mentre non è idoneo per arbusti, rovi e canne. Quando di fa uso dell’erbicida Finalsan Plus 2 bisogna ricordare che esso non è selettivo per cui non bisogna utilizzarlo in un giardino in cui siano presenti fiori o piante di vario tipo.

Il flacone da due litri può essere una soluzione perfetta per eliminare le erbacce dai vialetti e dalle basi dei muri. L’operazione va eseguita in maniera costante nel tempo in modo da avere la certezza di una ricrescita sempre più rada.

4. Herbistop di Compo

[amazon box=”B00HPW2WM0″]

Questo erbicida prodotto dall’azienda tedesca Compo è un prodotto naturale che prevede, come principio attivo, l’acido pelargonico puro. Può essere utilizzato per eliminare in maniera rapida tutti i tipi di erbacce su giardini, vialetti e a ridosso dei muri. Dopo l’utilizzo, e prima di procedere a un’eventuale semina, è necessario aspettare almeno tre giorni per avere la certezza del pieno risanamento del terreno.

Herbistop è efficace contro tutti i tipi di piante infestanti, contro le alghe e i muschi. Non ha alcun effetto contro le piante legnose, per cui può essere utilizzato con sicurezza anche per eliminare le erbacce e i muschi che si formano alla base degli alberi a medio o alto fusto. In tal caso bisogna però ricordare che si tratta di un erbicida totale per cui il suo utilizzo danneggia gravemente anche eventuali piante non infestanti presenti nelle strette vicinanze.

Herbistop è un diserbante potente e rapido nell’azione: nell’arco di 2-3 ore le piante infestanti iniziano a ingiallire e morire potendo così essere facilmente eliminate. La ricrescita non avviene prima di due mesi e, nel tempo, diventa sempre più rada. Nell’utilizzare questo erbicida bisogna sempre ricordare che, nonostante il suo principio attivo sia meno aggressivo rispetto a quelli di altri diserbanti, esso è comunque un prodotto chimico pericoloso.

Anche se rispettoso delle api, infatti, può provocare gravi irritazioni in caso di contatto con gli occhi e le vie respiratorie. Pertanto è necessario leggere con attenzione le istruzioni e fare uso di mascherina e occhiali protettivi durante l’utilizzo.

Herbistop distribuito dal brand tedesco Combo, specializzato in prodotti da giardino. Quando viene acquistato è possibile ricevere il flacone originale, ossia scritto in tedesco.

In questo caso, anche le istruzioni d’uso potrebbero essere scritte solo in lingua tedesca. In tal caso, per comprendere meglio i dosaggi e le modalità d’uso può essere conveniente collegarsi al sito italiano del marchio dove sarà possibile avere tutte le informazioni necessarie. Il sito, tuttavia, non presenta un e-commerce per cui non sarà possibile effettuare un acquisto diretto.

– Note finali

La scelta del diserbante totale va effettuata sempre tenendo conto di alcuni elementi fondamentali, tra cui la composizione, i volumi di utilizzo e il tipo di piante su cui hanno effetto.

Inoltre, è fondamentale fare sempre la massima attenzione nell’utilizzo e seguire alla lettera le istruzioni d’uso e di sicurezza, per non rischiare infiammazioni agli occhi, alla pelle e alle vie respiratorie.

Luca Padoin