Stabilire quale sia la migliore levigatrice per muro non è affatto semplice. Le variabili da tenere in considerazione sono moltissime e prendere la giusta decisione può rivelarsi complicato.

Abbiamo selezionato alcuni fra i modelli migliori presenti sul mercato, provenienti da brand conosciuti e noti per l’eccellenza dei loro prodotti. Un esempio? La levigatrice PWR 180 CE SET di Bosch è realizzata dal marchio leader nel settore del bricolage e del fai da te. Il modello TBSLF06 di Timber Tech, similmente, è un altro prodotto in grado di assicurare lavori di assoluta qualità.

Per coloro che cercano invece un attrezzo dal design essenziale e dall’utilizzo intuitivo, abbiamo una levigatrice appositamente testata. Curioso di scoprire qual è? Prosegui con la lettura e lo saprai.

Indice

– LE MIGLIORI LEVIGATRICI PER MURO DEL 2020

Di seguito vi presentiamo le cinque migliori levigatrici per muro attualmente disponibili in commercio. Si tratta di modelli che abbiamo selezionato in virtù delle loro ottime caratteristiche tecniche, che avremo modo d’illustrarvi nel dettaglio.

Per ciascuno di questi cinque prodotti proporremo infatti una recensione, così da fornirvi tutte le informazioni che vi serve sapere in vista di un eventuale acquisto.

1. Levigatrice Per Muro NidaXL 142016

vidaXL Levigatrice Muro Cartongesso...
24 Reviews
vidaXL Levigatrice Muro Cartongesso...
  • Potenza: 750 W
  • Voltaggio: 230 V
  • Frequenza: 50 Hz
  • Velocità: 800-1750 giri/min
  • Dimensioni: (136-183) x 25 x 17 cm (L x P x A)

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Se finalmente ti sei deciso a dare una rinfrescata al muro e sei alla ricerca di una valida levigatrice per cartongesso, l’articolo in questione è tra i migliori, specie se sei intenzionato ad utilizzarlo solo sporadicamente. Le prestazioni sono notevoli, soprattutto per ciò che concerne la versatilità in fase di utilizzo nelle rifiniture a secco dei muri.

Il merito è dei 6 dischi di carta vetrata a grana differente (80, 100, 120, 150, 180, 240 grit) per una levigatura sia grossolana che fine. Molto interessante è la velocità regolabile: in qualità di utilizzatore di questa levigatrice per muri, hai la possibilità di selezionare il livello di potenza che più ti aggrada: si va da un minimo di 800 a un massimo di 1.750 giri.

La testa snodata e il piatto regolabile permettono di lavorare su ogni superficie, anche quelle più rovinate, di cartongesso, muratura, legno, parenti interne, pareti esterne, spioventi e soffitti alti inclusi, a prescindere dalla loro angolazione.

La potenza espressa è di primo livello: 750 Watt. Dato importante, specie se consideri i risultati ottenibili su cartongesso e su muri, in primo luogo da levigare ed in seguito da verniciare. L’ergonomia di quella che è a tutti gli effetti una vera e propria levigatrice giraffa andrebbe rivista, anche se la presa è confortevole e i materiali sono resistenti.

Con i suoi quasi 6 chili di peso, questo modello risulta particolarmente pesante e non semplice da tenere sulle spalle in fase di lavoro. Forse anche le dimensioni (136/186 x 25 x 17 cm) risultano un pò troppo ingombranti. Tuttavia, con i suoi circa 4 metri di estensione massima raggiungibile, questa levigatrice orbitale riesce a raggiungere anche i punti più difficili, senza il minimo sforzo.

Ottimo infine l’innovativo sistema di raccolta della polvere emessa nel corso della levigatura, al fine di ridurre il quantitativo di sporcizia prodotto e di tenere pulita l’area di lavoro. Chi può acquistarla? A livello di prezzo, trattasi di un prodotto low cost, sostanzialmente indirizzato a chi ama il fai da te, a chi una tantum deve tinteggiare la casa o effettuare lavori di natura domestica di vario tipo.

2. Levigatrice Per Muro Bosch PWR 180 CE SET

Offerta
Bosch Home and Garden PWR 180 CE SET...
12 Reviews
Bosch Home and Garden PWR 180 CE SET...
  • Il sistema di lavorazione per pareti PWR 180 CE è...
  • Aspirazione fino al 90% della polvere grazie al...
  • Rotella di regolazione velocità, con Constant...
  • Sezione frontale smontabile per incrementare...
  • Contenitore Dust Box, disco levigatura, 3 fogli...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

La carteggiatrice del marchio tedesco è forse la più competitiva tra quelle presenti sul mercato, visto che sostanzialmente ha tutto.

Potenza superiore ai 1.000 Watt, testa regolabile, solidità dei materiali e tutta una serie di svariati accessori, come i fogli abrasivi P24, P80 e P120, che ti permettono, in qualità di utente, di eseguire una miriade di lavori, da quelli di rifinitura nelle varie angolature, in genere punti non semplici da accedere, alla rimozione di gesso, vernici, intonaco, colla e carta presente sui parati, dalla levigatura dei muri a quella del legno.

Le prestazioni sono eccellenti: testando la macchina, ti accorgerai che non andrà mai sotto sforzo. Per ciò che concerne la maneggevolezza così come la velocità, la levigatrice in oggetto è il non plus ultra: puoi utilizzarla a due mani, senza sforzi e per archi di tempo prolungati. Un’apposita turbina ad elevate performance è in grado di contenere la velocità di esecuzione delle operazioni.

L’impianto di aspirazione dei detriti, noto come Dust Box, la turbina con tecnologia GORE e il sacco di contenimento di dimensioni notevoli ti permette di pulire in maniera accurata l’aria dove stai lavorando, tenendo alla larga la minaccia delle polveri ultra fini del calcestruzzo o del gesso, salvaguardando la tua salute. In termini di ergonomia, quella in questione è di sicuro la migliore levigatrice per muri Bosch, visti gli appena 3 chili di peso.

A chi è indirizzato questo prodotto? Il taglio è professionale. Motivo per cui, la risposta è a chi effettua decorazioni a livello lavorativo e agli hobbisti che hanno una buona dimestichezza quando si tratta di ristrutturare le pareti di casa, tipologia di lavoro per cui questa levigatrice altamente professionale per muri è il top. Risulta, però, un pò limitata per ciò che concerne gli utilizzi alternativi.

3. Levigatrice Per Muro TimberTech ® TBSLF06

Levigatrice per Muri con Asta...
3 Reviews
Levigatrice per Muri con Asta...
  • Potenza di 710 W-600 W (230 V-50 Hz)
  • Due livelli di velocità, regime minimo:1000-2100...
  • Platorello per trattenere l'abrasivo con velcro
  • Diametro del disco: 225 mm
  • In nero o rosso

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Una valida levigatrice per muri professionale, in grado di assicurare lavori di alta qualità, soprattutto per quanto riguarda la levigatura delle pareti in cartongesso, grazie alla sua struttura allungabile e regolabile. Forma, potenza e controllo sono concentrate al meglio in questo prodotto. Il collo della levigatrice può essere facilmente allungato fino a 160 centimetri. In questo modo, non andrai a stancare le tue braccia. Il peso è di 4,6 chili. Quindi, un pò sopra alla norma. Questo non piacerà a molti.

L’utilizzo continuo è difficile per chi non è particolarmente forzuto. Ergo, onde evitare indolenzimenti vari alle braccia, è sempre opportuno fare delle pause. Il risultato, però, è che i tempi di lavoro finiranno inevitabilmente per allungarsi. Ottimo il tubo di aspirazione, la cui estensione è fino a 4 metri consente di raggiungere anche i punti più scomodi, posti in alto.

I dischi in dotazione per la levigatura supportati dalla levigatrice TimberTech ® TBSLF06 sono i 6 tradizionali, rigorosamente in carta abrasiva: P80, P100, P120, P150, P180 e P240. Il loro diametro massimo è di 225 millimetri. La potenza è di buon livello: 750 Watt. La velocità può essere facilmente regolabile e va dalle 1.000 alle 2.100 oscillazioni al minuto.

Per quanto riguarda la qualità dei materiali, il livello è complessivamente accettabile. C’è sì qualche parte in plastica di troppo, ma la presenza di acciaio e di alluminio migliora l’impugnatura e la resistenza. Da notare che purtroppo il manuale non è disponibile in italiano.

A chi è indirizzato questo prodotto? Il taglio è professionale. Motivo per cui, la risposta è agli hobbisti che hanno una certa dimestichezza nel ristrutturare le pareti di casa, tipologia di lavoro per cui questa levigatrice orbitale per muri è il top. Risulta, però, un pò limitata per ciò che concerne gli utilizzi alternativi.

4. Levigatrice Per Muro Matrix DWS 1200

Offerta
Matrix DWS 1200 - Levigatrice 1200 W,...
79 Reviews
Matrix DWS 1200 - Levigatrice 1200 W,...
  • Levigatrice elettrica per soffitti e pareti.
  • Levigatrice, 6 fogli di carta vetrata grana...
  • 1 sacchetto per la polvere, 1 tubo di aspirazione...
  • 1 Adattatore per aspirazione, 1 cinghia a spalla,...
  • Compatibile con disco abrasivo: 210mm

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Trattasi di un elettro-utensile spartano e minimalista in fase di utilizzo. Zero fronzoli. Praticità allo stato puro negli interventi di manutenzione domestica, ma limitati su pareti e muri. Intervenire su altre superfici, come per levigare il parquet, difficilmente produrrà l’effetto sperato.

L’utilizzo poliedrico, mediante montaggio su tubo di lunghezza non superiore a 1 metro, o la pressione contro il muro, ti consente di rimuovere intonaci e cartongesso, levigando in maniera precisa le pareti o il soffitto, anche se per via del peso di ben 4,9 kg, in quest’ultimo caso l’operazione è alquanto scomoda. Lo stesso dicasi per le lunghe sessioni di lavoro: impensabile, senza la classica pausa.

A livello di potenza, Matrix DWS 1200 è decisamente sopra la media: 1.200 Watt. Perciò, non spingere al massimo il motore, dato che se non hai una buona sensibilità nel corso dell’utilizzo, rischi di ritrovarti con gli avvallamenti e con i solchi sui muri. Una menzione speciale va assegnata di sicuro al sistema di fissaggio dei filtri, realizzati in feltro, per la rapidità e per la solidità. Più che discreto il sacco deputato al raccoglimento della polvere.

Va detto poi che, superato il quarto d’ora di utilizzo ininterrotto, la levigatrice tende a scaldarsi e le performance si abbassano. Meglio quindi staccare e riprendere dopo una trentina di secondi. Se quindi le prestazioni nei lavori di precisione con questo articolo sono davvero valide, non si può dire lo stesso per le rifiniture agli angoli. L’area di sicurezza attorno al disco non consente di raggiungerli al meglio.

Ergo, urge fare una ripassatura con una levigatrice più piccola o alternativamente c’è bisogno di intervenire manualmente. Ottima in compenso la completezza degli accessori in dotazione, in particolare le due spazzole di ricambio e l’apposita borsa a tracolla, estremamente pratica per contenere il prodotto in questione. Non mancano, come per gli altri modelli, i classici fogli di carta vetrata, disponibili in 6 differenti grane.

La presenza del velcro, poi, si rivela di estrema utilità in fase di rimpiazzamento dei fogli abrasivi. A chi è indirizzato questo articolo? Data la fascia media di prezzo, il target principale è rappresentata dagli amanti del fai da te che utilizzano la levigatrice per muri solo nelle circostanze in cui è giunta l’ora di dare una rinfrescata alle quattro mura domestiche.

5. Menzer LHS 225 Levigatrice Per Muri Professionale

MENZER Levigatrice a Collo Lungo LHS 225...
3 Reviews
MENZER Levigatrice a Collo Lungo LHS 225...
  • Il classico, ora con azionamento diretto: tecnica...
  • Azionamento diretto sulla testa di levigatura: per...
  • Levigare fino ai bordi: nessun problema con la...
  • Lavorazione di qualità, motore potente 600 Watt,...
  • Incluso aspiratore industriale e set di abrasivi...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-03-20 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

La classica levigatrice giraffa, ideale per soffitti di una certa altezza. Ottima in termini di rimozione dei residui di pitture e di intonaco. Davvero valida la punta della testa, utile per una levigatura sino ai bordi. Con i suoi 4,2 chili è decisamente più leggera rispetto ad altri modelli. Ergo, la pausa sarà sì necessaria per lavorare su scala a soffitto.

Tuttavia, ti stancherai di sicuro di meno nel corso delle operazioni. La potenza del motore arriva fino a 710 Watt e, in riferimento alla velocità di rotazione, si va dalle 1.000 alle 2.100 oscillazioni al minuto. L’aspirazione delle polveri è molto efficiente.

Al fine di ottimizzare i lavori sulle superfici di una certa ampiezza, Menzer LHS 225 può contare sul manico telescopico allungabile sino a 162 centimetri. Ottima la presenza inclusa della borsa di trasporto. A chi è indirizzato il prodotto? Di sicuro, ai professionisti, visto che trattasi di un elettro-utensile di fascia alta, in termini di prezzo.

 

6. Ginour Levigatrice per muro con raccogli polvere integrato

No products found.

Con i suoi 750 watt di potenza, questa levigatrice per muro con luce a LED è dotata di uno speciale sistema per il raccoglimento della polvere. Ciò avviene per merito della presenza di un tubo flessibile lungo 13 piedi che, unito a un sacchetto per la polvere provvisto di cerniera, arriva ad assorbire il 98% della polvere, permettendo così di lavorare in maniera pulita ed evitando soprattutto di respirare il fastidioso pulviscolo.

Dal punto di vista del design, questo strumento presenta una struttura eccellente. La testa da 9 pollici può ruotare di 360° in diverse direzioni ed è dotata di un fondo rimovibile per lucidare i bordi. Essendo flottante, inoltre, la testa è in grado di produrre un’oscillazione verticale da un lato all’altro, agendo in un range di valori compreso tra 1 e 10 mm e regolandosi in automatico sulle pareti irregolari.

Potente e versatile, questa levigatrice lavora a 7 diverse velocità ed è l’ideale per varie operazioni di levigatura. Risulta inoltre perfetta per eseguire le seguenti operazioni: macinazione di muri a secco, di soffitti, di pareti interne ed esterne, rivestimenti di vernice, adesivi e intonaco sfuso. Completa il quadro di eccellenza la presenza, all’interno della confezione, di un ricco kit di accessori, che comprende: 6 dischi abrasivi, 2 adattatori di collegamento, 1 spazzola di carbone, 1 tubo da 1 x 4 m, 1 chiave esagonale, 1 cacciavite, 1 sacchetto di trasporto, 1 sacchetto per la polvere e, naturalmente, il manuale di istruzioni.

Tutte queste caratteristiche rendono la levigatrice Ginour uno strumento semi – professionale, nonché la scelta ideale per tutti gli appassionati di bricolage e del fai da te.

– Come scegliere la migliore levigatrice per muro?

Come ci si deve orientare in vista dell’acquisto di una levigatrice? Questa è indubbiamente una bella domanda, più che legittima. La risposta, ovviamente, è: “dipende”. Dipende dalle tue reali esigenze, da quale superficie intendi levigare (pareti, soffitto, cartongesso, calcestruzzo, parquet), da cosa desideri rimuovere (tracce di pittura, carta da parati, intonaco) e che tipo di sessioni devi affrontare (lunghe o brevi?).

In quest’ultimo punto, come vedremo a breve, il peso dell’elettro-utensile incide moltissimo, visto che se hai intenzione di fare solo brevi ritocchi di una parete, prima di pitturarla, le dimensioni non sono di cruciale importanza. Sceglierne, invece, uno più leggero a fronte di interventi che richiedono più tempo, ti consente di prolungare le sessioni, di ridurre le pause per via dell’affaticamento delle braccia e dulcis in fundo di ridurre ai minimi termini i tempi di lavoro.

Un modello di natura professionale, come può essere una levigatrice per muri Bosch, riescono a supportare di sicuro in maniera ottimale anche carichi di lavoro prolungati. Ovviamente, questo incide anche sul prezzo finale dell’articolo che, per ovvi motivi, risulta maggiormente costoso. Una cosa è certa.

Nell’ambito delle levigatrici, vi è solo l’imbarazzo della scelta: sta a te orientarti tra una levigatrice giraffa, così chiamata per la notevole estensione massima, a volte fino a 4 metri, raggiungibile grazie all’apposito manico telescopico che si rivela utile per lavorare a varie altezze, una levigatrice orbitale per muri, in genere lunga e con il manico da 1,5 metri o una carteggiatrice per muri, media o corta, il cui funzionamento è simile a quello di una smerigliatrice flessibile, utilizzata per portare a termine operazioni ad altezza uomo e contraddistinta al tempo stesso sia da ottima sensibilità che dalla semplicità di trasporto e di posizionamento negli spazi di dimensione ridotta.

Noi abbiamo voluto aiutarti nella scelta del modello più adatto, segnalandoti ben 5 prodotti davvero utili, tra i quali troverai sicuramente quello più adatto alle tue esigenze.

– Conclusioni

Qual è quindi la migliore levigatrice per muro? Senza ombra di dubbio, per un uso professionale, la soluzione migliore è rappresentata dalla Bosch PWR 180 CE SET. La potenza del motore, di una spazzola sintetica, del contenitore Dust Box, senza sacco e con capacità di 3 litri e del perforatore per bucare la tappezzeria abbinata ad una struttura ergonomica rappresentano elementi che contribuiscono a dare a questa levigatrice targata Bosch notevole vantaggio competitivo.Ottima come modello professionale anche il modello a giraffa MENZER LHS 225. I restanti 3 modelli di levigatrice per muri rappresentano complessivamente allettanti soluzioni per gli hobbisti. La scelta della migliore levigatrice, ad ogni modo, spetta solamente a te: i nostri vogliono essere solo utili suggerimenti per aiutarti a destreggiarti tra i tanti modelli proposti dal mercato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.