Tra tutti gli alleati per combattere e prevenire il mal di schiena, la cintura lombare è probabilmente il migliore. Si tratta, in sostanza, di una fascia da applicare intorno all’area dei lombi in grado di proteggere questa delicata parte del nostro corpo e, nel caso in cui i  dolori siano già presenti, di alleviarli con facilità.

La fascia lombare può essere indossata anche mentre pratichiamo degli sport, soprattutto quelli che impongono alla nostra schiena numerose sollecitazioni, tali che, con il passare del tempo, potrebbero provocare l’insorgere di una fastidiosa lombalgia.

4.8
Cintura lombare terapeutica Supportiback
4.9
Fascia Schiena - Fascia Lombare Posturale

Indossarla mentre stiamo compiendo degli sforzi fisici, quindi, potrebbe rivelarsi un’utile sistema di prevenzione, senza per questo dover rinunciare al nostro comfort: questo perché una delle caratteristiche principali della cintura per il mal di schiena è proprio quella di poter essere indossata mantenendo il massimo della comodità e mobilità.

In questa guida, dunque, andremo ad esaminare nello specifico cos’è e come si presenta una fascia lombosacrale, quali caratteristiche deve avere e quali sono le situazioni in cui è bene indossarla.

Fatto questo, ci concentreremo poi su quali sono i migliori prodotti offerti dal mercato in questo campo, ne descriveremo le caratteristiche di ciascuno e lasceremo a voi la scelta di valutare quale sia il migliore. Prima di tutto, però, è necessario conoscere nel dettaglio il fastidioso disturbo che la fascia lombare si propone di combattere: la lombalgia.

– La fascia per la schiena: un valido aiuto contro la lombalgia

Tra tutti i tipi di mal di schiena che si possono manifestare, la lombalgia è senz’altro quello più comune e fastidioso. Esso si presenta con un dolore acuto e molto intenso localizzato nella zona lombare, poco sopra l’osso sacro.

Nelle fasi croniche, invece, il dolore diviene meno pungente, trasformandosi in una dolorosa sensazione di disagio costante. Si tratta di una condizione molto comune.

Le ricerche mediche hanno infatti dimostrato che è particolarmente presente nella popolazione adulta di età compresa tra i trenta e i cinquant’anni e colpisce indifferentemente sia gli uomini che le donne. Secondo le statistiche, infatti, otto persone su dieci riferiscono di aver avuto, almeno una volta nella loro vita, un episodio di lombalgia.

La principale conseguenza del soffrire di lombalgia consiste nelle limitazioni del movimento. In alcuni casi, infatti, soprattutto negli episodi insorti all’improvviso, il dolore si manifesta in maniera talmente acuta e intensa da risultare paralizzante.

Ciò limita notevolmente il movimento di chi ne soffre, finendo inevitabilmente per condizionare le sue abitudini quotidiane.

Ma quali sono, dunque, le cause che determinano l’insorgere di questo fastidioso disturbo fisico?

La medicina moderna ne ha individuate quattro.

  • Causa muscoloscheterica: questa rappresenta il motivo più comune ed è determinata, solitamente, da un spasmo o un affaticamento muscolare. Nei casi più seri può essere anche la conseguenza di una frattura o della compressione di una o più vertebre.
  • Causa infiammatoria: come la parola stessa lascia intuire, la lombalgia può essere spesso e volentieri il frutto di un’infiammazione.
  • Causa neoplastica maligna: in casi molto estremi, questo disturbo può presentarsi anche come conseguenza della diffusione di metastasi alle ossa secondarie, o di gravi tumori come quelli al seno, ai polmoni, alla prostata e alla tiroide.
  • Causa infettiva: la lombalgia può derivare anche da un’infezione, determinata a sua volte da un’osteomielite o un ascesso.

In questa sede, noi ci concentreremo ovviamente sulla lombalgia classica, quella di derivazione muscoloscheletrica o infiammatoria: essa, infatti, è quella che capita nella maggior parte dei casi ed è curabile con l’ausilio di un sostegno lombare.

Sembra anzi  che a determinare i grandi benefici derivanti da questo tipo di aiuto sia stata una ricerca francese. Alcuni medici hanno infatti trattato il problema discutendone nelle pagine della prestigiosa rivista Spine: essi hanno riportato in auge l’utilizzo della cintura lombare come rimedio complementare per la cura di questa fastidiosa patologia.

La conclusione cui sono giunti è arrivata per merito di un esperimento condotto su di un gruppo di duecento persone affette da lombalgia, delle quali soltanto la metà di queste si erano servite di una fascia lombare ortopedica.

Ebbene, dopo soli tre mesi, questo gruppo d’individui ha manifestato un notevole miglioramento della sintomatologia dolorosa, rispetto invece a coloro che non ne avevano fatto uso. Non solo: il 60% di loro ha perfino smesso di prendere i farmaci, in quanto la cintura da sola era stata sufficiente a farli stare meglio.

Ora che abbiamo dimostrato la grande importanza della fascia lombare nella cura del mal di schiena, passiamo a esaminare nello specifico come essa si presenta, quali sono le sue caratteristiche principali e quali le situazioni e i momenti in cui è bene indossarla.

– Cintura lombare: cos’è e come si presenta

La cintura lombare, come si è detto, costituisce il miglior aiuto complementare per le persone che soffrono di lombalgia, sia essa acuta oppure cronica.

Le ricerche hanno dimostrato che una buona percentuale di coloro che ne hanno fatto uso ha smesso di prendere i farmaci, ritenendosi completamente soddisfatta dal solo uso della fascia per la schiena.

Ma com’è che si presenta un supporto per la schiena di questo tipo?
Quali sono le sue caratteristiche?

Vediamole insieme.

La cintura lombare, come dice la parola stessa, consiste per l’appunto in una cinta da indossare all’altezza dei lombi, vale a dire la zona in cui viene localizzato il dolore dovuto alla lombalgia.

La sua caratteristica principale, dunque, consiste nel sostenere i muscoli lombari e le vertebre, evitando di sovraccaricarli nel caso in cui si stiano compiendo degli sforzi e determinando un immediato senso di sollievo quando il dolore è già presente.

In commercio esistono diversi tipi di cinture lombari e, per scegliere quella più giusta per noi, è sempre meglio consultare uno specialista. Ad ogni modo, queste sono le principali tipologie di fasce lombari presenti sul mercato:

  1. Fascia lombare preventiva o propriocettiva: è indicata allo scopo di favorire una corretta postura, prevedendo così i rischi derivanti dall’assumere spesso posizioni sbagliate, in particolare quando svolgiamo determinati tipi di lavoro. Un altro modo di chiamarla è fascia lombare sportiva, in quanto, in virtù della sua azione preventiva, risulta particolarmente indicata da portare nel mentre che pratichiamo spot.
  2. Fascia lombare rigida: questo tipo di cintura per la schiena possiede uno scopo espressamente curativo. La sua funzione è infatti quella di correggere eventuali errori posturali causa della lombalgia e, per questa ragione, è dotata di un sistema che regola la compressione a seconda della necessità.
  3. Fascia lombare morbida: in assoluto la migliore quando ciò che cerchiamo è un sostegno per la zona lombare. Dotata di una pratica struttura ergonomica, è ideale per ridurre il carico derivante dalle eccessive sollecitazioni.
  4. Fascia lombare termica: uno dei modelli migliori della gamma. Essa unisce infatti la funzione preventiva a quella curativa, favorendo una postura corretta e, al contempo, alleviando eventuali dolori grazie al calore che emana. Questo perché il riscaldamento dei muscoli favorisce la circolazione, riducendo la sintomatologia dolorosa già dopo i primissimi utilizzi.

Fascia lombare posturale: tipologie e caratteristiche

Abbiamo visto che per poter scegliere la fascia elastica lombare più adatta alle nostre esigenze risulta di fondamentale importanza identificare con precisione quale sia il nostro problema e, per farlo, è per l’appunto necessario ricorrere all’aiuto di uno specialista.

Tra le tipologie che abbiamo analizzato, degna di nota è la fascia lombare rigida, detta anche posturale: essa, come si è detto, serve per correggere eventuali errori di postura che potrebbero degenerare in una lombalgia cronica.

Il mercato propone diversi modelli di cinture appartenenti a questo tipo, suddivisi a seconda del loro aspetto e della loro modalità d’indossarli.

Vediamo quali sono.

  1. Fascia lombare con stecche: si tratta in assoluto della tipologia più diffusa, oltre che quella maggiormente consigliata dagli ortopedici. Si caratterizza per il fatto di essere dotata della presenza di stecche nella sua parte posteriore, quella direttamente a contatto con la nostra schiena. I modelli migliori prevedono la possibilità di cambiarle a seconda del tipo di sostegno richiesto, consentendo di scegliere tra stecche rigide o stecche morbide. Esse, a prescindere dalla loro consistenza, svolgono un eccellente lavoro di sostegno della spina dorsale, spingendo le vertebre verso l’alto e sostenendo a meraviglia la zona dolorante. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, inoltre, l’utilizzo di questo tipo di cintura è tutto fuorché difficoltoso: l’unica cosa alla quale occorre prestare attenzione è il posizionamento delle stecche, che devono risultare simmetriche rispetto alla colonna vertebrale.
  2. Fascia lombare senza stecche: questo secondo tipo si differenzia dal primo, com’è intuibile dal nome stesso, per il fatto di attuare un sostegno della schiena senza l’ausilio delle stecche, ma solo in virtù della propria rigidità. La diretta conseguenza è quella di risultare, da un lato, decisamente più morbida e comoda per chi la porta ma, dall’altro, di sostenere la zona lombare con un’efficacia leggermente minore rispetto al modello precedente. Molte persone, tuttavia, tendono a preferire questa tipologia, non solo in virtù del maggiore comfort che offre, ma anche per il fatto che, essendo attillata e seguendo con facilità la forma della silhouette, è facilmente nascondibile sotto i vestiti, a differenza di quella con le stecche che, al contrario, è invece più visibile.
  3. Fascia lombare gonfiabile: questa è in assoluto la tipologia più moderna e all’avanguardia offerta dal mercato. Come il nome stesso suggerisce, infatti, per lenire il dolore alla schiena si serve di piccole camere d’aria situate nella sua parte posteriore e laterale, che possono essere gonfiate nel momento del suo utilizzo. L’effetto benefico dell’aria, infatti, permette di massaggiare dolcemente la zona dolorante, originando un  sollievo immediato e, al contempo, fa in modo che i muscoli non risultino eccessivamente compressi dalla fascia, consentendo quindi una maggiore libertà di movimento. Sono inoltre consigliate anche per proteggere dal freddo, grazie al materiale isolante del quale sono composte e che agisce direttamente sulla zona lombare, riscaldandola e proteggendola da eventuali sbalzi di temperatura.
  4. Fascia lombare con magneti: nonostante non esista alcuna prova scientifica che dimostri l’efficacia della magnetoterapia, sembra che alcune persone che si siano servite di questa tecnica ne abbiano tratto dei vantaggi e, tra queste, figurano anche quelle che si servono di questo particolare tipo di fascia lombare. Essa, infatti, presenta sedici piccoli magneti situati nella sua parte posteriore, a diretto contatto con la schiena. Gli effetti benefici di questa cintura sarebbero infatti dettati dall’azione svolta dai magneti a livello cellulare: il loro flusso, infatti, penetrerebbe fino a qualche centimetro sotto la pelle, ristabilendo una situazione di normalità a livello cellulare. In sostanza, anche questo tipo di fascia lombare agisce sul dolore, ma intervenendo direttamente all’interno del nostro corpo, a livello cellulare per l’appunto. Anche il materiale di cui è composta contribuisce a far star meglio chi la indossa: prodotta in nylon o neoprene, crea una sensazione di calore che, unitamente all’operato dei magneti, aumenta la circolazione, con conseguente diminuzione del dolore.
  5. Fascia lombare con bretelle: l’ultima tipologia di cintura lombare presente sul mercato è quella con le bretelle, definita anche “Fascia Royal Posture”. La differenza rispetto ai modelli precedentemente analizzati consiste nel fatto che essa, grazie all’azione delle bretelle di cui è dotata, agisce anche a livello del torace, evitando alle spalle di portarsi troppo in avanti e assumere così una posizione scorretta. Esse, inoltre, offrono il grande vantaggio di fungere da sostegno della fascia stessa, impedendole così di gravare eccessivamente sulla nostra schiena. Facile e pratico da indossare, questo tipo di cintura lombare è particolarmente indicato per coloro che, per lavoro o necessità, sono costretti a trascorrere seduti gran parte della loro giornata, rischiando così d’incorrere in potenziali dolori legati alla postura errata. La fascia lombare con le bretelle, grazie al suo particolare tipo di sostegno, eviterà che ciò possa accadere.

Ora che abbiamo esaminato le varie tipologie di cinture lombari offerte dal mercato, è il momento di concentraci sui singoli prodotti. Quelli di cui andremo a parlare nel prossimo paragrafo, infatti, rappresentano il meglio del meglio tra i prodotti a disposizione, differenziandosi per tipologia, caratteristiche e utilizzo.

Sarete poi voi a scegliere fra queste la fascia migliore, quella che, secondo l’opinione del vostro specialista di fiducia, potrebbe aiutarvi a risolvere il vostro problema alla schiena nella maniera più efficacie.

Se, pertanto, appartenete anche voi alla sfortunata categoria di persone che soffre di lombalgia, allora vi consigliamo vivamente di proseguire con la lettura.

– LE MIGLIORI FASCE LOMBARI : I PRODOTTI TOP

Nei paragrafi precedenti abbiamo descritto con precisione cos’è e come si presenta una fascia lombare, definendone dettagliatamente caratteristiche e modalità d’uso.

Esse, come abbiamo visto, variano a seconda delle necessità personali di ciascuno ed è quindi importantissimo, prima di procedere con l’acquisto di una cintura per la schiena, consultare uno specialista, in modo da assicurarsi di stare comprando quella giusta per noi e per il nostro problema.

Qui di seguito, pertanto, andremo ad analizzare quelli che risultano essere i prodotti TOP della gamma e che sono attualmente disponibili sul mercato.

Di ognuno verranno elencate caratteristiche e modalità d’uso, in modo tale che chiunque sia interessato ad acquistare una di queste fasce lombari, lo faccia a ragion veduta. Cominciamo.

1. Fascia Schiena, Fascia Lombare Posturale – Doppia Regolazione

Offerta
Fascia Schiena, Fascia Lombare Posturale...
770 Reviews
Fascia Schiena, Fascia Lombare Posturale...
  • Scientificamente provato: recenti ricerche hanno...
  • Dispositivo di grado medico: ActiveBak è l'UNICO...
  • Proteggi efficacemente la schiena ed il busto:...
  • Modella e riduce la vita e la pancia: indossa il...
  • Design ad alta tecnologia: i busti ortopedici con...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questa cintura lombare rappresenta in assoluto uno dei prodotti migliori attualmente disponibili sul mercato. Appartiene alla categoria dei sostegni per la schiena che operano a scopo preventivo e, per questo, è perfetta da indossare anche durante lo sport.

La sua funzionalità è tale che le ha permesso di qualificarsi come unico dispositivo medico appartenente a questa tipologia in grado di essere registrato presso la “Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency” del Regno Unito, classificandosi al livello più alto.

Perfetta sia per gli uomini che per le donne, questa formidabile cintura è indicata anche per curare patologie particolarmente dolorose come: la sciatica, l’ernia del disco, la stenosi spinale, la scoliosi, e perfino i dolori che possono insorgere nei delicati momenti successivi agli interventi chirurgici.

Trattandosi di una fascia lombare a carattere posturale, risulta l’ideale nel momento in cui facciamo sport: grazie alla sua perfetta aderenza al nostro corpo, infatti, la si può nascondere efficacemente sotto i vestiti, senza per questo sentirci scomodi o impacciati.

In questo modo, potremo dedicarci alle nostre attività sportive preferite certi che la nostra schiena e il nostro busto godranno di un’efficace e infallibile protezione contro gli strappi muscolari.

Oltre a questo, naturalmente, anche la nostra postura ne uscirà molto migliorata, non solo perché, come tutte le cinture, ci aiuterà a sostenere i muscoli, ma anche grazie al suo particolare effetto snellente, che ci permetterà quindi di camminare più dritti sentendoci al contempo più belli e in forma.

Ciò è possibile grazie al materiale termico di cui questa fascia è composta: il calore sprigionato, infatti, ci aiuterà a bruciare il grasso ostinato che si deposita sulla zona addominale, venendoci pertanto incontro anche sul fronte del dimagrimento.

Altro punto da segnare a favore di questo eccezionale prodotto medico è la presenza delle stecche nella parte posteriore, quella che è a diretto contatto con la nostra schiena.

Esse, infatti, agiscono in concomitanza con l’elastico incrociato della fascia, comprimendo e trattenendo il calore e, al contempo, favorendo una postura più dritta e lenendo eventuali dolori già presenti. Se, pertanto, cercare una cintura lombare altamente professionale e che vi garantisca il massimo del comfort… l’avete trovata!

2. Cintura lombare terapeutica Supportiback 

Offerta
Supportiback Cintura Lombare terapeutica...
174 Reviews
Supportiback Cintura Lombare terapeutica...
  • SOSTEGNO LOMBARE CHE TI PERMETTE DI MUOVERTI:...
  • SCEGLI IL TUO LIVELLO DI COMPRESSIONE: Il...
  • SEMPLICISSIMO: Diciamolo, le cinture lombari non...
  • RIMANI FRESCO E COMODO: Molti strap di sostegno...
  • EBOOK GRATUITO E GARANZIA SODDISFATTI O...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

La caratteristica principale di questa fascia lombare a marchio Supportiback è la capacità di comprimere la nostra schiena con il massimo del comfort. Come?

Semplicemente grazie all’ausilio di due strap comodamente regolabili, che consentono a chi la sta indossando di decidere quanto e come comprimere.

Una cintura per la schiena degna di questo nome, infatti, dovrebbe svolgere il suo lavoro senza risultare eccessivamente costrittiva e, soprattutto, dovrebbe consentirci di poterci muovere il più liberamente possibile.

La cintura lombare terapeutica Supportiback svolge esattamente questa funzione ed per questo che il suo utilizzo è vivamente consigliato nel caso in cui ci si ritrovi a dover svolgere spesso lavori di tipo fisico, che ci richiedano di compiere movimenti bruschi e veloci.

Indossando questa pratica e comodissima cintura, infatti, potremo svolgere le nostre incombenze in maniera molto più serena, certi che la nostra schiena sarà protetta e al sicuro da eventuali strappi.

Come la maggior parte delle cinture lombosacrali, anche questa sfrutta il calore per migliorare la circolazione e lenire così eventuali dolori presenti. Se, da un lato, questa tecnica ci permette di stare meglio, dall’altro è inevitabile che ci faccia anche sudare un po’.

Ciò, tuttavia, non vale per la Supportiback. Essa, infatti, è dotata di pratici pannelli a rete atti a garantire una migliore circolazione dell’aria e, grazie ai supporti in silicone, risulta comoda anche a diretto contatto con la pelle nuda, oltre che mimetizzarsi perfettamente sotto i vestiti.

In virtù di tutte queste sue formidabili caratteristiche, si conferma pertanto come uno dei migliori prodotti atti ad aiutarci nella nostra lotta quotidiana contro il mal di schiena.

3. GHB Fascia Elastica Lombare Sostegno Fitness 

Offerta
GHB Fascia Elastica Lombare Sostegno...
226 Reviews
GHB Fascia Elastica Lombare Sostegno...
  • 💪Ecco a voi la nuova fascia elastica...
  • 💪Questa cintura lombare uomo è semplice...
  • 💪Questa cintura dimagrante regolabile ha...
  • 💪La fascia sostegno lombare di GHB è...
  • 💪La fascia sostegno schiena è adatta ad...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

La fascia elastica lombare della GHB rappresenta la cintura lombare sportiva per antonomasia. Questo è, infatti, l’utilizzo migliore che se ne possa fare ed è unisex, quindi perfetta sia per gli uomini che per le donne.

Estremamente semplice da indossare e ancora di più da portare, sfrutta la tecnologia delle stecche per garantire un sostegno perfetto ed efficacie alla nostra colonna vertebrale, senza però limitarci in alcun modo nei nostri movimenti.

Perfettamente aderente alla nostra silhouette, la cintura lombare GHB può essere indossata sotto a qualsiasi tipo di abito, certi che, comoda e discreta com’è, non sarà minimamente visibile e non ci procurerà alcun tipo di fastidio.

Estremamente adattabile grazie al suo tessuto elastico, è perfetta per eseguire qualunque movimento con il massimo della sicurezza, grazie all’eccezionale funzione di sostegno che è in grado di svolgere.

Strappi muscolari durante l’attività sportiva?

Indossando questa magnifica fascia lombare saranno solo un lontano ricordo e anche i piccoli e fastidiosi doloretti dei quali magari già soffrite subiranno una notevole diminuzione, fino a scomparire del tutto.

Perfetta per gli sportivi, ma adatta anche a coloro che sono costretti a muoversi molto durante la giornata, la cintura GHB rappresenta senz’altro uno dei migliori dispositivi medici che si possano acquistare al fine di migliorare la nostra postura.

4. FREETOO Cintura per Parte Inferiore della Schiena

Offerta
FREETOO cintura per parte inferiore...
121 Reviews
FREETOO cintura per parte inferiore...
  • Supporto pressurizzato: pressurizzazione della...
  • Leggero e traspirante: nastro di pesce in nylon a...
  • Design ergonomico: le larghezze anteriore e...
  • Velcro ad alta viscosità: panno in velcro nero...
  • Uso multi-scena: è adatto per la protezione del...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questa fascia lombare della Freetoo rappresenta il top della tecnologia in fatto di supporti per la schiena. Ciò che la distingue dagli altri modelli della sua gamma, infatti, è la presenza di un supporto pressurizzato, atto a disperderne il carico sulla vita in maniera efficacie ed evitando così di gravare eccessivamente con il suo peso.

Come tutte le altre cinture, inoltre, anche questa si serve del calore per favorire la circolazione e lenire eventuali dolori già presenti ma, grazie al pratico sistema di ventilazione presente su entrambi i suoi lati, indossandola non incorreremo mai nel pericolo di sudare e, conseguentemente, nella necessità di dovercela togliere.

La sua forma altamente ergonomica consente alla cintura di aderire perfettamente alla nostra colonna vertebrale, regalandoci così un’immediata sensazione di confort, senza per questo trascurare la questione fondamentale del sostegno.

Ideale per essere indossata in ogni momento della giornata, la cintura lombare Freetoo è particolarmente indicata per quelle persone che svolgono attività lavorative molto faticose, comprendenti mansioni come lo spostamento delle merci.

Grazie al lavoro svolto nel sostenere egregiamente la nostra postura, tuttavia, può essere indossata anche nel caso in cui il nostro sia un semplice lavoro da ufficio: rimanere seduti tutto il giorno, si sa, può indurci ad assumere posizione scorrette.

Utilizzando questa bellissima cintura, tuttavia, il rischio di esporci a patologie a carico della zona lombosacrale diminuirà sensibilmente.

– Una raccomandazione importante per concludere

Leggendo le descrizioni di questi formidabili sostegni per la schiena, potrebbe facilmente scattare in voi il desiderio di acquistarne uno, magari semplicemente a scopo preventivo.

Chi di noi, infatti, non desidera una postura migliore?

Chi non si lascerebbe sedurre dall’idea di apparire più magro e con una silhouette maggiormente scolpita?

A chi non è passata per la testa l’idea di sfruttare il calore naturale della fascia lombare per ridurre il grasso addominale?

Queste, effettivamente, sono tutte funzioni che i sostegni esaminati svolgono egregiamente. Acquistarli per i suddetti motivi, tuttavia, non è certamente l’ideale.

Abbiamo infatti sostenuto più volte che, prima di procedere a qualsivoglia acquisto, è sempre e comunque necessario consultarsi con uno specialista: quelli di cui stiamo parlando, infatti, sono in tutto e per tutto dispositivi medici e non certo trattamenti di bellezza, motivo per cui non è certamente una buona idea indossarli senza alcun tipo di controllo.

Sarà infatti il nostro medico a dirci se e come ne abbiamo bisogno ma, soprattutto, sarà lui a spiegarci per quanto tempo al giorno dovremo portare la nostra cintura lombare.

Questo è un aspetto da non trascurare mai, in quanto un uso eccessivo di questo strumento impedirebbe ai nostri muscoli e alla nostra colonna vertebrale di sostenersi da soli, divenendo in tutto e per tutto dipendenti dalla fascia.

Questa è ovviamente un’eventualità che occorre scongiurare a tutti i costi, poiché finiremmo per trasformare la cintura lombare non più in una fedele alleata contro la lombalgia, ma in uno strumento atto a danneggiarci. Per questo è importantissimo, prima di compiere qualsiasi tipo di scelta, consultarsi con un bravo specialista.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.