I divaricatori nasali sono piccoli dispositivi realizzati in un apposito materiale sintetico che non provoca irritazioni o allergie, da inserire nelle cavità nasali per rendere più agevole la respirazione.

L’efficacia di questi accessori è dovuta principalmente alla loro azione nei confronti della valvola nasale, un restringimento fisiologico situato nel tratto anteriore della cavità del naso, al fine di migliorare il passaggio dell’aria e facilitare il meccanismo della respirazione nasale. 

Ovviamente, un dilatatore nasale non è in grado di agire nel caso di un setto nasale fortemente deviato o di qualsiasi altra deformazione anatomica della struttura del naso, tuttavia si tratta di un presidio molto semplice da utilizzare, sicuro, economico e che non comporta alcuna controindicazione.

– La respirazione nasale e l’uso del dilatatore

La respirazione nasale è molto importante per fornire all’apparato respiratorio e ai polmoni l’aria necessaria all’ossigenazione dell’organismo e all’eliminazione dell’anidride carbonica.

Attraverso il naso, l’aria proveniente dall’esterno viene leggermente riscaldata, umidificata e filtrata da un’eventuale presenza di polvere, grazie alla particolare conformazione delle narici e del setto nasale e alla produzione continua di muco.

Accade spesso, però, che le fosse nasali siano più strette della norma, rendendo la respirazione piuttosto difficoltosa, costringendo di conseguenza a respirare con la bocca e a non poter usufruire dei vantaggi di una corretta respirazione nasale. 

Le ragioni che provocano difficoltà nel passaggio dell’aria attraverso le cavità nasali possono essere di diversa natura, sia anatomica che dovuta a problemi specifici, quali possono essere malformazioni congenite o conseguenze di traumi e patologie.

In genere, i problemi di una respirazione nasale incompleta o non corretta possono essere dovuti a:

  • una conformazione fisiologica delle fosse nasali sottodimensionata;
  • una deviazione del setto nasale, naturale o provocata da un trauma;
  • un restringimento fisiologico delle valvole nasali;
  • un’ipertrofia delle conche nasali dovuta ad allergie o forme di infiammazione cronica.

Per risolvere un problema di setto nasale deviato o di fosse nasali poco sviluppate l’unica soluzione è spesso quella chirurgica. Diversamente, per i problemi relativi alle valvole nasali troppo strette o talvolta all’ipertrofia delle conche nasali, non è raro che l’uso di un dilatatore nasale si riveli efficace. 

– Quando è consigliato ricorrere ad un divaricatore nasale

Una situazione in cui un dilatatore nasale può essere particolarmente indicato si riferisce innanzitutto ai casi di respirazione nasale difficile, tipica dei soggetti che russano spesso durante il sonno.

Quando si verifica questo genere di problema, il dilatatore nasale è ideale per favorire il sonno e il riposo e, di conseguenza, per avere migliori prestazioni fisiche e psichiche durante la giornata. 

Chiunque sia soggetto a russare durante il sonno, con conseguente disagio proprio e di famigliari o conviventi, può utilizzare tranquillamente un dilatatore nasale in silicone di ottima qualità anche regolarmente, inserendolo nelle narici prima di addormentarsi.

Altre persone, anche in assenza di problemi di russamento, potrebbero trovare beneficio ad indossare il divaricatore nasale per stimolare la concentrazione durante il lavoro o lo studio o ancora per migliorare le prestazioni sportive grazie ad una corretta respirazione nasale.

Ovviamente, per quanto l’uso anche prolungato e continuo di un dilatatore nasale o di un anello nasale antirussamento non comportino problemi particolari, per ottenere maggiori benefici si consiglia di farne uso occasionalmente e quando necessario, ed eventualmente di chiedere consiglio al medico di fiducia o ad uno specialista otorinolaringoiatra. 

– Caratteristiche e utilizzo di un dilatatore nasale antirussamento

Il problema del russamento è molto diffuso e altrettanto fastidioso, non solo per chi ne è afflitto ma anche per i suoi famigliari e per le persone che condividono la stessa abitazione. Per quanto russare sia un disagio tipico degli uomini adulti e anziani, riguarda anche molte donne e una certa percentuale di giovani. 

Le più comuni cause che provocano il russamento

In genere, il russamento è causato da una parziale ostruzione fisiologica delle prime vie respiratorie e dalla conseguente vibrazione delle pareti della faringe, del palato molle, dell’epiglottide e di una parte della lingua.

La continua oscillazione di questi tessuti provoca una resistenza variabile al passaggio dell’aria, con il risultato del caratteristico suono del “russare”. 

Le cavità nasali, pur non essendo coinvolte direttamente nel produrre il rumore del russamento, se ostruite o fisiologicamente troppo strette potrebbero contribuire a provocare questo disturbo.

Il dilatatore nasale per ridurre il problema del russamento

Specialmente nei soggetti che mostrino una valvola nasale anormalmente ristretta, l’applicazione di un dilatatore nasale è uno dei metodi per non russare la notte più efficaci, comprovati e privi di effetti secondari. 

Considerati a lungo dei semplici dispositivi utili a migliorare la respirazione durante lo sport o a favorire il sonno notturno, i dilatatori nasali si sono invece rivelati gli strumenti ideali per evitare in molti casi di ricorrere ad un intervento chirurgico.

L’azione del dilatatore nasale contro i problemi di ostruzione

Sotto l’aspetto meccanico, un dilatatore nasale si inserisce nelle narici al fine di ampliarne il diametro, e quindi di facilitare il passaggio dell’aria e la respirazione: un rimedio più che efficace per chi è affetto da una parziale ostruzione nasale o anche da una lieve deviazione del setto. 

L’ostruzione nasale è una condizione molto diffusa, che può essere di origine naturale o causata da un trauma, un intervento non effettuato correttamente, un cedimento dei tessuti dovuto all’età o un trauma.

In passato, la chirurgia costituiva il metodo di risoluzione più utilizzato, mentre attualmente è stato spesso comprovato che un utilizzo regolare di un dilatatore nasale adatto favorisce un notevole miglioramento nella respirazione nasale e, di conseguenza, una riduzione anche del problema del russamento notturno.

Un dispositivo sicuro per evitare farmaci e interventi chirurgici

Anelli nasali, clip, dilatatori in silicone e cerotti nasali riducono il senso di disagio dovuto all’ostruzione della valvola nasale e talvolta anche alla presenza di un setto nasale non perfettamente rettilineo, con il risultato di favorire il sonno, ridurre o eliminare gli episodi di russamento e incrementare la resistenza durante l’attività fisica, grazie ad un maggiore e più costante apporto di ossigeno.

Per tale ragione, anche i medici e gli specialisti, prima di consigliare un intervento chirurgico, suggeriscono al paziente di provare per un certo periodo ad utilizzare un dilatatore nasale in silicone o un cerotto specifico.

Inoltre, la ricerca scientifica e tecnologica ha consentito di perfezionare notevolmente anche questi dispositivi, che oggi garantiscono la massima sicurezza e vengono realizzati con materiali totalmente anallergici e possono essere considerati praticamente privi di controindicazioni.

Prestare attenzione alle modalità di utilizzo del dilatatore nasale

Naturalmente, per ottenere un risultato apprezzabile, si raccomanda di attenersi alle istruzioni fornite da produttore, di rispettare un’igiene scrupolosa sia della pelle che del dispositivo stesso e di sostituirlo secondo quanto indicato: generalmente, i cerotti devono essere cambiati ogni 12 ore mentre i dilatatori in silicone, se usati in maniera continuativa, possono essere usati per periodi non superiori ai 30 giorni, lavandoli accuratamente con acqua calda e sapone dopo ogni utilizzo.

– I MIGLIORI DILATATORI DISPONIBILI IN COMMERCIO

Negli stores online e nei negozi specializzati è possibile trovare diversi modelli di dilatatori, clip e anelli nasali adatti a risolvere i problemi di respirazione naso e di russamento e da indossare senza problemi sia durante il sonno che in giornata. 

La scelta è soggettiva e dipende dal tipo di problema da risolvere e dalla conformazione delle cavità nasali, tuttavia nella maggior parte dei casi possono risultare di grande aiuto nel trattare il disagio del russamento notturno e delle difficoltà di respirazione nasale dovuti a congestione, allergie, restrizione del passaggio dell’aria o collassamento dei tessuti. 

Nei casi di apnea notturna, il suggerimento è quello di rivolgersi preventivamente ad un medico per valutare il metodo risolutivo ideale, tuttavia il dilatatore nasale, oltre ad essere indubbiamente economico, non è per niente invasivo e non provoca alcun effetto collaterale: per tale ragione si consiglia sempre di provarlo.

1. Dilatatore nasale anatomico Best Breathe

Best Breathe, dilatatore anatomico...
258 Reviews
Best Breathe, dilatatore anatomico...
  • Leggere attentamente: non è compatibile con il o...
  • Può migliorare il flusso di aria attraverso il...
  • Rimedio brevettato per facilitare la respirazione...
  • 04014 - Contenuto della confezione: 2 articoli,...
  • Si consiglia una IMBALLAGGIO inizio! Esso consente...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il dilatatore nasale Best Breathe è un dispositivo anatomico ideato specificamente per facilitare la respirazione nasale, contrastare il problema del russamento, favorire il sonno e incrementare le prestazioni sportive e fisiche. 

La conformazione anatomica permette di indossare il dispositivo con estrema facilità, in maniera tale che non comporti alcun disagio né possa muoversi o cadere durante l’attività sportiva.

Il materiale utilizzato per la fabbricazione di questo dilatatore nasale è silicone medico morbido e confortevole di ottima qualità, facilissimo da mantenere pulito con semplici acqua e sapone.

La funzione di questo dispositivo è quella di favorire l’ingresso dell’aria attraverso il naso, offrendo una sensazione di benessere e incrementando la resistenza durante l’attività fisica e sportiva in genere. Viene realizzato in tre misure differenti, S, M e XL: per individuare quella più adatta si consiglia di acquistare la confezione di prova che contiene le tre taglie. 

L’uso regolare del dilatatore nasale Best Breathe si rivela ideale non solo nel caso di russamento, ma anche di difficoltà di respirazione nasale dovuta ad allergie e infiammazioni croniche, con il duplice vantaggio di evitare l’uso di spray nasali antistaminici e di favorire la respirazione dal naso, che riduce l’ingresso di germi, polvere e aria fredda nei polmoni. 

2. Cerotti nasali Incutex per ridurre il russamento e favorire la respirazione nasale

Incutex 50x cerotti nasali per non...
244 Reviews
Incutex 50x cerotti nasali per non...
  • Questi cerotti nasali vengono utilizzati per...
  • Uso molto semplice: 1)pulire ed asciugare la pelle...
  • Il cerotto antirussamento è effettivo ed...
  • Campo di applicazione: per la notte, lo sport e di...
  • Contenuto: 50x cerotti nasali

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

I cerotti nasali Incutex rappresentano una delle migliori e più economiche soluzioni per favorire la respirazione nasale, ridurre il russamento e contribuire al benessere soprattutto durante lo sport e l’attività fisica, anche in caso di raffreddore, rinite cronica e allergie.

L’utilizzo di questi cerotti è molto facile: basta rimuovere la pellicola protettiva e applicare il cerotto sulla pelle perfettamente pulita e asciutta, premendo leggermente le due parti laterali per fissarlo.

Il cerotto nasale può essere utilizzato una sola volta per un periodo massimo di dodici ore e si rimuove facilmente sotto la doccia o semplicemente lavandosi la faccia. 

Una volta indossato, il cerotto antirussamento è confortevole ed efficace, non irrita la pelle, garantisce  una lunga e perfetta tenuta e può essere mantenuto sia di notte, durante il sonno, sia nel corso dell’attività sportiva o durante il lavoro.

La confezione con 50 pezzi è conveniente e ideale per non rimanere mai sforniti. Per ottenere un risultato apprezzabile si consiglia di applicare il cerotto almeno per sei notti di seguito, e in giornata durante l’allenamento e l’attività fisica.

Pur non trattandosi di un dispositivo correttivo, può essere di aiuto anche in caso di setto nasale deviato, per evitare di russare e per favorire il riposo, sia nello sport che nella vita quotidiana.

3. Dilatatore nasale antirussamento CoziBreath

CoziBreath (Set di 3) Dispositivo Anti...
1 Reviews
CoziBreath (Set di 3) Dispositivo Anti...
  • 1.Riduce il russare e il suono di esso, e sarà...
  • 2.Raffreddori stanno avendo un naso freddo,...
  • 3.Il dilatatore nasale anti-russamento possono...
  • 4.PERCHÈ CoziBreath? - I dilatatori nasali...
  • 5.Se non si conosce già la dimensione da...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-01-16 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il dilatatore nasale CoziBreath è stato concepito per risolvere il problema del russamento, ma anche per favorire una corretta respirazione nasale e, di conseguenza, una buona ossigenazione del fisico. 

L’uso di questo dispositivo si rivela ideale nei caso di russamento notturno e difficoltà nel dormire e riposare in maniera soddisfacente, ma anche nei soggetti che soffrono spesso di raffreddore allergico, rinite, infiammazioni croniche delle cavità nasali, asma, lievi apnee notturne e problemi dovuti ai frequenti viaggi aerei. 

Il dispositivo è realizzato in silicone medico BPA free assolutamente sicuro e confortevole, non comporta il rischio di allergie e si può lavare facilmente con acqua e sapone.

Viene offerto in una confezione da 30 pezzi in taglia unica o assortita (S, M, L, XL): la prima volta, per individuare la misura più adatta, si consiglia di acquistare la confezione che contiene tutte le taglie. 

L’uso di questo dilatatore nasale è consigliato agli sportivi che praticano ciclismo, camminata o running, a chi russa durante il riposo notturno e a chi indossa caschi protettivi e maschere durante l’attività lavorativa.

In caso di russamento dovuto al restringimento delle cavità nasali, il dilatatore nasale è spesso una soluzione efficace e per niente invasiva, che evita l’uso di antistaminici e i trattamenti chirurgici. 

Qualora venga utilizzato regolarmente ogni giorno, si raccomanda di lavare regolarmente il dilatatore nasale e di sostituirlo al massimo ogni 30 giorni, attenendosi comunque alle indicazioni e alle istruzioni riportate sulla confezione.  

– Conclusioni

L’ostruzione fisiologica del naso è una caratteristica molto comune che, pur non comportando particolari pericoli, può essere fastidiosa e provocare, nel corso del tempo, difficoltà di respirazione nasale, lievi apnee notturne, russamento e riduzione delle prestazioni sportive e fisiche. 

L’applicazione di un dilatatore nasale in molte situazioni è considerata la soluzione migliore, evitando di doversi sottoporre ad interventi chirurgici ma anche di fare ricorso troppo frequentemente a spray nasali antinfiammatori e antistaminici, a beneficio di tutto l’organismo. 

Elisa M.

Elisa M.

Grafico e copywriter freelance. Vivo in Brianza, dove sono nata, amo l'arte, la fotografia, il teatro e la letteratura classica.
Elisa M.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.