Quando parliamo di telefono senza fili, la nostra mente pensa istintivamente all’infinito mondo dei cellulari.

Eppure dovremmo ricordarci che, sebbene oggi consideriamo il  telefonino come il nostro modo principale di comunicare, i telefoni fissi esistono ancora e, tra questi, ne esiste uno che, proprio come i nostri smartphone, consente una comunicazione senza l’ausilio dei fili.

Stiamo ovviamente parlando del cordless, ovvero di quella particolare tipologia di telefono fisso che si caratterizza per il fatto di fare a meno della classica connessione fisica via cavo, sostituendola invece con un collegamento wireless a onde radio tra il terminale mobile e la base cui esso è collegato.

5
2 Cordless gigaset C 530 A Duo
4.5
Cordless Panasonic KX-TG1613

Del resto, la sua descrizione è insita nel suo nome, che non gli è certamente stato attribuito a caso: cord-less, infatti, significa letteralmente “senza-fili”.

In questa guida andremo quindi ad analizzare nello specifico questo tipo di telefono, definendo con esattezza cosa sia, il suo funzionamento e le sue caratteristiche e soffermandoci poi anche sulla sua storia.

Vedremo inoltre quale sono i migliori modelli di cordless disponibili sul mercato e quanto sia importante scegliere quello giusto. Detto questo, cominciamo.

– Cos’è e come funziona il cordless

Sebbene oggi la maggior parte delle persone non dia praticamente più alcuna importanza al telefono fisso, preferendogli di gran lunga lo spartphone, è pur vero che esso non si è certo estinto e, tra tutti i modelli esistenti in commercio, il cordless si configura come il più utilizzato e apprezzato.

Il motivo è facilmente intuibile: il fatto di essere senza fili, consente una maggiore libertà nella comunicazione, esattamente come il cellulare. La differenza, ovviamente, sta nel fatto che il cordless appartiene comunque alla categoria della telefonia fissa e, pertanto, non è possibile portarselo in giro come si fa con lo smartphone.

Ma cos’è esattamente, il telefono cordless?
Quali sono le sue caratteristiche principali?
Cosa lo rende utilizzabile ancora oggi?

Vediamo di scoprirlo.

La portata: è tutto ciò che conta o ci sono altri aspetti?

Ora che abbiamo definito cosa sia il telefono cordless e come funziona da un punto di vista tecnico comunicare attraverso di esso, cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche che lo rendono migliore del classico telefono a fili, per poi soffermarci sulla delicata questione della portata del segnale.

I lati positivi legati all’uso del cordless, in realtà, sono facilmente intuibili. Il cordless, di fatto, riunisce in sé le due caratteristiche fondamentali necessarie per godere di un’eccellente comunicazione: il potersi muovere liberamente, spostandosi in qualsiasi punto della casa, e la garanzia di un segnale perfetto.

I vantaggi derivanti dalla prima caratteristica sono abbastanza evidenti: Il cordless, infatti, ci dà la possibilità di chiacchierare al telefono mentre stiamo facendo altro, evitando fastidiose perdite di tempo.

Se, per esempio, ci troviamo nella necessità di riordinare la casa, potremo tranquillamente farlo anche se siamo al telefono. Basterà, infatti, incastrare la cornetta all’orecchio tenendo le mani libere per le nostre faccende.

La mobilità che ci viene garantita dal cordless, inoltre, ci consente di appropriarci della giusta intimità nel momento in cui riceviamo una chiamata privata: in quel caso, infatti, sarà sufficiente lasciare la stanza nella quale ci troviamo, certi che il nostro cordless funzionerà perfettamente in qualunque ambiente della nostra casa.

La seconda questione, invece, riguarda il tipo di segnale che ci viene garantito dall’utilizzo del telefono cordless.

Esso, a differenza dei nostri cellulari, perfino i più moderni e tecnologicamente avanzati, non è soggetto al discorso del dover prendere la linea. A chi, infatti, non è capitato di trovarsi nella situazione di chiamare con lo smartphone e accorgersi che non prende?

Questo, con il cordless, non accade mai, poiché, in quanto appartenente alla categoria della telefonia fissa, il segnale lo prenderà sempre e comunque, esattamente come il suo “collega” con i fili.

Qualcuno, a questo punto, potrebbe facilmente obiettare che, nonostante tutti questi indubbi vantaggi, la portata del telefono cordless rimane comunque assai limitata: i modelli standard, infatti, arrivano al massimo a funzionare a una distanza compresa tra i cento e i centocinquanta metri dalla base, dopodiché il segnale inevitabilmente scompare.

Ciò ha sollevato più volte lamentale da parte dei consumatori, che vorrebbero la creazione di modelli di portata più ampia. Più, infatti, la portata di un cordless è ampia, più esso si configura come un ottimo modello. Il problema che potrebbe scattare in questi casi, però, è l’eventualità d’intercettare comunicazioni private, incluse quelle delle forze dell’ordine.

Anni fa, la Telecom aveva infatti cercato d’ideare un modello di telefono cordless che, appoggiandosi alle centraline di rete fissa presenti su tutto il territorio di competenza, avrebbe di fatto funzionato come una sorta di cellulare.

A causa dei problemi legati alla privacy menzionati sopra, tuttavia, il progetto fu abbandonato e a tutt’oggi sono proibiti i cordless con una portata superiore ai 2 Km. Fanno eccezione i telefoni utilizzati in campo lavorativo, come per esempio quelli dei cantieri, la cui portata si aggira intorno al chilometro.

Se, pertanto, ci troviamo nella necessità di dover acquistare un telefono per la nostra casa e desideriamo avere un cordless a lunga portata, dovremo inevitabilmente tenere in considerazione il fatto che esistono limiti obbligatori imposti dalla legge.

Questo, tuttavia, non deve scoraggiarci: per poter arginare questo problema, infatti, sono stati inventati i telefoni cordless duo e i cordless trio che, garantendo la possibilità di poter essere collegati tra di loro, consentono di posizionare le basi inserendo una certa distanza tra l’una e l’altra e, di conseguenza, aumentando la portata del segnale in maniera legale.

Un po’ di storia

La storia del telefono cordless non è molto lineare e presenta diverse versioni, ciascuna delle quali attribuisce la sua invenzione a una persona diversa. La sua genesi, ad ogni modo, risale all’inizio degli Settanta del secolo scorso.

La persona che, per prima, potè fregiarsi del titolo di inventore di questa particolare tipologia di telefonia fissa fu un musicista jazz americano di nome Teri Pall. Egli, di fatto, brevettò il primissimo cordless ma, sfortunatamente, non ebbe la possibilità di vendere la sua geniale creazione a causa delle interferenze che essa creava ai veicoli aerei.

Secondo altre fonti, invece, il vero padre del telefono cordless sarebbe stato un radioamatore di nome George Sweigert, che di fatto fu il primo a brevettarne una versione rudimentale.

Dovette però passare qualche altro anno prima che gli inventori Douglas G. Talley e L Duane Gregory riuscissero a creare un modello di crodless molto simile a quelli nostri di oggi: il loro telefono, infatti, appariva già dotato sia della batteria che dei segnali di controllo, tanto che negli anni Ottanta iniziò, per la prima volta, a suscitare l’interesse delle grandi aziende.

Come si può vedere, quindi, la storia del telefono cordless non è poi così antica, visto che dalla sua invenzione non sono trascorsi neanche cent’anni. Certo che fa impressione pensare che, fino a un secolo fa, questo tipo di telefono nemmeno esisteva, mentre ora molti lo considerano quasi sorpassato.

Ciò è significativo degli enormi progressi compiuti dalla tecnologia moderna che, nonostante produca smartphone di ultima generazione alla velocità della luce, non è stata comunque in grado di eliminare il telefono cordless dalle nostre case.

– Come scegliere il miglior telefono cordless: optional e accessori da considerare

Quando si parla di un telefono cordless, in generale, ci viene in mente quella che è la sua forma caratteristica: una base fissa sulla quale è inserita una cornetta che può essere staccata e utilizzata in ogni parte della casa, nel rispetto, come si è detto, dei limiti massimi della portata.

Un cordless, tuttavia, è molto più di questo e, a seconda di quanto un modello sia il migliore, può presentare diversi optional e accessori aggiuntivi tale da renderlo ancora più appetibile al suo potenziale acquirente.

Vediamo di esaminare insieme quali sono i principali.

Vivavoce

Il vivavoce è una delle funzioni base offerte dal telefono cordless. Di solito si presenta come un tasto a parte sul quale è disegnato il simbolo di una cornetta seguito da quello di un piccolo altoparlante. Per rendere pubblica la comunicazione, è sufficiente premerlo ed essa sarà così udibile da tutte le persone presenti.

Servizio “Solleva e Parla”

Altra caratteristica di questo tipo di telefono è che per rispondere a una chiamata non c’è bisogno di premere alcun tasto. Proprio come con il telefono classico, infatti, anche nel caso del cordless è sufficiente, quando squilla, sollevarlo dalla base, accostarlo all’orecchio e rispondere: la voce si sprigionerà in automatico dalla cornetta, senza dover cliccare nulla.

Segreteria telefonica

Il cordless con la segreteria telefonica presenta i medesimi vantaggi di tutti i telefoni nei quali è presente questa funzione: la possibilità di poter registrare un messaggio nel quale dichiariamo che non siamo in caso o che in quel momento non possiamo rispondere.

Questo darà la possibilità a chi ci ha chiamato di registrare a sua volta il suo messaggio e, a noi, di poterlo richiamare dopo averlo ascoltato.

Interfono

Questo tipo di optional è molto utile se in casa sono presenti più cordless. Essi, infatti, possono essere facilmente collegati tra di loro, anche da un piano all’altro, consentendo così una comunicazione non solo esterna, ma anche interna, tra i telefoni stessi.

Si tratta di una caratteristica molto vantaggiosa se, per esempio, la casa è grande e c’è la necessità di dover chiamare una persona ai piani superiori. Grazie alla funzione dell’interfono, infatti, sarà sufficiente farle una semplice telefonata, esattamente come se si telefonasse a una persona esterna.

Sveglia e orologio

Molti cordless svolgono anche l’utilissima funzione di sveglia e orologio. Oltre che a essere utilizzati come normali apparecchi telefonici, quindi, sono in grado non solo di segnare l’ora, ma anche di poterla impostare in qualità di sveglia, svolgendo pertanto una seconda, utilissima funzionalità.

Bluetooth

La funzione blutooth appartiene ai cordless di ultimissima generazione, quelli più tecnologicamente avanzati. Abbiamo visto come la caratteristica fondamentale di questo tipo di telefono sia proprio il fatto di poter parlare spostandosi da una stanza all’altra della casa, certi di ricevere comunque un ottimo segnale.

Il cordless blutooth compie di fatto il passo successivo, consentendoci di parlare non più solo senza fili, ma anche senza la cornetta. Questo avviene per l’appunto grazie alla connessione blutooth che, con l’ausilio di un semplice paio di cuffie, ci permette di parlare oltre che tenendo le mani libere, anche facendo a meno della cornetta incollata all’orecchio.

In questo caso, naturalmente, la portata del segnale si accorcia ulteriormente, scendendo a poche decine di metri. Se essa viene rispettata, tuttavia, è innegabile che questo tipo di comunicazione consenta ulteriori vantaggi rispetto ai cordless normali.

Quelli che abbiamo esaminato, dunque, rappresentano i più classici optional e accessori presenti in un telefono cordless. Questo, naturalmente, non significa che ogni cordless presenti ciascuna di queste caratteristiche, poiché dipende tutto dal tipo di modello che decidiamo di acquistare.

L’elenco non è altro che l’insieme delle possibilità che i telefoni di questo tipo possono offrire ai loro acquirenti: ciascun modello, poi, si presenterà diverso dall’altro, caratterizzandosi per la presenza di uno o più di questi optional in contemporanea.

Naturalmente, più il cordless in questione è tecnologicamente avanzato, più il numero di optional e funzionalità in esso presenti saranno maggiori.

Il prossimo paragrafo, quindi, verterà proprio su questo argomento: la scelta del miglior cordless sulla base dei prodotti TOP attualmente disponibili sul mercato. Verranno infatti presentati quattro differenti tipi di telefoni cordless e, di ognuno di essi, saranno analizzate le diverse caratteristiche, a partire proprio dagli optional offerti da ciascun modello.

Sarà poi a discrezione di ciascun acquirente scegliere il telefono che meglio si adatta alle sue esigenze, valutandolo proprio a partire dalle singole descrizioni di ognuno dei prodotti presentati.

Se, pertanto, la possibilità di acquistare un cordless (o magari sostituire quello vecchio che già possedete) sta iniziando a farsi strada dentro di voi, proseguite nella lettura, perché il prossimo paragrafo è dedicato a voi.

– VEDIAMO QUALI SONO I PRODOTTI TOP TRA I CORDLESS DISPONIBILI SUL MERCATO

Dopo aver spiegato con precisione cosa sia un telefono cordless e aver fatto chiarezza anche in merito alla storia della sua invenzione, vediamo ora di scoprire insieme quali sono i prodotti TOP, inerenti a questa tipologia di telefono, attualmente disponibili sul mercato.

Nel paragrafo precedente ci siamo infatti soffermati sui vari optional ed accessori che un cordless può presentare. Abbiamo inoltre specificato che nessun modello li presenta tutti in contemporanea: ciascuna marca, infatti, sceglie di puntare sulle funzionalità da essa ritenute più congeniali, per poi presentarle all’acquirente.

Non solo. Ogni modello può inoltre presentare un singolo telefono oppure più di uno e la scelta in merito a quel di questi comprare spetta soltanto all’acquirente.

Se, per esempio, siete persone single che vivono in un monolocale, è chiaro che la vostra scelta dovrà vertere innanzitutto sulla praticità: in questo caso, infatti, acquistare un cordless duo o trio non avrebbe molto senso.

Molto meglio un singolo apparecchio, magari dotato anche della funzionalità di orologio e sveglia, per risparmiare ulteriore spazio ed evitare così di doverli acquistare a parte.

Se, al contrario, fate parte di una famiglia numerosa e abitate in una casa grande, magari collocata su più piani, allora i cordless duo e trio sono esattamente ciò che fa per voi: come abbiamo visto, infatti, essi vi consentiranno di parlare da un piano all’altro della vostra abitazione, grazie a quel particolare optional definito “interfono”, semplificando non poco la vita sia a voi che al resto dei membri della vostra famiglia.

A questo punto, quindi, se siete curiosi di scoprire quali sono i migliori cordless attualmente disponibili sul mercato, proseguite nella lettura e passeremo alla presentazione di ogni singolo prodotto, con la descrizione accurata di tutti i suoi optional e caratteristiche. Spetterà poi a voi scegliere il vostro preferito!

1. Cordless Gigaset AS160

Gigaset AS160 Telefono Cordless,...
649 Reviews
Gigaset AS160 Telefono Cordless,...
  • Vivavoce con tasto illuminato
  • Chiamata facilitata dalla tastiera ergonomica e...
  • Cordless utilizzabile anche da persone che usano...
  • Sistema Gigaset Green Home ad alta efficienza...
  • 1 Portatile AS160, alimentatore stazione base,...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo bellissimo modello della Gigaset rappresenta in assoluto uno dei migliori prodotti che il mercato della telefonia senza fili mette a disposizione. In un elegante colore nero, presenta una base piccola e compatta, molto essenziale: la vera rappresentazione vivente della praticità di questo mezzo di comunicazione.

Molti sono gli optional proposti da questo cordless: il primo è senz’altro il praticissimo tasto del vivavoce, posto poco sotto il display digitale e corredato dal disegnino immediato della cornetta seguita dall’altoparlante. Come se non bastasse, il taso s’illumina in automatico, tale da rendere praticamente impossibile lo sbagliarsi o fare fatica a trovarlo.

Il tastierino presente sulla cornetta, poi, è un autentico capolavoro di ergonomicità. I tasti sono pochi e semplici, indicanti i numeri da 1 a 9 e le funzionalità essenziali del telefono.

Per rispondere alle chiamate in entrata non occorre premere alcun tasto: questo cordless  Gigaset è infatti dotato del praticissimo sistema “Solleva e Parla“, che consente di poter parlare con chi è all’altro capo del filo semplicemente staccando il telefono dalla sua base e accostandolo direttamente al nostro orecchio.

Altra caratteristica privilegiata della quale si fregia questo meraviglioso cordless è il risparmio energetico: esso è infatti dotato del sistema Gigaset Green Home, grazie al quale è possibile utilizzarlo senza eccessivi consumi energetici ma, al contrario, risparmiando molto.

Degno di nota è poi il fatto che si tratta di un cordless in grado di essere utilizzato anche da quelle persone che indossano gli apparecchi acustici digitali.

Nella rubrica è possibile farci stare un massimo di ottanta nomi e, oltre alle pratiche funzioni relative alla telefonia, questo cordless funziona anche come un’ottima sveglia, perfetto per accompagnarci durante le nostre alzatacce mattutine. Acquistandolo, quindi, sarete certi di aver scelto uno dei prodotti TOP presenti sul mercato.

2. Cordless gigaset C 530 A Duo Telefono più Segreteria

Offerta
Gigaset C 530 A Duo Telefono 2 Cordless...
1.225 Reviews
Gigaset C 530 A Duo Telefono 2 Cordless...
  • Telefono cordless dual mode, supporta fino a 3...
  • Sistema Gigaset Green Home evoluto ad alta...
  • Viva voce di qualità Hi-Fi
  • Interfaccia utente intuitiva con icone colorate e...
  • 2 portatile Gigaset C530H, stazione base Gigaset...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Quando si parla di cordless, la Gigaset non lascia mai niente al caso e ciascuno dei suoi prodotti è studiato nei minimi dettagli, in maniera da soddisfare anche la clientela più esigente. Questo modello, di un bellissimo colore nero, ne è la rappresentazione più evidente.

Acquistarlo, infatti significa entrare in possesso di uno dei cordless più tecnologicamente avanzati creati dal marchio, grazie agli innumerevoli e avanzatissimi optional dei quali è dotato. Vediamoli insieme.

Tanto per cominciare, in questo caso non stiamo più parlando di un singolo cordless, bensì di due. Abbiamo quindi a che fare con il cosiddetto cordless duo, in grado di supportare fino a tre chiamate contemporaneamente.

Il bello è che questa sua funzionalità avanzata non va affatto a incidere sul dispendio energetico: anche questo modello è infatti dotato del sistema Gigaset Green Home, che consente al suo fortunato possessore di utilizzarlo senza incidere significativamente sui consumi e, per di più, senza nemmeno incorrere nel pericolo delle radiazioni.

Un vero gioiellino!

Il vivavoce, altro optional presente, è di elevata qualità Hi-Fi, mentre il display digitale presenta un’interfaccia graficamente intuitivo, provvisto di simpatiche icone colorate e funzioni dettagliate al fine di consentire una facile configurazione anche a chi non si sente particolarmente portato per questo genere di cose.

Il fatto che questo modello preveda la presenza di due differenti apparecchi non è certamente un caso: un’altra delle sue fantastiche funzionalità è quella dell’interfono. I due cordless sono infatti in grado di comunicare tra di loro, il che li rende perfetti per essere usati, ad esempio, in una casa molto grande, provvista di più piani.

Posizionando un telefono a un piano e uno nell’altro, si avrà la possibilità di comunicare anche con le persone che abitano con noi in maniera semplice e veloce, con conseguente risparmio di tempo.

La rubrica, in questo tipo di cordless, si presenta particolarmente ampia: la possibilità è infatti quella di poter inserire fino a duecento diversi nomi che, a loro volta, possono contenere la bellezza di sette diversi numeri di telefono.

Si tratta dell’ennesimo optional che rende il C 530 uno dei migliori prodotti mai creati dalla Gigaset, una vera chicca per tutti gli appassionati di cordless.

3. Cordless Panasonic KX-TG6821JTB

Offerta
Panasonic KX-TG6821JTB Telefono Cordless...
451 Reviews
Panasonic KX-TG6821JTB Telefono Cordless...
  • Ampio display LCD bianco da 1.8 pollici
  • ID chiamante*2 con 50 voci
  • Sistema audio personalizzato per 100 voci
  • Rubrica da 120 voci (nomi e numeri)
  • Modalità eco One Touch

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

In fatto di tecnologia, la Panasonic non è seconda a nessuno e questo primato lo detiene anche per quanto riguarda l’ambito della telefonia senza fili. Questo suo bellissimo cordless bicolor, nero nella parte dedicata allo schermo e più chiaro in quella occupata dal tastierino numerico, rappresenta senz’altro il meglio del meglio messo a disposizione dal marchio.

Questo lo si può facilmente osservare già a partire dal suo display, di un rilassante color bianco e misurante 1,8 pollici. Le scritte appaiono su di esso in maniera chiara e precisa, oltre che in caratteri molto grandi, perfette anche per chi non gode di una vista ottimale, come per esempio le persone anziane.

La rubrica di questo cordless si presenta invece particolarmente ampia, in grado di comprendere fino a centoventi voci, suddivise fra nomi e numeri.

A rendere questo telefono così speciale, tuttavia, sono due funzionalità tipiche dei cordless Panasonic che risultano essere molto apprezzate: la “riduzione del rumore” e il “trova oggetti”.

La prima è una funzione molto particolare che consiste nell’essere in grado di minimizzare al massimo i fastidiosi rumori di fondo che talvolta accompagnano le chiamate. Grazie a questo incredibile optional, quindi, parlare con il nostro interlocutore ci risulterà molto più facile e piacevole.

La seconda funzionalità, invece, è qualcosa di ancora più geniale e consiste nella capacità del cordless di aiutarci a ritrovare gli oggetti che perdiamo: per farlo, sarà sufficiente collegare il dispositivo a un oggetto cui teniamo particolarmente, come ad esempio le chiavi di casa e, nel momento in cui le perderemo in giro per la casa, basterà attivare il “trova oggetti” e ci penserà lui a ritrovarle per noi.

Se, pertanto, quello che cercate è un cordless che non si limiti a svolgere la semplice funzione di telefono, ma presenti anche degli optional in gradi di semplificarvi la vita, questo è decisamente il modello che fa al caso vostro.

4. Cordless Panasonic KX-TG1613 Telefono Domestico

Offerta
Panasonic KX-TG1613JTH Telefono Cordless...
533 Reviews
Panasonic KX-TG1613JTH Telefono Cordless...
  • Rubrica da 50 voci con nome e numero
  • Memoria di riselezione fino a 10 numeri
  • Unità base montabile a parete
  • Sveglia e orologio
  • Risposta con qualsiasi tasto

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Immettendo questo prodotto sul mercato della telefonia senza fili, la Panasonic si è veramente superata. Con questo modello, infatti, entriamo ufficialmente nel mondo dei cordless trio, acquisendo tutta la vasta gamma di funzionalità offerti dalla suddetta tipologia di cordless, a partire dalla loro incredibile portata.

È infatti noto che uno dei problemi maggiormente riscontrati nell’utilizzo del cordless stia proprio nel limitato raggio d’azione che mettono a disposizione, anche e soprattutto per questioni legali.

Grazie all’utilizzo di questo magnifico trio, invece, sarà possibile ampliare facilmente e in maniera del tutto legale il raggio di portata delle nostre chiamate, consentendoci così di godere della massima libertà possibile.

Un’altra fantastica caratteristica di questo trio di cordless è rappresentata dalla sua unità base, che non ha necessità di trovare una collocazione orizzontale, visto che si adatta perfettamente anche a una verticale.

Questo è possibile grazie a un sistema integrato che consente di fissarla alla parte, con notevole risparmio di spazio.

La praticità derivante da questo sistema è la stessa che ritroviamo anche nella modalità di risposta alle chiamate: una volta afferrato il nostro cordless, infatti, non dovremo preoccuparci, nella fretta, di premere il tasto giusto, poiché per avviare la conversazione sarà sufficiente premere uno dei tasti qualsiasi presenti sul tastierino numerico.

Oltre alle normali dotazioni dal punto di vista telefonico, il cordless Panasonic KX-TG1613 svolge anche la pratica e comodissima funzione di orologio e sveglia: acquistandolo, pertanto, avremo la certezza di aver preso con noi un fedele alleato che, oltre a permetterci di comunicare con il mondo esterno, sarà anche in grado di assisterci ogniqualvolta avremo bisogno di un aiuto per uscire dal letto.

Come tutti gli altri modelli della gamma, anche questo trio di cordless fornisce la possibilità di creare una rubrica interna, atta a ospitare fino a un massimo di cinquanta voci con nome e numero.

In più, è anche in grado di offrire un pratico sistema di riselezione dei numeri di telefono, che funziona fino a dieci contatti. Si tratta pertanto di un ottimo prodotto, assimilabile a tutti gli altri cordless offerti dalla Panasonic.

– Conclusioni

Ora che abbiamo esaminato nel dettaglio il meglio del meglio dei prodotti attualmente offerti dal mercato in fatto di telefonia senza fili, la prossima mossa consiste nello scegliere quale di questi sia il cordless migliore e correre subito ad acquistarlo.

Vista l’alta gamma di optional e le numerose funzionalità presenti in ciascuno dei modelli presentati, tuttavia, potrebbe non essere affatto semplice scegliere quello giusto. Tutto dipende molto dall’uso che s’intende farne e, come abbiamo visto, anche dalla grandezza della propria casa.

Ciò che più conta più di tutto, ad ogni modo, è il sapersi distaccare da quella mentalità tutta moderna secondo cui la telefonia fissa sarebbe ormai morta in favore dei cellulari.

Acquistare un cordless, infatti, potrebbe aiutarci a imparare a pensarla diversamente, facendoci riscoprire, letteralmente, un nuovo modo di parlare al telefono che, con l’avvento della telefonia mobile, abbiamo ormai dimenticato.

La bellezza del telefono cordless è infatti proprio questa: possiede la comodità di un cellulare unendo ad essa tutti gli innumerevoli vantaggi della telefonia fissa, a partire dal segnale sempre perfetto.

Lasciatevi sedurre da questo nuovo modo di vivere le vostre telefonate e dotatevi di un cordless! Se, invece, già lo possedete, potete approfittarne per sostituirlo con uno nuovo, più bello esteticamente e più avanzato tecnologicamente.

Qualsiasi sia il motivo che vi spinge ad acquistare un telefono senza fili, fatelo senza esitazione: vedrete che le vostre telefonate acquisiranno, di colpo, tutto un altro sapore.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.