L’aspirabriciole è un piccolo elettrodomestico, senza fili, pratico e facile da utilizzare per pulizie veloci sia in casa che in ambienti esterni.

Ma qual è il miglior aspirabriciole portatile in commercio? Ci siamo posti questa domanda per sviluppare una guida approfondita e dettagliata utile a rispondere alla questione.

4.7
Holife Aspirabriciole Senza Fili
4.6
Dyson DC43H EU
4.5
Rowenta Ac9258 AIR FORCE 18V

Diciamoci la verità, a quanti di noi è capitato di rovesciare qualcosa per terra, scuotere involontariamente la tovaglia o sporcare il pavimento rientrando in casa con le scarpe piene di fango?

Oggi non servono più le classiche scope o ingombranti aspirapolvere da attaccare alla corrente elettrica con cavi lunghissimi. Se in casa avete un piccolo e pratico raccoglibriciole elettrico pulire sarà un gioco da ragazzi ed in pochi secondi avrete risolto tutto.

Questo prodotto è utile, infatti, in tante piccole situazioni della quotidianità come aspirare le briciole sulla tavola, togliere i peli del vostro animale domestico da tappeti, divani o in angoli impossibili della vostra abitazione; oppure per una rapida pulizia della macchina o di qualcosa che avete rovesciato involontariamente a terra. Insomma l’aspirabriciole a batteria è un utensile pratico e maneggevole, in grado di risolvere i piccoli inconvenienti legati alle pulizie veloci.

L’aspirabriciole a batteria è, infatti, un prodotto estremamente versatile che può essere utilizzato in casa, ma che risulta pratico anche per pulire l’interno dell’automobile, per esempio, oppure per aspirare impurità dai davanzali delle finestre o per pulire la segatura o polveri che si saranno accumulati dopo piccoli lavoretti di hobbistica.

L’aspirabriciole è un utensile estremamente semplice e facile da usare, con pochissime funzioni (accensione – velocità e pulsante di sblocco contenitore dello sporco) quindi molto intuitivo nell’utilizzo adatto a tutti. Si tratta di un piccolo elettrodomestico cordless, cioè che viene attaccato ad una base (venduta in dotazione) che ne consente la ricarica e una volta ricaricato può essere utilizzato senza fili in giro per casa o all’esterno dell’abitazione (entro un determinato raggio di azione).

In commercio esistono numerosi modelli, tutti molto compatti e dal design lineare, decisamente leggeri e contenuti nelle misure. La differenza sostanziale, per una scelta ottimale del prodotto che fa al caso vostro, sta in alcune caratteristiche tecniche che è bene prendere in considerazione prima di scegliere.

La potenza dell’aspirabriciole, cosa riesce ad aspirare (liquidi e polveri ad esempio) e dunque la capacità del serbatoio dello sporco, la durata della batteria ed i tempi della ricarica e gli accessori extra forniti in dotazione.

– Scegliere un aspirapolvere portatile potente: caratteristiche tecniche a confronto

Prima di acquistare un dispositivo di questo genere è importante approfondire alcune caratteristiche che rendono un aspirabriciole adatto alle nostre esigenze. Gli aspiratori portatili si assomigliano un pò tutti nell’aspetto, nelle misure e anche nelle funzioni; la differenza la fanno invece le caratteristiche principali che ciascuno di essi ha, come la potenza di aspirazione, la capacità in millilitri del contenitore di raccolta sporco, la durata della batteria ed il tempo di ricarica della stessa, oltre agli accessori aggiuntivi.

Anche il tipo di sporco in grado di aspirare è molto importante, perché è sulla base di questo che si decide un primo orientamento di acquisto. Gli aspirabriciole si differenziano infatti tra quelli che aspirano solo sporco secco (peli, polvere, cenere etc) e quelli che sono in grado di aspirare anche liquidi (i cosiddetti Wet & Dry).

Questi ultimi sono differenti anche nel design proprio perchè hanno un contenitore di raccolta diviso in due, una parte ideale per il deposito dello sporco secco ed una per quello liquido (normalmente di capacità minore rispetto alla prima). Inoltre la capacità di risucchiare liquidi è molto difficile da trovare in un aspirabriciole, per questo motivo quei modelli che lo fanno hanno costi superiori rispetto alla media. Riflettete dunque sull’utilizzo che ne volete fare prima di comprarne uno.

POTENZA DI ASPIRAZIONE – Tornando alle specifiche tecniche, la potenza di un aspirabriciole è forse il primo aspetto da prendere in considerazione prima di un possibile acquisto. La capacità di aspirazione del motore normalmente è espressa in Volt e si può individuare nel manuale di istruzioni o addirittura sul retro della batteria dell’utensile. In linea di massima si può ragionare secondo un ipotetico schema suddiviso in tre fasce di potenza, più o meno elevata.

Sotto i 7 Volt ci troviamo di fronte ad un prodotto di qualità medio bassa, con un’aspirazione discreta. Tra 8 e 13 Volt di potenza l’aspirazione è buona ed i prodotti sono di qualità medio alta. Sopra i 14 Volt l’aspirazione è eccellente, questo significa che anche le impurità più difficili da raccogliere come la cenere oppure i liquidi possono essere aspirati a questa potenza. Si tratta di prodotti di notevole qualità.

In merito alla potenza, potreste incorrere anche nella dicitura Air Watts, anche questa è un indicatore del livello di potenza. In questo caso sotto i 10 AW si tratta di prodotti di basso livello, tra 10 e 20 AW di prodotti buoni mentre sopra i 20 AW gli aspirabriciole sono eccellenti. Tenete presente che se state cercando un aspirabriciole potente per pulire il caminetto dalla cenere residua, necessiterete di un prodotto con una potenza elevata, in grado di aspirare dunque anche impurità notevolmente piccole.

La minore potenza espressa in Volt viene però spesso compensata da funzioni di potenza aggiuntive studiate dalle varie aziende. Stiamo parlando delle cosiddette tecnologie cicloniche, o a vortice, in grado di massimizzare le prestazioni degli aspirabriciole anche con voltaggi bassi.

RICARICA E DURATA DELLA BATTERIA – Un altro aspetto importante è il tempo di ricarica della batteria (visto che la maggior parte degli aspirabriciole che si trovano in commercio è cordless quindi senza fili, funzionanti in pratica a batteria) e la durata della stessa in fase di aspirazione in fatto di autonomia. Un aspirapolvere portatile di qualità ha un tempo di ricarica che oscilla tra le 6 e le 10 ore e una durata della batteria durante le operazioni di aspirazione che oscilla tra i 15 ed i 30 minuti.

Un aspirabriciole con una durata della carica inferiore ai 15 minuti non significa però che sia un cattivo prodotto, ma sicuramente ci costringerà a ricaricarlo più frequentemente e a compiere aspirazioni più veloci e rapide. Anche il maggior impiego di ore per ricaricare completamente la batteria è un aspetto non troppo positivo se cerchiamo un prodotto da usare spesso. Aspetto non secondario il tipo di batteria utilizzato. Nella maggior parte dei casi si tratta di batterie al Litio, la migliore soluzione in fatto di durata.

Il litio ha infatti il vantaggio di avere una tenuta della carica maggiore, non necessitano di essere completamente scariche prima di essere ricaricate e sono molto leggere. Le batterie al litio sono infine più longeve di altre tipologie. In alternativa si trovano anche batterie al Nichel che però non garantiscono prestazioni di livello come le precedenti. Sono più pesanti in termini di peso e devono essere completamente scariche prima di essere ricaricate, pena il fatto che le batterie si deteriorino anticipatamente.

CAPACITÀ DEL CONTENITORE – Si tratta della quantità di residui di sporco che il contenitore dell’aspirabriciole è in grado di contenere prima di dover essere necessariamente svuotato. Ovviamente più esso è piccolo, maggiori sono le volte che dovrà essere svuotato prima di poter continuare il lavoro di aspirazione.

In linea di massima la capienza del contenitore va da 300 a 900 millilitri. Ovviamente quelli con serbatoio da 500 ml e oltre sono decisamente migliori di quelli a ridotto spazio. Inoltre i modelli in grado di aspirare anche i liquidi hanno una capacità differente a seconda che lo sporco sia secco o liquido appunto.

– Caratteristiche extra da prendere in considerazione

Anche i filtri che si utilizzano all’interno dell’aspiratore sono importanti non solo per garantire una separazione ottimale della polvere dai residui di sporco ma anche per far durare più a lungo il motore di questi piccoli elettrodomestici.

Generalmente i filtri in dotazione sui migliori modelli sono del tipo HEPA (in grado cioè di assorbire fino al 99% di polveri sottili), ma sul alcuni modelli si trovano ancora oggi filtri più economici detti EPA (che però assorbono fino all’85% delle polveri sottili). Cercate tra le funzionalità descritte nel libretto delle istruzioni questa caratteristica.

La questione bocchette di aspirazione è l’ultima da prendere in considerazione al fine di effettuare una scelta mirata e consapevole del prodotto. La bocchetta è la parte anteriore dell’aspirabriciole, generalmente allungata. In dotazione, normalmente, viene fornita una bocchetta di tipo universale, in grado di aspirare lo sporco secco di varie misure. Molte aziende, quasi tutti in realtà, forniscono però una dotazione di bocchette e spazzole accessorie in grado di aspirare e raccogliere svariati tipi di sporcizia tipo peli di animali domestici, cenere (quindi pulviscolo extra-fine) e ancora liquidi.

Differenti tipi di superficie, infatti, richiedono trattamenti più decisi visto che lo sporco vi si può annidare in profondità. Proprio per questo un buon aspirabriciole è fornito di bocchette differenti in grado di essere usato con facilità su una maggiore gamma di superfici possibile. Bocchette a lancia allungabile, bocchette per liquidi e bocchette con spazzola integrata sono di norma gli accessori extra forniti. Se avete particolari esigenze ricordatevi dunque di verificare la dotazione extra.

– I MIGLIORI ASPIRABRICIOLE SUL MERCATO

1. Aspirabriciole Black & Decker DVJ325J-QW Dustbuster con batterie a Litio

Offerta
BLACK+DECKER DVJ325J-QW Aspiratore...
953 Reviews
BLACK+DECKER DVJ325J-QW Aspiratore...
  • Potenza elettrica: 10.8 V, rumorosità: 80 dB
  • Autonomia: 10-16 min
  • Tempo di ricarica: 6 h
  • Contenitore smontabile
  • Accessori: bocchetta a lancia extra lunga...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo aspirabriciole è uno dei prodotti di punta del noto brand americano Black & Decker, apprezzato dai consumatori in particolar modo per le sue eccellenti prestazioni. Il modello DVJ325J-QW ha un design differente dai prodotti similari di altre marche, in particolare la bocchetta d’aspirazione è sottile e più lunga della media, in grado di garantire migliore accessibilità nelle aree della casa difficili da raggiungere con i normali aspiratori.

L’impugnatura è ergonomica, questo lo rende decisamente maneggevole e pratico durante l’utilizzo. Il contenitore di raccolta, posizionato nella parte posteriore dell’aspirabriciole, è semitrasparente e questo consente di vedere quando è pieno di sporco e quindi quando è il momento di rimuoverlo per pulirlo. Anche la capacità del contenitore è ottima, circa 610 millilitri di sporco secco.

L’aspira-tutto portatile Dustbuster Black & Decker è alimentato da batteria a Litio ricaricabile, che ne garantisce una lunga durata nel tempo. Quando l’elettrodomestico non viene utilizzato è opportuno metterlo in carica (ci vorranno circa 6 ore affinché la ricarica sia completa) per poi utilizzarlo in seguito una volta che l’indicatore dello stato di carica sarà verde. Una volta ricaricata, la batteria ha una durata che va da 10 e 16 minuti a seconda del lavoro che dovete svolgere con l’aspirabriciole.

Per quanto riguarda le prestazioni, la potenza di aspirazione garantita dal libretto è di quasi 11 Volt (35 Air Watts), abbastanza alta per offrire buone performance. L’azione ciclonica caratteristica di questo aspirabriciole amplifica inoltre la potenza del prodotto e consente di ridurre al minimo il rischio di ostruzione del filtro che si trova all’interno del contenitore, nonché di ottimizzare i tempi di aspirazione.

La velocità dell’azione aspirante può essere minima o massima ed controllabile dall’apposito interruttore posto sulla parte frontale dell’impugnatura. Purtroppo, nonostante si tratti di un prodotto di ottimo livello, questo modello non è in grado di aspirare né liquidi né cenere. Quindi tenetelo in considerazione se state cercando un modello per aspirazioni particolari.

La manutenzione dell’utensile è molto facile: il contenitore è infatti smontabile e lavabile con acqua corrente. Anche il filtro (HEPA) è rimovibile e facilmente pulibile anch’esso sotto acqua corrente. Anche l’indice di rumorosità in fase di aspirazione è molto contenuto, risultato poco fastidioso. In dotazione, oltre al libretto delle istruzioni con la cartolina di garanzia del prodotto, vengono forniti anche il cavo per la ricarica, una bocchetta a lancia extra lunga estensibile ed una spazzola per pulizie di peli.

In conclusione, quello proposto dal marchio Black & Decker è un aspirabriciole portatile potente, ideale per pulizie veloci anche negli angoli più scomodi. La potenza in Volt, non è altissima, ma la forza ciclonica amplifica le prestazioni di questo prodotto e lo rendono un ottimo acquisto. Il prezzo non è sicuramente tra i più bassi del mercato ma vale la pena per un prodotto del brand statunitense.

VANTAGGI – Bocchetta di aspirazione allungata per un migliore utilizzo; contenitore di raccolta dello sporco trasparente da 610 ml; batteria al Litio ricaricabile in circa 6 ore; indicatore di stato di carica; impugnatura ergonomica; azione ciclonica con potenza di 11 Volt; facile pulizia e manutenzione del filtro; bocchetta a lancia estensibile e spazzola in dotazione.

SVANTAGGI – L’autonomia della carica non è il pezzo forte di questo modello Black & Decker, tra 10 e 16 minuti. Ma considerate che questo strumento nasce per pulizie veloci e facili. Non aspira i liquidi e la cenere.

2. Dyson DC43H EU Aspirapolvere Portatile Digitale Dyson V2

Dyson DC43H EU Aspirapolvere Portatile
47 Reviews
Dyson DC43H EU Aspirapolvere Portatile
  • Tecnologia Ciclonica Dyson Root Cyclone
  • Motore Digitale Dyson
  • Leggero e compatto
  • Svuotamento igienico del contenitore

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Se siete alla ricerca di un prodotto superiore, dalle prestazioni ottimali allora scegliendo Dyson non ci sono dubbi che andrete sul sicuro. Il prezzo è indubbiamente elevato, ma la qualità del Dyson DC43H è indiscussa tanto quanto il marchio che lo distribuisce. Il design è sicuramente la prima cosa che cattura l’attenzione. Solo Dyson produce aspirabriciole con questo tipo di forma decisamente futuristica: squadrata, simile ad una pistola spara chiodi.

La fattezza stravagante del prodotto non deve però trarre in inganno sulla sua maneggevolezza: il modello DC43H è estremamente leggero (pesa infatti solo 1,3 chilogrammi), compatto e maneggevole nell’impugnatura che assomiglia a quella di una pistola, appunto, con il pulsante di utilizzo posizionato all’altezza dell’indice. Anche i materiali utilizzati sono di primo livello: alluminio, ABS e policarbonato che lo rendono estremamente robusto e a prova di urto.

Il motore che utilizza è un originale Digitale Dyson V2 (in grado di raggiunge i 104 mila giri al minuto), che funziona con tecnologia ciclonica brevettata Dyson Root Cyclone. Attraverso le potenti forze centrifughe, lo sporco e la polvere vengono eliminati dal flusso d’aria, che li deposita nell’apposito contenitore. Parlando in termini di prestazioni, la potenza di questo modello è di ben 22 Volt (65 Air Watt), prestazioni molto elevate pari al doppio dei normali modelli in commercio. Questo livello di potenza consente di aspirare anche residui molto piccoli, come la cenere, e gli insidiosi peli di animali domestici ma purtroppo non i liquidi.

Il modello Dyson DC43H è un aspirapolvere portatile potente ricaricabile e, grazie alla batteria agli ioni di litio, garantisce una potenza costante durante le operazioni di aspirazione anche quelle più impegnative e difficili. Per essere ricaricato deve essere collegato alla cavo venduto in dotazione e lasciato in carica per alcune ore (l’avvenuta ricarica viene segnalata da un apposito sensore luminoso integrato nell’impugnatura ergonomica).

L’autonomia dell’aspirabriciole è di circa 20 minuti, un tempo di tutto rispetto a paragone di altri modelli concorrenti. Se necessitate, però, di ulteriore potenza potete affidarvi alla funzione “Boost” che garantisce una maggiore potenza per lavori più difficili. Questo però comporta una riduzione della durata della batteria che scende a soli 8 minuti.

Il contenitore di raccolta dello sporco si trova nella parte centrale del dispositivo, tra la bocchetta (il cui design è lungo e affusolato) e l’impugnatura. Questa posizione lo rende particolarmente facile da pulire ed igienico perché, posizionandosi sopra un bidone della spazzatura, semplicemente premendo un pulsante, si apre una parte inferiore che consente di svuotare lo sporco senza toccare niente con le mani. Solo Dyson offre questo sistema di pulizia del prodotto estremamente igienico.

La pecca dell’aspirabriciole Dyson è però la capacità del contenitore di raccolta sporco, abbastanza contenuta visto che contiene fino a 350 ml di sporco. Il filtro è rimovibile e consente di essere pulito e lavato accuratamente. In dotazione oltre al libretto delle istruzioni e alla garanzia di 2 anni vengono forniti alcuni accessori aggiuntivi: bocchetta a lancia e bocchetta con spazzola incorporata.

In conclusione l’aspirabriciole Dyson DC43H è un prodotto potente e maneggevole, in grado di offrire prestazioni ottimali rispetto alla media. Il prezzo è abbastanza elevato ma vale il prodotto, che anche in termini di qualità dei materiali con cui è realizzato è decisamente superiore. L’unica nota negativa, in tutta una serie di aspetti più che positivi, la capienza del vano raccogli sporco.

VANTAGGI – Maneggevolezza e leggerezza dell’utensile (solo 1,3 chilogrammi); materiali di qualità con cui è realizzato; impugnatura “a pistola”; tecnologia ciclonica; potenza da 22 volt, grazie alle forze centrifughe; autonomia di 20 minuti; funzione “Booster” per una super potenza di 8 minuti per pulizie impegnative; aspira la cenere, ma non in liquidi; 2 bocchette aggiuntive in dotazione; garanzia Dyson di 2 anni.

SVANTAGGI – Il contenitore dello sporco è tra i più piccoli della categoria, solo 350 ml;

3. Bosch BHN20110 Aspirabriciole potente Dry Only

Offerta
Bosch BHN20110 Aspirabriciole Dry Only,...
1 Reviews
Bosch BHN20110 Aspirabriciole Dry Only,...
  • Eccellente raccolta della polvere; high airflow...
  • Filtro lavabile; semplice da svuotare
  • Senza cavo; lancia per fughe; indicatore livello...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il noto marchio di elettrodomestici Bosch propone l’aspirabriciole cordless BHN20110, un prodotto di buon livello che unisce facilità di utilizzo, maneggevolezza e discreta potenza. Si tratta di un piccolo elettrodomestico da design lineare, per una veloce e pratica pulizia della casa e non. Questo modello è molto leggero visto che pesa appena 1,3 chilogrammi quindi utilizzabile con estrema facilità.

La struttura è sostanzialmente classica, con impugnatura ergonomica ed imbottita, pulsante di accensione e bottone di rilascio del contenitore entrambi posizionati frontalmente all’impugnatura e contenitore di raccolta sporco integrato alla bocchetta di aspirazione. A lasciare un pò sorpresi è però quest’ultimo: la capienza del contenitore di raccolta dello sporco è di appena 300 ml. Un pò poco se si pensa che questo modello Bosch è Dry, cioè aspira lo sporco secco. Sicuramente non il più capiente rispetto a modelli simili di altri brand.

La potenza non lascia invece dubbi al fatto che ci si trovi di fronte ad un prodotto di qualità. Con i sui 20 Volt di potenza e l’High Airflow System Bosch la raccolta dello sporco, sia polvere che peli e cenere è eccellente, con un’efficace separazione della polvere dal resto dello sporco. Per quanto riguarda la ricarica e la durata delle prestazioni in fase di aspirazione Bosch offre lo standard.

Per ricaricare l’aspirabriciole occorrono circa 12 ore e il funzionamento massimo è di 13 minuti, nonostante le batterie siano di qualità, ecologiche Nimh. È però dotato di uno speciale indicatore del livello di batteria che ci avvisa in caso di imminente spegnimento e quando la batteria è scarica/carica. Sia il contenitore che il filtro (modello EPA) sono facilmente smontabili dal resto dell’aspirabriciole e lavabili.

Purtroppo, in dotazione, non vengono forniti ulteriori accessori per la pulizia speciali, ma soltanto il manuale delle istruzioni e le batterie ricaricabili per poter utilizzare il prodotto subito. In conclusione, il prodotto ha un prezzo accessibile e se non avete particolari esigenze può offrire una buona aspirazione ed efficacia. Non vi aspettate però prestazioni super nella durata della ricarica né sulla capacità del contenitore di raccolta.

VANTAGGI – Decisamente potente con 20 Volt di potenza; sistema High Airflow System; batterie ecologiche Nimh; modello disponibile in tre diverse versioni di colore: blu, nero oppure grigio; 13 minuti di durata della batteria in aspirazione massima;

SVANTAGGI – Capienza del contenitore di raccolta dello sporco bassa: 300 ml di sporco secco; durata della ricarica 12 ore; non sono forniti in dotazione accessori extra.

4. Rowenta Aspirabriciole a batteria Ac9258 AIR FORCE 18V

Rowenta Aspirabriciole Ac9258 AIR FORCE...
175 Reviews
Rowenta Aspirabriciole Ac9258 AIR FORCE...
  • Voltaggio: 18 V
  • Tecnologia ciclonica airforce
  • Batterie al litio
  • 2 velocità: normale e turbo
  • Capacità: 0.8 L

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Il marchio Tedesco Rowenta offre una valida alternativa ai vari modelli di aspirabriciole sul mercato. Potenza e capacità del contenitore sono due dei punti di forza del modello AC9258. Il design è accattivante: la struttura è allungata, con la bocchetta di aspirazione che è anche il contenitore di raccolta dello sporco e l’impugnatura ergonomica. È proprio grazie al design che Rowenta è riuscita a ricavare un contenitore decisamente capiente, in grado di raccogliere fino a 800 ml di impurità, un record rispetto a prodotti similari. Il peso non è però contenuto visto che supera i 2 chilogrammi, ma a qualcosa si deve pur rinunciare.

La potenza di questo elettrodomestico è un altro punto di forza che la Rowenta garantisce. Grazie alla tecnologia ciclonica brevettata da Rowenta, Air Force, questo utensile sprigiona una potenza di ben 18 Volt che può essere dosato in base alle proprie esigenze. Aspirazione lenta per una pulizia leggera e rapida oppure aspirazione potente per una pulizia difficile o profonda.

L’avvio Soft (cioè a ridotta potenza) garantisce un minor consumo della batteria, ma si possono impostare due velocità differenti, in base alle proprie necessità di aspirazione, normale o turbo. Peli, sporco e addirittura cenere possono essere aspirante con facilità, ma non i liquidi. Utilizzando la funzione turbo, la durata della carica della batteria si abbassa di circa il 20% rispetto ad un uso normale.

Anche il Rowenta AC9258, come gli altri modelli visionati, è un elettrodomestico ricaricabile e in appena 6 ore di carica è pronto per poter essere utilizzato. Un apposito led avvisa dell’avvenuta ricarica, che può essere effettuata sia in posizione orizzontale sia in verticale grazie al supporto fornito in dotazione. Il prodotto è dotato di batterie al litio che garantiscono una perdita di carica minima anche in fase di non utilizzo, sono molto leggere e mantengono prestazioni durature nel tempo.

Durante il lavoro di aspirazione la durata della batteria non è notevole, circa 13 minuti, ma in linea con i prodotti concorrenti di fascia similare. Il raggio di azione è invece abbastanza ampio, fino a 30 metri. Per poter essere ricaricato l’aspirabriciole Rowenta necessita del suo supporto collegato alla corrente elettrica. Questo può essere posizionato facilmente su un piano oppure fissato a parete anche come supporto dell’elettrodomestico stesso quando viene riposto e non utilizzato.

Dal punto di vista della manutenzione, questo aspirabriciole a batteria è decisamente facile da smontare e pulire: il filtro è lavabile sia a mano che in lavastoviglie, mentre il contenitore (anch’esso lavabile) si monta e si smonta premendo un semplice pulsante che si trova sull’impugnatura. In pochi secondi si può mantenere pulito l’elettrodomestico e preservarne le funzionalità nel tempo.

Infine, in dotazione con l’acquisto del prodotto vengono forniti: il libretto delle istruzioni con la guida anche in lingua italiana, un filtro dello sporco extra, una bocchetta con lancia telescopica (allungabile per raggiungere anche gli angoli più in alto o inaccessibili) ed infine una spazzola delta per rimuovere i peli dalle superfici in tessuto (come sui divani oppure sulla moquette).

In conclusione, nonostante il prezzo non sia tra i più bassi sul mercato (ma neanche eccessivo) il Rowenta AC9258 può offrire ai consumatori prestazioni di tutto rispetto. Questo grazie alla potenza elevata da ben 18 Volt, combinata all’aspirazione ciclonica per lavori più difficili ed una capienza del contenitore notevole, che lo rendono primo nella sua categoria. Peccato per la bassa durata della carica della batteria di soli 13 minuti.

VANTAGGI – Capacità del serbatoio decisamente ampia, da 800 ml; tecnologia ciclonica Air Force e potenza da 18 Volt; avvio Soft e due velocità (normale o turbo) regolabili da un pulsante sull’impugnatura; ricarica rapida in appena 6 ore e pulsante lampeggiante per informare dell’avvenuta ricarica; batterie al litio; un filtro extra in dotazione; bocchetta con lancia telescopica e spazzola delta come accessori aggiuntivi.

SVANTAGGI – Il peso del prodotto, seppur non eccessivo, è di 2 chilogrammi il più pesante rispetto ai modelli similari; non aspira i liquidi; durata della batteria 13 minuti.

5. Holife Aspirabriciole Senza Fili

Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole...
574 Reviews
Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole...
  • 【Forte Aspirazione Ciclonica】Aspirabriciole...
  • 【Funziona lunga e Carica veloce】Alimentato...
  • 【Pulizia per Solido e Liquido】Può aspirare...
  • 【Wireless, Portatile, Leggero】Aspirabriciole...
  • 【Holife GARANZIA】Se hai domande del nostro...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-05-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Anche se la marca potrebbe non dirvi molto, non fatevi ingannare: questo modello di aspirapolvere portatile ha tutte le carte in regola per essere uno dei migliori prodotti sul mercato. Prezzo accessibile, potenza notevole, serbatoio abbastanza capiente, durata ampia della carica ed in più aspira anche i liquidi. Praticamente tutto fare. Ma entriamo nel dettaglio del mini aspirabriciole proposto dal brand Holife.

Il design è sostanzialmente classico, impugnatura ergonomica con pulsante di accensione e velocità sulla parte superiore e bocchetta che fa anche da contenitore. Un prodotto compatto, realizzato con materiali di buona qualità, con un peso decisamente contenuto (1,5 chilogrammi) che lo rendono super maneggevole e adatto a raggiungere anche i punti più difficili.

L’aspirabriciole a batteria Holife è decisamente potente e grazie ai sui 15 Volt garantisce un’aspirazione efficace sullo sporco secco ma, grazie a questa potenza, è in grado di aspirare anche i liquidi. Con il suo speciale sistema di aspirazione da 6.0 KPa, garantisce una capacità di aspirare sostanze liquide fino a 100 ml, mentre fino a 600 ml di sporco solido e secco. Il contenitore da 600 ml è uno tra i più grandi in commercio, un aspetto decisamente invitante visto che consente di risparmiare tempo nello svuotarlo dalla sporcizia.

L’aspirabriciole a batteria Holife ha inoltre una buona autonomia della batteria a ioni di litio e una ricarica molto veloce, rispetto ai prodotti similari che si trovano in commercio. Una carica completa della batteria impiega infatti da 3 a 5 ore per essere completata e la funzione di auto-spegnimento consente di risparmiare i consumi una volta terminata la ricarica. La durata della batteria a litio è decisamente superiore rispetto alle batterie tradizionali, e questo particolare aspetto consente di poter aspirare in continuità fino a venticinque, trenta minuti, il doppio rispetto ad alcuni prodotti simili di altre aziende.

Anche la manutenzione di questo elettrodomestico è molto facile e veloce. Per rimuovere il contenitore di raccolta dello sporco è sufficiente premere il pulsante di Sblocco, rimuovere il filtro e svuotare il contenuto. Sia il filtro che il contenitore possono essere puliti a mano con l’acqua oppure lavati direttamente in lavastoviglie. È buona regola ricordarsi di effettuare lavaggi di manutenzione almeno una volta al mese, per garantire una maggiore durata del filtro ed ottenere un’aspirazione efficace nel tempo.

Se deciderete di acquistare questo aspirabriciole Holife avrete in dotazione una serie di accessori che consentiranno di pulire ogni tipo di sporco su differenti superfici. Oltre all’aspiratore nella confezione si trovano infatti la base per la ricarica, una spazzola per pulire il filtro, due filtri extra aggiuntivi e tre ugelli differenti. Cioè una bocchetta a lancia lunga estensibile per pulire le fessure, una bocchetta morbida per pulire il liquido e una bocchetta con spazzola integrata per pulire i tappeti. Si tratta della più ampia dotazione di accessori che un’azienda offra con l’acquisto di un aspirabriciole.

Un’ultima caratteristica di questo modello Holife (non sempre specificata dalle case di produzione) è la contenuta rumorosità. L’aspirabriciole Holife lavora con il minimo della rumorosità, senza disturbare nessuno. Il livello di rumorosità è indicato sulla confezione e testato secondo rigidi parametri.

In conclusione, questo modello Holife ha tutte le carte in regola per essere un ottimo aspirabriciole, ideale per rimuovere sia lo sporco secco che quello liquido, da utilizzare sia in casa e non solo. Anche il prezzo è decisamente invitante vista anche la durata della carica in fase di utilizzo. Trovare una pecca a questo prodotto è davvero difficile.

VANTAGGI – Peso contenuto (appena 1,5 chilogrammi); potenza da 15 Volt, in grado di aspirare sia liquidi che solidi anche fini come la cenere; contenitore di raccolta sporco molto ampio da 600 ml; ricarica della batteria al litio veloce, in circa 3-5 ore; durata della ricarica fino a 25/30 minuti; auto-spegnimento a ricarica terminata; facile rimozione di contenitore e filtro e rapida pulizia anche in lavastoviglie; ha una dotazione di qualità di accessori per ogni tipo di pulizia con 3 bocchette differenti per aspirare facilmente polvere, briciole, peli di animali, sabbia e cenere oltre che liquidi da superfici come moquette, tavoli, divani, tastiere, scrivania, pavimenti etc.; bassa rumorosità.

SVANTAGGI – Prendete in considerazione il fatto che essendo una marca poco nota, l’assistenza clienti Holife potrebbe non essere così vicina.

– Conclusioni

Giunti al termine di questa guida sul miglior aspirabriciole in commercio possiamo tranquillamente affermare che è possibile trovare un prodotto di qualità, dalle elevate prestazioni, facendo però attenzione ad alcuni parametri tecnici.

In particolar modo soffermatevi sulla potenza dell’aspirazione (espressa in Volt o Air Watts), sulla capacità del contenitore dello sporco ed infine durata della carica della batteria (ma anche tempo di ricarica). Sulla base di questi tre elementi sarà possibile effettuare una scelta ponderata.

Si tratta di caratteristiche che si trovano esplicate sia sulle confezioni che nel libretto delle istruzioni. Tenete soprattutto conto delle esigenze che avete per orientarvi sul miglior prodotto da scegliere.

Spesso alcuni aspetti secondari ci traggono in inganno ma in realtà una scelta mirata comporta una valutazione attenta delle caratteristiche tecniche essenziali di apparecchi come questi. In fondo gli aspirabriciole a batteria sono piccoli elettrodomestici semplici da usare e con pochissime funzioni. Si assomigliano un pò tutti salvo avere prestazioni differenti e parametri tecnici superiori o inferiori a determinati standard.

Se desiderate un utensile che pulisca rapidamente residui di sporco di piccoli lavori o vi aiuti a pulire la macchina o tappeti e divani dai peli del vostro animale domestico allora potete ripiegare su prodotti potenti ma non necessariamente ad alta aspirazione. Se invece volete un prodotto in grado di aspirare anche polveri sottili come la cenere, o addirittura i liquidi, allora dovete puntare su un aspirabriciole decisamente potente con contenitore in grado di contenere un determinato livello di liquidi.

Valutate, infine, con attenzione il costo oltre che la qualità ma soprattutto le opinioni dei consumatori che l’hanno acquistato prima di voi sui principali e-commerce. La valutazione degli utenti è infatti un buon indicatore della qualità del prodotto. La marca del prodotto è un altro aspetto da prendere in considerazione: i brand più noti offrono infatti garanzie e qualità notevoli rispetto alle sotto marche.Infine, ma non per ultimo, valutate gli extra (accessori, estensione di garanzia eccetera) che il prodotto offre, nonché l’assistenza clienti in fase di post vendita. Le aziende che abbiamo preso in considerazione in questa guida sul miglior aspirabriciole offrono tutte un’assistenza post vendita rigorosa, capace di sostituire oggetti danneggiati o/e riparare in caso di malfunzionamento.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.