Possedere la macchina per fare il pane di Lidl significa poter godere della possibilità di realizzare gustose e fragranti pagnotte direttamente in casa propria, dicendo quindi addio a quelle acquistate nei panifici e nei supermercati.

I vantaggi derivanti da questa scelta sono piuttosto evidenti e il primo di essi è sicuramente di natura economica, in quanto non dovremo più spendere soldi tutti i giorni per l’acquisto di pane fresco, per non parlare poi dell’enorme soddisfazione provata nel servire ai nostri ospiti il pane realizzato con le nostre mani.

Questa guida nasce dunque con l’intento di presentare il modello di macchina del pane in vendita nei centri Lidl, realizzato dal brand Silvercrest. L’obiettivo è quello di cercare di capire in che cosa consista questo elettrodomestico, come si usa e quali sono gli specifici lati positivi derivanti dal suo acquisto.

4.7
SEVERIN BM 3990
5
SEVERIN BM 3989

Se l’idea d’improvvisarvi panettieri non vi lascia indifferenti, allora siete capitati nel posto giusto e vi lasciamo alla lettura della nostra recensione. 

– LA MIGLIORE MACCHINA DEL PANE SILVERCREST

Tra i piccoli elettrodomestici Silvercrest, la macchina per fare il pane si è senz’altro guadagnata un posto d’onore. Piccolo, compatto e in grado di trovare posto facilmente nella maggior parte delle cucine, questo prodotto offre il merito di permettere di realizzare del gustoso pane casalingo e non solo.

Molte persone, infatti, riescono a sfruttare il macchinario anche per la creazione di altre tipologie di cibo, come dolci, zuppe, minestre e perfino deliziosi risotti.

Per capire come tanta versatilità sia possibile, non ci resta altro da fare che dare un’occhiata da vicino alla macchina per il pane Silvercrest che, tra tutte quelle presenti in commercio, è forse la migliore in fatto di rapporto qualità – prezzo. Detto questo, pertanto, andiamo a scoprire insieme com’è fatta.

Macchina per fare il pane Silvercrast Kitchen Tools

La macchina per fare il pane a marchio Silvercrast, in vendita presso tutti i supermercati Lidl, si presenta come un elettrodomestico piccolo e compatto, interamente dipinto di colore bianco.

Nella sua parte superiore si ravvisa la presenza di un pratico coperchio all’interno del quale è racchiuso il corpo macchina vero e proprio: per preparare le nostre squisite pagnotte casalinghe, infatti, dobbiamo sollevare il vano in questione e inserire gli ingredienti al suo interno.

Degno di nota è il fatto che, rispetto alle versioni della macchina in vendita negli anni precedenti, quella del 2019 offra la possibilità di lavorare fino a 1500 grammi d’impasto (contro i 1250 grammi degli anni scorsi).

Del resto, è risaputo che Lidl punta al costante miglioramento dei propri prodotti, aumentando sempre di più la qualità delle loro specifiche tecniche.

Un esempio molto valido in questo senso è dato dalla presenza di ben sedici differenti programmi tra cui scegliere, quattro in più rispetto a quelli disponibili nelle versioni precedenti. Nello specifico, infatti, queste sono le possibilità tra le quali la macchina ci permette di spaziare:

  • pane normale, bianco o misto;
  • pane morbido e soffice;
  • pane integrale a base di frumento o segale;
  • pane soffice a base di ingredienti dolci;pane al latticello;
  • pane senza glutine per le persone allergiche;
  • programma rapido da 80 minuti;
  • torte;
  • impasto senza lievitazione;
  • impasto con lievitazione;
  • impasto per pasta;
  • impasto per pizza;
  • yogurt;
  • marmellata;
  • cottura supplementare per panni venuti poco cotti;
  • funzione extra che consente di personalizzare i tempi specifici per le singole fasi di impasto, lievitazione, cottura e mantenimento del calore.

Le meraviglie di questa macchina, ad ogni modo, non finiscono certamente qui. Con una potenza termica di 850 watt e una di 100 watt relativa all’efficienza del motore, essa rientra senza alcun dubbio tra gli sfornapane in grado di garantire le prestazioni migliori.

Un extra molto utile che è stato inserito, per esempio, riguarda la possibilità d’impostare il timer fino a un lasso di tempo corrispondente a quindici ore, posticipando così di molto la cottura dell’impasto.

Una volta che il pane sarà pronto, inoltre, la macchina ci offre la possibilità di tenerlo in caldo fino a sessanta minuti, consentendoci così di gustarcelo quando saremo più comodi.

Nella confezione è presente anche un ricettario cartaceo, grazie al quale è possibile cucinare un gran numero di pietanze: a questo proposito, il prodotto è dotato di speciali segnali acustici che, durante la preparazione di una ricetta, ci avvertono nel momento in cui dobbiamo aggiungere ulteriori ingredienti, così da non sbagliare i tempi.

E, sempre relativamente ai tempi di cottura, il macchinario ci dà la possibilità di scegliere fra tre differenti livelli di doratura della crosta, che può essere chiara, media o scura.

Come dovrebbe risultare ormai chiaro, la macchina per il pane a marchio Silvercrest rappresenta senza dubbio una delle migliori offerte dal mercato ed è disponibile a un costo piuttosto vantaggioso.

– Perché acquistare la macchina del pane Silvercrest

Come abbiamo già detto nell’introduzione, l’acquisto di una macchina per il pane porta a una serie di numerosi vantaggi, soprattutto se il prodotto in questione è quello a marchio Silvercrest.

Di seguito, pertanto, proponiamo un elenco dettagliato di tutti i lati positivi che si possono ottenere nel caso in cui dovessimo decidere di dotarci di questo formidabile elettrodomestico. Vediamoli insieme.

  1. Il primo e più evidente vantaggio è quello relativo all’aspetto economico. Con esso, non ci riferiamo soltanto al costo del modello Silvercrest che, come abbiamo avuto modo di scoprire, è oggettivamente competitivo. I vantaggi economici derivanti da questo acquisto, infatti, si vedono soprattutto guardando al futuro: una volta che ci saremo abituati ad usare la macchina, infatti, non avremo più bisogno di acquistare il pane, risparmiando alla lunga un sacco di soldi.
  2. La versatilità rappresenta un altro lato positivo della sfornapane Silvercrest. Per quanto il pane sia di fatto il suo obiettivo principale, non è certamente l’unico. Con questa macchina è infatti possibile realizzare moltissime ricette diverse, che includono la preparazione di: pizza, torte, polenta, ragù di carne o vegetariani, zuppe, minestre, risotti, marmellate e molto altro ancora. Le potenzialità di questo elettrodomestico sono davvero numerose e sta a noi il riuscire a scoprirle (e sfruttarle) tutte.
  3. La macchina da pane Silvercrest risulta vantaggiosa anche dal punto di vista strutturale. Piccola e compatta, si posiziona pressoché ovunque, non ruba spazio ed è anche abbastanza leggera da trasportare.
  4. Un ultimo vantaggio offerto da questo elettrodomestico ha a che fare con la nostra personale creatività. Grazie alle numerose ricette che permette di realizzare, infatti, possiamo davvero divertirci a sperimentare in cucina, improvvisandoci panettieri o pasticceri: tutto questo senza dover acquistare chissà quanti strumenti da lavoro, ma un’unica, semplice ed economica macchina per il pane.

Conclusioni

Giunti a questo punto, in seguito a tutte le cose che abbiamo detto, il responso finale in merito alla macchina per il pane Silvercrest dovrebbe essere ormai chiaro, ma lo ripetiamo comunque: si tratta di un elettrodomestico assolutamente degno di essere valutato in vista di un potenziale acquisto, del quale in seguito non ci si pentirà.

Se, tuttavia, sentiste comunque il bisogno di effettuare un confronto con gli altri modelli che il mercato mette a disposizione, vi accontentiamo volentieri, invitandovi a leggere il paragrafo successivo.

– Macchina per il pane Severin: due valide alternative

Dopo esserci concentrati sulla macchina per il pane a marchio Silvercrest, disponibile in tutti i supermercati Lidl, è tempo di soffermarci a dare un’occhiata agli altri modelli proposti dal mercato e, in particolare, a quelli realizzati dal brand Severin.

Nello specifico, ne proponiamo due che, per qualità e specifiche tecniche, rappresentano due validissime alternative al modello Lidl. La decisione finale in merito a quale di questi prodotti preferire, di conseguenza, spetta esclusivamente al singolo acquirente.

1. Macchina per il pane Severin BM 3990

Severin BM 3990 Forno Automatico per...
  • housing tocco fresco
  • coperchio rimovibile con finestrella
  • staccabile antiaderente teglia
  • automatiche impasto e cottura di funzionamento
  • 12 impostazioni per diversi tipi di pane, pane...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-01-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo primo modello che proponiamo presenta la struttura classica delle macchine per fare il pane: interamente dipinto di bianco, è infatti composto da una parte anteriore sulla quale è ravvisabile il display e i tasti di comando; e da una parte superiore che consiste nell’apertura in cui inserire gli ingredienti, corredata da un comodissimo oblò che ci permette di tenere controllato il processo di cottura.

Per quanto riguarda invece i dati strettamente tecnici, invece, questa macchina funziona con una potenza pari a 600 watt e consente di realizzare fino a 1000 grammi d’impasto. Il cestello in cui esso viene mescolato è facilmente rimovibile e caratterizzato dalla presenza di una base antiaderente, così da semplificare al massimo le operazioni di pulizia.

I programmi di cucina messi a disposizione sono un totale di dodici e offrono la possibilità di preparare numerose ricette, spaziando tra il dolce e il salato. Per quanto riguarda specificatamente il pane, per esempio, è possibile scegliere fra tre diversi livelli di doratura e tenerlo in caldo per un’ora una volta che è pronto.

A fronte di tutti i suoi numerosi lati positivi, pertanto, anche questo modello rientra senz’altro tra i prodotti meritevoli di un acquisto, ponendosi dunque come un’alternativa decisamente valida.

2. Macchina per il pane Severin BM 3989

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2020-01-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo secondo modello offre una struttura leggermente differente rispetto a quelle esaminate finora. Di colore grigio argento, presenta infatti una forma un po’ più squadrata, piuttosto simile a quella di un tostapane.

La parte superiore è ovviamente occupata dall’apertura del vano per l’inserimento degli ingredienti, sul quale però non è presente l’oblò trasparente: ciò rappresenta indubbiamente un piccolo svantaggio, in quanto la sua assenza ci mette nell’impossibilità di controllare la cottura del nostro impasto.

Sempre sulla parte superiore, di fianco al coperchio, troviamo un pratico tastierino corredato dallo schermo per la lettura dei dati, grazie al quale possiamo selezionare e leggere i comandi del macchinario. Degno di nota è invece il livello di potenza del modello, che arriva a toccare i 680 watt.

Per quanto riguarda invece la quantità d’ingredienti che questa macchina riesce a gestire, essa ammonta a 1000 grammi: una cifra che rientra perfettamente negli standard di questo genere di prodotti.

Anche questa macchina per il pane, viste le sue specifiche, rientra dunque tra i modelli degni di essere tenuti in considerazione. L’assenza dell’oblò trasparente, infatti, non rappresenta un difetto tale da indurci a scartarla dalla nostra classifica.

– Conclusione

Siamo ufficialmente giunti al termine di questa nostra guida dedicata alla macchina per fare il pane a marchio Silvercrest, disponibile presso tutti i punti vendita Lidl. Come abbiamo avuto modo di scoprire, i vantaggi derivanti dal suo acquisto sono davvero numerosi, tanto da renderlo decisamente consigliato.

Essa, che spicca per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo, non è tuttavia l’unico modello presente sul mercato: questo è per l’appunto il motivo per cui abbiamo ritenuto giusto proporne altri due in qualità di alternative altrettanto valide, descrivendoli brevemente così da fornire un’idea delle loro caratteristiche.

La decisione finale in merito a quale di questi prodotti acquistare spetta dunque a ogni singolo acquirente che, nel prenderla, potrà considerare le recensioni da noi proposte come un valido punto di riferimento.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.