Parlare di macchina da caffè americano ad un buon italiano, oggi non è più un problema, nonostante la cultura del caffè che si trova nel nostro Bel paese sia ben radicata e ferrea.

In un mondo globalizzato, una caffettiera americana diventa parte della cucina e compare all’interno di alcune liste dei desideri delle persone che più di altre apprezzano l’apertura a nuovi mondi e a nuove abitudini.

4.9
Braun KF560
4.5
Klarstein Aromatica
4.4
Electrolux EKF7500W

La differenza tra una miscela per caffè americano e il classico espresso è abissale, per come vengono preparati e serviti, ma soprattutto per come queste due tipologie così diverse sono pensate: se l’espresso è un ”mordi e fuggi’‘ da bere al volo al mattino oppure durante una pausa lavorativa o a chiusura di un pranzo, quello americano è destinato ad accompagnare l’intera quotidianità al punto che viene spesso visto come sostituto del tè da mettere nel thermos e da portare al lavoro.

– Ma come funziona ?

Chi non fosse conoscitore della materia deve sapere che la preparazione del caffè americano può avvenire con una caffettiera americana o comunque con una apposita macchina che svolge un processo differente rispetto a quello necessario per un espresso, anche se dal punto di vista pratico le ”parti” coinvolte sono più o meno le stesse.

La preparazione di quello che viene definito anche ”American Coffee” oppure anche ”Drip Coffee”, avviene mediante un processo chiamato percolazione: dell’acqua attraversa un filtro e successivamente passa nel caffè per poi scendere nella caraffa o nella tazza apposita. Quello che muta, rispetto ad altre preparazioni, sono il tempo e la quantità, variabili decisamente maggiorate se confrontate con il caffè italiano.

Il passaggio di acqua avviene in maniera molto lenta e in quantità maggiore. Infatti solitamente viene servito in tazza grande, più simile a quella del tè. Una macchina da caffè americano è composta solitamente da una struttura fissa e da una caraffa removibile che deve accogliere la bevanda erogata.

– I fattori di scelta

Prima di avventarsi sul primo modello presente sullo scaffale pensando che uno valga l’altro, è necessario fermarsi un attimo e riflettere. Per prima cosa è sempre importante capire le quantità consumate. Se si entra nella cultura a “stelle e strisce” ecco che è bene orientare la scelta in una direzione ben precisa, mentre se l’acquisto viene fatto con l’idea di avere un’opzione in più per la preparazione del caffè, la scelta può indirizzarsi su un prodotto di fascia più bassa e in grado di produrre quantità inferiori di bevanda, senza però essere costretti a bere ”acqua sporca”.

Vi sono però altre variabili che influenzano la scelta della macchina del caffè americano, che sono in grado di caratterizzare fortemente ciascun prodotto.

– Potenza: come tutti gli elettrodomestici anche la macchina del caffè americano ha un’alimentazione elettrica che attiva gli elementi riscaldanti. Prodotti di fascia alta possono avere installata una potenza fino a 1.000 Watt. Ciò significa che si ottiene la bevanda in minor tempo e in modo più efficiente. Solitamente una potenza simile corrisponde a macchine professionali o comunque di grandi dimensioni, in grado di soddisfare più persone.

– Serbatoio dell’acqua: è una parte importante della macchina per caffè americano perchè non solo determina la quantità di bevanda che si andrà a preparare, ma può indicare anche la rimanenza, dato che presenta graduazioni in merito al livello del contenuto. Meglio scegliere una macchina da caffè provvista di serbatoio estraibile, più pratico da riempire e da pulire.

– Caraffa: è importante che sia termica. Questo perchè il caffè americano si sorseggia lentamente durante il giorno e in casa la caraffa deve seguire la persona. Per tale motivo avere a disposizione un contenitore in grado di mantenere il calore preserva la corretta temperatura della bevanda. Così facendo una volta sistemati davanti alla televisione non è più necessario continuare ad andare in cucina a versarsi il caffè desiderato dopo averlo riscaldato. In media, una macchina caffè americano piccola può avere una caraffa con capienza di 4-5 tazze.

– Macina caffè: alcuni modelli di macchine da caffè americano, includono un piccolo macina caffè, anche se pare più che altro una forzatura dal punto di vista culturale e commerciale, per avvicinarsi all’idea di gusto europeo. In realtà può essere una buona cosa, ma dal punto di vista pratico spesso questi macinini integrati sono troppo piccoli, angusti e richiedono una pulizia che non sempre è facile da eseguire. Una caratteristica del caffè americano è il tipo di macinazione, differente rispetto a quella che genera un caffè italiano. Infatti molti preferiscono acquistare già la miscela per caffè americano anziché macinare il chicco.

– Pulizia e manutenzione: come per tutte le cose, la pulizia è un fattore importante per garantire il buon funzionamento del sistema. Va bene gustarsi un buon caffè americano, ma il piccolo elettrodomestico deve essere anche semplice e pratico da manutenere e da pulire. Una parte determinante è la presenza di un cestino removibile per i filtri. Una volta utilizzati vengono messi nell’apposito vano per poi essere svuotato successivamente.

Esistono anche filtri cosiddetti permanenti, nel senso che sono una componente della macchinetta da caffè e di essa ne fanno parte: questi vanno lavati e poi rimontati dopo l’uso e, per come sono fatti, molti di essi accettano anche un lavaggio nella lavastoviglie. Alcune macchine hanno la funzione di pulizia automatica, ovvero in grado di auto-lavare il circuito e i condotti di passaggio.

– Timer: potrebbe essere una buona funzione che permette di programmare la macchina caffè americano e per l’orario impostato trovarsi già pronta la bevanda calda. Interessante per il mattino: pianificando la preparazione alla sera, per l’ora desiderata è possibile avere pronto il proprio caffè nella quantità desiderata.

– Altre funzioni: in una macchina caffè americano è possibile incontrare altre funzioni tecnologiche interessanti e utili. Alcune agiscono per facilitare l’erogazione, altre per esaltare il gusto, altre ancora per filtrare l’acqua trattenendo il calcare presente naturalmente.

– LE MIGLIORI MACCHINE DA CAFFE’ AMARICANO

Ecco le recensioni di alcuni tra i migliori modelli di macchine da caffè americano che il mercato propone.

1. Russell Hobbs Buckingham 20680-56

Offerta
Russell Hobbs Buckingham 20680-56...
210 Reviews
Russell Hobbs Buckingham 20680-56...
  • Caraffa in vetro con capacità di 1.25 litri
  • Possibilità di erogare anche solo 2-4 tazze
  • Sistema auto-pulente e sistema anti-goccia
  • Porta-filtro rimovibile e lavabile
  • Misurino per dosare il caffè

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Solo guardandola il primo aggettivo che viene in mente è elegante, grazie al colore grigio satinato in contrasto col nero. Il motore conta 1.000 Watt di potenza, sinonimo di grande efficienza anche nella preparazione di elevate quantità di caffè in un tempo abbastanza ridotto. Inoltre sia il serbatoio dell’acqua che la caraffa sono dotati di grande capienza, accettando un’erogazione fino a 10 tazze grandi di bevanda.

Il serbatoio di caricamento contiene fino a 1.200 cc di acqua ed è removibile, permettendo una pulizia semplice e pratica. Sulle pareti di serbatoio e caraffa compaiono gli indicatori del numero di tazze in modo che ciascuno possa avere un riferimento. La macchina per caffè americano Russell Hobbs Buckingham 20680-56 è un prodotto versatile e ricco di funzioni che facilitano la preparazione.

Il timer consente di impostare la programmazione con anche 24 ore di anticipo per avere l’erogazione della bevanda quando desiderato. Il sistema è provvisto di autoclean, ossia di una funzione che in automatico provvede a pulire il circuito della macchina eliminando impurità e residui calcarei, a favore di un gusto più deciso e puro del caffè: acqua e aceto nel serbatoio prima di premere l’apposito tasto e la macchina si pulisce in autonomia. Per questo motivo non è prevista la presenza di un filtro acqua aggiuntivo.

Inoltre il modello ha pure in dotazione un sistema antigoccia che arresta l’erogazione residua nel momento in cui la caraffa viene tolta dalla sua sede. Un’altra impostazione incrementa il gusto aromatico del caffè regolarizzando il passaggio dell’acqua, mentre l’auto-spegnimento permette di risparmiare corrente quando la preparazione è terminata, spegnendo il dispositivo e prolungando così la vita utile della resistenza.

Leggendo le recensioni e i commenti dei clienti è molto apprezzato il fatto che nonostante vi sia lo spegnimento automatico la macchina prosegue il mantenimento del calore della caraffa. Per la preparazione viene consigliato l’impiego del filtro conico usa e getta e non quello fisso che comunque andrebbe comprato come accessorio opzionale. Per la prima tipologia vi è il contenitore rimovibile per la pulizia.

Il maggior punto di forza di questo modello di macchina da caffè americano è senza dubbio la praticità d’uso. Le tante funzioni riescono a rendere complete le diverse possibilità di preparazione e di conseguenza facilitare l’impiego. Di dimensioni contenute e di peso non eccessivo, la Russell Hobbs Buckingham 20680-56 occupa poco spazio e i comandi frontali situati appena sotto il display luminoso, semplificano ulteriormente la gestione. I programmi disponibili si intuiscono facilmente e le indicazioni appaiono ben chiare.

Sostanzialmente la maggior parte dei giudizi dei clienti risulta positivo, anche se emergono un paio di punti che poco hanno convinto. Il primo riguarda la mancanza del filtro lavabile nella dotazione iniziale e il secondo fa riferimento al vetro della caraffa che appare troppo leggero e sottile, il che lo rende fragile e poco robusto.

Opinioni positive per la maneggevolezza, per la potenza, per la qualità del caffè e per la grande varietà di funzioni. Il prezzo è ottimo soprattutto se si approfitta di qualche promozione, ma anche se fosse formalizzato un acquisto a prezzo di listino si avrebbe un costo molto più basso di quello che si penserebbe.

2. Electrolux EKF7500W: macchina da caffè americano

Offerta
Macchina per caffè americano EKF7500W...
19 Reviews
Macchina per caffè americano EKF7500W...
  • Timer programmabile (24 ore); funzione...
  • Funzione aroma selector per massimizzare...
  • Sicurezza Auto-Off dopo 40 minuti; piedini...
  • Caraffa in vetro graduata su entrambi i lati da 15...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Con motore dotato di 1.080 Watt di potenza, a testimonianza di prestazioni qualitativamente importanti ottenibili in breve tempo. Il colore bianco è elegante mentre la brocca del caffè è in vetro con il coperchio nero, di forma larga e abbastanza tondeggiante. Inoltre è provvista del sistema di mantenimento calore. Alla base vi sono dei piedini antiscivolo che donano stabilità al dispositivo.

Il display è posizionato nella parte bassa, appena sopra la base in posizione centrale, mentre ai suoi lati ci sono i tasti di comando. Molto capiente il serbatoio dell’acqua, che raggiunge un contenuto poco inferiore a 1,4 litri. Inoltre è facilmente smontabile per garantire una facile pulizia. La graduazione è doppia in quanto riporta una duplice indicazione relativa alla dimensione della tazza prescelta per la consumazione.

Anche la caraffa anteriore ha medesima capacità contenitiva, potendo servire 10 porzioni in tazza grande oppure 15 in tazza piccola. Timer di programmazione fino a 24 ore, auto-spegnimento dopo 40 minuti, aroma caffè più intenso secondo 3 livelli e sistema antigoccia sono le funzioni extra di cui la macchinetta è stata dotata, arricchendo così le sue funzionalità e lasciando spazio all’utente di scegliere il miglior modo per preparare la bevanda.

Un paio sono le mancanze da segnalare che traspaiono anche dalle opinioni degli utenti: la mancanza della funzione di auto pulizia e l’assenza di un filtro lavabile. Riguardo a quest’ultimo aspetto Electrolux EKF7500W lascia la possibilità all’utente di poter decidere se acquistare i filtri usa e getta in carta oppure prendere il filtro fisso lavabile. In realtà manca anche il filtro aggiuntivo dell’acqua, anche questo però lo si può acquistare a parte.

Apprezzabile la maneggevolezza e la facilità d’uso. Il modello è ottimamente accessoriato e la costruzione è precisa e solida. La struttura appare ben assemblata anche perché deve reggere un serbatoio e una caraffa di dimensioni importanti. Il display è ben leggibile e la programmazione risulta intuitiva, immediata e pratica, favorita anche dalle icone che compaiono sul piccolo schermo.

Molto pratica la pulizia e la manutenzione ed è un vantaggio dato che alcuni clienti manifestano disappunto per l’assenza dell’auto-clean. Nel complesso una macchina per il caffè americano che rientra nella fascia consumer ad uso domestico, ma decisamente performante. Una tra le migliori 5 in assoluto del mercato.

3. Braun KF560

Offerta
Braun Kf560 Macchina per caffè...
61 Reviews
Braun Kf560 Macchina per caffè...
  • OptiBrewSystem
  • Sistema di filtraggio acqua
  • Sistema automatico di rilascio filtro
  • Fermagocce
  • Impugnatura aperta, antiscivolo

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

È una macchina da caffè americano di ottimo livello appartenente alla linea prodotto Cafè House ed è dimostrato sia dal prezzo che dalla potenza, che è pari a ben 1.100 Watt. Questo fa chiaramente capire che è possibile ottenere un ottimo caffè in un tempo più breve. Inoltre anche la quantità di bevanda ottenibile è abbondante, poiché può arrivare a riempire 10 tazze.

Non presenta alcun display e si dota solamente di un paio di tasti posti frontalmente nella parte bassa per l’accensione e lo spegnimento. Inoltre è disponibile in due colorazioni: nero e bianco. Molto bello il contrasto tra la plastica lucida e quella satinata che dona eleganza al dispositivo.

Il serbatoio dell’acqua è collocato nella parte retrostante, mentre la brocca in vetro con un buon manico di plastica rivestito di un morbido materiale antiscivolo, sta sul davanti e appena viene tolta dalla sua posizione entra in funzione il meccanismo antigoccia che evita la caduta accidentale del caffè sulla piastra di appoggio riscaldata. Tra le funzioni di questa macchinetta si segnala lo spegnimento automatico, utile nel momento in cui ci si scordasse di spegnerla.

La dotazione comprende anche un filtro Brita, azienda leader per il filtraggio dell’acqua. La sua utilità consiste nel trattenere le impurità e il calcare che possono essere presenti nell’acqua immessa nel serbatoio, favorendo così un caffè dal gusto più naturale e non alterato. La macchina da caffè americano in analisi è dotata dello speciale sistema OptiBrewSystem che genera un rapporto ottimale tra temperatura, filtraggio ed erogazione, servendo un caffè dal gusto pieno e corposo.

Un pratico pulsante posto permette il facile rilascio del porta-filtro, favorendo l’inserimento della nuova miscela caffè americano o del caffè tostato. La qualità di assemblaggio è ottimale richiamando la tecnologia di progettazione Made in Germany.

Il prezzo è più elevato rispetto ad altri modelli, ma è pur vero che questa macchina da caffè americano piccola svolge in maniera egregia il proprio dovere puntando tutto sul gusto e sulla qualità del caffè americano prodotto. La componentistica è di livello così come il sistema di filtraggio. Di contro non è dotata di molte funzioni, favorendo un utilizzo semplice e quotidiano.

4. De’Longhi ICM14011

De'Longhi ICM14011 Macchina per Caffè...
109 Reviews
De'Longhi ICM14011 Macchina per Caffè...
  • Caraffa in vetro
  • Spegnimento automatico dopo 40 minuti
  • Filtro in nylon permanente
  • Sistema anti-goccia
  • Piastra poggia caraffa sigillata

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Nonostante questa macchina da caffè americano abbia una potenza di riscaldamento di soli 600 Watt, il tempo che impiega a preparare la bevanda non ne risente più di tanto ed è consono sia alla capacità di produzione che al tipo di fascia di mercato in cui si colloca il prodotto. Il modello in questione è indicato per una famiglia di poche persone, non certo per preparare grandi quantitativi di caffè. Se si ricerca la quantità allora è meglio orientarsi altrove.

Questa De’Longhi può soddisfare il fabbisogno di 5 tazze, potendo contenere 0,65 litri di acqua nel suo serbatoio. A proposito di quest’ultimo componente, si notano le tacche di indicazione sul lato, ma non viene fornito estraibile e quindi il suo lavaggio risulta poco agevole. Trattandosi di una macchina per caffè americano piccola e rientrante in una fascia economica medio-bassa, stupisce comunque per la qualità del caffè erogato, pur non essendo provvista di chissà quali funzioni.

Non manca però quella che intensifica e dà corpo al caffè, conferendogli un aroma intenso e gustoso. Inoltre, per contenere i consumi e risparmiare energia, l’auto-spegnimento provvede a smorzare il dispositivo dopo mezz’ora da quando viene pronta la bevanda. Ottimo giudizio viene riservato al sistema di filtraggio, che prevede un filtro semi-permanente per il caffè, asportabile e lavabile: un modo per rendere più pratica la pulizia e l’igiene, ma soprattutto per non alterare il gusto nelle tazze riempite successivamente.

Essendoci questo, non sono necessari quelli in carta usa e getta, limitando così anche i costi di gestione. Altro vantaggio deriva dal fatto che è possibile filtrare anche l’acqua togliendo il calcare naturalmente presente, senza che il caffè possa essere condizionato nel gusto. Entrambi i filtri (acqua e caffè) sono inseriti nella confezione di acquisto, una chicca che non tutti hanno in questa fascia di mercato.

Dimensionalmente compatta, dotata di buona maneggevolezza e di praticità, la macchina caffè americano De’Longhi ICM14011 è munita pure della piastra riscaldante per poter mantenere in caldo il contenuto della caraffa. L’estetica si descrive molto bene grazie al contrasto tra il nero, il grigio chiaro e le superfici in vetro, che fanno un prodotto elegante e consono ad ogni tipo di cucina.

Sono presenti 2 led per indicare lo stato di funzionamento, in quanto il display manca. A dir la verità non avrebbe grande utilità pratica date le poche funzioni disponibili e farebbe incrementare il prezzo. Il vantaggio è proprio questo: un rapporto qualità-prezzo molto interessante. Nel complesso è una macchina da caffè americana piccola in grado di regalare soddisfazioni in termini di utilizzo e di gusto.

Alle mancanze è possibile sopperire abbastanza facilmente dato che si presume che chi possa acquistare questo modello non sia un gran bevitore di caffè all’americana e nemmeno lo prepari per un esercito di persone particolarmente nutrito. Per soddisfare le esigenze di una coppia o comunque di una piccola famiglia, la De’Longhi ICM14011 risulta uno tra i migliori prodotti sul mercato di fascia media.

– Macchine caffè americano professionali

Alcuni locali in Italia iniziano ad avere la proposta del caffè americano, che qualcuno, forse inadeguatamente, chiama anche caffè in tazza grande. Logicamente per bar e ristoranti la macchina per caffè americano deve essere prestazionale e capace di essere versatile per rispettare sia le esigenze del cliente, sia la praticità dell’operatore che deve occuparsi non solo della preparazione della bevanda, ma anche della pulizia dell’elettrodomestico.

Tra le migliori macchine da caffè americano professionali, una segnalazione la merita sicuramente la seguente.

* Klarstein Aromatica

Offerta
Klarstein Aromatica • Macchina caffè...
12 Reviews
Klarstein Aromatica • Macchina caffè...
  • COLPO D'OCCHIO: il Klarstein Aromatica è un must...
  • PRESTAZIONI ECCEZIONALI: grazie al macinino a 5...
  • COLPO D'OCCHIO: la Klarstein Aromatica è un must...
  • PRESTAZIONI ECCEZIONALI: grazie al macinino a 5...
  • ECOLOGICA: il filtro permanente estraibile, ne...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-03-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Con questo interessante ed evoluto modello, il gusto del caffè all’americana può variare ed essere erogato come meglio richiesto dal cliente. Questo è possibile grazie al macinino integrato che è capace di tramutare in polvere ben 125 grammi di chicchi di caffè, secondo 5 tipologie differenti di macinazione, partendo dalla prima che consente una polvere molto fine e molto carica di caffeina, per arrivare ad una macinatura più grossolana e più leggera nell’ultimo gradi di impostazione.

Questa facoltà è anche un modo per scegliere la quantità di caffeina presente nella bevanda. L’aroma è ottenibile secondo differenti livelli proprio perchè la materia prima viene macinata all’istante. Durante la preparazione vi sono infatti 3 diverse impostazioni che regolano l’intensità del caffè, agendo sul tempo di infusione mediante la regolazione del tempo di passaggio dell’acqua, grazie alla funzione chiamata Aroma+.

La macchina professionale per caffè all’americana in descrizione permette comunque l’utilizzo della miscela, rendendo non sempre obbligatoria la macinazione. Un bel pannello dotato di illuminazione blu mostra le istruzioni e lo stato della macchina, creando un’interfaccia intuitiva all’operatore. Sempre nella parte superiore, dove è posto lo schermo, è possibile operare con gli altri tasti e si può, ad esempio, impostare il timer per programmare la preparazione.

Se quando si rientra dal lavoro si desidera bere un gustoso caffè basta impostare la macinatura e la preparazione per l’orario desiderato e il tutto viene preparato per tempo. Se si dovesse tardare nessun problema: la caraffa mantiene il calore per un’ora grazie ad una piastra a riscaldamento elettrico posta alla base. Queste sono funzioni più adatte all’uso domestico, ma una macchina professionale per caffè americano può trarne giovamento per le colazioni mattutine oppure per il break pomeridiano.

La funzione di programmazione è quindi fondamentale anche in questo contesto. Determinante è la possibilità di operare in modo semplice in fatto di manutenzione e pulizia, grazie anche alla funzione salva-goccia che impedisce di sporcare la base di appoggio della caraffa quando questa viene rimossa.

Questo modello di Klarstein Aromatica è dotato di filtro semi-permanente con rivestimento dorato anti-odore lavabile anche in lavastoviglie e monta in aggiunta un apposito filtro speciale dotato di carboni attivi per trattenere il calcare presente nell’acqua, minimizzando la formazione di depositi all’interno dei condotti di passaggio. L’acqua viene addolcita prima di passare attraverso la miscela di caffè, preservando quindi la naturalità del gusto desiderato.

Inoltre un ulteriore plus del modello è la silenziosità, sia in fase di macinazione che in quella di infusione. Esteticamente è molto piacevole e il merito va al contrasto tra il nero della plastica di ottima qualità che si trova ai lati e nella parte superiore e il colore grigio chiaro dell’acciaio satinato. Dal punto di vista del design si caratterizza per avere delle linee pulite che ben si integrano negli ambienti moderni.

A testimonianza che si tratta di un prodotto professionale, la casa dichiara che la capacità massima di erogazione è idonea per 10 tazze grandi e il materiale con cui è prodotta è acciaio inossidabile (e infatti pesa quasi 7 kg per delle dimensioni comunque contenute in 40 x 25 x 24 cm). Una mancanza che le opinioni fanno registrare è l’indisponibilità di una seconda piastra di riscaldo per mantenere a temperatura una seconda brocca.

Questo sistema è tipico di alcune macchine da caffè americano professionali che però hanno prezzi decisamente più elevati di questa, che conserva comunque un rapporto qualità-prezzo invidiabile e vantaggioso, sia per bar e ristoranti che per uffici o impieghi domestici.
La confezione di acquisto è completa, contenendo anche un thermos (utile nel caso in cui la macchina del caffè americano venga acquistata da un provato), un pennellino per la pulizia, un apposito dosatore.

– Conclusione

Chi si approccia al mondo delle macchine da caffè americano deve evitare di commettere un errore, ossia quello di fare confronti con le tradizionali macchine per caffè espresso o comunque multifunzione. Troppo diverse dal punto di vista costruttivo e soprattutto differenti anche sotto l’aspetto culturale. Il caffè americano richiede una preparazione che non ha nulla a che vedere con quella del caffè a cui il popolo italiano è abituato, ma non per questo potrebbe risultare meno piacevole.

Il gusto è sicuramente differente e anche il concetto stesso della sua consumazione muta.
Se però l’idea è quella di iniziare ad apprezzare il caffè all’americana, allora tanto vale farlo con un prodotto di buona caratura e in questo senso il mercato offre diverse opportunità.
Quello che traspare anche dai migliori modelli recensiti è che non è necessario spendere un capitale per entrare in possesso di una caffettiera americana o di una macchina per caffè americano di buona qualità.

Ve ne sono molte tipologie, con diverse caratteristiche in grado di soddisfare anche i gusti più esigenti: caffè più o meno intenso grazie alla regolazione dell’aroma, quantità minima e massima, funzioni di sicurezza e di risparmio, tecnologia in grado di consentire la programmazione del sistema per ottenere la bevanda già pronta quando ci si alza al mattino.

Inoltre è utile valutare le variabili che consentono una buona pulizia: presenza di filtri sia per il caffè che per l’acqua, possibilità di rimuovere parti della macchina per favorire una migliore igiene. In ultimo gli ingombri, altrettanto importanti soprattutto se si hanno problemi legati alla disponibilità di spazio.Le migliori macchine da caffè americano che sono state proposte hanno tutte dei vantaggi pratici e un ottimo rapporto qualità prezzo, anche quelle più prestazionali o professionali, destinate a bar e ristoranti.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.