State cercando una soluzione ombreggiata per arredare i vostri esterni con stile? Siete indecisi tra una tenda o un pergolato? Perché scegliere quando è possibile installare una pergotenda?

Forse non tutti sanno esattamente di cosa si tratti, ma, come si evince dal nome, è una particolare tipologia di struttura per ambienti esterni, che si colloca a metà strada tra un classico pergolato ed una tenda da sole, offrendo innumerevoli vantaggi, sia da un punto di vista estetico che sotto il profilo pratico.

Se desiderate coprire un’area esterna più o meno grande, ritagliandovi uno spazio sfruttabile sia in estate, essendo ombreggiato e dunque riparato dal sole e dal caldo eccessivo, ma volendo “scoperchiabile”, che in inverno e nelle mezze stagioni, poiché protetto dal vento e dal freddo, una pergotenda è ciò che fa al caso vostro!

Oggi in commercio ne esistono moltissimi modelli, che si differenziano gli uni dagli altri non solo per il materiale con cui viene realizzata la struttura portante; ma anche per quello che caratterizza i teli di copertura; a seconda del fatto che la struttura sia ancorata ad una parete o piuttosto sia autoportante e ancora che vi siano meccanismi automatizzati per lo scorrimento della copertura.

tendaflexsrl.com

Ad esempio, tra i tanti marchi, la Pergotenda Tendaflex si declina in mille modi differenti. Sono davvero tantissime le offerte di questa azienda, ognuna diversa dall’altra e pensata ad hoc per soddisfare le specifiche esigenze della clientela.

Ce n’è per tutti i gusti, non vi sono solo modelli adatti alle abitazioni, ma anche esemplari appositamente pensati per esercizi commerciali, come bar, strutture ricreative, negozi e quant’altro.

Pergotenda in legno. Quali altre soluzioni

Per le abitazioni moderne più alla moda la presenza di una pergotenda sta diventando davvero un “must”. Ma oltre al classico pergolato in legno con tendone scorrevole retraibile integrato, oggi si può contare su molte altre soluzioni alternative.

tendaflexsrl.com

Molto dipende dal contesto in cui vi trovate e dallo stile che caratterizza la vostra abitazione. In una villa di campagna una pergotenda con una struttura in legno piuttosto semplice e tende bianche dall’effetto naturale è l’ideale.

Al contrario, in un’abitazione moderna, domotizzata e all’avanguardia, caratterizzata da linee nette e pulite e con ampie superfici vetrate, meglio orientarsi su pergotende più tecniche in alluminio, ve ne sono anche alcune davvero spettacolari e dal grande fascino rifinite con vernici anodizzate, capaci di creare cromatismi dal grande impatto scenico.

A questo poi si somma la giusta inclinazione di copertura, che non è detto debba essere parallela rispetto al piano di calpestio e poi la scelta del tendaggio perfetto. Anche in questo caso non vi è che l’imbarazzo della scelta: si va da tessuti impalpabili, trasparenti e preziosi che creano straordinari effetti di luce, a tradizionali teli, impermeabili oppure no, colorati o neutri, fino ad arrivare a pannelli in PVC o addirittura vetrati, ma comunque rigidi o semirigidi.

Per rendere una pergotenda ancor più bella e confortevole è possibile rifinirla ed accessoriarla con tutta una serie di complementi d’arredo ed elementi vari che fanno in modo che tutto sia più funzionale e fruibile.

tendaflexsrl.com

Ad esempio, se avete la necessità di installare la pergotenda su un terreno in forte pendenza, oppure su una terrazza, è auspicabile dotarla di una ringhiera di protezione. Qualora invece vogliate poter sfruttare al meglio il vostro spazio esterno, anche nelle giornate più fredde e ventose, per la vostra pergotenda potete prevedere la presenza di chiusure laterali avvolgibili, generalmente realizzate in PVC trasparente, che hanno un impatto visivo minimo, ma una grande utilità.

Altro elemento fondamentale a cui pensare è la pavimentazione ed in questi casi la soluzione migliore è il ricorso a pedane modulari, che consentono un montaggio rapido.

Per aumentare il confort e sfruttare al massimo la pergotenda nelle serate estive un sistema di illuminazione e magari anche un impianto audio non sono da disdegnare. Infine si deve pensare all’allestimento vero e proprio dello spazio racchiuso dalla pergotenda: colpi radianti, arredi come tavoli con sedie, poltroncine e divanetti, pouf, sedie sdraio e magari anche un angolo attrezzato per il gioco bimbi!

Pergotenda permessi

Strutture esterne quali gazebi, pergolati, tettoie, pensiline e pergotende sono piuttosto particolari pertanto non sempre è scontato individuare il corretto regime edilizio a cui ciascuna di esser è soggetta.

Proprio con l’intento di evitare fraintendimenti, il Consiglio di Stato la sentenza numero  306 del 2017, ha voluto far chiarezza in materia, fornendo una sorta di vademecum per riuscire ad orientarsi correttamente rispetto ai permessi necessari per la realizzazione di opere di questo tipo.

Se ciò che vi preoccupa è la burocrazia, non temete! L’installazione di una pergotenda non necessita dell’ottenimento di particolari titoli abilitativi edilizi, in quando non modifica la destinazione d’uso degli spazi esterni ed è facilmente e rapidamente rimovibile.

Ciò che fa la differenza rispetto ad una tettoia, che invece al contrario della pergotenda richiede permesso di costruire, è il fatto che la copertura superiore in questo caso venga realizzata mediante teli o pannelli scorrevoli e amovibili.

tendaflexsrl.com

Quanto costa una pergotenda?

Eccoci alle dolenti note: quanto costa una pergotenda? È difficile stabilirlo a priori, perché i fattori che determinano il prezzo finale sono molteplici, a partire dalla configurazione e dall’estensione della struttura in questione, passando per i materiali che la caratterizzano, dal tipo di automazione che la contraddistingue e dagli accessori che l’arricchiscono.

tendaflexsrl.com

In via del tutto generale, possiamo però affermare che per acquistare una pergotenda di modeste dimensioni e priva di automatizzazioni, o particolari dotazioni, si deve essere disposti a spendere cifre da un minimo di 1500 a 3000 euro circa. Maggiori sono le pretese e più il prezzo sale arrivando fino a 10000 euro e potendo andare ben oltre!

Non è una spesa da poco, ma ci sono pur sempre gli incentivi!

Mentre ormai tutti sono consapevoli dell’esistenza degli incentivi fiscali dedicati alle ristrutturazioni edilizie ed agli interventi volti ad incrementare l’efficienza energetica, in pochi sanno che questi ultimi, valgono anche per l’acquisto e l’installazione delle schermature solari e tra queste rientrano anche le pergotende, per le quali è possibile il recupero del 65% di quanto investito.

Sara Raggi

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.