I lavori domestici sono il vostro cruccio?
La sola idea di dovervi occupare delle faccende casalinghe vi fa star male?

Niente paura! È arrivato per voi il fantastico robot aspirapolvere ilife, l’ultimo ritrovato dell’innovazione tecnologica che rivoluzionerà radicalmente il vostro modo di fare le pulizie, rendendole decisamente più leggere e meno noiose.

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2022-01-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

In questa guida, andremo infatti a presentare tutte le fantastiche caratteristiche del robot aspirapolvere più versatile presente sul mercato, esaminandone con attenzione i possibili utilizzi e in che modo può aiutarci a svolgere quelle fastidiose incombenze domestiche che tendiamo sempre a rimandare.

Se, pertanto, l’argomento vi stuzzica e siete curiosi di scoprirne di più, proseguite pure nella lettura.

– Cos’è un robot aspirapolvere

Che cosa sia un robot lo sappiamo tutti. Per robot s’intende solitamente un operatore meccanico controllato da un cervello elettronico, strutturato in maniera tale da eseguire alla lettera gli ordini che gli vengono impartiti dal suddetto cervello.

Negli ultimi anni, le grandi innovazioni avvenute nel campo della robotica hanno rivoluzionato un po’ tutti i campi della nostra vita, tra i quali, fortunatamente, anche quello riguardante le faccende domestiche.

Perché fortunatamente? Bèh, perché ormai la figura della casalinga dedita esclusivamente a dedicarsi alla casa e ai figli è quasi totalmente tramontata: è assai più facile, infatti, che al giorno d’oggi una donna si dedichi alla carriera, non foss’altro per il fatto che il doppio stipendio, in una famiglia, è ormai una regola imprescindibile.

Di conseguenza, è giusto e normale che donne e uomini che lavorano avvertano il desiderio di avere un aiuto in più in casa e la risposta alle loro richieste sono per l’appunto i cosiddetti “robot aspira e lava“.

Caratteristiche di un robot aspira e lava

Il robot aspira e lava rappresenta in assoluto l’ultimo ritrovato in fatto di tecnologia domotica. Si tratta, in sostanza, di un piccolo elettrodomestico che si presenta come una sorta di disco che si muove in automatico sul pavimento, svolgendo le azioni che noi gli ordiniamo di fare. In questo specifico caso, dunque, aspira la polvere e lava per terra.

Il suo operato ci permette di risparmiare davvero un sacco di tempo, oltre che di fatica e di noia. Abbiamo infatti appurato che svolgere le incombenze domestiche non piace a nessuno.

Utilizzando un robot aspira e lava, quindi, avremo molto più tempo da dedicare a noi stessi e a ciò che più ci piace. Potremo infatti uscire a divertirci e lasciare che il robot lavori in nostra assenza e al posto nostro.

Potremo rilassarci sul divano leggendo un buon libro o godendoci un bel film, certi del fatto che il nostro robot aspirapolvere silenzioso aspirerà fino all’ultimo granellino di polvere senza minimamente disturbarci.

Per comprendere meglio il funzionamento di questo gioiellino, tuttavia, è bene sapere che esso segue uno schema ben preciso, attraverso il quale svolge i lavori per cui è stato programmato. Vediamo insieme in cosa consiste questo schema.

Robot aspira e lava: come lavora?

Il robot aspira e lava possiede un modo di lavorare che si potrebbe definire “tetrafasico”, ossia suddiviso in quattro fasi. Andiamo a vedere quali sono.

  1. Aspirazione: durante questa prima fase di lavoro, il nostro robottino agisce come se fosse una vera e propria aspirapolvere. Grazie alla notevole autonomia di cui vengono dotati i modelli più recenti, infatti, esso è in grado di muoversi da solo in tutte le stanze della casa, aspirando non solo la polvere, ma anche particelle di sporco più grosse come terra, sabbia della lettiera e granelli vari di sporcizia che si possono trovare sui nostri pavimenti.
  2. Lavaggio: nella seconda fase del suo lavoro, invece, il robot aspira e lava utilizza l’acqua diluita con il disinfettante che abbiamo precedentemente immesso nel suo pratico serbatoio. Esso è infatti in grado di distribuirla uniformemente lungo tutto il pavimento, evitando al contempo di calpestare i tappeti. Questo perché, grazie agli enormi progressi che la tecnologia ha fatto in questo campo, il robot è dotato di un sistema che gli permette di distinguere autonomamente i pavimenti dai tappeti, a patto che questi siano spessi almeno 6-7 millimetri.
  3. Strofinatura: nella sua terza fase di lavoro, il robot passa nuovamente su tutto il pavimento, allo scopo di strofinare via l’acqua in eccesso ed evitare così la fastidiosa formazione di macchie. Si tratta di una fase molto importante, utilissima soprattutto per quei pavimenti che non appaiono completamente lisci e, in quanto tali, più difficili da pulire.
  4. Asciugatura: la quarta e ultima fase vede il nostro robot ripassare nuovamente tutto il pavimento, allo scopo di aspirare l’acqua sporca rimasta per poi collocarla in un serbatoio diverso rispetto al precedente. In questo modo, tutto quello che dovremo fare sarà limitarci a svuotarlo per liberarlo di quest’acqua e renderlo così pronto a ricominciare da capo nel momento in cui ne avremo nuovamente bisogno.

Come abbiamo potuto vedere, dunque, il robot aspira e lava rappresenta in assoluto il nostro miglior alleato in fatto di aiuto nei lavori domestici. Molti sono i marchi di elettrodomestici che hanno puntato su questo tipo di macchinario, creando e perfezionando i modelli più diversi.

Tra i migliori presenti sul mercato, a questo proposito, spicca senz’altro il robot ilife che, per l’elevato grado tecnologico delle sue funzionalità, risulta senz’altro tra i più brillanti della sua gamma. Vediamo di scoprire insieme quali sono.

– Come scegliere il robot aspirapolvere più adatto a noi

Ora che abbiamo chiarito che cos’è un robot aspira e lava e in che cosa consiste il suo funzionamento, è tempo di concentrarci su ciò su cui dobbiamo basarci nel momento in cui decidiamo di acquistare questo tipo di robot.

La prima cosa che dobbiamo guardare, naturalmente, sono le nostre abitudini: siamo persone che lavorano molto? Passiamo tanto tempo fuori casa? Fare le pulizie, per noi, è perfino peggio che andare dal dentista?

Se le risposte a queste domande sono tutte positive, allora l’acquisto di un robot aspirapolvere potrebbe effettivamente essere una buona soluzione.

Un’altra cosa sulla quale dobbiamo necessariamente concentrarci sono le caratteristiche del singolo robot.

Sebbene quelli presenti in commercio siano ormai altamente specializzati e in grado di raccogliere tutte le tipologie di sporco, è pur vero che per eliminare specifici elementi occorrono spazzole particolari e non è detto che il nostro robottino le abbia in dotazione.

Tanto per fare un esempio, se nella nostra casa sono presenti uno o più animali, tra la sporcizia da eliminare ci saranno ovviamente i loro peli.

Dobbiamo quindi prestare molta attenzione a chi il robot che abbiamo scelto sia dotato di spazzole atte a eliminare specificatamente la fastidiosa lanugine causata dalla perdita di pelo, altrimenti rischieremo davvero di dover ripassare nuovamente tutti i nostri pavimenti, visto il fallimento del nostro robot.

Questo discorso, naturalmente, vale per tutti i tipi di sporcizia, che siano peli, capelli o semplici briciole: leggere le specifiche sulla confezione o le recensioni riportate in rete relative al modello che abbiamo scelto è sempre una cosa buona e giusta, atta a permetterci di capire se il suddetto robot sia adeguato o meno all’utilizzo che intendiamo farne.

Ultima questione, ma non per importanza, riguarda i range di temperatura entro i quali il nostro robot è programmato per funzionare.

Se, infatti, abitiamo in una zona che presenta temperature particolarmente elevate o, al contrario, molto basse, o nella quale si riscontra spesso un clima umido, prima di procedere all’acquisto sarebbe bene verificare quali sono le specifiche climatiche del nostro robot.

Dobbiamo, in altre parole, assicurarci che esso continui a funzionare anche a fronte di potenti sbalzi termici o di umidità eccessiva, onde evitare di averlo acquistato inutilmente.

– ILife v7s pro: il robot aspirapolvere più versatile

Dopo aver parlato in generale dei robot aspira e lava e del loro funzionamento, spiegando anche le caratteristiche che dobbiamo necessariamente tener presente quando decidiamo di acquistarne uno, è tempo di concentrarci su quello che è in assoluto uno dei migliori esempi di questo elettrodomestico tra quelli presenti sul mercato.

Stiamo ovviamente parlando del robot ilife v7s pro, conosciuto anche come ilife aspirapolvere proprio in virtù dell’eccezionale lavoro che è in grado di svolgere quando si tratta di ripulire i nostri pavimenti dalla polvere.

L’ilife, del resto, è un’azienda produttrice di nazionalità cinese che, in quanto tale, offre la possibilità di godere dei suoi prodotti a prezzi decisamente convenienti. Paragonando il suo fantastico robottino agli altri suoi “colleghi”, infatti, ci renderemo conto di quanto esso presenti un costo nettamente inferiore, nonostante le avanzatissime funzioni tecnologiche di cui è dotato.

Ma cos’è che, di fatto, lo rende così speciale?

Vediamolo insieme.

Estetica e design

Iniziamo la nostra analisi partendo da quelle che forse sono le caratteristiche meno rilevanti, ma che finiscono inevitabilmente per colpire il nostro occhio. Il robot ilife v7s pro si presenta infatti di un delicato e gradevole color rosa, con bordi antiurto in un raffinato bianco.

Esso appare come un disco piatto di medie dimensioni dal peso di soli 3 chilogrammi. La confezione nella quale è inserito comprende, oltre all’inevitabile manuale con le istruzioni, anche diversi filtri, spazzole di ricambio e il telecomando per il controllo a distanza.

Modalità di lavoro

Questo secondo punto è decisamente degno di maggior attenzione, poiché riguarda specificatamente i compiti che il nostro robot è in grado di svolgere e la maniera in cui li porta a termine.

Esso, infatti, funziona come una piccola aspirapolvere, raccogliendo tutti i residui di sporcizia presenti sui nostri pavimenti e depositandoli in un comodissimo serbatoio che potremo poi svuotare con calma.

Questo dispositivo è stato reso riconoscibilissimo dalla pratica scritta “push“: a noi basterà semplicemente premerla per causare la fuoriuscita del cestino, svuotarlo e rimetterlo dentro pulito. Questo, almeno, per quanto riguarda la prima fase del suo lavoro.

Nella seconda fase o, tenendo presente la classificazione precedentemente stilata, nelle ultime tre, il nostro avanzatissimo robot procederà alle operazioni di lavaggio, asciugatura e pulizia dei pavimenti.

Per attuarle, ci basterà sostituire il suo serbatoio con un altro progettato ad hoc per accogliere l’acqua e il gioco sarà fatto. Una volta che anch’esso sarà pieno, sarà sufficiente estrarlo per svuotarlo e ricollocarlo pronto a un nuovo uso.

L’utilità del telecomando

Come abbiamo affermato poc’anzi, all’interno della confezione del robot ilife v7s pro troveremo anche un telecomando per i comandi a distanza. Si tratta di una funzione estremamente utile che ci consentirà di guidare il nostro robottino in quelli che sono i punti della casa più complicati da pulire.

Non solo. Se, per esempio, dovessimo trovarci nella necessità di dover uscire, grazie a questo telecomando saremo in grado di programmare il robot in maniera tale che pulisca la casa in nostra assenza, decidendo noi l’ora e il tempo che dovrà impiegarci.

Un’altra delle sue fantastiche funzionalità ci permetterà di non preoccuparci degli eventuali ostacoli che potrebbe incontrare in nostra assenza: l’ilife è infatti programmato per evitarli, anche nel caso in cui si trovasse sopra a un tavolo.

Una volta riconosciuta la superficie che deve pulire, infatti, si limiterà a rimanere entro il perimetro, scongiurando così il rischio di cadute accidentali. Geniale, vero?

Efficacia della pulizia

Grazie all’ottima autonomia del quale è dotato, questo eccezionale robot pulirà la nostra casa in maniera ineccepibile nel giro di sole due ore e in perfetta autonomia.

La prova l’avremo nel momento in cui apriremo il suo serbatoio, stupendoci della quantità di sporcizia che esso è riuscito a raccogliere, sporcizia della quale ignoravamo completamente l’esistenza.

Questo perché l’ilife svolge un lavoro davvero accurato, facendoci risparmiare il costo mensile di una donna delle pulizie e rendendo i pavimenti della nostra casa realmente lucidi e splendenti.

Ora che abbiamo recensito con precisione tutte le favolose caratteristiche di questo fantastico prodotto a marchio cinese, è tempo di analizzare più nel dettaglio le sue caratteristiche specifiche e non c’è modo migliore di farlo se non basandoci sulla descrizione che ne fa Amazon.

* Caratteristiche principali del robot Ilife

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2022-01-27 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Grazie alla sua straordinaria autonomia, l’Ilife v7s pro è in grado di pulire una superficie quadrata di ben 220 metri: un risultato assai notevole ottenuto solo grazie alla sofisticata tecnologia di cui è stato dotato. Il suo serbatoio di aspirazione misura 500 millilitri, mentre quello relativo all’aspirazione dell’acqua presenta uno spazio da 450.

A essi è collegato un sistema automatizzato che ci invia un avviso sonoro nel caso in cui fossero pieno o, molto più semplicemente, se dovessimo accidentalmente dimenticarci d’inserirli. Stupiti, vero? Ma le meraviglie di questo gioiello della tecnica non finiscono certo qui.

Come abbiamo precedentemente affermato, infatti, questo robot è in grado di pulire indefessamente per ben due ore, grazie alla sua eccezionale autonomia. Non solo. Una volta esaurita la sua carica, infatti, esso è programmato per tornare da solo alla base e ricaricarsi, facendoci così risparmiare tempo prezioso.

Quando dobbiamo attivarlo, potremo contare sulle differenti modalità di pulizia da esso offerte: potremo infatti scegliere non solo quale area della nostra casa pulire, ma anche il modo in cui farglielo fare.

Questo perché ci sono punti che necessitano di essere strofinati con maggior attenzione e vigore, cosa che il robottino ilife è bravissimo a fare grazie alla presenza di speciali filtri per la polvere, che gli consentono di suddividere i granelli più piccoli da quelli più corposi.

Grazie all’utilizzo del telecomando a distanza, inoltre, potremo decidere noi giorno e ora in cui azionarlo, in maniera completamente automatica e senza essere necessariamente presenti nel momento in cui lavora.

Potremo pertanto uscire per andare a rilassarci sulle poltrone del cinema, o per scatenarci in discoteca con gli amici, certi che, al nostro ritorno, troveremo la casa brillante come uno specchio.

– Conclusioni

Come abbiamo ampiamente dimostrato, l’acquisto di un robot ilife v7s pro può rivelarsi estremamente vantaggioso. Comprandolo, infatti, non dovremo mai più preoccuparci di svolgere noiose incombenze domestiche come spazzare i pavimenti e aspirare la polvere, perché a farlo per noi sarà il nostro fantastico robottino.

Dato il suo costo nient’affatto esoso e le molteplici funzionalità che è in grado di svolgere, acquistarlo risulta nettamente più conveniente che spendere ogni mese i soldi per una donna delle pulizie.

Esso, infatti, grazie all’avanzata tecnologia della quale è dotato, saprà donare alla nostra casa quei pavimenti lucidi e splendenti che tanto ci piacciano ma che da soli non siamo in grado di ottenere, visto che, lavorando fuori casa, al ritorno siamo troppo stanchi per occuparci anche delle pulizie domestiche.

E il weekend, giustamente, preferiamo dedicarlo ad altro. Tutto questo non sarà più un problema se decideremo di comprare il robot ilife v7s pro: esso, infatti, si occuperà dei servizi domestici al posto nostro e, in cambio, ci restituirà la libertà che ci meritiamo di avere alla fine di un’intensa settimana di lavoro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here