Il dentifricio è un prodotto di uso quotidiano utilizzato insieme ad un buon spazzolino, e ad un ottimo metodo di spazzolamento.

Naturalmente, non tutti i dentifrici sono uguali e per ottenere risultati soddisfacenti è necessario scegliere un prodotto che si addica alle proprie necessità e alle peculiarità personali.

4.8
Opalescence

– Le tipologie di dentifricio

Il mercato dei prodotti per l’igiene orale offre una vasta gamma di dentifrici, tutti diversi tra loro, per garantire la soddisfazione della più ampia forbice di bisogni personali. Facciamo una carrellata generale sulle tipologie di dentifricio esistenti, in modo da individuare quello più idoneo ai propri denti:

– dentifrici per bimbi: tutti i dentisti raccomandano caldamente di insegnare un’eccellente routine di pulizia dei denti fin dalla più tenera età. Non è vero, come molti credono erroneamente, che i dentini da latte dei bimbi non hanno bisogno di cure specifiche perché sono destinati a cadere. La salute del dente da latte, infatti, influenza tantissimo anche quella dei denti definitivi.

Inoltre, curare una carie in un bimbo piccolo è un’operazione che può rivelarsi complicata e traumatizzante per lui. Prevenire problemi dentali e gengivali, già in età di denti decidui, è un gran regalo che si può fare ai propri figli. A questo proposito esistono dentifrici specificamente pensati per invogliare i piccoli a lavare i denti almeno due volte al giorno.

Si contraddistinguono per un packaging accattivante e simpatico, colorato e rappresentante i personaggi dei loro cartoni animati preferiti.

Inoltre, ci sono dentifrici aromatizzati alla frutta, in modo da non disgustare i palati delicati dei più piccoli. Quando si acquista un dentifricio per bimbi è necessario controllare che sia addizionato con fluoro: un minerale fondamentale, spesso carente sotto i 6 anni di età, per la salute dello smalto. Lo smalto è la parte esterna del dente.

– dentifrici per denti sensibili: la sensibilità dei denti è un problema che affligge una gran fetta della popolazione. Alcune persone non sopportano alimenti caldi o freddi a causa di una copertura di smalto troppo sottile e danneggiato. Infine, la sensibilità dei denti può essere sporadica e transitoria, magari causata da una malattia o da carenze alimentari per via di diete o digiuni prolungati.

I dentifrici progettati per chi soffre di sensibilità al freddo ed al caldo contengono componenti in grado di chiudere il tubulo dentinale.

In questo modo, con un utilizzo regolare e costante, si ottiene un netto miglioramento della situazione. Si comincerà a notare che il caffè bollente torna ad essere un piacere e non una tortura, così come un bel bicchiere di bibita fresca o una deliziosa granita

– dentifrici sbiancanti: soprattutto in quest’epoca, dove l’immagine ha un peso non indifferente, tutti desidereremmo un sorriso smagliante, bianco e splendente. Purtroppo, non sempre è così facile ottenerlo. Il bianco dei denti è, innanzitutto, una questione genetica: c’è chi ha la fortuna di avere una dentatura candida e perlacea e chi invece no.

Inoltre, alcune abitudini macchiano i denti in maniera decisamente antiestetica: fumo, vino rosso e caffè sono i principali inquisiti in caso di denti gialli o macchiati. Esistono alcuni dentifrici studiati appositamente per attenuare il problema. Vanno sempre utilizzati con cautela poiché possono avere un effetto abrasivo troppo aggressivo.

– Scegliere il dentifricio adatto

In commercio esistono centinaia di tipologie di dentifricio, ognuno con le sue specifiche caratteristiche e con le sue garanzie e promesse. Scegliere un prodotto perfetto per la propria situazione può essere piuttosto complicato.

Per sfoltire la lista ed essere sicuri di acquistare un dentifricio perfetto chiedete consiglio al vostro dentista e, se volete, fate anche una piccola auto-valutazione sullo stato della vostra bocca.

Come?

È molto semplice. Si tratta di un veloce e facile test, al quale rispondere con la massima sincerità:

– ho continuamente problemi ai denti, carie? Innanzitutto dovrò curare con attenzione l’igiene orale e potrei orientarmi su un dentifricio rinforzante, meglio se con un aggiunta di fluoro. In questi casi possono andar bene anche i dentifrici per bimbi, che sono quelli più ricchi di questo prezioso minerale.

– quando bevo qualcosa di freddo, quando mangio un gelato o quando sorseggio una bevanda molto calda avverto dolore ai denti, brividi lungo la mascella o fastidio alle gengive? In questo caso è necessario ricorrere a un dentifricio per denti sensibili

– ho i denti tendenti al giallo, ne sono scontento e vorrei un sorriso più bianco e fulgido? Dovrò acquistare un dentifricio antimacchia, in grado di ripristinare il bianco naturale della dentatura o un dentifricio che possa valorizzarne l’intensità

Un consiglio generale: I denti e la salute orale sono importantissimi, non solo per la bocca ma per la salute dell’organismo in generale, è perciò raccomandabile evitare rimedi fai da te che possono portare danni anziché benefici.  Alle prime avvisaglie di problemi è sempre meglio non rimandare e rivolgersi al proprio dentista di fiducia per consigli sui prodotti più adatti al nostro problema.

– Le migliori marche

I migliori brand farmaceutici, che propongono ottimi dentifrici, sono anche i più famosi e conosciuti. Ne esistono molti ma, di seguito, menzioniamo quelli che hanno un miglior rapporto qualità/prezzo, che hanno ottenuto le recensioni più entusiastiche e che sono i più raccomandati da dentisti e odontoiatri. Alcune tra le migliori marche di dentifricio sono:

Elgydium: poco pubblicizzata, ma è una marca farmaceutica molto efficace, con un ottimo INCI

Sensodyne: un brand relativamente giovane, ma apprezzato

Elmex: una marca professionale, spesso consigliata anche nei più importanti studi dentistici

L’Angelica: un’azienda che lavora con l’omeopatia e che utilizza, per i suoi prodotti, esclusivamente ingredienti naturali, sfruttando le proprietà terapeutiche delle piante

Pasta del Capitano: economica e sulla cresta dell’onda da decenni, ma attenzione all’abrasività

Opalescence: un brand poco conosciuto in Italia, ma che su Amazon sta ottenendo incredibili recensioni ma, sempre attenzione ai possibili effetti abrasivi.

Regenerate Enamel Science: anche questo un brand arrivato da poco in Italia, dichiara effetti remineralizzanti sullo smalto.

– Miglior dentifricio per denti sensibili

Se si soffre di denti sensibili e si vuole contrastare e risolvere il problema, come abbiamo detto, il primo passo da fare è scegliere un ottimo ed efficace dentifricio specifico. Ecco la classifica dei migliori sul mercato:

1. Elmex Sensitive Professional

No products found.

Il più venduto e il più consigliato dai dentisti e dagli igienisti dentali per contrastare il fastidioso problema della sensibilità. È un prodotto abbastanza economico ma che dà risultati soddisfacenti fin dalle prime settimane di utilizzo. Elmex Sensitive ha una texture particolare, morbida e di sapore neutro.

Infatti, chi ha un’elevata sensibilità dei denti, spesso ha problemi anche a sopportare la freschezza della menta e degli eccipienti contenuti nel dentifricio stesso.

Il risultato utilizzando costantemente questo dentifricio è una importante riduzione delle sensazioni di caldo e freddo.

2. Sensodyne con Fluoro

Sensodyne Dentifricio per Denti...
17 Reviews
Sensodyne Dentifricio per Denti...
  • Rapid
  • Gusto menta
  • Produttore: Glaxosmithkline

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Un ottimo prodotto, più che un semplice dentifricio è un vero e proprio trattamento terapeutico contro l’ipersensibilità dei denti. Un consiglio in più, dato da molti dentisti, è quello di stenderlo sui denti e tra gli spazi interdentali col dito e lasciarlo agire per qualche minuto, dopo aver effettuato il normale spazzolamento.

Nel giro di poche settimane la sensibilità diminuisce notevolmente, ridonando a chi lo usa il piacere di un tèa caldo o di un ghiacciolo, senza dover subire fitte lancinanti e brividi di dolore ad ogni sorso o morso. Sensodyne agisce rafforzando la barriera dello smalto, rendendolo più spesso e riparandone le micro-lesioni.

È attraverso quelle, infatti, che il freddo e il caldo penetrano, raggiungendo il nervo del dente e dando dolore. Questo dentifricio ha un prezzo piuttosto interessante e concorrenziale.

– Miglior dentifricio sbiancante

Se il problema, invece, sono i denti gialli o la voglia di ottenere un sorriso ancora più bianco e smagliante, ecco i dentifrici perfetti per raggiungere il risultato:

1. Opalescence

Dentifricio Opalescence Whitening 2x 133...
6 Reviews
Dentifricio Opalescence Whitening 2x 133...
  • Per i denti.
  • massima Protezione dello smalto.
  • Con un alto concentrato di fluoro, per rendere...
  • La formula unica consente di ripristinare il...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Si tratta di un prodotto innovativo, che sta ottenendo il massimo delle recensioni positive dai consumatori.

La sua speciale composizione contiene microgranuli che effettuano una specie di leggero peeling sulla superficie dentale, portando via tutta la patina giallastra, così antiestetica e difficile da contrastare.

2. Vitis Whitening

Vitis Whitening Toothpaste 100ml
6 Reviews
Vitis Whitening Toothpaste 100ml
  • Rimuove le macchie dalla superficie di smalto dei...
  • Protegge e remineralises smalto dei denti.
  • Riparazione e azione sbiancante.

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Vitis è un dentifricio che svolge un efficace trattamento smacchiante e sbiancante. Il prezzo non è particolarmente economico.

3. Blanx Sensitive

BlanX - Sensitive, Dentifricio a base di...
4 Reviews
BlanX - Sensitive, Dentifricio a base di...
  • BLANX DENTIFRICIO 75ML.SENSITIVE

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Un prodotto professionale, dal costo un po’ più alto rispetto ai suoi concorrenti.

Blanx contiene licheni artici: piante molto pregiate e rare, in grado di fornire un’azione profondamente disinfettante.

Inoltre, i licheni sono, da sempre, usati dalle popolazioni nordiche per lavare e sbiancare, infatti si producono diversi saponi e detersivi utilizzando questo principio attivo totalmente naturale.

La specifica linea Sensitive di Blanx è formulata per chi soffre di ipersensibilità dei denti. Il suo particolare effetto fresco è molto piacevole.

E’ comunque bene ricordare sempre che i dentifrici sbiancanti, tutti, hanno un effetto abrasivo sullo smalto e vanno quindi utilizzati con estrema moderazione.

– E se si volessero sbiancare i denti sensibili?

1. AloeDent

Offerta
Aloedent Dentifricio per Denti Sensibili...
11 Reviews
Aloedent Dentifricio per Denti Sensibili...
  • A base di aloe vera gel, tea tree oil, pvp (agente...
  • Questo dentifricio speciale è in grado di...
  • Di gusto freschissimo

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Un dentifricio assolutamente completo, con un ottimo rapporto qualità prezzo. È un prodotto naturale a base di aloe, un dono della Natura dalle infinite qualità terapeutiche. L’aloe è un antinfiammatorio naturale. E’ efficace per combattere la placca e lascia in bocca una piacevole sensazione di freschezza.

– Il dentifricio: come ottenere risultati e dove acquistarlo

Naturalmente, per ottenere buoni risultati da qualsiasi dentifricio, bisogna utilizzarlo in modo corretto. Le linee guida generali comprendono il rispetto di alcune regole, riassumibili così:

– lavarsi sempre i denti almeno tre volte al giorno, dopo i pasti principali.

non lavarsi mai i denti subito dopo mangiato. Aspettare sempre almeno 30 minuti dopo il pasto e poi spazzolare.

non lavarsi i denti subito col dentifricio: prima effettuare una spazzolata solo con acqua e solo dopo applicare una dose di dentifricio sullo spazzolino e procedere al lavaggio vero e proprio.

– per ottimizzare tutti i risultati di spazzolino e dentifricio, si consiglia di concludere la routine di pulizia orale con scovolino e filo interdentale.

I dentifrici si possono acquistare in tutti i supermercati, parafarmacie e farmacie. Naturalmente, le marche più importanti ed efficaci non si trovano facilmente. A questo proposito un’ottima alternativa è acquistare online.

Sul web, infatti, è possibile scegliere tra centinaia di prodotti a prezzi davvero competitivi, spesso molto più bassi rispetto allo stesso prodotto proposto in farmacia o nei negozi specializzati in prodotti per la cura della persona

– In conclusione

I denti sono un patrimonio importante. Non soltanto perché un bel sorriso ha un’importanza essenziale per la bellezza di un viso ma anche per una questione funzionale.

Da giovani si tende a sottovalutare la questione ma è bene ricordare che, chi tratta con cura i propri denti in giovane età, ne trarrà grandissimi benefici da anziano. È quindi fondamentale dedicare il giusto tempo alla cura della propria dentatura, ogni giorno.

Per lo stesso motivo è necessario scegliere dei prodotti di qualità per la pulizia, ponendo più attenzione a questo rispetto che al costo. Tra l’altro, tutti i dentisti sono concordi nel dire che basta davvero poco dentifricio per ogni lavaggio.

Un tubetto, quindi, è destinato a durare a lungo. Vale la pena fare un piccolo investimento sulla propria salute e bellezza.

*Articolo Revisionato in data 31/05/2018
Le modifiche all’articolo sono a cura della dr.ssa Alessandra Pelura, Milano.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.