Il bagno, in ogni casa, rappresenta senza dubbio l’ambiente più intimo e riservato, ma anche il più facile da impreziosire e personalizzare, grazie alle nuove tendenze del design e alle idee di arredo bagno innovative.

Un bagno arredato con uno stile elegante e originale, utilizzando materiali e accessori pregiati, aggiunge valore alla casa e incrementa il livello di comfort abitativo.

Gli spunti per arredare o rimodernare il bagno sono tantissimi, e permettono di soddisfare ogni esigenza e preferenza, sia per quanto riguarda l’estetica e la scelta cromatica, sia per le caratteristiche architettoniche, le dimensioni del locale e il budget disponibile.

La combinazione di materiali preziosi, quali possono essere il cristallo, l’acciaio inox, la ceramica decorata, il marmo o alcune particolari essenze di legno, e la possibilità di giocare con gli specchi e le luci, favoriscono la creazione di un ambiente raffinato, confortevole e funzionale.

Le molteplici soluzioni per il bagno e le fonti di ispirazione, oggi facilmente reperibili, permettono di realizzare un progetto di arredo partendo da zero, magari nel corso di una ristrutturazione, così come di rimodernare e rinnovare un ambiente bagno già in essere, personalizzandolo con l’aggiunta di dettagli ed elementi decorativi.

La scelta dei materiali e della gamma cromatica per la realizzazione del bagno ideale si riferisce alle preferenze stilistiche, alla spesa che si intende sostenere e allo spazio disponibile.

– Rinnovare l’ambiente bagno: ecco come procedere

Come si è detto, le soluzioni progettuali per rimodernare un bagno in maniera tale da personalizzarlo e renderlo più elegante e funzionale sono tante. Talvolta si tratta di progetti molto semplici, in altre situazioni sono necessari invece una maggiore attenzione e l’intervento di tecnici e professionisti esperti.

Prima di tutto, è opportuno verificare le condizioni in cui si trovano l’impianto elettrico e la rete idraulica, ed eventualmente provvedere con la messa a norma o il rifacimento completo.

In ogni progetto di ristrutturazione completa del bagno, con relativa sostituzione di pavimenti, rivestimenti e sanitari, prima di tutto viene controllata e rimessa a nuovo tutta la parte impiantistica.

Rivolgendosi ad un’impresa specializzata per il rifacimento dell’ambiente bagno, vengono proposte diverse alternative per realizzare un bagno moderno, classico o innovativo, in base alle diverse esigenze e preferenze, con la possibilità di intervenire personalmente nella scelta di materiali, complementi d’arredo e colori.

Una volta completati tutti gli interventi tecnici, il progetto di ristrutturazione e arredo bagno entra nella sua fase più creativa, che include tutti quegli elementi finalizzati ad arricchire l’ambiente e renderlo unico:

  • rivestimenti e pavimentazioni;
  • mobili e complementi di arredo,
  • accessori tessili e decorazioni;
  • elementi illuminanti;
  • specchi e oggettistica.

Le regole di base per realizzare l’ambiente bagno

Prima di procedere con lo sviluppo del progetto di arredo del bagno, si consiglia di tenere conto di poche e semplici linee guida:

  • il bagno deve trasmettere un’impressione di tranquillità e freschezza, è quindi preferibile orientarsi verso tinte pastello e nuance delicate;
  • la cromoterapia nell’ambiente bagno è importante, per favorire il relax è bene prediligere le tinte ispirate alla natura, la gamma del verdeazzurro, del rosa e del giallo;
  • per uno stile classico sono preferibili le linee morbide e arrotondate, per uno stile più moderno ed essenziale le geometrie diventano invece più decise, spigolose e spesso asimmetriche;
  • negli spazi ridotti è bene ridurre al minimo gli ingombri, scegliendo un lavello ad appoggio posato su una mensola, sanitari sospesi per facilitare le pulizie e un box doccia filo pavimento;
  • la luce è molto importante, e non dipende solo dalle lampade ma anche dai materiali: le finiture lucide, le cromature, i cristalli e gli specchi contribuiscono a diffondere il chiarore nell’ambiente;
  • una certa attenzione deve essere riservata agli accessori tradizionali, porta salvietta, porta sapone, bicchiere per gli spazzolini da denti e porta oggetti vari: come alternativa all’acciaio si può scegliere il ferro battuto o verniciato.

Ora che abbiamo tutti gli elementi per poter arredare il nostro bagno, vediamo da dove iniziare.

– Idee per arredare il bagno con eleganza e fantasia

Un progetto di arredo bagno consente una vastissima possibilità di scelta, dagli ambienti di design, caratterizzati da elementi formali inediti e materiali di pregio elevato, alle soluzioni essenziali ma comunque raffinate e originali.

Un riguardo particolare deve essere sempre riservato alla scelta dei rivestimenti e della pavimentazione, poiché si tratta di elementi basilari e determinanti per definire lo stile del proprio bagno.

Dalle ceramiche firmate dai grandi nomi del design alle piastrelle decorate a mano, dai rivestimenti ad effetto mosaico ai pavimenti in marmo o in legno di teak: anche chi predilige il minimalismo spesso non rinuncia alla presenza di materiali preziosi e affascinanti.

Per ottenere un effetto estetico di forte impatto, ideale nei bagni di design o dove si desideri dare maggiore risalto ai dettagli architettonici, un’idea interessante è quella di utilizzare un rivestimento fantasioso per decorare un’unica parete, creando una sorta di “scenografia” e scegliendo una tinta unica per le altre.

In questo tipo di progetti si adattano perfettamente i rivestimenti ad effetto mosaico, i pattern geometrici e le sfumature cromatiche realizzate con microtessere in vetro.

Per chi ama il monocolore, una soluzione all’avanguardia è costituita dai rivestimenti ceramici dalla texture 3D, caratterizzati da effetti in rilievo che creano suggestivi ed eleganti giochi di luce e di ombra.

Arredare l’ambiente bagno con la luce

Per creare un ambiente bagno dal sorprendente effetto estetico, non è necessario disporre di un locale di grandi dimensioni. Bagni particolari e ricchi di dettagli raffinati possono essere realizzati anche partendo da uno spazio limitato, dove a svolgere un ruolo fondamentale è la luce.

Una piccola stanza da bagno, può essere rivalutata da un impianto di illuminazione studiato su misura per metterne in risalto i particolari più preziosi: marmi, ceramiche, specchi, cristalli.

Utilizzare la luce come un vero e proprio elemento di arredo è una soluzione ideale soprattutto in un bagno aggiuntivo realizzato durante una ristrutturazione, costituito spesso da un locale di dimensioni ridotte e privo di finestre.

Anche in questo caso le possibilità sono davvero tante:

  • pareti luminose
  • controsoffitti sagomati con faretti ad incasso
  • effetti di luce riflessa tramite specchi
  • lampade a muro in vetro traslucido o colorato.

In bagno, gli elementi illuminanti possono essere installati su più livelli, partendo dallo spazio sotto al lavabo per poi salire fino allo specchio, al box doccia, e al soffitto. Ogni elemento deve disporre di un interruttore indipendente, permettendo di gestire la quantità di luce secondo le preferenze personali.

La luce in un ambiente bagno senza finestre può essere inoltre amplificata dalla presenza di specchi, complementi d’arredo dalla superficie lucida, oggetti in acciaio e rivestimenti in ceramica vetrificata.

Ad esclusione dello specchio, che per ragioni di visualizzazione deve essere dotato di una luce neutra, il bagno è l’ambiente che più di ogni altro si adatta all’installazione di illuminazioni policrome, dai Led colorati ai giochi di luce attorno alla vasca idromassaggio.

Si tratta di una soluzione ideale per valorizzare l’ambiente, per infondere un’atmosfera raffinata e rilassante e per poter usufruire dei benefici effetti della cromoterapia.

– Scelte cromatiche inedite per gli elementi d’arredo

Spesso si è portati erroneamente a pensare che l’arredamento di una stanza da bagno non consenta molta libertà sotto l’aspetto cromatico, limitandosi al bianco o a poche tinte neutre. Al contrario, i mobili bagno originali, i complementi d’arredo e gli accessori moderni offrono un’ampia scelta sia per il colore che per il design.

Colori pastello e policromie ispirate alla natura

In alternativa al bianco, un ambiente bagno di piccole dimensioni può essere valorizzato dalla presenza di elementi d’arredo dai colori pastello, rosa cipria, azzurro polvere, verde acqua, scelti in uno stile elegantemente vintage e impreziositi da maniglie in ottone e piani d’appoggio in marmo chiaro.

Un’idea per un bagno originale e raffinato è quella di ispirarsi ai colori del mare, scegliendo mobili in legno naturale, trattato per resistere all’umidità e verniciato nelle tinte dal bianco, all’azzurro, al blu intenso, al verde smeraldo.

Per completare l’effetto “mediterraneo”, una tenda in lino ricamato o in rete, biancheria da bagno sui toni dell’azzurro e, per il pavimento della doccia, piastrelle a mosaico bianche e blu.

Effetto super chic con il nero totale

Il bagno nero merita un discorso a parte: il total black può offrire un effetto scenografico di forte impatto, adatto ad un ambiente piuttosto grande.

Per un risultato di forte impatto, si consiglia marmo naturale nero o gres porcellanato per il pavimento e le pareti, sanitari neri e una parete di vetro scuro per la doccia, ravvivando il tutto con accessori in acciaio, una parete a specchio e un elegante gioco di luci.

Un ambiente bagno a tutto colore

Chi ama i colori vivaci e gli accostamenti a contrasto, può orientarsi verso un progetto bagno dove il colore sia protagonista. Per ottenere un effetto elegante con un tocco di allegria, le combinazioni sono infinite.

Una volta selezionata una o due tinte dominanti, dal turchese, al giallo dorato, all’arancione, al lavanda, si può procedere a definire l’ambiente con elementi d’arredo, accessori e luci che riprendano le tinte di sfondo.
Un’idea piacevole è quella di rivestire la vasca da bagno o il fondo della doccia di piastrelle monocolore, selezionare una tinta a contrasto per la pavimentazione, applicare una carta da parati fantasia che includa gli stessi colori e scegliere luci, accessori tessili e arredamento in tinta.

In commercio si trovano tappezzerie realizzate appositamente per resistere anche in un ambiente umido come il bagno.

Per chi ama decorare le pareti con stampe e opere d’arte, l’ideale è appendere i quadri in bagno nei colori che meglio si intonano alla pavimentazione, ai mobili e ai rivestimenti ceramici, lasciando le pareti bianche

– Industrial chic, etnico o country: ad ognuno il progetto di bagno ideale

A prima vista il bagno potrebbe apparire un ambiente essenziale, dove non è concesso ampio spazio alla fantasia. Al contrario, proprio la particolarità dell’ambiente consente la massima libertà di interpretazione e la possibilità di inserire elementi moderni, classici, sofisticati o vintage.

Anche chi ama andare alla ricerca di pezzi d’epoca, accessori di modernariato e complementi d’arredo in stile, può trovare nel bagno un ambiente adatto a soddisfare i propri desideri.

Etnico / minimalista di ispirazione giapponese

I bagni di lusso più originali traggono spesso ispirazione dallo stile giapponese: linee essenziali, accessori di design e materiali pregiati. In questo tipo di ambiente, i colori sono neutri o si predilige il bianco e nero ottico e la tappezzeria con i classici motivi della pittura giapponese: rami fioriti o delicati acquarelli.

Gli arredi sono in legno scuro o laccati, la vasca è freestanding e il lavello indipendente, in rame o in pietra naturale. Per accentuare l’effetto minimalista e “zen” di questo stile d’arredo, luci soffuse, accessori tessili bianchi e contenitori di paglia intrecciata.

Stile industriale e materiali di recupero

Tra le soluzioni per il bagno più innovative, lo stile industrial chic è senza dubbio una delle migliori, sia per l’ampia possibilità di adattamento, sia per i pochi interventi tecnici che richiede: questo stile di arredo infatti permette di lasciare intatti vecchie pavimentazioni in cemento, parti di pareti o soffitti in mattoni a vista, serramenti e porte interne in ferro verniciato.

Per arricchire con raffinatezza un bagno in stile industriale, è importante prestare attenzione ai dettagli: una porta in ferro e vetro per il box doccia, realizzato magari tra due pareti o all’interno di una nicchia, casse da imballaggio e blocchi prefabbricati in cemento come elementi d’arredo, rubinetteria in ottone e tubature a vista.

Country e vintage per i più nostalgici

Le idee di arredo bagno ispirate alle antiche case di campagna sono ideali in una vecchia casa ristrutturata, dove il bagno in genere è di grandi dimensioni, le finestre e i soffitti sono molto alti.

Questa soluzione permette di mescolare pezzi diversi, di riutilizzare elementi d’arredo e accessori recuperati in soffitta o nei mercatini dell’usato e di personalizzare l’ambiente con mobili bagno originali, oggetti di artigianato e accessori fai da te.

In un bagno di questo tipo, si consiglia prima di tutto di mantenere lo stile originale, conservando la grande vasca in ferro o in ceramica, le porte e i rivestimenti in legno verniciato e gli accessori originali: brocca e catino smaltati, supporti in ferro battuto, specchi e lampade in stile liberty.

Per rendere gli elementi in legno, come le porte interne, più resistenti, si consiglia di applicare un trattamento impregnante che li protegga dall’umidità e dal vapore.

Per decorare l’ambiente, sono perfetti una tenda da doccia in una fantasia un po’ retrò per proteggere la vasca da bagno, uno specchio sagomato con cornice dorata, un lampadario d’epoca in cristallo scintillante e qualche altro oggetto proveniente dal passato.

Infine, per chi desidera un elemento del tutto unico e personale, l’ideale è uno specchio decorato da un pensiero, una citazione o un verso poetico, utilizzando lettere adesive.

– Conclusioni

Dai bagni di lusso alle soluzioni semplici ed economiche, ognuno può trovare facilmente il proprio stile di riferimento, sia per i gusti che per il budget disponibile.

Realizzare un bagno moderno e funzionale, arredato con raffinatezza e creatività non richiede necessariamente un investimento considerevole, e rappresenta un valore aggiunto per l’intero ambiente abitativo.

Ad esclusione delle soluzioni di arredo bagno molto particolari, ad esempio gli ambienti di design o dove siano presenti materiali preziosi come marmo, pietra naturale, rame o cristallo, anche con una spesa contenuta è possibile ottenere un risultato eccellente e dal piacevole effetto.

Casina Mia

Casina Mia e' il portale dedicato al mondo della casa. Ogni settimana recensioni, consigli e approfondimenti per aiutarti a vivere la tua casa al 100%.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.