– Conoscere l’estrattore Hurom Hu 500

L’estrattore Hurom Hu 500 è uno slow juicer di elevato livello, che presenta interessanti caratteristiche.

Si tratta di un estrattore Hurom di prima generazione, quindi precedente al modello Hu 700 ed infatti, rispetto ad esso presenta alcune differenze sia per quanto riguarda le dimensioni che le specifiche tecniche.

Per procedere a un’analisi dettagliata delle caratteristiche dello slow juicer Hu 500 è necessario prendere in considerazione i principali aspetti tecnici ed estetici dell’estrattore.

4.6
HUROM HU 500

Proprio per questo motivo, in questa recensione verranno esaminati i seguenti parametri parametri:

– il design e i materiali di costruzione;
– la tecnologia di estrazione e le caratteristiche della coclea;
– la potenza del motore;
– le caratteristiche di componenti e accessori;
– la facilità di lavaggio e manutenzione.

Bisogna ricordare che questi parametri rappresentano il metodo di confronto tra i diversi modelli di slow juicer per cui, quando si dovrà decidere se optare per un tipo di estrattore o per un altro, si dovranno necessariamente valutare questi aspetti, cercando di evitare una scelta effettuata solo basandosi sul punto di vista estetico.

Design e materiali di costruzione

L’estrattore di succo Hurom Hu 500 presenta un design semplice ed essenziale. Disponibile in tre differenti colorazioni, bianco, grigio e rosso, si pone come un elettrodomestico elegante e dall’ingombro ridotto.

Le dimensioni sono di 21.8x16x40.5 centimetri mentre il peso è poco meno di sei chili. L’altezza relativamente alta dell’estrattore è dovuta alla tecnologia di estrazione: il modello Hu 500 di Hurom, infatti, è un estrattore verticale.

Il diametro del tubo di inserimento della frutta è di cinque centimetri, si tratta di una dimensione standard, anche se non eccessivamente comoda per l’inserimento dei pezzi più grandi che, pertanto, vanno sempre tagliati.

Per quanto riguarda la scelta dei materiali va sottolineato che questo slow juicer è realizzato in plastiche di ottima qualità. Si tratta di plastiche dure, altamente resistenti a urti, graffi e abrasioni e, soprattutto, realizzate specificamente per uso alimentare.

Filtri e coclea sono prodotti in Ultem, uno dei tipi di plastica più resistente oggi prodotto e, inoltre, completamente privo di elementi nocivi e tossici come il Bisfenolo A.

Questo rende l’Hu 500 di Hurom un estrattore BPA free, ossia non solo resistente ma anche altamente sicuro perché privo di qualsiasi componente tossica o nociva per la salute dell’uomo.

La tecnologia di estrazione e le caratteristiche della coclea

Il modello Hu 500 di Hurom è uno slow juicer che fa uso di una tecnologia di estrazione brevettata: la Slow Squeezing Technology (SST). Questa rappresenta una modalità di estrazione che punta a garantire il perfetto mantenimento di tutte le proprietà nutritive del succo.

Non bisogna dimenticare che la tecnologia di estrazione rappresenta un elemento fondamentale, in grado di differenziare la qualità del succo ottenuto. Se si è alla ricerca di un estrattore che non solo assicuri un succo dall’ottimo sapore ma anche dall’elevato contenuto in nutrienti, allora è fondamentale valutare con attenzione anche la tecnologia di estrazione.

Nello specifico, la SST è realizzata in modo da garantire un’estrazione lenta e delicata del succo. La frutta e la verdura inserite nell’estrattore non vengono tritati dalle lame o macinati, ma spremuti in maniera da evitare stress e ossidazione a enzimi, vitamine ed altri nutrienti.

Tramite questa tecnologia brevettata, lo slow juicer Hu 500 riesce ad estrarre fino al 35% di succo in più rispetto ai normali estrattori di succo.

Un altro punto di forza di questa tecnologia di estrazione è dato dalla coclea e dalla sua struttura e modalità di funzionamento. Questa pressa gli alimenti in maniera tale da assicurare un’operazione senza alterazione della temperatura.

L’estrazione avviene quindi a freddo, condizione fondamentale per assicurare la corretta conservazione di tutti i nutrienti del succo. Con l’estrattore a freddo Hurom, quindi, si eviterà l’ossidazione delle vitamine e, soprattutto, la degradazione degli enzimi. Questi ultimi sono infatti particolarmente sensibili al calore.

La coclea è a doppia lama e, come già evidenziato, è realizzata in Ultem ed è BPA free. Inoltre, essa è caratterizzata da un doppio verso di rotazione.

Quindi, se durante l’estrazione del succo alcuni alimenti dovessero rimanere incastrati tra le spire della coclea perché troppo duri, basterà invertire il senso di rotazione per poterli disincastrare senza dover interrompere la produzione del succo stesso.

La potenza del motore

Il motore è un altro elemento fondamentale per la definizione della qualità di un estrattore di succo. A differenza di quanto avviene solitamente con i più comuni elettrodomestici, la potenza del motore di un estrattore non è connessa alla velocità di funzionamento ma a un altro importante parametro, ossia quello dell’autonomia di lavoro.

Il motore del modello Hu 500 di Hurom è un monofase a induzione a due cavalli di potenza, per un wattaggio pari a 150 watt. La sua garanzia è di cinque anni, mentre gli altri elementi dell’estrattore presentano una garanzia di due anni.

Per quanto riguarda la velocità, essa è di ottanta giri al minuto. Si tratta di una velocità standard, tipica degli estrattori di tipo verticale, che solitamente presentano un numero di giri al minuto compresi tra i quaranta e i cento.

L’Hurom Hu 500 presenta inoltre un’autonomia di lavoro di trenta minuti. Questo significa che l’estrattore può essere utilizzato per circa mezz’ora prima di dover essere spento per evitare surriscaldamento del motore.

In caso di distrazione, se si opera per un tempo maggiore, l’estrattore si spegnerà automaticamente e non potrà essere rimesso in funzione fino a che il motore non si sia nuovamente raffreddato.

Il corretto mantenimento della temperatura dell’estrattore è legato sia a motivi di sicurezza (bisogna infatti evitare il surriscaldamento del motore) che alla corretta realizzazione del succo, la cui estrazione deve avvenire a freddo.

Infine va detto che il motore, per quanto caratterizzato da un’elevata potenza, è molto silenzioso. Esso presenta una rumorosità di quaranta decibel, il che significa che può essere utilizzato senza dare fastidio a qualsiasi ora del giorno e della notte.

La presenza di piedini anti-scivolo, inoltre, annulla la possibilità di vibrazioni assicurando il mantenimento di una rumorosità molto bassa.

– La praticità d’uso dell’Hurom Hu 500

Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa...
164 Reviews
Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa...
  • Estrattore di succo a bassa velocità 80 giri per...
  • Due filtri inclusi, Materiali BPA free
  • Manuale d'uso in Italiano e Inglese
  • Colore: grigio Cobalto
  • Garanzia ufficiale Italia, 10 Anni sul motore e 2...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-21 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Gli aspetti presentati in precedenza permettono di valutare, dal punto di vista tecnico, la qualità di un estrattore. Tuttavia, nel momento in cui si procede con la scelta è importante prendere in considerazione anche altri aspetti, ossia quelli pratici.

Un buon estrattore di succo deve avere in dotazione alcuni accessori e, soprattutto, deve presentarsi come un elettrodomestico pratico da usare e da lavare.

In media, gli estrattori di succo presentano un gran numero di componenti, perciò prima dell’acquisto è necessario assicurarsi che essi siano pratici, facilmente montabili e smontabili e, soprattutto, lavabili sia a mano che in lavastoviglie.

Viceversa, uno slow juicer poco pratico da utilizzare rappresenterà un peso e, probabilmente, dopo i primi utilizzi verrà messo da parte perdendo la possibilità di realizzare succhi di frutta di ottima qualità.

Diventa quindi fondamentale, nella valutazione degli aspetti di un estrattore, non soffermarsi solo alle specifiche tecniche ma assicurarsi che anche gli aspetti pratici siano di elevato livello.

Le caratteristiche di componenti e accessori

L’estrattore Hu 500 di Hurom è caratterizzato da un gran numero di componenti e accessori che lo rendono pratico e funzionale nell’utilizzo.

Al momento dell’apertura della confezione si potrà visionare il manuale di istruzioni, che permetterà di comprendere le modalità di montaggio dell’estrattore stesso. Si tratta di un’operazione molto semplice e intuitiva che con un poco di pratica può essere effettuata in meno di un paio di minuti.

Tra i diversi accessori, per prima cosa va evidenziata la presenza di due differenti tipi di filtri, uno a grana sottile e l’altro a grana larga. L’uso dell’uno o dell’altro è legato al tipo di succo che si desidera ottenere.

Per succhi di frutta leggeri, senza polpa e fibra si dovrà utilizzare il filtro a grana sottile. Se, invece, si vuole realizzare un frullato, un succo ricco di polpa o una vellutata di verdure, si dovrà procedere con l’utilizzo del filtro a grana grossa.

Il succo estratto viene raccolto in una caraffa mentre la polpa e i materiali di scarto saranno convogliati in un secondo contenitore. Le due caraffe, della volumetria di un litro, sono entrambe offerte in dotazione.

Quando si prepara il succo è necessario ricordare che esso dovrà andare consumato subito. Le vitamine contenute nella frutta, infatti, sono altamente volatili e facilmente ossidabili per cui non è consigliabile conservare il succo di frutta all’interno della caraffa per tempi superiori al paio di ore.

Lo spazzolino per la pulizia dei filtri

Uno tra gli accessori più utili che viene offerto in dotazione è sicuramente lo spazzolino per la pulizia dei filtri. Si tratta di un prodotto specifico, che presenta setole di una durezza tale da assicurare la perfetta rimozione di residui di alimenti tra le maglie dei filtri e, allo stesso tempo, non intaccare né rovinare i filtri stessi. Lo spazzolino può essere utilizzato anche per la pulizia di altri elementi dell’estrattore.

La facilità di lavaggio e manutenzione

Questo slow juicer si caratterizza non solo per l’elevata qualità tecnica e per la facilità d’uso ma anche per la praticità con cui possono essere lavati i diversi componenti. Dopo l’uso, inserendo una piccola quantità d’acqua all’interno dell’estrattore, si potrà procedere con una prima auto-pulizia della coclea e delle parti interne.

Successivamente, sarà necessario smontare completamente l’estrattore e lavare singolarmente i diversi componenti. Come si può facilmente comprendere, però, questa fase risulterà semplificata grazie all’operazione precedente.

Tutti i componenti e gli accessori possono essere lavati sotto l’acqua corrente. Per eliminare i residui di frutta o verdura che restano incastrati all’interno dei filtri è necessario utilizzare lo spazzolino in dotazione di cui si è già parlato.

Per gli altri elementi è possibile aiutarsi con una spugna morbida cercando di evitare detergenti aggressivi. Si può scegliere di lavare in lavastoviglie la maggior parte dei componenti, ad eccezione naturalmente del corpo motore.

Meglio evitare il lavaggio a macchina anche per i filtri. In ogni caso, l’uso della lavastoviglie è consentito purché si faccia uso di programmi caratterizzati da temperature non troppo elevate.

Come conservare l’estrattore dopo l’uso

La pulizia totale dell’estrattore è molto rapida, purché essa venga effettuata subito dopo ogni utilizzo. Per una corretta conservazione e per mantenere tutti gli elementi sempre come nuovi è fondamentale assicurarsi di lavare alla perfezione tutti i componenti e di non accontentarsi di una pulizia parziale.

Inoltre, bisogna sempre ricordare di asciugare con cura tutti gli elementi dopo il lavaggio: in tal modo si eviterà la formazione di incrostazioni di calcare che, alla lunga, potrebbe danneggiare l’elettrodomestico.

– Vantaggi e svantaggi dell’Hu 500 di Hurom

Nella valutazione delle caratteristiche tecniche e nella praticità dello slow juicer Hu 500 di Hurom è possibile individuare alcuni punti di forza e alcuni piccoli difetti.

Va ricordato, tuttavia, che si sta parlando di un elettrodomestico di fascia di prezzo medio-alta per cui più che veri e propri difetti, si potranno riscontrare elementi che potevano essere migliorabili ma che non inficiano sulla qualità e la produzione del succo.

Inoltre non bisogna dimenticare che questo estrattore è di tipo verticale per cui alcune caratteristiche, come ad esempio l’elevata estensione in altezza, non verranno presi in considerazione nell’analisi dei pro e dei contro in quanto si tratta di aspetti strettamente legati alla struttura dell’elettrodomestico.

h3: I vantaggi nell’uso dell’estrattore Hurom Hu 500

Uno dei principali vantaggi nell’utilizzo di questo slow juicer è sicuramente quello relativo alla facilità d’uso. L’estrattore di succo Hurom Hu 500 è un elettrodomestico di livello tecnologico avanzato: tuttavia, nonostante sia caratterizzato da un gran numero di componenti e accessori, è facilissimo da assemblare e da utilizzare.

Inoltre, è dotato di un manuale di istruzioni completo di illustrazioni e spiegazioni grafiche. Questo particolare aiuta a comprendere immediatamente le varie modalità d’uso per la realizzazione di succhi, frullati o estratti di verdura.

Un altro aspetto che rende particolarmente vantaggiosa la scelta di questo estrattore è dato dal numero e dalla praticità di accessori. Alcuni possono sembrare solo piccoli dettagli, ma assicurano un migliore e più pratico utilizzo dell’estrattore stesso. Si pensi, ad esempio, al tappo anti-goccia.

Questo può essere utilizzato in due differenti maniere, a seconda delle esigenze. Nel primo caso va inserito per evitare il gocciolamento del succo residuo che, spesso, rimane all’interno del tubo di emissione.

Una seconda modalità di utilizzo del tappo è quella che blocca l’uscita del succo durante la fase di estrazione. Tale scelta permette di miscelare al meglio succhi ottenuti da frutta differente, Inoltre, se si sceglie di non bere subito il succo dopo la preparazione, la chiusura assicura una maggiore protezione dall’ossidazione dei nutrienti.

Ancora, un particolare vantaggioso di questo estrattore è dato dalla presenza dei due differenti filtri. Gli estrattori di livello medio offrono in dotazione un unico filtro, non offrendo la possibilità di scelta tra succhi più o meno densi a seconda dei gusti o delle esigenze. Con l’estrattore Hu 500 sarà possibile scegliere se realizzare succhi più acquosi o densi semplicemente cambiando il filtro.

Infine, l’estrattore è dotato di una funzione di pulizia automatica che permette di velocizzare il lavaggio dei singoli componenti.

Gli svantaggi dell’estrattore Hu 500

Nella valutazione degli aspetti negativi di questo estrattore è giusto specificare che si tratta soprattutto di problemi legati agli accessori e che quindi non vanno ad inficiare sulla qualità o la bontà del succo prodotto.

Per prima cosa, quindi, va sottolineato che il tubo per l’inserimento degli alimenti presenta un diametro non molto pratico: questo significa che frutta e verdura dovranno essere tagliati a pezzi piccoli prima di essere inseriti al suo interno con conseguente perdita di tempo.

Bisogna poi evidenziare che il prezzo dell’elettrodomestico è elevato: tuttavia, come già è stato ricordato in precedenza, questo estrattore è un apparecchio di fascia medio-alta: la qualità delle plastiche usate e la tecnologia di estrazione di alto livello presentano infatti dei costi.

Infine, se si vuole essere pignoli sull’aspetto pratico, è necessario evidenziare che l’estrattore non dispone di una funzione avvolgi-cavo: il cavo di alimentazione andrà quindi sempre legato con un filo metallico per poterlo conservare in maniera corretta evitando che si rovini.

– Per concludere

Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa...
164 Reviews
Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa...
  • Estrattore di succo a bassa velocità 80 giri per...
  • Due filtri inclusi, Materiali BPA free
  • Manuale d'uso in Italiano e Inglese
  • Colore: grigio Cobalto
  • Garanzia ufficiale Italia, 10 Anni sul motore e 2...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-04-21 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Lo slow juicer Hurom Hu 500 è un estrattore di livello medio-alto, caratterizzato da tecnologie avanzate ma, allo stesso tempo, di facile utilizzo.

Può essere considerato un elettrodomestico molto utile, soprattutto per le famiglie con bambini o per quanti amano seguire uno stile di alimentazione naturale.

Le sue qualità tecniche e la sua praticità ne permettono un utilizzo quotidiano non solo per la realizzazione di succhi di frutta, ma anche per frullati e vellutate di verdure.

Facile da lavare e manutenere, è sicuramente un estrattore da scegliere se si cerca un modello di ottima qualità, in grado di assicurare la produzione di succhi ricchi di nutrienti.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.