Se appartieni alla generazione degli anni Settanta – Ottanta, assocerai la parola “greca” alle linee decorative che la maestra ti faceva disegnare sul quaderno. Così come esiste la greca disegnata, tuttavia, esiste anche la greca muro: una decorazione adesiva che serve per abbellire le pareti di casa.

In questa guida te la presenteremo nel dettaglio, illustrandoti gli stili che hai a disposizione e aiutandoti a scegliere quello perfetto per te, anche in base all’ambiente della casa che intendi decorare. Quindi, se sei curioso di saperne di più, prosegui con la lettura e scopri la greca murale perfetta per te!

– Tipologie di greca adesiva: scopri le opzioni

Le greche da muro possono presentare una varietà di disegni e stili, ma solitamente sono costituite da motivi geometrici, come linee rette, curve e intrecci. Alcuni esempi comuni di queste bellissime decorazioni includono:

  • Greche classiche: questa prima tipologia si ispira all’arte e all’architettura dell’antica Grecia e Roma, in quanto le decorazioni proposte richiamano quelle dei templi creati da queste civiltà.
  • Greche geometriche: si tratta di decorazioni composte da svariati motivi geometrici.
  • Greche floreali: il design proposto, in questo caso, comprende foglie ed elementi floreali, aggiungendo così un tocco di natura e bellezza alla decorazione murale.
  • Greche astratte: questa tipologia di greca muro comprende disegni non figurativi, come linee curve e forme geometriche stilizzate, che conferiscono alla parete un aspetto piacevolmente contemporaneo.
  • Greche personalizzate: l’ultima tipologia comprende le greche personalizzate, realizzate secondo i tuoi gusti ed esigenze personali.

greca muro

Come puoi vedere tu stesso, di greche per pareti ce ne sono davvero tantissime: sta a te individuare il motivo decorativo più idoneo a seconda dell’uso che intendi farne.

– Greca muro: come scegliere quella perfetta per la tua casa

Grazie alla loro grande versatilità, le greche da muro possono presentare rese estetiche molto differenti, anche a seconda di dove decidi di posizionarle. Un esempio, a tal proposito, è dato dalla greche adesive poste ai margini della parete, chiamate anche “bordi per pareti”.

La posizione, ad ogni modo, non è l’unico fattore da tenere in considerazione nella scelta della tua fascia decorativa da parete. Per essere certo di scegliere quella perfetta per la tua casa, dovresti infatti:

  • Valutare il tuo stile personale, orientandoti verso il design e la decorazione che ti piacciono di più. Chiediti per esempio se preferisci i motivi geometrici o quelli floreali, così da andare per esclusione.
  • Basati sull’arredamento preesistente e cerca di capire quale decorazione si sposerebbe meglio.
  • Tieni conto delle dimensioni della stanza, in quanto le greche troppo grandi rischierebbero di “soffocare” una stanza piccola, mentre quelle troppo piccole risulterebbero insignificanti in un ambiente grande.
  • Presta attenzione ai colori della greca muro, scegliendone una in grado di sposarsi con le tonalità della stanza.
  • Pianifica la disposizione della greca decorativa, decidendo se applicarla su tutta la parete, lungo il soffitto, intorno a una finestra o come bordura di un oggetto che intendi valorizzare (es. un quadro). Disponila quindi in modo da ottenere l’effetto desiderato.

Questi consigli, ad ogni modo, funzionano a livello generale. Il problema potrebbe scattare nel momento in cui intendi disporre la greca adesiva in un ambiente specifico della casa, come ad esempio il soggiorno. In questo caso, infatti, devi anche tenere conto dell’uso che fai della stanza in questione e regolarti di conseguenza.

Rimanendo nell’ambito del soggiorno, trattandosi del cuore della casa, dovresti scegliere una greca in grado di rispecchiarne lo stile, basandoti per l’appunto sull’arredamento preesistente.

Se hai optato per un arredamento classico, dovresti quindi scegliere una decorazione astratta o geometrica, così da riprenderne la filosofia. In alternativa, potresti anche abbinare la greca a decorazioni preesistenti: se ti piacciono le piante e ne hai già sistemata qualcuna nel soggiorno, perché non completare l’opera con una striscia adesiva a tema natura?

greca muro soggiorno

Un altro ambiente che si presta molto bene a essere decorato con le greche da parete è senz’altro la cucina. In questo caso, puoi perfino ricorrere alle piastrelle adesive, in grado di conferire alla stanza un autentico tocco di eleganza, perfetto con qualsiasi stile! Data l’umidità normalmente presente in cucina, tuttavia, presta attenzione al materiale con cui è realizzata la greca: l’ideale sarebbe infatti quello di sceglierne una in vinile o PVC, in grado di resistere efficacemente ad acqua e vapore.

greca cucina

Per il bagno vale un discorso analogo a quello della cucina. Anche qui, infatti, sarebbe meglio scegliere una greca adesiva realizzata con materiali resistenti all’umidità e possibilmente facili da pulire. Quanto al design decorativo, invece, puoi sempre optare per le geometrie delle piastrelle o, perché no, perfino per un raffinato mosaico!

greca muro bagno

– Applicazione e manutenzione delle greche adesive

L’estetica della tua greca muro passa anche attraverso la sua applicazione: un lavoro semplice, ma che richiede al contempo una grande precisione. La prima cosa da fare è infatti quella di agire sulla superficie oggetto dell’installazione, assicurandoti che appaia perfettamente liscia e pulita.

Una volta che la superficie sarà pronta, dovrai misurare accuratamente la parete e segnare il punto in cui intendi applicare la greca. Per appiccicarla, stacca il supporto adesivo sul retro e inizia a premerla contro il muro, agendo con molta calma e prendendoti tutto il tempo che ti serve. Presta attenzione all’eventuale formazione di bolle d’aria, pressando la greca con le dita così da renderla perfettamente aderente alla parete.

Per quanto semplici, queste istruzioni vanno seguite passo passo, poiché dall’esito del tuo lavoro dipenderà la futura resa estetica della greca decorativa. Fermo restando il fatto che un minimo di manutenzione è comunque d’obbligo: i controlli periodici sono infatti indispensabili al fine di preservare la bellezza della tua decorazione, così come una pulizia regolare effettuata con acqua e un detergente delicato.

– Dove acquistare una greca muro di qualità

Se sei in cerca di greche da parete di qualità, devi anche sapere dove acquistarle. Online puoi trovare numerosi store che ti assicurano prodotti ottimali a prezzi convenienti, e uno di essi è senz’altro Amazon. Ciò nonostante, se punti ai negozi specializzati, puoi comunque acquistare sul web presso i seguenti store:

  • Wall-art;
  • Adesivi murali.
  • Ikea;
  • Leroy Merlin.

I primi due sono e-commerce specializzati nella vendita degli adesivi per muro, greche incluse. Gli altri sono invece gli store online di due noti marchi casalinghi che, pur non essendo incentrati esclusivamente su questa tipologia di prodotto, possono comunque assicurarti offerte interessanti.

– Conclusione: trasforma le tue pareti con le greche per muro

Se sei arrivato a leggere fino a qui, dovresti aver colto pienamente il grande potenziale delle greche adesive per parete. Per quanto possa sembrare incredibile, infatti, la semplice adozione di una o più di queste decorazioni può letteralmente rivoluzionare l’estetica di una stanza. E tutto questo a fronte di una spesa irrisoria e un’applicazione decisamente semplice.

Osserva per esempio questo questo bagno: la greca muro applicata presenta un design semplice e basico, il cui impatto è però notevole. Le sfumature rosa della decorazione riprendono infatti la tenue luce a led posizionata sul soffitto, all’insegna di una resa finale incredibilmente potente.

greca

Se apprezzi gli stili classici ed eleganti, invece, applicare una greca può aiutarti a valorizzarne l’effetto finale, come si evince chiaramente dalla raffinata bellezza di questa cucina.

greca muro

Un’idea particolarmente audace, infine, potrebbe essere quella di applicare grosse greche una di seguito all’altra, creando così una sorta di carta da parati. Tale soluzione, ad ogni modo, funziona solo nelle stanze di dimensioni particolarmente ampie, come ad esempio questo soggiorno.

greca

Ti piacciono queste idee? Se la risposta è sì, non ti resta che usarle come potenziale fonte di ispirazione per la tua casa, scoprendo così un modo semplice ma rivoluzionarlo per decorarla!

Eliana Tagliabue