Giardini e terrazzi costituiscono da sempre delle aree ambite, soprattutto per coloro che vivono in città. Avere l’opportunità di godere di un piccolo spazio verde, nel mezzo del grigiore del cemento, per molti rappresenta un autentico sogno, purtroppo non sempre realizzabile.

Per quanto progettare un giardino o un terrazzo in ambito urbano non sia un’impresa impossibile, infatti, è innegabile che richieda un certo impegno e, cosa più importante, una serie di nozioni in merito alla cura degli spazi verdi. In questo articolo ti suggeriremo quindi le migliori idee e soluzioni per la progettazione di giardini e terrazzi, aiutandoti a realizzare l’outdoor che hai sempre sognato.

– Idee creative per giardini e terrazzi urbani

Una delle idee maggiormente gettonate, nell’ambito degli spazi verdi urbani, prevede di realizzare un giardino pensile. Questa soluzione, ottima soprattutto se disponi di poco spazio, richiede tuttavia una progettazione minuziosa, che ti permetterà di creare un vero e proprio giardino sopra un tetto, un balcone o una terrazza.

Se l’idea ti attrae, pertanto, la prima cosa che dovrai fare consiste nel valutare attentamente la portata strutturale della superficie che ospiterà il tuo spazio verde, assicurandoti che possa sopportarne il peso.

Oltre a questo, dovrai anche considerare fattori importantissimi quali l’esposizione al sole, al vento e alle condizioni climatiche locali, poiché influenzeranno la scelta delle piante e la disposizione stessa del giardino.

Una volta effettuate queste operazioni preliminari, potrai infine dedicarti alla progettazione vera e propria del tuo giardino pensile. Per farlo, sarà indispensabile seguire un determinato iter, che comprende:

  • preparazione del terreno, installando un sistema di drenaggio e impermeabilizzando la superficie, così da proteggerla dall’umidità;
  • scelta delle piante, in base ai fattori già citati, alle tue preferenze personali e al tempo che avrai a disposizione per curarle;
  • scelta degli elementi decorativi, come statue, oggetti a tema e tutto ciò che può contribuire a rendere bello ed elegante il tuo giardino pensile.

giardini e terrazzi pensile

Questo iter dev’essere seguito nel rispetto dello spazio che hai a disposizione. Se disponi soltanto di un balcone, pertanto, dovrai puntare molto sui vasi, creando originali composizioni e optando magari per eleganti piante rampicanti.

In alternativa, se hai la fortuna di disporre di un terrazzo sufficientemente ampio, allora potrai sbizzarrirti ad arredarlo con appositi mobili per giardini e terrazzi, trasformandolo così in una vera e propria oasi di relax all’aria aperta.

terrazzo verde

– Ottimizzare gli spazi esterni in contesti urbani

Come ti abbiamo già spiegato, uno dei principali vantaggi dei giardini pensili è dato dal fatto di poterli realizzare anche negli spazi ristretti, a patto che soddisfino i già citati requisiti relativi a luce solare, protezione dagli agenti atmosferici, ecc. Il problema principale, ad ogni modo, è legato alla massimizzazione dello spazio, in quanto occorre trovare un modo per sfruttarlo come si deve.

Ebbene, in casi limite, potrebbe risultarti utile creare un giardino verticale, ossia uno spazio verde che si sviluppa in altezza anziché in lunghezza. Per farlo, puoi servirti sia dei classici vasi muniti di appendino, sia di soluzioni più creative come i pallet che, opportunamente sistemati, possono dare vita a un bellissimo spazio verde disposto verticalmente.

giardini e terrazzi con pallet

Questa soluzione ha inoltre il vantaggio di puntare su un sano riciclo ecologico ed è anche molto facile da mettere in atto. In alternativa, se preferissi realizzare il classico giardino orizzontale, puoi tentare di massimizzare lo spazio con l’aiuto dei porta vasi, molti dei quali sono dotati di un design accattivante. Sfruttando questi oggetti strategici, infatti, potrai raggruppare insieme più piante e guadagnare al contempo spazio prezioso.

Soluzioni pratiche per arredare terrazzi e balconi urbani

Il giardino, per quanto bello e suggestivo, rappresenta soltanto un primo passo nell’arredo dei terrazzi e dei balconi urbani. Se punti a ottenere un outdoor elegante, dovresti infatti predisporre anche un certo tipo di arredamento, che idealmente dovrebbe comprendere:

  • sedie e tavolino: se hai spazio a sufficienza, puoi predisporli in modo fisso, optando magari per eleganti poltroncine. In alternativa, puoi dotarti di modelli pieghevoli da predisporre al bisogno;
  • uno o più mobili dedicati allo stoccaggio, usati per contenere tutto ciò che potrebbe servirti fuori, come ad esempio le attrezzature per giardini e terrazzi;
  • una piccola zona adibita al relax, magari dotata di pouf e cuscinoni sui quali distendersi (soluzione fattibile soltanto sui terrazzi).

Tieni a mente che gli arredi per giardini e terrazzi devono essere fabbricati con materiali in grado di resistere alle intemperie, come ad esempio la plastica, il rattan, l’alluminio e il legno trattato.

Nel caso in cui la terrazza o il balcone fossero completamente scoperti, sarebbe bene dotarli di una copertura anti – pioggia e anti – sole, come una tenda da srotolare al bisogno o un pergolato fisso. In questo modo, infatti, proteggerai anche il giardino che hai creato.

– Conclusione: giardini e terrazzi in città per godersi l’estate

Per quanto il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di goderti il giardino in ogni stagione, l’estate rimane indubbiamente il periodo migliore: quello in grado di riservarti le maggiori soddisfazioni. Predisponendo il giusto arredamento, infatti, potrai goderti lunghi bagni di sole, accompagnati dal profumo intenso dei fiori che avrai piantato e coltivato.

Ma l’estate è bella soprattutto nelle ore serali e notturne, quando continua a fare caldo nonostante il sole sia tramontato da un pezzo. Da qui la necessità di arricchire il tuo outdoor con un’illuminazione adeguata, in grado di soddisfare tanto le necessità pratiche quanto quelle estetiche.

A tal proposito, puoi ricorrere ai sempre più sfruttati faretti a led o, se punti a una scelta più ecologica, alle lampade portatili che funzionano a batteria, ottime  per creare un’atmosfera suggestiva senza la necessità di installare in modo permanente.

giardini e terrazza illuminazione

Ma il vero protagonista dell’arredo outdoor sarà ovviamente il giardino che avrai creato. Potrai scegliere infatti se puntare sulla bellezza dei fiori, accettando però di vederli sfiorire nel periodo invernale; o prediligere le piante sempreverdi, assicurandoti così uno spazio verde 365 giorni all’anno.

O, ancora, optare per una soluzione più funzionale e realizzare un vero e proprio orto, coltivando piante che andranno ad arricchire i tuoi piatti. Qualunque sia la tua scelta, ti garantirà comunque dei grossi benefici: sia per quanto riguarda l’estetica dell’ambiente, sia relativamente al tuo benessere personale.

Eliana Tagliabue