– La gelatiera è utile?

La macchina gelato, diciamolo, non è esattamente un elettrodomestico che si è abituati ad avere in casa.

Tuttavia, al giorno d’oggi non è neanche raro sentire di amici o conoscenti che l’hanno acquistata e la usano regolarmente, producendo da sé i propri gelati artigianali, in poco tempo, con poca fatica e facilmente.

Per chi ama il gelato, effettivamente, la gelatiera ad uso domestico è una scelta utile e vincente.

5
Musso Mini 4080
5
Springlane Kitchen Elisa Gelatiera e Yogurtiera 2 in 1
4.3
Nemox Gelatissimo Exclusive

Questo per molti motivi, ad esempio:

– non sempre si ha un’ottima gelateria vicino casa;

– il gelato artigianale, quello veramente buono, ha costi piuttosto alti;

chi ama il gelato e lo mangia quotidianamente, magari anche come sostituto del pasto, ne consuma molto e non sempre si ha tempo e voglia di raggiungere la gelateria più vicina per procurarsi la propria porzione giornaliera;

una famiglia composta da più persone, magari con bimbi, dovrebbe sostenere spese importanti per offrire ogni giorno a tutti una coppa di gelato artigianale.

Quindi la risposta è sì. Acquistare una gelatiera è davvero un eccellente investimento. Alcuni potrebbero pensare che, però, avendo la macchina del gelato in casa si ritroverebbero a prepararne e mangiarne continuamente, magari influendo malamente sulla propria salute o sul controllo delle loro abitudini alimentari.

Nulla di più sbagliato: il gelato è un alimento antico, sicuro, nutriente e persino magro. Vediamo bene perché, cominciando dal principio.

– Un pò di storia

Il gelato è uno di quegli alimenti che mette d’accordo davvero tutti. Un cibo particolare, versatile, personalizzabile, che piace a chiunque e che ingolosisce persino coloro che solitamente non amano i dolci in modo particolare.

Per questo merita che si racconti la sua storia, anche perché continuando a leggere si scoprirà che c’è da esserne veramente orgogliosi. Il primo rudimentale tentativo di creare un gelato risale addirittura alla Bibbia.

C’è un passaggio, nell’universale e importante Testo Sacro, che descrive una scena durante la quale Isacco offre ad Abramo una ciotola di latte e neve. Il merito di aver realizzato il gelato, a prescindere dall’intuizione di Isacco, è però tutto italiano.

Il primo gelato artigianale è stato preparato a Firenze nel 1500 e fu opera di un architetto, Bernardo Buontalenti.

Buontalenti, cimentandosi nella preparazione di un dolce, decise di mischiare latte, panna e uova e pensò poi di refrigerare la crema ottenuta per renderla più soda e compatta e poterla sorbire con un cucchiaino.

Il risultato lo deliziò a tal punto che iniziò a distribuire la ricetta, a proporlo alle sue cene di rappresentanza finché i grandi pasticceri fiorentini non furono irrimediabilmente attratti da questo dolce e cominciarono a prepararlo e a venderlo.

– Diffusione del gelato nel mondo

Il palermitano Francesco Procopio dei Coltelli fu il primo italiano della storia ad esportare il gelato all’estero, precisamente a Parigi. Aprì il “Caffè Procope” il primo bar-gelateria di tutta la Francia. Questo locale esiste ancora ed è considerato uno dei bar più importanti, quotati e lussuosi della capitale francese, proprio per la sua storia così antica e interessante. Tuttavia, il vero boom del gelato lo si deve a Filippo Lenzi che, alla fine del 1700 aprì la prima gelateria in America.

Da quel momento in poi il gelato diventò un alimento universalmente conosciuto, venduto, apprezzato e consumato in enormi quantità in tutto il mondo. Eppure, gli inventori di questo eccezionale prodotto sono stati gli italiani e questo è bene saperlo e rivendicarlo orgogliosamente! Nel corso dei secoli, naturalmente, la ricetta originale è stata perfezionata, rivisitata e resa ancora più buona.

Gli esperti del settore hanno capito che la base del gelato era una crema estremamente versatile e l’hanno utilizzata per creare infinite varianti, sia nel gusto che nella consistenza che nella forma. Partendo dalla base di Buontalenti sono nati i gelati alle creme, alla frutta, sorbetti in cui il latte viene sostituito dall’acqua o dal succo di frutta.

Successivamente i pasticceri e i gelatai artigianali hanno cominciato a giocare sulla presentazione del gelato, dando origine al cono di cialda che funge da contenitore deliziosamente commestibile, ai biscotti ripieni di gelato, alle torte e, infine, ai panini e alle brioche imbottiti.

– Quanto piace il gelato?

I dati del Sigep, l’osservatorio del salone leader nel settore dei dolci artigianali, parlano chiaro. Il gelato piace a tutti e piace moltissimo. Nonostante la crisi economica, il crollo delle attività imprenditoriali e la chiusura di tanti negozi, le gelaterie hanno registrato un aumento delle vendite e dei guadagni di oltre il 10% negli ultimi cinque anni. Le gelaterie artigianali posizionate in zone strategiche, quindi nelle città turistiche soprattutto di mare e di lago, hanno raggiunto addirittura picchi di +15%.

Ogni anno, in tutto il mondo si vende gelato per oltre 15 miliardi di euro. È piuttosto chiaro, quindi, che il gelato non ha smesso di interessare, incuriosire e soprattutto deliziare i palati e che la sua ascesa, iniziata nel lontano 1500, è in continua crescita. Quali sono, secondo gli esperti, i motivi di questo continuo entusiasmo verso il gelato che da seicento anni a questa parte non accenna a diminuire e ad annoiare? La prima ipotesi è che non si tratta di un alimento statico.

Moltissimi dolci sono buoni, apprezzati e ritenuti classici senza tempo ma si tratta di prodotti che, da secoli, sono sempre uguali. Il gelato, invece, continua a rinnovarsi. I pasticceri ed i gelatai sono continuamente impegnati nello studio e nella ricerca di nuove ricette di gelato, abbinamenti, gusti. Questo rende il gelato una continua novità, tutta da scoprire nelle sue infinite varianti. Il motivo pratico, invece è un altro.

Il gelato è un cibo che non esclude nessuna categoria quindi viene comprato e consumato davvero da tutti, avendo un bacino d’utenza pressoché infinito.

Ecco perché:

– ha una scala di dolcezza che ne copre tutti i gradi: esistono gusti di gelato dolcissimi, che soddisfano chi ama questo sapore ma ne esistono anche di neutri e, addirittura, di poco dolci. Basti pensare a gusti come il cioccolato fondente, il pistacchio o quelli molto moderni che prevedono persino l’utilizzo di ingredienti salati;

– la sua base neutra gli conferisce un sapore che viene percepito allo stesso modo sia dai bambini che dagli adulti, quindi piace a tutti;

– può essere consumato anche dalle persone con intolleranze alimentari, basta che scelgano il gusto o la preparazione adatta alle loro esigenze;

– non avendo consistenza né liquida né solida è perfetto a tutte le età, dai bimbi piccolissimi che non hanno ancora i denti fino ad arrivare agli anziani, che spesso rinunciano al dolce perché troppo croccanti;

si adatta a qualunque occasione di consumo: sostitutivo del pasto, conclusione di pranzo o cena, merenda, spuntino mattutino. Il gelato si mangia volentieri ad ogni ora, con qualsiasi temperatura e in qualsiasi momento.

– Il gelato: fa bene? Fa male? Fa ingrassare? E per i bambini?

Come tutti ben sappiamo, la scienza della nutrizione è una materia in continuo aggiornamento e le linee guida su una sana e corretta alimentazione cambiano, spesso diametralmente, di anno in anno. Fino a qualche anno fa, il gelato veniva considerato un dolce e, come tale, un alimento grasso, nemico della linea e della glicemia, da somministrare con cautela ai bambini e a tutte le persone con necessità di controllare il peso.

A sorpresa però, nel 2013 il famosissimo Professor Migliaccio, nutrizionista spesso anche ospite di importanti salotti televisivi, lancia la dieta del gelato per perdere qualche chilo in vista della prova costume. Naturalmente, gli italiani sono restati sorpresi, per non dire sbigottiti: si può mangiare il gelato e considerarsi a dieta? Pare proprio di sì.

Ed ecco come fare e perché, secondo questo illustre dietologo:

– il gelato rappresenta un pasto ottimamente bilanciato. Infatti contiene carboidrati ( zucchero, frutta ) proteine ( latte e uova ) e grassi ( panna ) in un rapporto ottimale tra loro. Una coppa di gelato, neanche troppo piccola ma di circa 200 grammi, può sostituire un pasto senza compromettere nessun tipo di dieta, neanche un regime ipocalorico;

– se si ama il gelato alla frutta, più leggero, due palline di gelato possono essere consumate come dolce alla fine del pasto o come spuntino anche in dieta;

tutti i gelati a base di latte vegetale, con frutta, rientrano perfettamente negli alimenti consentiti dalle diete vegetariane e vegane;

– i gelati che usano lo yogurt al posto della panna sono poco calorici e non compromettono nemmeno i regimi alimentari più ristretti.

E per quanto riguarda i bimbi? Niente paura. La vecchia regola che ai bimbi non si devono dare troppi dolci non vale per il gelato. Anzi.

Come tutte le neo-mamme sanno benissimo, la merenda obbligata dei bimbi in svezzamento è costituita dal classico yogurt. E, come tutte le mamme sanno, per molti bambini il momento della merenda è un disastro proprio perché non tutti apprezzano il retrogusto leggermente acido di questo latticino.

I pediatri nutrizionisti moderni hanno sdoganato il gelato o il frozen yogurt anche per i bimbi in svezzamento, quindi dagli 8 mesi in su: naturalmente bisogna scegliere dei gelati molto semplici, evitare quelli alla crema o quelli fatti con frutta non ancora concessa a quell’età.

Una coppetta di gelato alla panna, alla vaniglia, allo yogurt o alla banana è, però, considerata la merenda perfetta per tutti i bambini, compresi quelli piccolissimi. Un modo non solo per nutrire in modo bilanciato il bimbo ma, soprattutto, per convincerlo a fare un piccolo pasto tra pranzo e cena, cosa che non sempre è facile.

– Se il gelato è un alimento così prezioso, perché molti esperti di nutrizione continuano ad essere scettici? Questione di qualità!

Stabilito che il gelato è oggettivamente un ottimo alimento sotto il profilo nutrizionale, c’è da capire come mai alcuni pediatri e nutrizionisti non lo consiglino.

Il motivo è semplice: quando si parla di gelato, nella maggior parte dei casi, le persone pensano al gelato confezionato, a quelli comprati al supermercato, ai gelati-stecco, alle coppette preconfezionate. Quelli non sono alimenti sani ma non per colpa del gelato, bensì perché pieni di conservanti, coloranti e additivi.

Il gelato buono, salutare, prezioso anche per le diete e per l’alimentazione dei bimbi è solo ed esclusivamente quello artigianale.

Quali sono le virtù del gelato artigianale? Eccole:

– è preparato quotidianamente, quindi freschissimo;

non contiene nessun conservante, colorante, additivo, acidificante o dolcificante con aspartame o altri elementi potenzialmente tossici;

– viene preparato con ingredienti freschi e di altissima qualità;

– viene preparato in laboratori a norma, seguendo tutte le regole di igiene e di corretta manipolazione degli alimenti, incluso il rispetto della catena del freddo.

E gli svantaggi? Pochi ma importanti:

Il prezzo. Come tutte le cose di qualità, il gelato artigianale ha un costo decisamente elevato. Questo può non essere importante se durante una passeggiata ci si concede un cono o una coppa, ma può essere un problema se si ama avere il gelato a casa da mangiare a sazietà ogni volta che se ne ha voglia;

a volte non ci sono gelaterie vicino casa propria quindi rifornirsi di questo ottimo alimento diventa complicato.

Bisogna quindi rassegnarsi a rinunciare al gelato?

Bisogna accontentarsi dei gelati da supermercato per sé e i propri bimbi? Assolutamente no. Basta acquistare una gelatiera e produrre in casa il gelato artigianale che si vuole, a un prezzo irrisorio e scegliendo personalmente i migliori ingredienti.

– Gelatiera con compressore o ad accumulo? Le tipologie di macchine per gelato: vantaggi e svantaggi

Abbiamo quindi compreso che mangiare gelato e produrlo in casa propria è sicuramente una buona idea. Adesso resta da capire come scegliere una buona gelatiera, che si riveli un investimento intelligente, utile alle personali necessità e che duri nel tempo assicurando anni e anni di buon gelato sempre fresco, appena fatto, genuino e salutare. Cosa valutare prima dell’acquisto di una gelatiera?

Ecco alcuni spunti di riflessione:

le dimensioni della gelatiera: in commercio ne esistono alcune piuttosto ingombranti e più solide e altre più piccoline, da riporre comodamente in un cassetto o in un mobiletto. Se si ha una bella cucina con tanto spazio disponibile, è sicuramente meglio scegliere un modello importante, se invece si pensa di voler riporre la gelatiera e tirarla fuori solo al bisogno l’ideale è una compatta;

quanto gelato si vuole produrre: se si ha in mente di cimentarsi nella preparazione del gelato solo occasionalmente è bene scegliere un modello con una capacità moderata. Se invece non si vede l’ora di avere la gelatiera per sperimentare e gustare ogni giorno una ricetta nuova, meglio optare per un modello più capace;

che tipo di gelato si ama: se si preferisce un gelato classico e semplice basterà una piccola gelatiera basic, se invece l’idea è quella di variare e sperimentare ricette alla frutta, alle creme, con aggiunta di frutta secca, sorbetti, frappè e semifreddi bisognerà scegliere una gelatiera semi-professionale.

A questo punto è arrivato il momento di decidere se si preferisce la gelatiera ad accumulo o la gelatiera con compressore. Cosa significa esattamente? Il gelato non è semplicemente una crema messa a congelare nel freezer. La peculiarità e l’unicità del gelato sta nel fatto che viene raffreddato durante la sua lavorazione e montatura. Solo così si ottiene quel risultato cremoso, morbido, soffice e perfettamente amalgamato che, abbinato alla freschezza, lo rende irresistibile.

Per ottenere questo, è necessario che il contenitore nel quale si pone la crema di base per montarla sia freddo, più o meno come un freezer. La gelatiera è nata proprio su questo principio: è un piccolo congelatore aperto nel quale si può lavorare. Esistono due tipi di gelatiere: quella ad accumulo e quella con compressore. Come funzionano e quali vantaggi e svantaggi presentano?

La gelatiera ad accumulo è composta da un motore che fa girare le palette per montare la crema, che diventerà gelato, e un cestello. Tra le pareti del cestello c’è un liquido in grado di congelarsi e di restare freddo per un tempo sufficiente alla realizzazione del gelato. Per preparare il gelato con una gelatiera ad accumulo, quindi, è necessario mettere il cestello in freezer e aspettare che si congeli. A quel punto basterà rimontare il contenitore sulla base della gelatiera e iniziare la lavorazione.

I vantaggi di questa tipologia di gelatiera:

– è più economica e generalmente, a parità di prestazioni rispetto ad una con compressore, ha un prezzo più basso;

– è più piccola, per fare in modo che il cestello abbia le dimensioni adatte per stare comodamente nei congelatori standard;

– è più veloce, perché il gelato deve montarsi in tempi utili affinché il cestello non si scaldi troppo.

Gli svantaggi:

– il cestello occupa spazio in freezer, chi è abituato ad avere molte scorte di surgelati potrebbe dover rinunciare al gelato proprio perché non ha sufficiente posto;

non permette tutte le preparazioni, per esempio alcune ricette non vengono bene con la gelatiera ad accumulo perché necessitano di una lunga lavorazione;

allunga i tempi di preparazione, dato che si deve aspettare che il cestello congeli.

La gelatiera con compressore, invece, è effettivamente un piccolo freezer. Il compressore, seppure di dimensioni minori, funziona esattamente come quello del congelatore e porta a bassa temperatura il contenitore per tutto il tempo che si desidera, mantenendola sempre costante.

I vantaggi:

– dà un risultato professionale su tutte le preparazioni, non solo di gelato ma anche di sorbetti, semifreddi, basi per torte-gelato, cheesecake gelate e molte altre versioni;

è immediata, nel senso che se viene voglia di preparare un gelato basta inserire la presa di corrente e accenderla e, in tempi brevi, la gelatiera è pronta all’uso;

è pratica, facilissima da usare, spesso caratterizzata da programmi pre-impostati, che minimizzano qualsiasi rischio d’errore e conseguente spreco di ingredienti.

Gli svantaggi:

– è più costosa;

– è più grande.

Partendo dal presupposto che ognuno deve scegliere la gelatiera che preferisce, in base alle proprie abitudini, gusti, necessità e idee personali, in linea di generale si può dire che la gelatiera ad accumulo è molto adatta ai single, alle coppie o a chi vuole comprarla per produrre, ogni tanto, piccole quantità di gelato con ricette semplici.

La gelatiera con compressore è forse più indicata per le famiglie che hanno intenzione di provare diverse ricette, di preparare tutti i giorni il gelato per la merenda dei bambini, che hanno bisogno di produrne quantità più ingenti e che, magari, devono soddisfare gusti diversi. Ad esempio, se qualcuno in famiglia ama le creme, e altri la frutta, bisognerà effettuare due lavorazioni.

Allo stesso modo, se si vuole accontentare chi ama il gelato e anche chi desidera il sorbetto, bisognerà utilizzare due ricette diverse. In questo caso, il cestello freddo ad accumulo non terrebbe la temperatura giusta per tutto il tempo e andrebbe ricongelato, procedimento che necessita di alcune ore.

– MIGLIORE GELATIERA AUTO-REFRIGERANTE: CLASSIFICA TOP 5

Nemox Gelatissimo Exclusive vince la medaglia d’oro e diventa prodotto top estate 2018!

1. Nemox Gelatissimo Exclusive

Nemox 0036610250 Gelatissimo Exclusive,...
16 Reviews
Nemox 0036610250 Gelatissimo Exclusive,...
  • Con il cestello estraibile inox per una perfetta...
  • Pochi prodotti genuini per un ottimo gelato.
  • Mantecatore per fare il gelato artigianale.

Una gelatiera che potrebbe tranquillamente competere per quelle di una piccola gelateria. Un prodotto completo, semi-professionale, robusto e solido, costruito con materiali di qualità eccellente e destinato a durare nel tempo. Si posiziona in una fascia di prezzo medio-alta ma questo è giustificato e coerente con l’alta qualità di questa gelatiera con compressore.

Nemox è un marchio top di gamma nel settore delle gelatiere, anche grazie al fatto che è un’azienda che si è specializzata esclusivamente in questo ramo. Ciò significa attenzione, competenza, continuo studio e concentrazione su un prodotto per poter progettare, realizzare e infine vendere solo elettrodomestici di qualità superiore sotto tutti i punti di vista.

Nemox Gelatissimo Exclusive infatti ricalca il funzionamento delle gelatiere professionali, pur essendo a misura di cucina casalinga e facilissima da utilizzare anche per i neofiti che vogliono cimentarsi per la prima volta nella preparazione del gelato artigianale. I materiali utilizzati sono plastica per la scocca esterna e acciaio inox per i componenti interni e il cestello estraibile. C’è da tenere presente che l’acciaio inox è l’unico materiale che non compromette assolutamente il sapore degli alimenti, anche se vi resta a contatto per molto tempo.

In una preparazione delicatissima come quella del gelato, dove gli ingredienti principali sono latte e panna, quindi con un gusto molto neutro, un materiale che non possa condizionarli è fondamentale. I tasti per i comandi sono pochissimi, intuitivi: questa gelatiera auto-refrigerante può davvero usarla chiunque senza paura di sbagliare, perché in pratica fa tutto da sola, semplicemente accendendola e selezionando il tipo di gelato che si vuole preparare.

Nemox Gelatissimo Exclusive realizza: gelato cremoso, gelato soffice o sorbetto, cambiando semplicemente la temperatura costante del cestello in automatico, in base alla scelta selezionata. Non c’è limite alla fantasia con questa gelatiera. Si possono realizzare: gelati alle creme, gelati alle creme con granella di qualsiasi ingrediente ad esempio frutta secca, cioccolato, pistacchio, gelati alla frutta e sorbetti alla frutta o alla verdura, a seconda delle preferenze.

Perché no, si può giocare con la propria creatività e fantasia, sperimentando gli abbinamenti preferiti o inventandone di nuovi. In ogni caso, nella confezione c’è un ricco ricettario, in modo da avere diverse preparazioni collaudate per cominciare a prendere confidenza con la preparazione del gelato o da usare come spunto per rivisitarle, arricchirle, personalizzarle.

Nemox Gelatissimo Exclusive, pur essendo molto solida e massiccia, non è grande e non ingombra eccessivamente: 38,5 x 25,5 x 22 cm. Ha una capacità di 1,7 litri, quindi può preparare fino a 1,5 kg. di gelato o più, se si sceglie di ottenerlo meno consistente. I tempi di preparazione sono piuttosto veloci: circa 20-25 minuti. Questo poi dipende molto dal tipo di ingredienti scelti: in genere il gelato alla frutta si prepara più velocemente, mentre le creme hanno bisogno di qualche minuto in più per raggiungere la giusta consistenza fredda e cremosa.

Il cestello è estraibile e si riaggancia a incastro, in modo da poterlo lavare comodamente e da poter anche pulire la scocca dell’elettrodomestico, per un’igiene perfetta. Le recensioni che ha ottenuto questa gelatiera sono davvero molto entusiastiche. Il pensiero comune è che realizza gelato buono come quello delle migliori gelaterie artigianali e che si tratta di un elettrodomestico davvero semplice da usare.

Inoltre, chi ce l’ha e la usa sottolinea che non è rumorosa e può essere utilizzata in qualsiasi momento della giornata senza nessun problema, né per sé né per gli altri componenti della famiglia o i vicini di casa. Un prodotto top, dal design accattivante, che non delude nemmeno l’occhio.

2. G3 Ferrari Cremosa Gelatiera

G3Ferrari G20035 Cremosa Gelatiera
70 Reviews
G3Ferrari G20035 Cremosa Gelatiera
  • Dimensioni: 39 x 25,5 x 27,5 cm
  • Sistema di raffreddamento a compressore
  • Vaschetta estraibile
  • Struttura in acciaio inox

Un brand completamente Made in Italy per rendere totalmente onore al fantastico gelato artigianale creato dagli italiani. G3 Ferrari Cremosa è una gelatiera con compressore che realizza gelati buonissimi, tanto quanto quelli delle più prestigiose gelaterie gestite da gelatai e pasticceri esperti e professionisti. È totalmente in acciaio inox. Questo significa che è: indistruttibile, antigraffio, antiruggine.

Inoltre, l’inox non altera il sapore degli alimenti e non conferisce al gelato strani retrogusti di plastica o metallo, cosa che può capitare quando si lavora per diverso tempo il latte, che è un ingrediente molto delicato. Misure: 39 x 25,5 x 27,5 per un peso di 11,2 kg. e una potenza di 150 watt. La capacità è di 1,5 kg. e permette di ottenere dai 700 grammi al 1,1 kg. di gelato, in base alla consistenza scelta.

È dotata di vaschetta estraibile, così da poterla lavare comodamente e perfettamente, senza perdere mai di vista l’igiene che, per quanto riguarda la preparazione del gelato è fondamentale, visto che si lavora con ingredienti freschi e facilmente degradabili come latte e panna. Inoltre, visto che si tratta di acciaio inossidabile, è bene ricordare che può essere trattata anche con disinfettanti per stoviglie tipo Amuchina, per una totale sicurezza senza rischio di rovinare o danneggiare la gelatiera.

G3 Ferrari Cremosa ha una particolarità: è dotata di un oblò trasparente, che permette di guardare il gelato durante la montatura. Questo è utile soprattutto se si hanno esigenze particolari riguardo la cremosità del gelato. Infatti, un gelato molto lavorato risulta più sodo, perfetto ad esempio per farcire biscotti o basi di cheesecake o torte gelato. Una lavorazione meno lunga fa ottenere un gelato più morbido, per gli amanti di questa consistenza più soffice e spumosa.

Potendo seguire il processo non c’è rischio di sbagliare: quando il gelato è diventato esattamente come lo si desidera si spegne la gelatiera e lo si estrae, senza nessuna sorpresa sgradita. Il display LCD, inoltre, segnala con spie luminose tutte le varie fasi del procedimento, per rendere il tutto ancora più pratico. La paletta arrotondata garantisce la giusta lavorazione del gelato, senza rischio che la panna si smonti rendendolo troppo liquido e poco spumoso.

I tempi di realizzazione sono piuttosto brevi: da 20 a massimo 50 minuti in base alla ricetta scelta. Il prezzo è in fascia media, adeguatissimo all’alta qualità dell’elettrodomestico. Con G3 Ferrari Cremosa Gelatiera si possono preparare gelati alla crema, alla frutta, granellati o con aggiunta di pezzetti, creme per torte gelato o cheesecake, gelati soffici e sorbetti di frutta o verdura.

Ottime le recensioni, che ne esaltano il design moderno ed elegante, la perfezione nel risultato perché realizza gelati e sorbetti davvero eccellenti e la facilità d’uso. Nella confezione c’è anche un manuale di ricette base, che offre begli spunti per procedere poi a personalizzarle ed a creare varianti fantasiose e creative in base ai propri gusti.

3. Musso Mini 4080

Gelatiera Autorefrigerante Musso Mini...
22 Reviews
Gelatiera Autorefrigerante Musso Mini...
  • MACCHINA PER GELATO INTERAMENTE IN INOX, definita...
  • COMPLETAMENTE AUTOMATICA..e' sufficiente ruotare...
  • SI PULISCE FACILMENTE Spatola,cestello,...
  • 100% MADE IN ITALY Fantastici...
  • COSA DICONO I NS CLIENTI : "Ottimo tutto:...

Un prodotto assolutamente classificabile come professionale. Si tratta di una gelatiera a compressore, Made in Italy, definita la Roll Royce delle gelatiere. Comporta un investimento leggermente più alto rispetto ad altri modelli ma questo è ampiamente giustificato dalla qualità del gelato che prepara, dalla facilità d’uso, dal lusso dei materiali impiegati per realizzarla e dalle prestazioni sovrapponibili a quella di una gelatiera professionale. È totalmente in inox, materiale indistruttibile e sicuro al 100% a contatto con gli alimenti.

Ha un design davvero particolare, infatti è di forma ovale, leggermente sollevata dal piano lavoro grazie a quattro piedini antiscivolo che, oltre a conferirle un aspetto deliziosamente retró e vintage, le donano stabilità e fermezza. Permette la preparazione di infinite ricette, tante da poter soddisfare tranquillamente tutti i gusti di un’intera clientela di un bar: gelati sodi, gelati soffici, gelati cremosiyogurt gelato, sorbetti, semifreddi, creme gelate e perfino granite.

Naturalmente ogni preparazione può essere fatta utilizzando qualsiasi ingrediente si desideri, senza porre alcun freno alla propria creatività e fantasia. Musso Mini 4080 è affidabile e sicura, molto semplice da usare perché totalmente automatica. Basta inserire gli ingredienti nel cestello, pigiare il tasto corrispondente alla preparazione che si desidera e lasciarla lavorare. A gelato pronto, il timer avviserà. La vaschetta si estrae, per poter procedere alle operazioni di pulizia col massimo comfort e con la massima precisione.

In 20 minuti possono realizzare fino a 750 grammi e più di gelato. La quantità di prodotto infatti aumenta leggermente se si produce un gelato più morbido o un prodotto liquido come il sorbetto o la granita. Le recensioni di chi ha acquistato la gelatiera auto-refrigerante Musso Mini 4080 le attribuiscono tutte il massimo punteggio. Tutti gli acquirenti si ritengono perfettamente soddisfatti, se non entusiasti.

Nonostante sottolineino la compattezza di questa gelatiera, che è effettivamente piccola e non produce grandissime quantità di gelato per volta, sono tutti concordi nel dire che il sapore è addirittura migliore di quello di un prodotto acquistato in gelateria artigianale. Un dettaglio importante: la pala impastatrice ha una forma particolare, che abbraccia letteralmente il gelato mentre lo gira, permettendo così alla panna di continuare a montare e incorporare aria.

Questo significa ottenere un gelato cremosissimo ma, soprattutto, con un gusto particolarmente rotondo e vellutato, grazie all’omogeneità con gli altri ingredienti. È proprio questo il segreto che fa dire a molti utenti che il gelato fatto con Musso Mini con compressore batte persino quello delle gelaterie artigianali più quotate.

4. Springlane Kitchen Elisa Gelatiera e Yogurtiera 2 in 1

Offerta
Gelatiera e yogurtiera Elisa 2 in 1 con...
1 Reviews
Gelatiera e yogurtiera Elisa 2 in 1 con...
  • RISULTATI PERFETTI - In soli 60 minuti, Elisa...
  • VERSATILE - La macchina per gelato e yogurt...
  • POTENTE - Grazie al compressore integrato e alla...
  • SEMPLICE & SICURA - La macchina per gelato e...
  • DOTAZIONE - La confezione include un compressore...

Una gelatiera con compressore che, oltre ad un fantastico gelato, offre anche l’opportunità di fare lo yogurt e il frozen yogurt. Un’ottima soluzione per tutti coloro che adorano preparare questi alimenti in casa, ottenendo così dei cibi genuini e salutari, ma non hanno spazio per riempire la propria cucina con tanti elettrodomestici. Springlane Kitchen Gelatiera Elisa risolve questo problema.

Con un unico accessorio permette di preparare sia del ricco e cremoso gelato sia dello yogurt naturale e leggero. L’utilizzo di questa gelatiera è semplicissimo: basta inserire gli ingredienti nel cestello e selezionare uno tra i quattro programmi disponibili. Le opzioni sono: gelato, yogurt, raffreddamento, mescolamento. Quindi è possibile anche ottenere frozen yogurt, creme gelate, ripieni freddi per torte e cheesecake, semifreddi, mousse.

Il tutto scegliendo qualunque ingrediente si desideri. Ha la capacità di preparare ben 2 litri di gelato o yogurt in 20/60 minuti, a seconda del tipo di ricetta. Elisa Gelatiera è realizzata completamente in acciaio inox ed è dotata di vaschetta estraibile, per una veloce, attenta e rapida pulizia. Un piccolo consiglio: quando si prepara lo yogurt usando i fermenti lattici vivi è necessario ricordarsi di lavare la vaschetta con un prodotto disinfettante, ad esempio quelli che si usano per igienizzare le verdure e la frutta.

Questo perché si tratta di batteri che, se vengono in contatto con il latte della preparazione successiva possono danneggiarlo e provocare problemi. Ottime le recensioni per questa gelatiera-yogurtiera, viene sottolineata la sua capienza. Forse è una delle gelatiere che produce la maggior quantità di gelato. Bello anche il design, funzionalizzato da un display LCD profilato in bianco e azzurro, che addolcisce la freddezza del color inox e le sue fattezze squadrate, molto moderne e innovative.

5. Klarstein Vanilla Sky

Offerta
Klarstein Vanilla Sky • macchina...
11 Reviews
Klarstein Vanilla Sky • macchina...
  • PERFORMANCE: La macchina per gelati Klarstein...
  • CONTROLLO: Il funzionamento della macchina è...
  • RAFFREDDAMENTO: quando il processo di miscelazione...
  • PROTEZIONE: Una funzione di protezione del motore...
  • SMART: Tutte le parti che entrano in contatto con...

Una macchina per fare il gelato che rispecchia, nel design, l’inconfondibile piglio deciso e sempre originale e particolare che contraddistingue il brand e lo stile Klarstein. La prima cosa da dire è, infatti, che questa gelatiera è davvero carina esteticamente. Innanzitutto si sviluppa in verticale, a differenza di tutte altre, il che già le fa guadagnare molti punti per l’originalità e che la rende anche un moderno complemento d’arredo, se la si vuole esporre a vista in cucina.

In questo caso sarebbe una scelta fattibile anche perché, proprio perché sviluppata in altezza, non occupa molto spazio sul piano di lavoro e risulta decisamente compatta e poco ingombrante. Klarstein Vanilla Sky è in color argento ma realizzata in inox, per garantire solidità, sicurezza, durata nel tempo e soprattutto per non alterare il sapore degli ingredienti. Produce circa 2 kg. di gelato o 2 litri di sorbetto in tempi molto veloci, massimo 30 minuti. Il pannello di controllo è facile e intuitivo, così come la gelatiera.

Si tratta di un elettrodomestico automatico, che lavora gli ingredienti senza bisogno di nessun intervento. Inoltre, peculiarità di questa gelatiera con compressore, è che il cestello resta freddo per un’ora una volta che il gelato è pronto. Questo per evitare che si sciolga, nel caso non si abbia la possibilità di estrarlo immediatamente o se si desidera servirlo prelevandolo direttamente dalla gelatiera ma preparandolo un pò prima della fine del pranzo o della cena.

È dotata di un sistema di sicurezza che innesca il blocco della pala, nel caso qualche ingrediente dovesse ostruirla o se, durante la preparazione di sorbetti e granite col ghiaccio, questo dovesse intaccarla.

Le recensioni sono buone, chi l’ha comprata e la usa è contento del suo acquisto e sostiene che gelati e sorbetti siano di ottima qualità, perfetti per fare bella figura in qualsiasi occasione. Inoltre, gli utenti che hanno scelto Klarstein Vanilla Sky tengono a ribadire più volte che è davvero silenziosa, piacevole da utilizzare anche per le ricette più lunghe.

– Dove acquistarla e come risparmiare?

Le gelatiere auto-refrigeranti, chiamate anche gelatiere con compressore, sono considerate veri e propri piccoli elettrodomestici e, generalmente, si trovano nel reparto PED ( Piccoli Elettrodomestici ) dei grandi magazzini che si occupano di elettrodomestica ed elettronica.

Come succede per tutti gli elettrodomestici è possibile, occasionalmente, trovare delle buoni occasioni se una grande catena piuttosto che un’altra decidono di promuovere un prodotto in particolare. Tuttavia, l’acquisto sul web è sempre il modo migliore per risparmiare.Le piattaforme di e-commerce, infatti, sono in grado tutto l’anno di offrire alla propria utenza dei prezzi più contenuti e accessibili. Questo naturalmente non perché vendano prodotti di minor qualità o con la possibilità di problemi. Semplicemente perché, l’e-commerce permette di tagliare tantissime spese a livello amministrativo: corrente, aria condizionata, carta e materiali da ufficio, allestimenti.

Si parla di risparmi importantissimi e di costi decisamente contenuti rispetto a quelli di gestione di un negozio fisico. Ecco spiegato, in modo molto trasparente, perché chi vende online può permettersi di offrire ai suoi clienti delle offerte davvero convenienti.

In conclusione, acquistare online una gelatiera auto-refrigerante è decisamente consigliabile, soprattutto se parliamo dell’acquisto di una gelatiera che è, comunque, un elettrodomestico importante, che presuppone un investimento non del tutto trascurabile.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

I dati dei prodotti Amazon.it (es: prezzo e disponibilità) sono stati aggiornati il 2018-05-30 / Link affiliazioni / Immagini prelevate attraverso API Amazon

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.