Estrattore di Succo Philips Micro Juicer: una panoramica generale

L’estrattore di succo Philips hr1894/80 è un elettrodomestico altamente tecnologico. Si tratta infatti di un estrattore con coclea orizzontale che nasce da un progetto realizzato in collaborazione con l’Università di Innsbruck e che ha dato vita alla tecnologia Micro Masticating.

Questa, permette di estrarre fino al 90% del succo da diversi tipi di frutta e verdura. Non si deve tuttavia pensare che la presenza di una tecnologia avanzata renda questo elettrodomestico di difficile utilizzo. Esso, infatti, è molto semplice da usare, nonché da pulire e da manutenere.

4.6
PHILIPS HR1894/80

Prima di descrivere le caratteristiche tecniche dell’apparecchio è necessario sottolineare quali siano le distinzioni tra estrattore a coclea orizzontale e verticale e perché la scelta dell’uno o dell’altro può incidere sul succo estratto.

Succhi da estrattore orizzontale o verticale: alcune piccole differenze

Una principale differenza si riscontra sicuramente nel design: gli estrattori orizzontali, infatti, sono solitamente più ingombranti perché, come si può comprendere dal nome, si sviluppano in orizzontale, creando pertanto un ingombro maggiore.

I modelli verticali, di contro, si sviluppano in altezza: per questo motivo in alcuni casi si può trovare difficoltà nella conservazione all’interno di dispense.

Questa differenza di forma non è casuale ma dettata dalla tecnologia, ossia dal posizionamento del corpo motore e della coclea che permette l’estrazione del succo.

L’estrazione orizzontale o verticale permette quindi di realizzare succhi differenti. Infatti, con gli slow juicer di tipo orizzontale si ottengono succhi meno densi e la posizione della coclea garantisce una maggiore estrazione di succo rispetto ai modelli verticali.

Questi, invece, creano un’estrazione leggermente minore e permettono il passaggio di una maggior quantità di fibra, creando così un succo più denso.

Se da un lato la preferenza tra succhi più lisci e liberi dalle fibre e succhi densi può essere soggettiva, va comunque sottolineato che la differenze di consistenza e di estrazione si ripercuote anche sulla composizione e non solo sul gusto.

I succhi derivanti da estrattori orizzontali presentano infatti un maggior numero di vitamine e di nutrienti e sono poveri di fibre. Viceversa, quelli derivanti da estrattori verticali presentano una leggera ossidazione delle vitamine e maggiore quantità di fibre.

La lieve ossidazione è causata dal fatto che, in media, gli estrattori verticali hanno una velocità di estrazione superiore rispetto a quelli orizzontali. Questo crea un maggiore stress nelle molecole che, pertanto, si ossidano prima.

Un’ultima particolarità è data dal tipo di frutta e verdura che può essere utilizzata negli estrattori orizzontali e in quelli verticali.

Nei primi, infatti, possono essere utilizzati tutti i tipi di frutta e verdura, sia quelli molto succosi che quelli fibrosi e più densi come ad esempio le banane. I modelli verticali sono invece più adatti alle soluzioni meno fibrose.

L’estrazione a freddo

Un’altra importante caratteristica degli estrattori di tipo orizzontale, tra cui il modello HR1894/80 della Philips, è che essi permettono un’estrazione a freddo.

L’estrazione a freddo si presenta come una delle migliori modalità di estrazione dei succhi perché, proprio come la velocità, la temperatura influenza la qualità del succo tramite l’ossidazione degli elementi.

La potenza del motore di questo estrattore di succo Philips, come si vedrà in seguito, è leggermente superiore alla media. In tal modo, il motore si surriscalda molto difficilmente assicurando la possibilità di ottenere sempre succhi estratti a freddo.

Le principali caratteristiche dello slow juicer di Philips

Offerta
Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80...
302 Reviews
Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80...
  • Tecnologia MicroMasticating sviluppata in...
  • Processo in 3 fasi: taglia in pezzi molto piccoli...
  • QuickClean: sistema senza setaccio con filtro a...
  • PreClean: funzione che svuota l'estrattore, per...
  • Semplice sistema anti-goccia integrato one-touch

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-12-11 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Di seguito, illustreremo alcune delle principali caratteristiche di questo elettrodomestico, nello specifico, verranno prese in considerazione:

– il design;
– le funzioni;
– la scelta dei materiali;
– le modalità di pulizia e manutenzione.

Il design: eleganza moderna

Questo estrattore di succo presenta un design compatto e un colore chiaro che conferisce all’elettrodomestico un aspetto allo stesso tempo elegante e moderno. Disponibile in due differenti tonalità, bianco o grigio, è caratterizzato sempre dalle stesse specifiche tecniche indipendentemente dalla cromia scelta.

Un’ulteriore differenza, che tuttavia non incide sulle caratteristiche tecniche né tanto meno su quelle estetiche, riguarda la possibilità di optare per una confezione contenente o meno il ricettario.

Le dimensioni sono di 43x39x15 centimetri e il peso è di poco più di un chilo. Queste caratteristiche rendono l’estrattore molto maneggevole e facilmente spostabile.

L’altezza non è eccessiva ma si possono avere difficoltà ad inserirlo all’interno di mobili o credenze non troppo elevati: tuttavia, la possibilità di smontare i singoli pezzi permetterà di trovare facilmente una soluzione per la conservazione.

Le funzioni

Quest’estrattore a freddo Philips presenta un motore relativamente potente per questo tipo di elettrodomestico: esso, infatti, ha una potenza di 200 Watt. La sua potenza, tuttavia, non viene convertita in velocità: la qualità di un estrattore, infatti, si misura soprattutto nella lentezza con cui avviene la premitura del succo.

Nel caso di questo slow juicer la velocità è di circa 80 giri al minuto. Va inoltre detto che, nonostante la potenza, il motore non risulta rumoroso, permettendo a questo elettrodomestico di essere utilizzato in diversi contesti e orari senza creare fastidi.

La tecnologica Micro Masticating e la qualità del succo

Il Philips hr1894/80 si distingue dagli altri modelli presenti sul mercato per la presenza di una particolare tecnologia, la Micro Masticating. Come si può intuire dal nome, questa tecnologia permette di migliorare la premitura di frutta e verdura in maniera altamente efficace e prevede tre differenti fasi.

Durante la prima fase, gli alimenti inseriti nell’estrattore vengono tagliati in parti piccolissime. Successivamente, vengono schiacciati e, infine, avviene la spremitura.

L’innovazione del sistema di Micro Masticating sta nella rottura delle cellule dei frutti e della verdura che permette di estrarre una quantità superiore di succo rispetto ad altre metodologie di estrazione.

Oltre a permettere l’estrazione di un’elevata quantità di succo, questo elettrodomestico assicura anche una qualità del succo molto elevata: la tecnologia Micro Masticating, infatti, permette di mantenere inalterate tutte le proprietà nutritive del succo.

Le misure effettuate in laboratorio hanno infatti dimostrato la conservazione del 100% della vitamina C nel succo nonché una percentuale di altri nutrienti molto più elevata rispetto a quella presente in succhi ottenuti con altre metodologie di estrazione.

Va tuttavia sottolineato che questa tecnologia presenta anche un contro. Per poter realizzare questo tipo di estrazione, infatti, il tubo superiore, all’interno del quale vanno introdotti i frutti, presenta una larghezza inferiore rispetto alle dimensioni medie di altri tipi di estrattori.

La scelta dei materiali

L’elevata tecnologia di questo estrattore non si riconosce solo nelle modalità di estrazione del succo ma anche nella scelta dei materiali che lo costituiscono. Il corpo e i diversi accessori sono realizzati in varie tipologie di plastiche, altamente dure e in grado di resistere a graffi e urti.

Si tratta soprattutto di plastiche PP, cioè di polipropilene. Questo polimero è molto apprezzato dalla Philips che lo usa non solo per questo modello ma anche per altri tipi di estrattore. Il suo punto di forza è l’elevata qualità e soprattutto l’assenza di BPA, un materiale nocivo e spesso usato all’interno di plastiche di bassa qualità.

La presenza di piedini anti-scivolo, inoltre, garantisce la massima stabilità durante l’uso e previene la possibilità di movimenti o urti involontari che potrebbero rovesciare l’elettrodomestico stesso.

Le modalità di pulizia e manutenzione

Questo estrattore della Philips si può completamente smontare per procedere con una pulizia totale di ogni sua parte. Si tratta di una particolarità che lo rende molto pratico e semplice da lavare.

Inoltre, diverse parti dell’estrattore possono essere lavate anche in lavastoviglie. Il lavaggio a mano può essere anch’esso molto veloce: infatti, non è necessario usare detersivi, ma solo porlo sotto un getto di acqua tiepida.

Va sottolineato che la tecnologia Micro Masticating fa sì che non sia necessario l’uso del setaccio all’interno del filtro. Questa caratteristica permette di velocizzare il lavaggio a mano.

Infine, un’altra particolarità dell’estrattore è che esso è dotato di una funzione specifica di pre-lavaggio, ossia la Pre Clean. Questa permette di svuotare in pochi secondi l’elettrodomestico, rendendo ancora più rapida la sua pulizia.

Per quanto riguarda la manutenzione è necessario ricordare che l’estrattore va lavato dopo ogni utilizzo. Se il lavaggio viene effettuato a mano è importante asciugare le diverse parti, in modo da non rischiare accumuli di calcare.

Non solo pulizia dell’estrattore: il piano di lavoro

Chi fa uso regolare di centrifughe, premi-agrumi ed estrattori sa bene che nel momento in cui si preparano i succhi il piano di lavoro viene regolarmente colpito da gocce che cadono dal beccuccio di uscita del succo. Per evitare di creare problemi causati da versamenti di questo tipo, Philips ha dotato questo modello di una pratica funzione anti-goccia.

Questa permette di chiudere il beccuccio dal quale viene fatto uscire il succo in modo da bloccare la fuoriuscita dei liquidi e, in particolare, le gocce che solitamente fuoriescono al termine del versamento del succo nella caraffa.

La funzione anti-goccia si presenta come una soluzione pratica e intelligente per evitare di sporcare le superfici sulle quali solitamente si opera.

Vantaggi, svantaggi, problemi e soluzioni

Come tutti gli elettrodomestici, anche questo modello di estrattore presenta una serie di caratteristiche vantaggiose e alcuni punti critici.

Tra gli aspetti positivi, va sottolineato subito la presenza di un manuale di istruzioni ben dettagliato, sul quale sono riportate tutte le specifiche tecniche, le modalità di montaggio e smontaggio, nonché le funzioni e il corretto utilizzo dell’estrattore. Il manuale è disponibile in sette differenti lingue e può essere scaricato anche online.

Al suo interno possono essere trovate tutte le informazioni necessarie per imparare a comprendere la struttura tecnica dell’estrattore e le modalità di utilizzo.

Sono inoltre riportate le diverse possibilità di pulizia, montaggio e smontaggio, sia tramite una grafica descrittiva che con spiegazioni in testo.

L’utilizzo dell’estrattore è abbastanza intuitivo: nonostante prima di effettuare qualsiasi tipo di uso è bene leggere con attenzione quanto riportato sulle istruzioni.

In tal modo si potrà avere la certezza non solo di un risultato perfetto per quanto riguarda il succo, ma anche una garanzia sulle corrette modalità di montaggio e smontaggio dell’elettrodomestico.

Si ricorda infatti che solo un utilizzo corretto permetterà all’estrattore di durare nel tempo funzionando sempre in maniera perfetta.

I principali vantaggi dell’estrattore Philips-HR1894/80

Come già sottolineato, l’estrattore HR1894/80 si distingue per la presenza di una innovativa tecnologia di estrazione.

Questa si pone come il principale vantaggio non solo per quanto riguarda la parta tecnica, ma anche e soprattutto per i risultati che permette di ottenere, ossia per la qualità dei succhi che riesce ad estrarre, ricchi di nutrienti e vitamine.

Non solo: questo estrattore è in grado di assicurare fino al 90% di succo estratto da un frutto o da una verdura, sia esso ricco di polpa o più fibroso.

Un altro importante vantaggio è dato dalla struttura del filtro, che non presenta il setaccio e, pertanto, può essere pulito in maniera molto rapida, senza l’esigenza di utilizzare spazzolini specifici, ma semplicemente utilizzando un getto di acqua.

Gli altri aspetti vantaggiosi riguardano la presenza del sistema anti-goccia, che permette di mantenere sempre pulito il tavolo di lavoro, nonché la funzione Pre-Clean, che permette di svuotare completamente l’elettrodomestico dal succo rimasto prima di procedere alla pulizia.

Ancora, per quanto riguarda le specifiche tecniche, va ricordato che l’estrattore presenta dimensioni molto compatte e un peso che ne permette facilmente lo spostamento a seconda delle diverse esigenze d’uso.

Infine, un altro importante vantaggio è dato dal rapporto qualità/prezzo. Questo estrattore orizzontale della Philips, infatti, è un elettrodomestico di fascia di prezzo alta. Tuttavia esso offre una modalità di lavoro e estrazione di succo superiore, di tipo professionale, giustificando in maniera più che sufficiente il suo costo.

Piccoli svantaggi

L’estrattore Philips-HR1894/80 potrebbe essere definito senza difetti se non fosse che la tecnologia Micro Masticating richiede che la larghezza del tubo per l’inserimento della frutta non sia troppo elevata.

Tuttavia, questo particolare può essere preso come un elemento positivo: la necessità di tagliare la frutta e la verdura a piccoli pezzi e l’impossibilità di creare carichi eccessivi, assicura un maggiore rispetto del motore.

Se dover procedere a più carichi può essere infatti una seccatura, di contro, la sicurezza di non far surriscaldare il motore e di non rischiare blocchi a cause dell’intasamento di parti di frutta o verdura troppo grosse, permette di assicurare una maggiore durata dell’elettrodomestico nel tempo.

Problemi e soluzioni

Quando si fa uso di questo slow juicer è importante sapere che esso è caratterizzato da due differenti perni di sicurezza. Può pertanto accadere che se le diverse parti dell’elettrodomestico non sono state ben montate, non si riesca a mettere in funzione.

Per questo motivo, prima di effettuare l’accensione è necessario controllare che coclea, filtri e contenitori siano posizionati correttamente. Il controllo del giusto posizionamento è fondamentale: con il tempo questa procedura diventerà spontanea e non creerà perdita di tempo nella preparazione del succo.

Un particolare problema che può verificarsi durante le prime volte in cui si fa uso dell’estrattore è che esso, durante il funzionamento, emetta un’odore non molto gradevole. Si tratta di una sorta di rodaggio dell’elettrodomestico per cui non lo si deve considerare un problema a meno che l’odore non perduri nel tempo, anche dopo diversi utilizzi.

In tal caso l’odore può essere causato da uno sforzo eccessivo del motore a causa di un taglio non corretto dei pezzi di frutta e verdura. Si ricorda, infatti, che essi devono essere tagliati in parti piccole per garantire una perfetta estrazione.

Sul manuale di istruzioni sono comunque riportati i principali tipi di problemi che si possono verificare durante l’utilizzo dell’estrattore. Va poi ricordato che questo estrattore presenta una garanzia di due anni.

In caso di guasto o cattivo funzionamento durante la copertura della garanzia ci si può pertanto rivolgere al proprio rivenditore o direttamente alla Philips per interventi di riparazioni gratuiti.

Per concludere

L’estrattore di Succo con Tecnologia Micro Masticating Philips Micro Juicer può essere considerato un modello di particolare interesse, sia per le modalità innovative di premitura del succo che per la scelta dei materiali.

Infine, di rilievo è anche il rapporto qualità/prezzo, che rende l’estrattore uno tra i prodotti più interessanti presenti sul mercato.

La particolare tecnologia che lo caratterizza lo differenzia dalla maggior parte dei competitor che presentano una metodologia di estrazione standard.

Proprio per questo è particolarmente indicato a quanti necessitano di succhi di frutta ricchi di vitamine e nutrienti come i bambini, o quanti seguono particolari regimi alimentari per scelta o motivi di salute.

Serena - La Pimpa

"La Pimpa" come mi chiamano gli amici, appassionata da sempre di scrittura creativa. Ho lavorato per 10 anni nella grande distribuzione in qualità di addetta alle vendite nei reparti: piccoli elettrodomestici, grandi elettrodomestici e incasso.
Qui su Casina Mia sperimento la mia passione per la scrittura mettendo a frutto la mia esperienza con elettrodomestici e tecnologia domestica.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.