L’essiccatore per alimenti di Lidl fornisce un prezioso aiuto nella conservazione degli alimenti, per merito di uno speciale processo volto a eliminare l’acqua contenuta al loro interno. Dotarsi di un prodotto di questo tipo significa acquisire un valido alleato che ci aiuterà a non sprecare inutilmente il cibo, facendolo durare più a lungo.

Questa guida illustra quindi le caratteristiche e il funzionamento del disidratatore per alimenti a marchio Silvercrest, offrendone un quadro completo e obiettivo. Se gli sprechi alimentari rappresentano il vostro cruccio e v’interessa scoprire un metodo infallibile per la conservazione a lungo termine del cibo, allora v’invitiamo a proseguire con la lettura della nostra recensione. 

– Il miglior essiccatore Silvercrest da Lidl

Come abbiamo anticipato nell’introduzione, in questo paragrafo procederemo con l’esaminare l’essiccatore casalingo a marchio Silvercrest, disponibile presso tutti i centri Lidl. Di esso proporremo quindi la dettagliata recensione, illustrando tutte le sue caratteristiche, potenzialità e funzionamento.

In questo modo, infatti, potrete farvi un’idea precisa in merito al prodotto ed effettuare il suo eventuale acquisto in maniera consapevole e informata.

Essiccatore Silvercrest

L’essiccatore domestico a marchio Silvercrest è disponibile da Lidl nei soli periodi di offerta e, versione dopo versione, le sue specifiche tecniche vengono costantemente migliorate in maniera tale da assicurare ai clienti sempre il meglio.

Il modello attuale presenta la classica struttura circolare tipica di questi prodotti, caratterizzata in questo caso da una colorazione dorata su di una base “total white”.

Grazie al suo sviluppo a torre, quindi in linea verticale, questo disidratatore riceve l’aria calda a partire dal basso, diffondendola via via nei suoi piani superiori. Le parti che compongono la sua struttura altro non sono se non cinque cestelli progettati per la collocazione dei cibi da essiccare.

Quelli che si prestano maggiormente a divenire oggetto di questo procedimento sono: la frutta, la verdura, le piante aromatiche, la carne e il pesce. A fronte di un consumo pari a 350 watt, l’essiccatore Silvercrest offre una temperatura di essiccazione compresa tra i 40 e i 70°, con un timer che può essere impostato fino a quarantotto ore.

Degna di nota è la presenza di un dettagliato manuale d’istruzioni, grazie al quale si può imparare a utilizzare lo strumento nel modo corretto: in esso, infatti, sono contenute le indicazioni per la conservazione dei singoli alimenti, per ognuno dei quali vengono specificate la temperatura da impostare e le tempistiche ideali.

Come usare l’essiccatore di Lidl

Come abbiamo affermato nel paragrafo precedente, il prodotto in vendita da Lidl rappresenta il perfetto essiccatore per verdure, in quanto si tratta di alimenti che, per poter essere mangiati, necessitano obbligatoriamente di conservare la loro freschezza.

L’utilizzo del disidratatore Silvercrest, pertanto, potrebbe aiutare molto in questo senso, sebbene sia necessario avere almeno un’idea di base circa il suo funzionamento.

Il procedimento sfruttato per l’essiccazione consiste infatti, molto semplicemente, nella dispersione di aria calda dal basso verso l’alto: questo perché la struttura del dispositivo è di tipo verticale, una scelta abbastanza tipica per i disidratatori progettati per l’uso domestico.

Molti di questi prodotti, infatti, presentano una struttura di tipo orizzontale, ma si tratta di apparecchi pensati per un utilizzo un po’ più professionale.

Di seguito, ad ogni modo, proponiamo un breve elenco dei passaggi che occorre eseguire nell’utilizzo di un essiccatore per frutta e verdura o, all’occorrenza, anche per carne e pesce. In questo modo, infatti, potremo farci un’idea preliminare in merito alla sua funzionalità.

  1. La prima cosa da fare consiste nel tagliare a fette l’alimento che c’interessa conservare. Il manuale d’istruzioni riporta dei preziosi consigli in merito allo spessore preciso di ogni fetta, in base al tipo di cibo cui appartiene.
  2. Disporre le fette nei vari cestelli: è possibile sfruttarne uno solo o anche tutti quanti, a patto che gli alimenti vengano disposti in maniera ordinata e non sovrapposti e che venga mantenuta la corretta distanza tra i vari cestelli, in modo da garantire ai vari pezzi il giusto spazio per “respirare”.
  3. Avviare l’essiccatore pigiando l’apposito pulsante e provvedere alla regolazione della giusta temperatura (anche questa segnalata sul manuale).
  4. A questo punto, non resta che attendere che il disidratatore completi il procedimento di essiccazione: come abbiamo detto, le tempistiche variano da alimento ad alimento e sono anch’esse segnalate sul manuale incluso all’interno della confezione.
  5. Ricordiamo che il disidratatore Silvercrest offre il merito di essere completamente automatizzato, in quanto provvisto di un timer della durata massima di quarantotto ore. L’unica accortezza cui dobbiamo prestare attenzione è quella d’impostarlo correttamente, basandoci sul singolo alimento da conservare.

Considerazioni conclusive: perché acquistare l’essiccatore Silvercrest

Come dovrebbe risultare ormai chiaro, l’essiccatore a marchio Silvercrest rientra indubbiamente tra i migliori prodotti in vendita da Lidl, anche in virtù della sua indiscussa utilità.

Il suo acquisto composta infatti la possibilità di godere di numerosi vantaggi, il primo dei quali è ovviamente quello di poter contare su di un prodotto di qualità elevata per la conservazione dei nostri alimenti.

L’essiccazione ottenuta mediante questo strumento è infatti altamente salutare: gli alimenti sottoposti al trattamento non vengono privati delle loro proprietà nutritive e riescono a essere conservati per lungo tempo grazie al fatto che il disidratatore riesce a privarli di circa l’80 – 90% dell’acqua in essi contenuta, portatrice di batteri e microorganismi.

Acquistando questo prodotto, inoltre, si finirà inevitabilmente per risparmiare sulla spesa: sarà infatti sufficiente farne una grossa solo di tanto in tanto, per poi essiccare gli alimenti in eccesso e consumarli quando ci risulterà più comodo.

Anche la corrente necessaria al funzionamento dell’apparecchio produce dei consumi davvero minimi e il suo funzionamento generale è davvero semplice e immediato tanto che, una volta che avremo preso la mano, utilizzarlo ci apparirà come una cosa assolutamente naturale e spontanea.

In conclusione, pertanto, possiamo affermare che l’essiccatore Silvercrest presenta tutte le caratteristiche ideali atto a renderlo un acquisto decisamente consigliato, soprattutto a coloro che si sono stufati di dover fare la spessa molto spesso e di spendere un patrimonio ogniqualvolta desiderano comprare prodotti fuori stagione.

Grazie a questo dispositivo, infatti, tutto questo sarà solo un lontano ricordo e il nostro rapporto con il cibo avanzato cambierà completamente.

– Essiccatore Severin: un’alternativa degna di nota

Dopo esserci concentrati sull’essiccatore a marchio Silvercrest, disponibile presso i supermercati Lidl, è tempo di concentrarci sugli altri modelli proposti dal mercato, alcuni dei quali potrebbero rappresentare un’alternativa altrettanto valida.

Una su tutte, a questo proposito, è senz’altro la proposta del brand Severin, consistente in un disidratatore che, per funzionalità e caratteristiche tecniche, è molto simile a quello Silvercrest. Scopriamolo insieme.

Essiccatore Severin OD2940

Offerta
SEVERIN OD 2940 Essiccatore alimentare...
  • Snack sani – La macchina essiccatrice SEVERIN è...
  • Ripiani regolabili – I ripiani dell'essiccatore...
  • 5 dischi – Il disidratatore è dotato di 5...
  • Facile da pulire – I singoli componenti...
  • Dettagli prodotto – SEVERIN essiccatore per...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2022-01-22 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

L’essiccatore per alimenti a marchio Severin si presenta, come abbiamo detto, molto simile a quello prodotto dal brand Silvercrest. La somiglianza si ravvisa già sotto l’aspetto strutturale, in quanto anch’esso presenta la stessa forma a torre con sviluppo in verticale.

Dipinto interamente di bianco, questo essiccatore offre la possibilità di poter usufruire di cinque differenti cestini, sfruttabili singolarmente o impilabili uno sopra l’altro. Ciascuno dei dischi, oltretutto, presenta la possibilità di essere regolato in altezza, scegliendo fra due diversi livelli.

Ogni cestino, che offre un diametro di 31 cm, è progettato per ospitare vari tipi di cibo: dalle classiche frutta e verdura, a carne e pesce, passando per spezie ed erbe varie.

A seconda della collocazione del singolo cestino, il cibo verrà essiccato a una temperatura diversa: alla posizione più bassa, per esempio, troviamo una temperatura pari a 85°, per poi arrivare a quella del quinto disco, che corrisponde invece a 70°. Anche in questo caso, pertanto, la lettura del manuale d’istruzioni è di fondamentale importanza, allo scopo di conoscere il giusto grado di conservazione di ciascun alimento.

Completa il quadro d’eccellenza la possibilità di poter lavare ogni disco in maniera separata, con della semplice acqua accompagnata da una goccia di detersivo. In questo modo, infatti, riusciremo a mantenere pulito il disidratatore senza alcuna difficoltà, preparandolo per il suo successivo utilizzo.

– Conclusione

Siamo ufficialmente giunti al termine di questa nostra guida dedicata all’essiccatore per alimenti a marchio Silvercrest, in vendita presso tutti i centri Lidl.

Come abbiamo avuto modo di scoprire, si tratta di uno strumento dall’indubbia utilità, progettato allo scopo di garantire una conservazione sana e salutare del nostro cibo, senza l’aggiunta di alcun tipo di conservante.

Oltre al modello proposto da Lidl, degno di nota risulta anche quello realizzato dal brand Severin che, proprio come il suo “rivale”, presenta la classica struttura a torre dei disidratatori per uso domestico, caratterizzati cioè da uno sviluppo in verticale.

Anche questo prodotto, pertanto, risulta senz’altro meritevole di attenzione, ponendosi come l’alternativa ideale all’essiccatore Silvercrest proposto da Lidl.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here