Il battiscopa costituisce parte integrante dell’arredamento della casa e, in quanto tale, riveste una certa importanza. I battiscopa moderni, in particolare, vengono realizzati in una molteplicità di materiali differenti, che devono a loro volta abbinarsi a quelli usati per il resto del mobilio.

La verità è che questi complementi d’arredo tendono molto spesso a essere sottovalutati: del resto, nel momento in cui entri in una casa, assai difficilmente ti metti a osservare i battiscopa, giusto? Questo però accade solo grazie a chi li realizza, che presta molta attenzione a renderli perfettamente armonici con l’arredamento della stanza: se così non fosse, ti assicuriamo che li noteresti eccome!

In questa guida ti spiegheremo quindi come scegliere il perfetto battiscopa moderno, prestando la massima attenzione ai materiali di costruzione, ai colori e allo stile dell’arredamento. Tieni presente che l’estetica dell’insieme è data da quella dei dettagli e non può esistere l’una senza prima aver ottenuto l’altra.

– A cosa serve il battiscopa?

Il battiscopa, chiamato anche zoccolino, altro non è se non il rivestimento posto al bordo inferiore della parete, che copre il giunto situato tra la sua superficie e il pavimento. Come abbiamo detto, si tratta di un complemento d’arredo estremamente sottovalutato, che svolge però due importanti funzioni: una pratica e una estetica.

battiscopa moderni

A livello pratico, protegge il muro da tutti i potenziali colpi e abrasioni, impedendo a mobili e oggetti (per esempio l’aspirapolvere) di entrare troppo in contatto con esso; a livello estetico, invece, assolve una funzione decorativa, abbellendo le pareti e conferendo quel tocco in più all’arredamento generale della stanza.

Proprio in virtù di questa sua ultima funzione, è di fondamentale importanza saper abbinare il giusto battiscopa allo stile dell’ambiente, onde evitare il fastidioso effetto del “pugno nell’occhio”. Ciò dev’essere fatto tenendo in considerazione non solo il suo colore, ma anche il materiale con cui è realizzato e il profilo che è in grado di offrire. Con l’espressione “profilo” s’intende molto semplicemente la forma del battiscopa o, per meglio dire, quella del suo angolo. Nella scelta di un battiscopa moderno, pertanto, occorre tenere in considerazione anche questo importante elemento, selezionandolo tra le varie opzioni offerte dal mercato:

  • SPIGOLO VIVO: questa è la tipologia più usata e diffusa. Presenta la classica forma a parallelepipedo ed è estremamente semplice, perfetta per chi ambisce a uno stile sobrio e minimalista, privo di orpelli.
  • BECCO DI CIVETTA: questa tipologia di battiscopa presenta una leggera smussatura nell’angolo superiore e può contenere un coprifilo. Viene solitamente impiegata negli studi o nelle camere da letto con scrivania. I vantaggi offerti sono l’ottima estetica e l’assenza di polvere nella parte superiore.
  • CON PIEDINO: la caratteristica principale di questo battiscopa è quella di rimanere distanziato dal muro nella parte inferiore, creando una gradevole continuità con il pavimento. Si tratta di una tipologia consigliata soprattutto per ambienti rustici, che dà il meglio di sé con un materiale naturale come il legno.

Il battiscopa può avere poi una forma più o meno elaborata, a seconda dei gusti e dello stile della casa.

battiscopa moderno spigolo

La scelta della forma del battiscopa moderno costituisce solo un primo passo. Altrettanto importante, se non di più, è la selezione del materiale, che deve risultare perfettamente a tema con il resto del mobilio.

– I materiali dei battiscopa

Scegliere il giusto materiale per il proprio battiscopa è fondamentale per la resa estetica finale. Ciascun materiale possiede infatti determinate caratteristiche e presenta vantaggi e svantaggi che è bene conoscere. Vediamo insieme quali sono le opzioni offerte dal mercato.

Battiscopa in legno

Questa tipologia di battiscopa moderno risulta perfetta per i pavimenti in parquet. Oltre a possedere un indubbio fascino rustico, il battiscopa in legno offre il vantaggio di essere resistente all’usura e di poter essere pulito con facilità.

Il fatto che sia in legno non limita la libertà cromatica: oltre a poter scegliere tra un numero di essenze praticamente infinite, il battiscopa in legno può essere dipinto, per mantenere il calore della venature in vista creando però un contrasto con le assi del parquet o con le pareti. Un abbinamento di grande effetto? Il battiscopa bianco, con il parquet in legno scuro!

battiscopa legno parquet

Battiscopa in MDF

Il battiscopa in MDF (Medium Density Fiberboard) appartiene sempre alla tipologia di quelli in legno. La differenza principale sta nel fatto di essere realizzato con una fibra a media densità, che presenta dei vuoti d’aria al suo interno. Rispetto al legno classico, risulta più economico e più semplice da fissare.

Battiscopa in laminato

Questo tipo di battiscopa, che riesce a emulare perfettamente quelli in legno, presenta il vantaggio di essere più economico e ugualmente bello. Oltre a questo, offre una superficie molto resistente ed estremamente facile da pulire.

Battiscopa in ceramica

Questo battiscopa dev’essere abbinato esclusivamente a pavimenti realizzati con lo stesso materiale e risulta perfetto per diversi stili di arredamento: da quelli classici a quelli moderni, purché caratterizzati da sobrietà.

Battiscopa in PVC

Si tratta di un materiale estremamente versatile, in quanto può ricreare efficacemente l’aspetto di tutti gli altri materiali. Ciò lo rende facilmente abbinabile a qualsiasi stile di arredamento e offre, come vantaggio, un’ottima resistenza nel tempo.

Battiscopa in alluminio

Questa tipologia di battiscopa è la risposta a tutti coloro che prediligono uno stile di arredamento molto moderno e una casa “smart”, in quanto è una delle poche in grado di abbinarsi a un ambiente di questo tipo.

Battiscopa con led

Esattamente come la tipologia precedente, anche questa è pensata per stili di arredamento particolarmente all’avanguardia. La caratteristica di questi battiscopa è infatti quella di essere dotati di luci a led, che è possibile sfruttare per realizzare giochi luminosi e originali effetti scenici.

Battiscopa in marmo

Data la raffinatezza di questo materiale, il battiscopa in marmo risulta perfetto da abbinare a stili di arredamento classici, ricercati ed eleganti.

battiscopa moderni marmo

Battiscopa in pietra

Essendo la pietra un materiale naturale come il legno, questo battiscopa si abbina a stili di arredamento rustico, ma può risultare ottimale anche nelle stanze arredate in modo classico. Come il marmo, offre il vantaggio di essere particolarmente bello da vedere.

Battiscopa in cotto

Questa tipologia risulta particolarmente consigliata per il rivestimento delle pareti esterne o di quelle situate in ambienti rustici, per riprendere sullo zoccolino le stesse sfumature delle piastrelle scelte per i pavimenti.

Battiscopa in gres

Il battiscopa in gres offre gli stessi vantaggi estetici della ceramica, motivo per cui dà il meglio di sé abbinato a pavimenti realizzati nello stesso materiale. Dotato di una notevole resistenza, è in grado di resistere egregiamente agli urti e all’usura del tempo.

Una volta individuato il materiale del tuo battiscopa, sarai pronto ad affrontare il passaggio successivo: la scelta della sua proporzione rispetto alla parete.

Vuoi arredare casa? Scarica la guida gratuita Abitativo®! 

Scarica la guida Abitativo®!

– Battiscopa moderni e di design

Nella scelta di un battiscopa moderno è di fondamentale importanza stabilire anche quale sarà la sua proporzione rispetto alla parete. Ci riferiamo in particolare alla sua altezza che, nonostante presenti dei valori standard, può essere facilmente adattata a seconda dello stile dell’ambiente in cui viene inserito il battiscopa.

Battiscopa alto

L’altezza standard di uno zoccolino si aggira solitamente tra i 6 e gli 8 cm, ma è possibile personalizzarla al fine di ottenere un battiscopa più alto. Ciò è consigliabile nel caso in cui si desideri valorizzare uno spazio ampio, come per esempio un lungo corridoio o una stanza particolarmente elegante, magari arredata secondo uno stile classico o barocco.

battiscopa moderno alto

Battiscopa basso

Viceversa, è opportuno attenersi alle misure standard nel momento in cui il battiscopa andrà inserito in un ambiente di dimensioni medie e arredato secondo uno stile moderno.

Battiscopa a filo muro

La scelta di un battiscopa a filo muro è invece consigliata soprattutto per i piccoli ambienti. Se sei particolarmente esigente, potrai puntare a uno zoccolino dello stesso colore della parete, così da annullare quasi del tutto lo stacco e creare una piacevole illusione di continuità con il pavimento.

Battiscopa dipinto sul muro

In alcuni casi particolari, la presenza del battiscopa potrebbe risultare fastidiosa alla vista. Ciò accade per esempio nel caso delle stanze molto piccole, dove uno zoccolino finirebbe inevitabilmente per creare l’odioso “effetto scatola”. Se però non vuoi rinunciare del tutto a questo insostituibile elemento decorativo, potresti optare per un battiscopa dipinto direttamente sul muro. In questo modo gli spigoli risulteranno molto meno evidenti e le tue pareti appariranno più ampie e libere.

– Come abbinare il battiscopa a porte e pavimento

Stabilire le dimensioni dello zoccolino, la sua collocazione sulla parete, il colore e il materiale con cui realizzarlo è un lavoro che dev’essere fatto tenendo in considerazione lo stile della porta e del pavimento. Se ben ricordi, infatti, nell’elenco dei vari materiali ti abbiamo già fatto qualche esempio di abbinamento battiscopa – pavimento.

Ignorare questo dettaglio fondamentale, infatti, ti farebbe rischiare il già citato effetto del “pugno nell’occhio” e sappiamo che non è ciò che vuoi per casa tua.

La cosa migliore da fare, quando ti accingi a scegliere lo stile del tuo battiscopa moderno, è quella di concentrarti sullo stile dell’arredamento della stanza, con un occhio di riguardo a porta e pavimento. Se, per esempio, hai optato per il parquet, un’idea eccellente sarà quella di abbinarvi uno zoccolino in legno, che potrebbe riprendere le stesse sfumature calde del tuo pavimento e andare così a creare un gradevole senso d’insieme. Se poi anche la porta è realizzata in legno, allora il gioco è fatto!

In caso di porte a scomparsa, invece, un’ottima soluzione è data dai battiscopa filo muro: in questo modo, nessun effetto di tridimensionalità romperà l’effetto ottico dato dalla porta perfettamente integrata nella parete.

battiscopa moderni parquet

In alternativa, se ti piace osare, potresti buttarti su una soluzione decisamente ardita ma, proprio per questo, anche ricca di fascino. Essa consiste nell’abbinare al tuo pavimento in parquet un battiscopa bianco: un contrasto che potrebbe inizialmente apparire stridente, ma che andrà invece a creare uno strepitoso effetto ottico!

Se sei un tipo amante della tradizione che non disdegna un sano tocco rustico, potresti trovare particolarmente interessanti gli zoccolini in pietra, la cui posa è suggerita soprattutto per le pareti esterne.

Se hai la fortuna di possedere un bel terrazzo o desideri arricchire il tuo giardino con un tocco di charme, il battiscopa in pietra è esattamente ciò che fa al caso tuo! Anche in questo caso dovrai ovviamente tenere in grande considerazione il tipo di pavimentazione ma, in linea generale, per gli ambienti esterni vengono privilegiati soprattutto i materiali naturali dalle tonalità calde, come per l’appunto la pietra e il cotto.

Il marmo, al contrario, è più simile alla ceramica. Come ti abbiamo già suggerito, i battiscopa moderni realizzati in questi materiali di pregio si abbinano soprattutto a pavimenti realizzati nello stesso materiale e danno il meglio di sé in ambienti raffinati e di charme, caratterizzati da porte dalle finiture eleganti.

Per finire, se la tua è la casa del futuro, piena di congegni hi-tech e caratterizzata da uno stile di arredamento all’avanguardia, allora dovrai inevitabilmente optare per battiscopa ultra – moderni. I battiscopa a led, a questo proposito, potrebbero rappresentare una scelta eccellente o, perché no, potresti perfino sfruttare il riscaldamento a battiscopa. Così facendo, trasformeresti un semplice zoccolino nel perfetto complemento d’arredo di una casa smart!

– Conclusione

Tra tutti i complementi d’arredo e le rifiniture, il battiscopa rappresenta senza alcun dubbio uno degli elementi più sottovalutati. Come dovresti ormai aver capito, si tratta di un grande errore e commetterlo è davvero un peccato.

Trascurare l’importanza degli zoccolini significa infatti privarsi della possibilità di arricchire la proprio casa con un autentico tocco di charme.

Il mercato mette a disposizione una molteplicità di battiscopa moderni, in grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze, nonché di adattarsi a qualsiasi stile di arredamento. Perché privarsi del piacere di decorare la propria abitazione con lo zoccolino perfetto?

Vuoi arredare casa? Scarica la guida gratuita Abitativo®! 

Scarica la guida Abitativo®!

 

 

 

 

 

 

 

 

Eliana Tagliabue

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here