– Le principali caratteristiche delle pentole in pietra

Scegliere di acquistare un set di pentole in pietra significa voler puntare su una particolare tipologia di cottura, completamente naturale e che può essere effettuata anche senza l’uso di oli e grassi.

La pietra, infatti, ha proprietà anti-aderenti che la rendono perfetta per cucinare senza il rischio di fare attaccare il cibo al fondo della pentola.

L’uso della pietra come elemento per la cottura ha origini antiche, ma solo negli ultimi anni essa è tornata nuovamente di moda. In particolare, in seguito alla messa al bando del teflon, che è risultato essere tossico e pericoloso, si è cercato di trovare nuovi materiali con proprietà anti-aderenti che potessero sostituire il teflon stesso.

Uno di questi è risultato la pietra. Naturalmente, esistono differenti tipologie di pietre che vengono utilizzate per la realizzazione di pentolame. A seconda delle esigenze, nonché del tipo di cottura, si potrà optare per una tipologia o per un’altra.

4.5
Set di Pentole Future di Stoneline
4.4
Batteria di pentola di Berlinger Haus

Pro e contro di questo materiale

Scegliere pentole e tegami in pietra presenta sicuramente una serie di aspetti positivi, ma anche alcune problematiche. Tra i vantaggi dell’uso della pietra va evidenziato il massimo rispetto per il gusto delle pietanze, che vengono esaltate e, soprattutto, non vengono alterate.

La possibilità di cucinare senza aggiunta di grassi e oli permette di realizzare una cucina leggera e dietetica: pertanto l’uso di pentole in pietra rappresenta una soluzione perfetta per quanti devono stare attenti alla linea o anche per tutte le persone che scelgono di seguire una dieta salubre e con pochi condimenti.

Un altro punto di forza di questo tipo di materiale è dato dalla conducibilità di calore. Anche se la pietra si riscalda in maniera meno rapida se confrontata con i metalli come l’alluminio o l’acciaio inox, essa assicura poi una conduzione di calore omogenea, permettendo una cottura uniforme su ogni tipo di pietanza.

La pietra può inoltre essere utilizzata a temperature molto elevate senza avere nessun tipo di problema, ossia senza alterarsi o creparsi, permettendo cotture molto rapide di un gran numero di alimenti.

Infine, tra i vantaggi delle pentole in pietra non si può dimenticare quello della completa assenza di metalli che possono risultare allergeni o provocare intolleranze.

Va tuttavia evidenziato uno dei principali limiti delle pentole in pietra, ossia quella di non potere essere utilizzate sui piani di cottura a induzione. Questi, infatti, funzionano solo con pentole in materiale ferroso, che riescono ad attivare il magnetismo delle bobine a induzione.

Quanti hanno un piano di cottura a induzione e non vogliono rinunciare alla qualità della cottura in pietra potranno optare per le pentole rivestite in pietra. Si tratta di pentole metalliche, con fondo in ferro, ma rivestimento interno completamente in pietra.

Si potrà in tal modo coniugare la praticità della cottura a induzione con la naturalezza della preparazione delle ricette in pietra.

Alcune differenze tra le caratteristiche tecniche delle pentole in pietra dipendono inoltre dalla tipologia di pietra utilizzata, nonché dagli spessori. In commercio, le pentole in pietra più diffuse sono quelle in pietra lavica e in pietra ollare.

– Batterie in pietra lavica: quando sceglierle

Le pentole in pietra lavica sono caratterizzate da un’elevata resistenza, tipica proprio della lava solidificata.

Solitamente, quando si parla di modelli in pietra lavica, si intendono soluzioni utilizzate come rivestimento antiaderente di pentole in alluminio. Raramente, invece, si possono trovare modelli completamente realizzati in pietra lavica.

Come si può facilmente comprendere dal nome, la pietra lavica è un prodotto di origine vulcanica, ossia derivante dalla solidificazione delle lave di eruzioni passate o presenti.

In Italia si tratta di un tipo di pietra molto comune soprattutto in Campania e in Sicilia, dove Vesuvio ed Etna nel corso della storia hanno dato vita a elevati volumi di lava e, quindi, di pietra lavica.

Scegliere una padella in pietra lavica significa optare per una soluzione perfetta per cotture lunghe e lente. Una delle principali caratteristiche tecniche di questo materiale, infatti, è la sua capacità di conservare il calore nel tempo.

A seconda degli spessori della pietra, infatti, è possibile mantenere caldo un alimento all’interno della pentola in pietra anche per mezz’ora dopo aver spento il fuoco.

Oggi la pietra lavica è utilizzata soprattutto per le sue caratteristiche antiaderenti, che la rendono particolarmente richiesta per cotture dietetiche e leggere, ossia senza l’aggiunta di olio o altri tipi di grassi.

– Batterie in pietra ollare: tipologie e caratteristiche tecniche

Un’altra tipologia di pietra molto utilizzata per la realizzazione di pentole è la pietra ollare. Bisogna subito specificare che queste due tipologie di pietre sono molto differenti tra di loro per porosità e, quindi, caratteristiche tecniche.

La pietra ollare è molto poco porosa, essendo molto simile alla giada anche per colore. Nella maggior parte delle estrazioni, infatti, presenta un colore verde anche se da alcune cave specifiche è possibile estrarre una pietra ollare color rosso.

La diversa colorazione si ripercuote anche sulle proprietà tecniche della pietra e in particolare nelle proprietà termiche, ossia sulla velocità di diffusione del calore.

Indipendentemente dalla velocità con cui il calore viene trasmesso ai cibi, tuttavia, va sottolineato che l’aspetto più importante è che tale trasmissione avviene sempre in maniera molto uniforme, garantendo agli alimenti di cucinare omogeneamente e mantenendo inalterati i sapori e gli odori.

In comune con la pietra lavica vi sono le caratteristiche anti-aderenti, e la possibilità di realizzare cotture leggere e ipo-caloriche. Le pentole in pietra ollare, infatti, non hanno bisogno di essere coperte di olio o altri grassi per poter cucinare essendo naturalmente anti-aderenti.

Va infine sottolineato che la pietra ollare si presenta anche molto bella da vedere: le pentole realizzate in questo materiale hanno sempre un design unico e un’estetica molto elegante.

– LE MIGLIORI BATTERIE DI PENTOLE IN PIETRA

Quando si deve acquistare un set di pentole in pietra per prima cosa bisogna prendere in considerazione quali siano le proprie esigenze in cucina, quale il tipo di cottura che viene effettuato maggiormente e, soprattutto, per quante persone bisogna preparare quotidianamente.

In questo modo si avrà maggiore facilità nella scelta del set, ossia delle dimensioni e del tipo di elementi che lo costituiscono.

Non bisogna mai dimenticare che per avere dei modelli di pentole che durano a lungo e che sono in grado di assicurare un’elevata qualità di cottura è necessario puntare soprattutto a brand noti e specializzati nella produzione di pentole e utensili da cucina.

In alcuni casi si potrà scegliere di effettuare un piccolo investimento per una batteria di pentole che, se di elevata qualità e correttamente manutenuta, potrà durare per moltissimo tempo.

1. Batteria di Pentole Bavaria in Pietra Lavica di Corredocasa

Set Batteria di Pentole Bavaria in...
13 Reviews
Set Batteria di Pentole Bavaria in...
  • Set Batteria di Pentole Bavaria in Pietra Lavica...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-06-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo set è composto da ben 15 pezzi, e comprende tre casseruole, due padelle, una serie di coperchi, un set di coltelli e una piastra-bistecchiera anti-aderente Royalty Line.

Si tratta di un set caratterizzato da corpo centrale in alluminio puro, con un fondo di alto spessore. Il rivestimento è invece in pietra Bavaria, una particolare miscela di minerali derivanti da pietra lavica.

La presenza di pietra lavica all’interno del fondo permette di realizzare un gran numero di ricette senza temere che il cibo si attacchi: questo materiale, infatti, è naturalmente anti-aderente e permette una diffusione omogenea del calore per cotture sempre perfette.

Si potrà quindi avere sempre la certezza di una cottura uniforme, anche quando non si fa uso di condimenti: gli elementi del set, infatti, possono essere utilizzati anche senza alcun tipo di liquido per la cottura permettendo la preparazione di ricette dietetiche e ipo-caloriche.

I manici sono ergonomici e rivestiti con materiale soft-touch isolante per prese sicure e salde senza alcun rischio di scottatura.

La sicurezza nell’uso di questo set non è data solo dalla praticità dei manici ma anche e soprattutto dalla scelta dei materiali, realizzati a norma di legge e senza la presenza di elementi tossici o novici come il PFOA.

2. Set di Pentole Future di Stoneline

Offerta
Stoneline 14344 Future Set di Pentole,...
16 Reviews
Stoneline 14344 Future Set di Pentole,...
  • Arrostire senza grassi e in modo sano come su...
  • Rivestimento antiaderente e antigraffio STONELINE
  • Il cibo non si attacca e non brucia!
  • Molto facile da pulire
  • Per tutti i tipi di piani cottura, anche a...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-06-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo set di padelle e pentole è caratterizzato da un numero elevato di elementi: è costituito infatti da ben otto differenti pezzi di tipologia e dimensione varia. In particolare, la batteria è composta da una casseruola, due pentole e due padelle e una serie di coperchi in vetro.

La particolarità del set è data dai bordi e dai coperchi. Sui bordi, infatti, sono presenti due colini integrati che permettono di scolare i liquidi di cottura.

Inoltre, la presenza di fori di diverso diametro all’interno del bordo del coperchio, assicura una maggiore praticità in queste operazioni. A seconda del lato del coperchio si potranno quindi filtrare pasta, riso o verdure senza che sia necessario togliere il coperchio e senza sporcare ulteriori utensili.

Molto particolare anche la possibilità di incastro dei manici che può quindi bloccare anche il coperchio per una presa più salda durante le diverse operazioni di scolo.

Inoltre, i coperchi sono in vetro temperato, un materiale che oltre ad assicurare un’elevata resistenza al calore permette di controllare il livello di cottura senza che sia necessario il continuo sollevamento. La presenza di un foro sul coperchio permette la corretta uscita del vapore.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, questo set presenta una parte parte esterna è realizzata in alluminio di elevato spessore: il fondo, infatti, è di ben 4.5 millimetri. La presenza di elementi ferrosi permette un corretto utilizzo anche su piastre a induzione.

L’interno è in pietra lavica: per questo motivo cucinare con queste pentole permette di realizzare ricette ipo-caloriche e leggere, essendo la pietra lavica completamente antiaderente.

3. Batteria di pentola di Berlinger Haus

Batteria 10 pz pentole e padelle in...
17 Reviews

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-06-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questo set di pentole si caratterizza per l’utilizzo di materiali di elevata qualità. L’interno dei diversi elementi è realizzato in alluminio presso-fuso mentre il rivestimento, sia interno che esterno, è completamente in pietra: in particolare è caratterizzato da tre diversi livelli che conferiscono un elevato spessore di questo materiale naturale.

Il fondo delle pentole è robusto e, inoltre, arricchito con elementi ferrosi: in questo modo tutti i diversi elementi possono essere utilizzati senza nessun problema su ogni tipo di piano di cottura, compreso quello a induzione.

L’accostamento dei materiali metallici e della pietra rende i diversi elementi del set perfetti per ogni tipo di cottura e, in particolare, per la preparazione di ricette leggere e a basso contenuto di grassi. La pietra che riveste la parte interna, infatti, è totalmente anti-aderente.

Il set è composto da due padelle di diverso diametro e altezza, da un pentolino e da tre pentole anche esse caratterizzate da diametro e altezze differenti tra di loro.

Gli elementi presentano inoltre manici ergonomici in silicone, caratterizzati da una pratica presa soft touch. I coperchi sono invece in vetro temperato con foro di sfiato per il vapore che si forma durante la cottura.

4. Batteria Madame Petravera Plus di Aeternum

Offerta
Aeternum Madame Petravera Plus Batteria...
99 Reviews
Aeternum Madame Petravera Plus Batteria...
  • Rivoluzionaria superficie antiaderente con...
  • Corpo in alluminio forgiato ad elevato spessore...
  • Manico ergonomico anti scottatura con superficie...
  • Fondo compatibile con tutti i piani di cottura...
  • Disponibile linea completa di prodotti per tutte...

(Dati da Amazon.it aggiornati il 2019-06-24 / Link affiliazioni / Immagini con API Amazon)

Questa batteria di pentole è disponibile in diverse versioni che si distinguono per il numero di pezzi e per la compatibilità con i diversi piani di cottura. Nella versione da otto pezzi, ad esempio, i vari elementi possono tutti essere utilizzati su ogni tipo di piano di cottura, compreso quello a induzione.

Il set è costituito infatti da un corpo in alluminio forgiato caratterizzato da un fondo ad elevato spessore e arricchito con elementi ferrosi per la compatibilità con i piani a induzione.

Il rivestimento è realizzato in particelle minerali derivanti da pietra lavica in grado di assicurare una superficie completamente anti-aderente. L’accostamento di questi due elementi permette di avere cotture sempre omogenee per ricette perfette.

I manici sono realizzati in modo da assicurare una presa sempre ben salda e sicura: la loro forma ergonomica è arricchita da un materiale soft-touch che assicura elevato confort nell’uso.

Inoltre, essi sono isolati rispetto al corpo della pentola mantenendo quindi sempre una temperatura che ne permette una presa comoda, senza rischio di scottature.

Il set da otto pezzi è costituito da due padelle di diverso diametro, due casseruole, un tegame e tre diversi coperchi. Questi ultimi sono realizzati in vetro e presentano un foro per la fuoriuscita del vapore in eccesso. I diversi elementi sono lavabili in lavastoviglie.

– Per concludere

Acquistare una batteria di pentole in pietra significa optare per una serie di pentole e padelle che sono in grado di assicurare una cottura anti-aderente e, soprattutto, una preparazione sempre perfetta di cibi e ricette di vario genere.

Una casseruola in pietra, rispetto ai modelli in altri materiali, è infatti in grado di diffondere il calore in maniera lenta e uniforme e, soprattutto, di mantenerlo a lungo, anche fino a mezz’ora. In questo modo, anche quando si ritarda ad arrivare a tavola, si potrà avere la certezza di un alimento caldo, proprio come appena fatto.

Nell’acquisto della batteria di pentole è tuttavia necessario porre attenzione a una serie di elementi, in particolare al tipo di pietra utilizzata. Bisogna ricordare che nella maggior parte dei casi, i modelli in alluminio rivestiti in pietra prevedono un rivestimento in pietra lavica.

La pietra ollare, che pure è una tipologia di pietra molto usata per la realizzazione di pentole, è invece spesso usata senza altri materiali. Questo significa che è possibile trovare in commercio casseruole o pentole completamente in pietra ollare, ma raramente realizzate esclusivamente in pietra lavica.

Il motivo per cui un tipo di pietra è usata soprattutto nei rivestimenti e l’altra è invece scelta per la completa realizzazione delle pentole è sia storico che tecnico. La pietra ollare, infatti, presenta un’elevata capacità termica ed è in grado di resistere a temperature molto elevate, anche fino a ottocento gradi.

Va però sottolineato che, proprio perché le pentole in pietra ollare sono realizzate completamente in pietra, presentano solitamente peso molto elevato e, inoltre, una manutenzione non sempre semplice.

La pietra lavica, invece, proprio perché solitamente utilizzata solo per il rivestimento, permette di creare soluzioni molto più versatili e pratiche.

Per questo motivo, si può dire che acquistare un set di pentole in pietra, significa quasi sempre optare per modelli in pietra lavica, ossia rivestiti in questo materiale naturale. Si tratta, infatti, di soluzioni altamente versatili, in grado di unire una serie di interessanti peculiarità.

Inoltre, molti set in rivestimento di pietra lavica presentano un fondo realizzato in materiali ferrosi che permette l’uso di questo tipo di pentola anche su piani cottura a induzione, potendo quindi essere usati in qualsiasi contesto.

Lucilla De Luca

Lucilla per gli amici "Lucillade", sono una Food blogger e appassionata di vino. Racconto ricette, luoghi e cucine della nostra bella italia.Per me la cucina è il luogo della condivisione per eccellenza.
Una delle prime lettrici di Casina Mia sono finalmente riuscita a far parte di questo bel progetto.

LEAVE A REPLY

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.