Arredare una casa piccola rappresenta una vera e propria arte. Quando si ha a che fare con spazi ampi è infatti molto più facile predisporre mobili e oggetti; il problema, al contrario, sorge quando si lavora in dimensioni ridotte: una situazione che può dare luogo a un’autentica sensazione di claustrofobia.

Occuparsi dell’arredo di una casa piccola porta con sé una serie di domande: come faccio a farci stare tutto? Dove creo lo spazio per passare? Come dispongo i mobili per non creare ingombro? Se dubbi ti questo tipo ti suonano familiari, allora ti trovi nel posto giusto! L’obiettivo della nostra guida è infatti quello d’insegnarti l’arte di arredare gli spazi ridotti, attraverso una serie d’idee e strategie che coniugano sapientemente estetica e funzionalità!

– L’arte di arredare in spazi ridotti

Chi ha detto che vivere in una casa piccola rappresenta uno svantaggio? La verità è che non esiste un’affermazione più sbagliata di questa, in quanto le abitazioni di dimensioni mini presentano una serie di aspetti positivi che vale assolutamente la pena sottolineare.

Perché una casa piccola può rivelarsi vantaggiosa

Se vivi in un appartamento di 50 metri quadri, significa che potrai permetterti di terminare le pulizie nel giro di un’oretta: uno stato di grazia che le persone che vivono nelle grosse case possono giusto sognarsi.

Non solo: un’abitazione di dimensioni ridotte, in generale, si caratterizza per una struttura piacevolmente intima e raccolta, assumendo l’aspetto di una sorta di “nido coccoloso”.

Oltre a questo, una casa piccola ti offrirà la possibilità di dare sfoggio a tutta la tua creatività, sbizzarrendoti nella scelta di oggetti di design funzionali, ma anche attraverso l’adozione di un mobilio salvaspazio e in grado di soddisfare più esigenze.

arredare casa piccola monolocale

L’importanza di un arredamento funzionale

Le soluzioni d’arredo di una casa piccola rappresentano la risposta a un’annosa domanda: come arredare una casa con pochi soldi? Ebbene, se hai la fortuna di abitare in un piccolo appartamento, questo dubbio non ti sfiorerà nemmeno, in quanto ti sarà sufficiente adottare piccoli e semplici accorgimenti per trasformare il tuo nido in una vera e propria reggia. Il vantaggio? Date le dimensioni ridotte dello spazio, arredarlo ti costerà veramente poco!

– Sfide comuni nell’arredare le case piccole

Arredare una casa piccola significa affrontare una vera e propria sfida e, in quanto tale, devi definire con precisione le singole “battaglie” che ti attendono. Scopriamo insieme quali sono.

Ottimizzare gli spazi senza sacrificare lo stile

La prima di queste battaglie riguarda senz’altro l‘ottimizzazione degli spazi: un’operazione assolutamente indispensabile per rendere la tua casa fruibile e sgombra, senza per questo rinunciare allo stile. Alcune soluzioni molto facili da mettere in pratica, a tal proposito, riguardano:

  • l’utilizzo dei divisori al posto delle pareti e dei tramezzi: un trucco che farà apparire la casa molto più ampia, evitando di creare antiestetici “blocchi”;
  • sfruttare lo spazio in verticale, allestendo un soppalco (se possibile) e/o un mobile a ponte;
  • utilizzare armadi e mobili contenitori anche in qualità di divisori, ottenendo così due piccioni con una fava.

arredare casa piccola con i divisori

Evitare l’effetto “soffocante”

Un altro aspetto molto importante da non trascurare nell’arredo delle case piccole riguarda l’ordine. Se vivi in un appartamento di dimensioni modeste, infatti, poco ma sicuro non puoi assolutamente permetterti di essere disordinato, accumulando le cose in giro.

Questo rappresenta infatti il miglior modo di “soffocare” l’ambiente, riempiendolo d’inutili cianfrusaglie e andando così a sacrificare il poco spazio che hai a disposizione. Sempre per lo stesso motivo, dovresti anche evitare i colori troppo scuri, rei di creare un senso di rimpicciolimento e soffocamento: un argomento di cui però discuteremo meglio più avanti.

– Consigli generali per arredare le case piccole

Come abbiamo affermato poc’anzi, nell’arredo di una piccola casa è d’importanza fondamentale evitare soluzioni colpevoli di “soffocare” ancora di più lo spazio, prediligendo invece trucchi ed escamotage che, al contrario, lo fanno apparire più ampio. Uno di questi trucchi riguarda per l’appunto l’utilizzo dei colori, ma anche della luce in generale.

Va da sé, infatti, che un arredamento improntato sui toni scuri rischierebbe di generare un senso di ulteriore restringimento, respingendo al contempo la luce naturale. Va da sé, naturalmente, che questa non è una ragione sufficiente per abbagliare l’ambiente con un’esplosione di bianco, a meno che tu non sia un fan sfegatato di questo colore.

Se preferissi altre tonalità, invece, nulla ti vieta di usarle, a maggior ragione se si tratta di colori caldi come l’arancione, il rosso o il giallo, in grado di creare un piacevole senso di accoglienza. Se vuoi approfondire l’argomento, a tal proposito, ti suggeriamo di andare a scoprire come arredare con il country: uno stile particolarmente votato all’uso delle tonalità calde.

arredare casa piccola con il country

Un altro trucco ottimale per risparmiare spazio consiste nello sfruttare i mobili multifunzionali, in grado di svolgere più di una funzione senza occupare spazio inutile.

Un esempio, a tal proposito, è dato dalla consolle allungabile: perfetta per sostituire il tavolo da pranzo, una volta chiusa occuperà soltanto pochi centimetri di spazio, permettendoti di sfruttarla anche in qualità di piccola scrivania.

Analogamente, puoi optare per un pratico divano letto in sostituzione del letto tradizionale, o perfino per un letto a scomparsa contenuto in un armadio: perfetto per essere tirato fuori soltanto quando serve.

arredare casa piccola con letto

Infine, se apprezzi lo stile minimalista, potresti seriamente pensare di adottarlo. Trattandosi di un arredo votato all’essenzialità, che ha fatto dello slogan “Less is more” la propria bandiera, risulta perfetto nell’ambito di una casa che non offre la possibilità di arredare grandi spazi.

– Guida per arredare ogni stanza della casa

Quando devi arredare una casa piccolissima, potresti incontrare delle difficoltà anche nella suddivisione degli ambienti. Lo spazio, del resto, è talmente poco che potrebbe facilmente mandarti in crisi, soprattutto se tendi a ragionare “per scomparti”.

Ma chi ha detto che questo rappresenta l’unico modo di arredare una piccola casa? Le soluzioni open space stanno diventando un vero e proprio trend e, che tu ci creda o no, con i giusti accorgimenti possono funzionare molto bene anche per gli appartamenti di dimensioni ridotte.

Sfruttare al meglio un soggiorno – cucina open space

Data la scarsità di spazio che hai a disposizione, unire soggiorno e cucina in un open space potrebbe rappresentare una soluzione eccellente, che ti garantirebbe un unico grande ambiente al posto di due stanze piccole e soffocanti. In questo modo, oltretutto, ti assicurerai anche una maggiore luminosità e, in generale, darai vita a un’area della casa piacevolmente spaziosa.

arredare casa piccola con open space

Idee per una cucina compatta ma funzionale

Viceversa, se non concepisci l’idea di tenere soggiorno e cucina in un unico spazio, puoi comunque separarli con qualche piccolo accorgimento. Per quanto concerne la cucina, per esempio, puoi sfruttare i già citati colori chiari per creare una sensazione di maggior ampiezza.

A livello pratico, invece, ti consigliamo di adottare mobili ed elettrodomestici a incasso, sostituendo il classico tavolo da pranzo con la già citata consolle estraibile. In alternativa, puoi anche optare direttamente per una strategica cucina a scomparsa, che ti permetterà di risparmiare una marea di spazio.

arredare casa con piccola cucina

Trasformare un piccolo soggiorno in un’oasi di relax

Lo stesso discorso vale anche per il soggiorno, sebbene in questo caso sia più complicato. Del resto, parliamo pur sempre di un’area della casa votata al relax che, in quanto tale, dovrebbe innanzitutto risultare il più confortevole possibile: una condizione che potrebbe apparirti inconciliabile con l’arredamento moderno di una casa piccola.

La verità, tuttavia, è che esistono alcuni piccoli escamotage grazie ai quali è possibile risolvere il problema, come ad esempio l’adozione di un divano multifunzione e scomponibile, che si adatti facilmente allo spazio ridotto. O, ancora, la scelta di un arredamento che richiami i toni terrosi e/o le calde tonalità del legno, perfette per creare una sensazione di intima accoglienza.

Oltre a questo, puoi anche servirti di strategiche luci a led, capaci di creare suggestivi effetti scenografici che ti permetteranno d’illuminare efficacemente gli angoli più angusti, creando una gradevole sensazione d’ampiezza.

arredare soggiorno

Soluzioni salvaspazio per un bagno piccolo

Tra le idee per arredare una casa piccola, non possono certo mancare quelle relative al bagno che, in questi casi, è molto spesso uno solo. Poiché il tuo obiettivo dev’essere sempre quello di massimizzare il poco spazio che hai a disposizione, creando una sensazione di ampiezza, il nostro consiglio è quello di optare per i sanitari sospesi che, oltre a possedere una bellissima estetica, hanno il merito di alleggerire l’arredamento in generale.

Oltre a questo, dovresti anche evitare la vasca in favore della più pratica doccia, scegliendo ovviamente il classico formato 80 x 80 cm. Anche l’adozione di termo – arredi verticali potrebbe rappresentare una buona soluzione, in quanto si tratta di modelli slim in grado di adattarsi a spazi molto ridotti.

arredare casa piccola con bagno

Creare un’atmosfera accogliente in una camera da letto di dimensioni ridotte

I consigli che ti abbiamo fornito per il soggiorno valgono anche per la camera da letto. Trattandosi di un altro luogo votato al relax, infatti, dovrebbe presentare un arredamento votato al comfort: un obiettivo che puoi perseguire anche in spazi molto ridotti.

Se ne hai la possibilità, puoi optare per un armadio a incasso e a filo muro che, non sporgendo dalla parete, eviterà di sottrarre spazio prezioso. Anche in questo caso, inoltre, puoi adottare i mobili sospesi, come ad esempio il comodino, all’insegna di una piacevole resa minimalista.

Per quanto riguarda invece il letto, resta valido il suggerimento di optare per un modello richiudibile o a scomparsa, così da poterlo tirare fuori soltanto nel momento in cui ti serve.

arredare casa piccola con camera da letto

– Soluzioni innovative per case piccole

Se sei arrivato a leggere fino a qui, dovresti aver capito quali sono le capacità più importanti che occorre possedere nell’arredamento di una casa piccola, vale a dire ingegno e creatività. E il bello è che non serve essere un architetto o un interior designer per possederli (sebbene l’aiuto di entrambe le figure possa indubbiamente far comodo).

Il segreto, infatti, consiste nel saper mettere in atto soluzioni ad hoc per gli spazi ristretti, come ad esempio i mobili su misura. Una scelta di questo tipo ti garantirà arredi espressamente progettati per le dimensioni della tua casa, che diventerà ancora più personalizzata!

In alternativa, se non puoi permetterti di affrontare una spesa del genere, non ti resta che optare per le soluzioni a scomparsa (o fare un mix calibrato di entrambe). Di esempi, a questo proposito, te ne abbiamo già fatti parecchi, spaziando dai letti alle consolle estraibili, fino ad arrivare alla cucina a scomparsa.

In aggiunta a queste soluzioni pratiche, inoltre, nulla ti vieta di adottare anche piccoli escamotage di natura estetica. Un esempio? Puntare sugli specchi e sulle vetrate. Prendiamo per esempio la camera da letto: optando per un armadio con ante a specchio, la farai apparire molto più ampia.

In soggiorno, l’uso strategico delle luci a led andrà a compensare la mancanza d’illuminazione negli orari serali, mentre in quelli diurni potrai sfruttare al massimo l’illuminazione naturale, eliminando completamente le tende dalle finestre o adottando modelli in tessuto leggero.

arredare casa piccola con soluzioni innovative

– Conclusione: scopri la bellezza di una casa piccola ben arredata

I consigli che ti abbiamo fornito in questa guida sono validi per l’arredamento delle case piccole in generale: sia che si tratti della prima abitazione, sia che tu debba arredare una casa al mare con poco.

Del resto, come ti abbiamo già spiegato, uno dei vantaggi più interessanti delle abitazioni di dimensioni ridotte è proprio il fatto di non dover spendere grandi cifre per arredarle. Ma non solo: per quanto molte persone ritengano di non poter vivere bene in uno spazio ridotto, la verità è che nessuna casa grande sarà in grado di ricreare il piacevole senso di accoglienza e intimità che contraddistingue quelle piccole.

Se, pertanto, hai la fortuna di possedere un piccolo e delizioso nido che non aspetta altro che essere arredato, ora sai cosa devi fare. E, a lavoro ultimato, sperimenterai quell’immensa soddisfazione che solo le piccole case arredate con amore sanno dare!

Eliana Tagliabue