Il tema dell’arredamento per spazi piccoli sottintende una vera e propria sfida. Arredare un appartamento di pochi metri quadrati, del resto, non è un’impresa facile: come si fa a farci stare tutto senza creare ingombro? Come si può rendere la casa ariosa e vivibile? Domande di questo tipo sono perfettamente normali, e in questo articolo ti forniremo le risposte che cerchi.

Scopo della nostra guida è infatti quello di esaminare le varie problematiche che possono presentarsi nell’ambito di un arredo in piccoli spazi, suggerendoti una serie di trucchi e strategie che ti permetteranno non solo di essere all’altezza della sfida, ma anche di uscirne vincente!

– Come sfruttare al massimo ogni metro quadrato

I piccoli spazi necessitano di ingegno e fantasia. Questo perché non puoi pretendere di arredarli sfruttando gli stessi schemi logici che useresti per le ampie metrature, in quanto il tuo obiettivo è quello di lavorare con misure drasticamente ridotte.

Ciò nonostante, arredare spazi piccolissimi non rappresenta un’impresa impossibile: il trucco sta nel servirti di una serie di complementi d’arredo particolarmente vantaggiosi.

Mobili multifunzione: una soluzione salvaspazio

I mobili per gli spazi ridotti dovrebbero essere il più possibile multifunzionali, ossia svolgere contemporaneamente più di una funzione.

Rientrano in questa categoria arredi come il divano letto, le console estensibili e le cassepanche. Adottando questi complementi, infatti, riuscirai a guadagnare una marea di spazio prezioso, evitando così di creare disordine e ingombro.

Nell’ambito di questa tipologia di mobili rientrano anche i letti a scomparsa che, come s’intuisce dalla parola stessa, possono scomparire all’interno di un armadio verticale o di un cassettone, venendo quindi sfruttati soltanto al bisogno.

Soppalco

Se hai la fortuna di possedere soffitti alti, potresti realizzare un soppalco. Oltre a essere una soluzione particolarmente bella da vedere, ti permetterà di guadagnare spazio prezioso, indipendentemente da come deciderai di sfruttarlo.

Potresti per esempio usarlo come zona notte, allestendoci quindi la tua camera da letto. O, in alternativa, creare un piccolo studio per lo smartworking, o promuoverlo perfino ad area relax: le soluzioni a tua disposizione si sprecano ma, qualsiasi idea tu scelga di adottare, il guadagno di spazio sarà comunque assicurato.

arredamento spazi piccoli con soppalco

Mensole e soluzioni a parete: organizzare senza ingombrare

Lo sfruttamento dello spazio verticale è fondamentale quando si parla di arredare i piccoli spazi. Ecco perché dovresti puntare molto su mensole, scaffali e, in generale, sulle soluzioni a parete, magari sospese. Un’idea di questo tipo, infatti, non solo ti permetterà di guadagnare un maggiore spazio orizzontale, ma contribuirà ad alleggerire l’arredamento generale, trasmettendoti una piacevole sensazione di ampiezza.

Tavoli pieghevoli e mobili estensibili: versatilità e praticità

Un’altra soluzione particolarmente gettonata nell’ambito dei mobili per gli spazi piccoli prevede di adottare tavoli pieghevoli e console estensibili.

Il vantaggio dei primi è per l’appunto quello di poter essere installati al bisogno e messi via nel momento in cui non servono più.

Le seconde invece, sono soluzioni a scomparsa, che possono allungarsi o ritirarsi a seconda del loro utilizzo del momento: un tavolo da pranzo, nella sua versione “accorciata”, potrebbe fungere da perfetta scrivania.

– Colori e illuminazione nell’arredamento per spazi piccoli

Arredare i piccoli spazi significa anche mettere in atto una serie di trucchetti volti a farli apparire visivamente più ampi. Tali trucchi includono l’uso di:

  • colori chiari;
  • specchi e superfici riflettenti in generale;
  • illuminazione strategica.

Dipingere le pareti con tonalità chiare come il bianco, il beige, il grigio chiaro o il giallo pallido, ti permetterà di riflettere la luce naturale, facendo apparire la stanza più grande e luminosa. Con l’inserimento di qualche specchio e/o di superfici riflettenti in generale, inoltre, aggiungerai profondità all’ambiente, aumentando ulteriormente il senso dello spazio.

arredamento spazi piccoli

Un altro trucco molto utile, per finire, riguarda l’implementazione di un’illuminazione strategica che possa aiutarti ad ampliare visivamente la stanza. Per farlo, scegli punti luce che non ingombrino, come faretti a incasso o lampade sospese, valorizzando così anche gli spazi verticali dell’ambiente.

– Stile e decorazione per ambienti piccoli

Fermo restando il fatto che dovresti sentirti libero di scegliere lo stile d’arredamento che preferisci, a prescindere dalle dimensioni della tua casa, è pur vero che quello minimalista si presta a soddisfare meglio le esigenze dei piccoli spazi. Adottando questo stile, infatti, riuscirai a valorizzare al massimo la metratura ridotta che hai a disposizione, evitando di soffocarla ulteriormente con arredi inutili.

Con questo non vogliamo certo dire che dovresti optare per una casa spoglia e triste. Lo slogan alla base dello stile minimalista afferma piuttosto che “Less is more”, invitandoti ad abbandonare il superfluo per concentrarti sull’essenziale.

Via libera quindi ai tessuti leggeri, come ad esempio i tendaggi trasparenti, e ad accessori dalle linee semplici e pulite. Per esempio, nulla ti vieta di aggiungere uno – due cuscini al divano, purché non presentino un look eccessivo. Magari potresti ricoprirli della stessa stoffa usata per il divano, che dovrebbe apparire il più leggera e semplice possibile.

Se proprio desideri conferire un tocco decorativo all’ambiente, ad ogni modo, puoi farlo con le piante: non solo ti garantiranno un’aria più salubre, ma faranno apparire la tua casa infinitamente più bella!

arredamento spazi piccoli piante

Per finire, non dimenticarti di sfruttare lo spazio verticale: mensole e scaffali non funzionano bene soltanto in cucina, ma anche in qualsiasi altro ambiente della casa, permettendoti di guadagnare preziosi metri di spazio in orizzontale.

– Integrare tecnologia e comfort nell’arredamento per spazi piccoli

Se apprezzi la tecnologia, vorrai sicuramente dotare la tua casa di dispositivi smart intelligenti, che ti aiutino a mantenerla sempre efficiente e perfettamente organizzata. Sotto questo aspetto, la metratura del tuo appartamento è ininfluente, in quanto si tratta di dispositivi che non occupano spazio.

Ricordi quando abbiamo parlato di illuminazione strategica? Installando delle luci smart potrai facilmente collegarle ad assistenti vocali come Alexa e Google Home, che le accenderanno e spegneranno tramite un semplice comando della tua voce, creando all’occorrenza suggestivi effetti scenografici (se deciderai di programmarli in tal senso).

arredamento soggiorno con luci

Ma il bello degli assistenti vocali è che possano tranquillamente controllare l’intera casa, anche sotto l’aspetto acustico. Se il tuo sogno è quello di vivere in un piccolo nido sicuro, al riparo dalle rumorose interferenze del mondo esterno, perché non dotarti di strategici pannelli acustici da installare sulle pareti? Grazie agli smart speaker, saresti libero di regolarli all’occorrenza e in base al grado di silenzio che desideri in quel dato momento.

In ultimo, per quanto riguarda i sistemi di climatizzazione e purificazione dell’aria (fondamentali nell’arredamento per gli spazi piccoli), puoi servirti anche di pratici climatizzatori/deumidificatori portatili, così da poterli spostare liberamente da un punto all’altro della casa. In alternativa, puoi anche installare un sistema di aria condizionata, da sfruttare anch’esso in modalità smart.

– Conclusione

Arrivato a questo punto, dovresti ormai esserti convinto del fatto che approntare un arredamento per spazi piccoli non rappresenta una missione impossibile ma, al contrario, potrebbe perfino rivelarsi una sfida affascinante.

Le case minute, del resto, vanno sempre più moda ed è quindi normale che il mondo dell’interior design si sia adeguato in tal senso, studiando sempre più soluzioni appositamente progettate per ambienti di questo tipo.

Se vivi in una casa di dimensioni ridotte, pertanto, inizia pure a considerarla da un’altra prospettiva, ossia come un piccolo e suggestivo nido che non aspetta altro che “fiorire” grazie alle tue accattivanti idee d’arredo e soluzioni salvaspazio!

Simone Pierdominici